Opinioni su commentatori Sky e Rai

66luca

Well-known member
Ma la sp.....nata di Labate a Roda?
Per chi se la fosse persa, ha raccontato di una lettera di fuoco scritta dal presidente federale alla Rai, dopo le sue osservazioni critiche sulla situazione dello sci azzurro maschile.
Roda, invece di tentare di silenziare le, giuste, critiche pensasse a far funzionare bene la federazione.
 

pierl

white week
Due osservazioni di De Chiesa.

A) Chiunque abbia denigrato Shiffrin sul piano tecnico non capisce niente di sci;

B) I norvegesi sono in 5 gatti a praticare sci alpino agonistico, eppure sono sempre al vertice. C'è da imparare.

Personalmente condivido tutto.
 

FabioS75

Well-known member
Due osservazioni di De Chiesa.

A) Chiunque abbia denigrato Shiffrin sul piano tecnico non capisce niente di sci;

B) I norvegesi sono in 5 gatti a praticare sci alpino agonistico, eppure sono sempre al vertice. C'è da imparare.

Personalmente condivido tutto.
Come non farlo. Hai fatto bene ha sottolinearlo. Bravo
 

francis1

Well-known member
Comunque tutti gli anni quando finisce la CdM mi viene un pò di tristezza.....è un appuntamento fisso del week end (e di altre serate quando fanno le notturne) che mi emoziona sempre....e per quanto non sopporti molto le telecronache rai, sono affezionato anche a loro.....
 

pierl

white week
Roda, invece di tentare di silenziare le, giuste, critiche pensasse a far funzionare bene la federazione.
Onestamente ho pensato la stessa cosa.
Per quanto Labate si sia allargato un po' troppo negli ultimi tempi, sotto il profilo strettamente giornalistico*, la lettera in Rai è un clamoroso errore.
Roda avrebbe potuto parlare direttamente con il cronista e spiegare le sue ragioni, oppure osservare il silenzio, o in alternativa rispondere sulle sue pagine.
Che c'entra la lettera? Per tentare di far tirare le orecchie a Labate o forse a De Chiesa e agli altri?
Come ha potuto non mettere in conto che fosse reso pubblico questo suo passo (falso)?
Ribadisco, la Federazione quanto a comunicazione è un autolesionistico disastro.

* Un cronista dovrebbe essere più neutrale e non dare pareri, quelli devono essere lasciati all'opinionista che è in questo caso è De Chiesa.
Forse la vicinanza con gli agonisti lo ha influenzato più del dovuto.
Se fosse così, però, ciò confermerebbe che la corda tra vertice e agonisti è molto più tesa del già tanto che traspare.
 
Top