MTB/GRAVEL/BDC. Dove sto pedalando, dove ho pedalato

maxxxce

Well-known member
Che ne dite se si tiene questo topic come discussione tecnica sulle MTB e si apre un thread solo sui giri fatti, sullo stile di "dove sto sciando in questo momento?"



Colgo l’invito del Pierr del,creare una discussione solo per i giri sullo stile del dove ho sciato sto sciando… dato che quest’anno mettiamo i giri su allenamento topic magari più coerente come era con confronti tra metodi e giri di allenamento ed invece gli anni scorsi mettevamo el foto nel,topic ufficiale mtb.. che va e bene per tutto il mondo mtb…

così magari creando questo topic specifico si riesce anche ad incontrarsi annunciando dove si é per chi é in zona più o meno casualmente..
 
Inizio poi riproponendo un giro fatto un paio di we fa dove ha esordito il cane “LA CANA” per gli amici MAEVE dei miei figli o ex😂😂😂😂

Sabato 24 giugno, abbiam fatto un gran bel giro al Lukmanier pass per l’esordio della “CANA” sui single trail montani..

gita partita con molta calma alle 10 da Milano, dato che volevamo sfruttare le giornate molto lunghe e dormire al mattino😂😂 viaggiatomcon calma alla ricerca di un benzinaio e della vignetta..😂 con calma..

idea principale era di salire al Lucomagno con auto andando verso il Passo dell’uomo affacciati verso la valle del Ritom e poi continuare a salire al Passo del sole e scendere più giù fino a Campra, dove c’é il centro del fondo ed anche un bel ristornate bar e spa..

così saliamo con l’auto al passo ( gli orari del postale non collimavano con i nostri ) Fanco scarica me le bici e la cana e scende a portare l’auto a Campra, 500 d- metri e fa l’autostop, in meno di 20 minuti era già su più veloce che in discesa😂😂😂😂
Ricordo per chi lo avesse visto é una parte del giro di due giorni che avevo fatto l’anno scorso fino alla Chamanna Cadlimo a 2600. Pernottando li unici con le bici

La prima parte di circa 250 d+ da spingere o spallare a causa del fondo molto poco stabile, poi si pedala quasi tutto da poco prima del passo dell’uomo a 2200 fino al passo del sole a quasi 2400.. pranoia o al fresco a circa 2300 m con pennica su una roccia e poi ultimo sforzo e siam pronti per la lunga discesa…

Per chi legge la sezione skialp, siam tornati sui luoghi del delitto invernali sotto il Paré di Scut, meta di nostri giri sci alpinistici di questo inverno passato…é sempre un luogo magico, in estate sembra di essere in NEW ZEALAND ( da il signore degli anelli) tanto é verde la vegetazione e l’ambiente…

circa 600 d+ e 1100 d-.per .circa 20km..
Come detto esordio con la cana dei miei figli MAEVE, un bel border collie di quasi 3 anni. che esordiva nel giro su single trail al seguito in bici, avevo fatto solo una prova lungo i sentieri del Ticino. Ma qui devo dire grande prima..
Alla fine della giornata son stato contentissimo del suo comportamento, a parte la primissima discesa dove si affiancava, ma con un po’ di autoritá e sgridate ogni volta che ripartivo e le dicevo DIETRO mi seguiva a debita distanza senza mai tentare di superarmi…i border collie in questi ambienti son veramente a casa, lo hanno nel dna, non pensavo..
qualche foto..

Visualizza allegato 121261

al Lucomagno in attesa di FrankieET

6460F07B-4B4B-4CE6-9A6F-C4E8C91DFE0B.jpeg


0BAEBBCD-6A4E-4915-8BA5-CA21B345BF12.jpeg



Visualizza allegato 121262
peccato per quegli enormi tralicci..

Visualizza allegato 121263

spallare é meglio che spingere…

Visualizza allegato 121264

al passo dell’uomo

Visualizza allegato 121269

Visualizza allegato 121275


Visualizza allegato 121272
verso il lago Ritom nascosto, la verdissima valle piena di laghi nascosti

Visualizza allegato 121265



Visualizza allegato 121271

Visualizza allegato 121268
Visualizza allegato 121267

Visualizza allegato 121274

A042D16F-23E7-4C30-981C-37D1CB6B8BE2.jpeg


Visualizza allegato 121276
esordio in discesa con qualcosa da sistemare, dato che correva affiancata, ma con le giuste indicazioni dopo non molto mi bastava dirle DIETRO, e lei aspettava a partire e mi seguiva a distanza..

Visualizza allegato 121277

anche FrankyEt

Visualizza allegato 121278
Visualizza allegato 121280
Visualizza allegato 121281


Visualizza allegato 121282

qualche piccolo nevaio per rinfrescare le zappette..

Visualizza allegato 121283
Visualizza allegato 121284

attendeva la,pecorella FrankieET..

Visualizza allegato 121285

Visualizza allegato 121286
l’unico pezzo un po’ larticolare dove il cartella diceva di cedere il passo ai pedoni, e naturalmente l’unico pezzo dove abbiamo incrociato qualcuno un gruppo di 10/15 persone con cane che andava a dormire senza tende al passo dell’uomo🤔🤔🤔

Visualizza allegato 121287

amche sul tecnico manteneva la posizione..

Visualizza allegato 121290


Visualizza allegato 121291

la meritata caxxo di birra a Campra… con il sole ancora alto nonostante fossero ormai le 20..

Visualizza allegato 121288
SUMMER

Visualizza allegato 121293

WINTER

Visualizza allegato 121289
Visualizza allegato 121292

che dire luoghi fantastici e pochissimo frequentati… ancora il bello di andare in montagna…

plauso particolare alla “CANA” MAEVE.. il primo di tanti giri..
 

Allegati

  • 1A69B472-9C6F-49C6-AEF6-23B1989848FE.jpeg
    1A69B472-9C6F-49C6-AEF6-23B1989848FE.jpeg
    408.2 KB · Visualizzazioni: 81
É il sito… mi ha dato errore, poi in realtá lo aveva caricato, ma vedo che non tiene memoria delle foto… Bo assurdo, sto sitomdal,cambio si son incasinate queste cose.
 
Provo io.

Foto dal giro che ho fatto domenica scorsa in Val Chamuera fino all'Alp Prunella. É la più lunga valle laterale alla destra orografica dell'Engadina, tra quelle poste tra le valli maggiori del Bernina e di Livigno/Spol. Ero già stato 4-5 anni fa in zona, poi l'ho sempre snobbata perché si percorre solo su carrabile anche in discesa. Però paesaggisticamente e per fare fatica é notevole. 600 metri di dislivello, con alcune rampe piuttosto impegnative a causa della ripidità.

Le salite più ripide sono all'inizio
IMG_20230702_135143.jpg


Tolto il dente della parte iniziale, una ripida discesa (dura salita al rientro) torna giù al fiume in una zona per famiglie adatta al barbecue:
IMG_20230702_135453.jpg



la salita poi si addolcisce e la valle si allarga
IMG_20230702_140719.jpg


sguardo indietro. La valle comincia sotto la montagna più bassa tra le tre in fondo. Le altre due sono sull'altro versante dell'Engadina:
IMG_20230702_141555.jpg


si costeggiano diverse zone alluvionali piuttosto piatte:
IMG_20230702_142046.jpg


E a un certo punto compare l'enorme mole dell'Alp Serlas, il più grande alpeggio dei Grigioni, costruito nell'800:
IMG_20230702_142449.jpg


sulla destra si dipana la Val Pruna. Un sentiero in fondo a quella valle permetterebbe di svalicare in Val Muragl e scendere praticamente a casa::
IMG_20230702_143247.jpg


la valle in fondo a destra è invece la Val Prunella, la meta che deciderò lungo la salita è posta alla confluenza di questa con la valle maggiore:
IMG_20230702_143609.jpg
IMG_20230702_144153.jpg
IMG_20230702_144144.jpg
IMG_20230702_150052.jpg



la volta scorsa mi ero fermato nel punto in cui ho scattato questa foto, la discesa e la rampa successiva mi avevano suggerito di girare i tacchi. Grosso errore:

IMG_20230702_150654.jpg


continuando, dopo la ripida rampa la carrabile giunge velocemente alla mia meta, che sarà quella croce con panchina e marmotta, che purtroppo fuggirà nonostante avessi per lei un po' di pane e salame:
IMG_20230702_153526.jpg
IMG_20230702_153536.jpg


la vicina Alp Prunella e in fondo l'omonima valle:
IMG_20230702_153549.jpg
IMG_20230702_153738.jpg


la Val Chamuera proseguirebbe ancora parecchio, ma la discesa iniziale (salita al ritorno) e il sentiero molto più selvaggio mi consigliano di riprovarci la prossima volta. Oltre a quelle montagne c'è più o meno la Forcola di Livigno.
IMG_20230702_155030.jpg



Sguardo indietro. In fondo è all'incirca metà del tragitto che devo ripercorrere:
IMG_20230702_155624.jpg


L'Alp Prunella. La valle Prunella invece permetterebbe di svalicare verso la Val di Fain e verso la Val Languard, laterali destre della valle del Bernina:
IMG_20230702_155643.jpg


Si rientra, riammirando l'Alp Serlas da un'altra angolazione, insieme al suo profondo canyon:
IMG_20230702_162825.jpg


Sembra il selvaggio west delle Montagne Rocciose:
IMG_20230702_162721.jpg
 

.

Ultima modifica:
Oggi giro da HC 150 km e 1500 d+ tra la Lunigiana e Val Di Vara, Passo del Rastrello da Pontremoli. All'inizio con un po' di pioggia poi sole, salita nel bosco al fresco.
 

Allegati

  • PXL_20230708_104946483.jpg
    PXL_20230708_104946483.jpg
    115.2 KB · Visualizzazioni: 80
  • PXL_20230708_104806888.MP.jpg
    PXL_20230708_104806888.MP.jpg
    373 KB · Visualizzazioni: 81
Top