Info e News - Mondolè Ski (Artesina, Prato Nevoso, Frabosa Soprana)

pellicca

New member
Penso che nel PNRR non sia inserita la esaposto turra - cima durand in quanto già i fondi erano stati stanziati e la cui costruzione è slittata causa covid, e a quanto pare si punterà tutto sul pian della turra anche per l'estate quindi una telecabina di arroccamento ci sta tutta se costruita con i fondi europei
 
Ultima modifica:

Mike1976

Member
Credo che la telegabina almeno in alcuni progetti sono andato a cercare parte dal paese e arriva in cima alla turra passando per partenza della mondole, sembra interessante argomento ma vediamo nei prossimi mesi cosa succede certo che il Mondole si è dato da fare per sfruttare il PNNR, almeno ci provano.
 

Edo

???
Beh così sarebbe un ottimo impianto lo stesso, ma in tal caso gli skilift della Turra li lascerebbero così o costruirebbero comunque la seggiovia nuova? Perché finalmente sto vedendo aria di cambiamento al Mondolé, ma se veramente costruissero entrambi gli impianti mi sembra quasi come se il comprensorio fosse stato spostato dopo il confine.....
 

Mike1976

Member
Sostituiscono anche gli skilift della turra almeno da quello che visto.
Ora vedo se riesco a inserire nel forum il progetto che ho trovato, comunque ripeto mi sembra incredibile oltre che un sogno e forse rimane quello, per ora tengo i piedi per terra!!!
 

Edo

???
Dopo avere schifato il Mondolè Ski per anni, da un po' di tempo l'ho rivalutato parecchio dal punto di vista sciistico. Ed anche ha guadagnato molti punti per una sciata turistica come piace a me, essendo che hanno aggiunto Frabosa (con un collegamento mantenuto operativo non appena c'è sufficiente innevamento) e la seggiovia (in realtà sono due ma non so se quella più bassa abbia una pista) che sale da Rastello. Una situazione opposta a quella che è accaduta in via lattea.
Però gli impianti sono a mio avviso un po' impresentabili. Anche la nuova lentovia Rocche Giardina è stata secondo me un'occasione persa: spero vivamente che possa cambiare qualcosa. Soprattutto reputo la pista che scende dalla Turra ad Artesina come la migliore del comprensorio, ma trovo un handicap che sia necessaria mezz'ora per risalire.
Non mi fa né caldo né freddo invece l'automatizzazione della seggiovia blu perché le piste servite sono insignificanti, non capisco che nell'ottica dei principianti, dello sci notturno e del fatto che è comunque il biglietto da visita un impianto più performante non ci stia male.

Onestamente, valore archeologico a parte trovo abbastanza criticabile anche la seggiovia monoposto che sale al Monte Moro. Mi auguro che in futuro possano studiare e progettare qualcosa di meglio ed un collegamento migliorato con il Malanotte, piuttosto di abbandonare seggiovia e pista come spesso accade in questi casi.
 

Vax!

New member
Dopo avere schifato il Mondolè Ski per anni, da un po' di tempo l'ho rivalutato parecchio dal punto di vista sciistico. Ed anche ha guadagnato molti punti per una sciata turistica come piace a me, essendo che hanno aggiunto Frabosa (con un collegamento mantenuto operativo non appena c'è sufficiente innevamento) e la seggiovia (in realtà sono due ma non so se quella più bassa abbia una pista) che sale da Rastello. Una situazione opposta a quella che è accaduta in via lattea.
Però gli impianti sono a mio avviso un po' impresentabili. Anche la nuova lentovia Rocche Giardina è stata secondo me un'occasione persa: spero vivamente che possa cambiare qualcosa. Soprattutto reputo la pista che scende dalla Turra ad Artesina come la migliore del comprensorio, ma trovo un handicap che sia necessaria mezz'ora per risalire.
Non mi fa né caldo né freddo invece l'automatizzazione della seggiovia blu perché le piste servite sono insignificanti, non capisco che nell'ottica dei principianti, dello sci notturno e del fatto che è comunque il biglietto da visita un impianto più performante non ci stia male.

Onestamente, valore archeologico a parte trovo abbastanza criticabile anche la seggiovia monoposto che sale al Monte Moro. Mi auguro che in futuro possano studiare e progettare qualcosa di meglio ed un collegamento migliorato con il Malanotte, piuttosto di abbandonare seggiovia e pista come spesso accade in questi casi.
Ciao. Riguardo al Monte Moro posso dire che andrà in revisione questo anno e sarà ancora operativa. Sicuramente in ottica estiva, per quella invernale tutto dipende dal meteo...
 

Maino

Active member
Dopo avere schifato il Mondolè Ski per anni, da un po' di tempo l'ho rivalutato parecchio dal punto di vista sciistico. Ed anche ha guadagnato molti punti per una sciata turistica come piace a me, essendo che hanno aggiunto Frabosa (con un collegamento mantenuto operativo non appena c'è sufficiente innevamento) e la seggiovia (in realtà sono due ma non so se quella più bassa abbia una pista) che sale da Rastello. Una situazione opposta a quella che è accaduta in via lattea.
Però gli impianti sono a mio avviso un po' impresentabili. Anche la nuova lentovia Rocche Giardina è stata secondo me un'occasione persa: spero vivamente che possa cambiare qualcosa. Soprattutto reputo la pista che scende dalla Turra ad Artesina come la migliore del comprensorio, ma trovo un handicap che sia necessaria mezz'ora per risalire.
Non mi fa né caldo né freddo invece l'automatizzazione della seggiovia blu perché le piste servite sono insignificanti, non capisco che nell'ottica dei principianti, dello sci notturno e del fatto che è comunque il biglietto da visita un impianto più performante non ci stia male.

Onestamente, valore archeologico a parte trovo abbastanza criticabile anche la seggiovia monoposto che sale al Monte Moro. Mi auguro che in futuro possano studiare e progettare qualcosa di meglio ed un collegamento migliorato con il Malanotte, piuttosto di abbandonare seggiovia e pista come spesso accade in questi casi.
Ne approfitto per chiedere a un nordovestaro come te se hai mai fatto un raid tra i tre piccolini del cuneese: Garessio/San Giacomo/Saint Gree. Quest'anno non ha senso farlo - manca neve - ma mi incuriosisce, perché in pochi km ci sono tre località diverse, ci stanno per un weekend lungo di relax
 

Teo

maestro di skilift
Ne approfitto per chiedere a un nordovestaro come te se hai mai fatto un raid tra i tre piccolini del cuneese: Garessio/San Giacomo/Saint Gree. Quest'anno non ha senso farlo - manca neve - ma mi incuriosisce, perché in pochi km ci sono tre località diverse, ci stanno per un weekend lungo di relax
A San Giacomo quando c’é neve vado spesso, poche piste ma lunghe e varie, ottimo posro anche per fare powder, stgree la stanno ammodernando e penso nei prossimi anni possa rilanciarsi come si deve
 

Edo

???
Quali sono i progetti per il futuro a San Gree?
 

Edo

???
Ne approfitto per chiedere a un nordovestaro come te se hai mai fatto un raid tra i tre piccolini del cuneese: Garessio/San Giacomo/Saint Gree. Quest'anno non ha senso farlo - manca neve - ma mi incuriosisce, perché in pochi km ci sono tre località diverse, ci stanno per un weekend lungo di relax
A San Gree c'è una seggiovia con due piste belle (più qualche variante) ed uno skilift che arrivano in vetta, ma sciisticamente la pista in alto non la trovo granché.
Per mezza giornata può andare bene: io lo conosco perché ho un conoscente che ha un appartamento lì, ma da solo mi annoierei.

San Giacomo è più vario e sono d'accordo con il messaggio sopra al mio. A Garessio invece non ho mai sciato.
 

Edo

???
La sua reazione Eccellenza è un po' scontata e prevedibile, ma sa qual è solitamente il destino di questi impianti in Piemonte
. A questo punto è meglio una sostituzione.
 

stgree

Member
Quali sono i progetti per il futuro a San Gree?
Rifacimento totale Porta della Neve e nuovi impianti, i nuovi gestori si stanno dando parecchio da fare.
Speriamo che nevichi...... :)
 

Teo

maestro di skilift
Rifacimento totale Porta della Neve e nuovi impianti, i nuovi gestori si stanno dando parecchio da fare.
Speriamo che nevichi...... :)
Esatto, sull'estivo come bikepark hanno già fatto molto, conto sui nuovi impianti e spero non perdano tempo e soldi nell'ennesimo tentativo di recuperare l'ecomostro
 

Teo

maestro di skilift
Torno da 2 gg di sci e ripenso a quanto davvero stiano facendo i miracoli lassù quest'anno.

Ho sciato sia sabato che domenica in tutto il comprensorio, e faccio davvero fatica a spiegarvi quanto sia bella la neve nonostante tutto.
Prato è quella sempre messa meglio, anche le piste più critiche come la 3 e la nuova easy del rosso che sono molto esposte al sole, non hanno difetti, zero macchie, zero pietre, neve croccante e piacevole, che dura nonostante di pomeriggio faccia oggettivamente caldo.
Artesina un pelino peggio, nel senso neve un pelo più dura e qualche lastra su canalone e mirafiori, ma la turra è uno spettacolo e anche il colletto da soddisfazioni, la cosa impressionante sono i collegamenti, da sempre punto critico, con la nuova turbina nei pressi del colletto e la nuova linea che da rocche porta a prato, fa si che non ci siano problemi, qualche pietruzza in superficie ma data dal fatto che cadono dalle pareti laterali, non roba che si tira su dal fondo. Anche malanotte nonostante quando si arrivi in paese sembra di essere ad aprile e non a febbraio, è ancora in condizioni notevoli.

Se penso che non si vede un fiocco di neve dall'8 dicembre... è un vero miracolo, e complice credo il fatto che molti non si aspettano una neve così bella, il sabato c'è davvero poco casino, più macello la domenica ma dato anche dai tanti merenderos della piana che salgono a far giornata, spesso per scappare dalla nebbia che c'è a valle!
 

Edo

???
Rifacimento totale Porta della Neve e nuovi impianti, i nuovi gestori si stanno dando parecchio da fare.
Speriamo che nevichi...... :)
Dove sono previsti i nuovi impianti? E cosa vorrebbero fare con l'edificio abbandonato?
 
Top