Nuova cabinovia San Domenico-Alpe Ciamporino, continua il rinnovo

e perderà pure quella..
Si ma almeno avrà imparato un po' di geografia , visto che già in un'altra discussione in risposta ad un "no a tutto e a aprescindere " l'ho punzecchiato un po' su macugnaga e ha dovuto confessare di non esserci praticamente mai stato HIHIHI
E tralascio volutamente il pippotto che ci fece sulla valle maira perchè a mio avviso non sa nemmeno se è in italia o dove ....
 
Si ma almeno avrà imparato un po' di geografia , visto che già in un'altra discussione in risposta ad un "no a tutto e a aprescindere " l'ho punzecchiato un po' su macugnaga e ha dovuto confessare di non esserci praticamente mai stato HIHIHI
E tralascio volutamente il pippotto che ci fece sulla valle maira perchè a mio avviso non sa nemmeno se è in italia o dove ....
non mi sorprende che un ossolano di crodo(se poi sia vero e non fake) non sia mai andato a macugnaga.....
 
..
l'ho punzecchiato un po' su macugnaga e ha dovuto confessare di non esserci praticamente mai stato HIHIHI
E tralascio volutamente il pippotto che ci fece sulla valle maira perchè a mio avviso non sa nemmeno se è in italia o dove ....
La valle Maira gode di tanto 'effe tt o stampa'... Non occorre andarci.
Bellissimo posto difficile da replicare, occorre venire da mezzo secolo di abbandono.
Non vedo l'ora che entri in funzione la nuova cabinovia, è dal 2015 che non scio a Sando.
In compenso tornerò al Veglia (Maira d'Ossola) e faremo anche la traversata per il Devero.
 
Intanto i lavori continuano.. non capisco tutte le polemiche per questo cantiere, in TAA, Austria, Svizzera e Francia si realizzano opere simili ogni anno...
20230715_113626.jpg
 

Allegati

  • 20230715_114640.jpg
    20230715_114640.jpg
    331.4 KB · Visualizzazioni: 143
  • 20230715_115058.jpg
    20230715_115058.jpg
    310.5 KB · Visualizzazioni: 138
  • 20230715_114109.jpg
    20230715_114109.jpg
    237.9 KB · Visualizzazioni: 144
  • 20230715_101022.jpg
    20230715_101022.jpg
    283 KB · Visualizzazioni: 148
Intanto i lavori continuano.. non capisco tutte le polemiche per questo cantiere, in TAA, Austria, Svizzera e Francia si realizzano opere simili ogni anno...
Visualizza allegato 122249
Grazie per le belle foto! Per caso, hai potuto intuire osservando il cantiere se tra un livello e l'altro hanno già realizzato (o stanno realizzando in contemporanea alle sopraelevazioni) le scale e le rampe di collegamento tra un piano e l'altro? Si intuisce il punto dove scorreranno gli ascensori e dalla larghezza delle aperture lasciate quanti potranno essere? (grosso modo ovviamente). Perché queste sono tutte opere che richiedono tempo e mi auguro che le stia portando avanti una squadra parallelamente al lavoro di sopraelevazione e getto dei piani portato avanti da un'altra squadra.
Spero che per fine agosto saranno state ultimate tutte le strutture cementizie e mentre da una lato inizieranno le opere di rivestimento in pietra, la realizzazione dei percorsi automobilistici e pedonali di accesso alla struttura, i riporti di terra dove dove sarà seminata l'erba ecc. la Bartholet possa iniziare l'assemblaggio dell'impianto alle varie stazioni, la posa dei piloni ecc. Considerando anche i tempi dei collaudi, l'allestimento dei ristori previsti, tutte le finiture .... mi sembra improbabile che l'impianto possa già essere aperto al pubblico per fine anno .... improbabile ma non impossibile!! E quindi non ci resta che attendere con serenità. Come ho già detto un'altra volta sono già molto felice che il tutto stia procedendo con continuità, questa è la cosa più importante. Se poi apriranno a fine dicembre o per esempio in febbraio non è importante (o meglio, lo è per loro per gli incassi), per me la cosa fondamentale è che il sogno si sta realizzando.....abbiamo sofferto per anni, stavamo perdendo le speranze....ed ecco invece che i problemi sono stati risolti e tutto è ripartito👍👍👍
Per caso qualcuno ha sentito qualche news riguardante le tempistiche di realizzazione del centro benessere e della seggiovia Bondolero 2? Soprattutto sarebbe interessante capire se sono ancora opere che vogliono realizzare: personalmente lo spero davvero perché con quelle ulteriori due opere ecco che il piano di sviluppo di San Domenico - Ciamporino avrà raggiunto un livello notevole e compiuto e a quel punto attraverso una adeguata campagna marketing e una buona gestione della stazione sciistica, delle attività sportive estive, degli alberghi e attraverso una serie di iniziative volte ad animare il paese richiamando gente tutto l'anno con slogan del tipo "c'è SEMPRE un motivo per salire a Sando!" ecco che la località verrà veramente rilanciata e chi ha investito così tanto inizierà a fare incassi notevoli ed a cogliere quindi i frutti dei propri investimenti.
 
Ultima modifica:
Ciao a tutti, sono nuovo del forum, e felice che si sia sbloccata la nuova telecabina, io non sono un ingegnere o esperto di costruzioni pero' insieme ad un amico architetto abbiamo confrontato le foto del cantiere con quelle di progetto e secondo noi dalla seconda foto pubblicata sopra il 15 luglio si nota che il parcheggio e' arrivato al secondo piano, sulla sinistra della foto verra' la partenza della cabinovia e si vede che sono state preparate le armature per gettare le basi dell'impianto di risalita in quanto si stanno predisponendo i i ferri per una gettata armata consistente (e non prefabbricata come i piani parcheggio sulla destra) che sara' a mio avviso la base di installazione dell'impianto a fune, questo secondo me avra' le basi al secondo piano del parcheggio e il livello di caricamento delle gabine al piano calpestio al 3 piano coperto in quanto il 4 piano parcheggio sara' scoperto. Quindi non sono proprio molto indietro, secondo me punteranno a terminare e collaudare l'impianto entro natale per poter aprire ed eventualmente terminare il parcheggio il prossimo anno che magari potra' essere utilizzato se non finito solo parzialmente questa stagione invernale utilizzando ancora i vecchi parcheggi, si potrebbe anche prevedere visto che il troncone di seggiovia fino a casa rossa non e' stato smantellato che chi utilizza i parcheggi alti dell Hotel o del paese prenda per il primo tratto la vecchi seggiovia fino a casa rossa per evitare di dover scendere a piedi fino alla nuova partenza.
 
la bondolero 2 e gli impianti sul teggiolo non verranno mai fatti per fortuna,
il progetto è stato per fortuna ridimensionato dagli stessi autori, senza contare che non avranno mai i permessi ed aggiungo per fortuna.
per i luna park dello sci, ci sono altri lidi, li hanno distrutto la montagna, qui no.

a macugnaga manco dal 2007 da quando ho venduto 5 appartamenti.
bisogna puntare su un turismo diverso, e quello della gardaland dello sci distrugge solo la montagna col turismo di massa.
 
Ciao Crodo , secondo me ormai devi accettare il fatto che questa battaglia è persa.
Metabolizza la cosa .
Ci sono tante altre battaglie da combattere , non disperare : ad esempio puoi cercare di capire in quale zona delle alpi è il vallone di courtod e concentrarti su quello così per qualche anno potrai di nuove tornare sulla cresta dell'onda .
quasi 8 anni per costruire una cabinovia,
niente collegamento col devero, niente bondolero 2 e niente impianti sul teggiolo, di conseguenza niente luna park dello sci, va benissimo così.
 
quasi 8 anni per costruire una cabinovia,
niente collegamento col devero, niente bondolero 2 e niente impianti sul teggiolo, di conseguenza niente luna park dello sci, va benissimo così.
Per la Bondolero 2 è ancora tutto da vedere.
In ogni caso, se ti va benissimo così, mi viene spontaneo dire che ti accontenti di poco. Mi spiego meglio: ti sta bene che l'ingresso del Devero sia deturpato dal rudere dell'ex albergo Cervandone senza più il tetto? Ti va bene anche che al Devero vi sia ancora un impianto che funzioni a gasolio?
Per coerenza tu e i tuoi amici del comitato tutela Devero dovreste a questo punto battervi (parlo seriamente, non è mia abitudine provocare) affinché il rudere del Cervandone venga abbattuto....o almeno (in subordine) che venga abbassato di un piano e che gli venga ricostruito il tetto. Mi dirai, che serve il tetto se tanto è un rudere? Serve perché un abbattimento mi dicono essere molto costoso...e allora per ragioni estetiche almeno battetevi affinché gli venga ricostruito un tetto in piode (quello non costa moltissimo) che lo renda esteticamente più accettabile.
 
Top