Pagina 409 di 431 PrimoPrimo ... 309359399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 6121 a 6135 di 6455

Discussione: Cervinia-Valtournenche - Situazione neve, impianti, piste

  1. #6121

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da matly Vedi messaggio
    questi sono i dati ufficiali presenti sul sito dell'istituto superiore di sanità

    https://www.epicentro.iss.it/coronav...decessi-italia
    certificano in maniera pressochè incontrovertibile che di covid (come della normale influenza che ci ha ammorbati fino allo scorso anno,peraltro) muoiono quasi esclusivamente anziani e/o persone con patologie pregresse
    chiudano in casa loro,li proteggano,e facciano vivere chi può prendere il covid e passarlo senza troppi problemi..invece gli anziani bighellonano ovunque,lunedi pomeriggio a leroy merlin pareva di essere in una casa di riposo,ce n'erano a decine e ce ne fosse uno che comprava qualcosa,tra le altre cose
    sarei proprio curioso di sapere quanti di quei terribili untori che erano a cervinia il 24 ottobre si sono malati,ma bisogna trovare un capro espiatorio per giustificare queste chiusure che distruggeranno quel poco che rimane di questo paese
    Fammi capire, nel Marzo 2020 ci sono o non ci sono stati mega assembramenti nelle valli alpine che hanno comportato un contributo all’impennata dei contagi? No?
    SI

    Io in una di quelle valli vivo ed è un po’ dura sostenere che le poche migliaia di persone che le abitano abbiano moltiplicato i contagi da sole, dato che non hanno occasioni di assembramento e di norma ognuno tira dritto per la propria strada. Guarda un po’ c’erano migliaia di persone al giorno che so schiacciavano per evitare che il più furbo (che in italia fa parte della tappezzeria) approfittasse di eventuali distanziamenti corretti per risalire la coda alla svelta. Poi gli apres ski, le baite, gli hotel.
    Risultato: morti e contagiati a carriolate.

    Peraltro ho ben impresso nella memoria il fatto che, malgrado la maggior parte dei morti sia anziana, più di un giovane ci abbia rimesso le penne, e anche in maniera piuttosto rapida.

    Beh, io non ho voglia di sfidare la statistica.
    Non scio? Se non aprono userò le pelli, ancora più bello.

  2. Lo skifoso lusco ha 3 Skife:


  3. #6122

    Predefinito

    Questo discorso delle pelli ha un po' rotto le scatole, non tutti hanno la fisicità/attrezzatura/compagnia necessaria per usarle. Mi sa di ragionamento un po' da orticello.
    I morti giovani ci sono stati certo, in una percentuale infima però. Come ti contagi sullo skipass ti contagi ai negozi in coda per comprare i regali di natale, e anche lì é pieno di gente che si infila in mezzo ai distanziamenti

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #6123

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Fammi capire, nel Marzo 2020 ci sono o non ci sono stati mega assembramenti nelle valli alpine che hanno comportato un contributo all’impennata dei contagi? No?
    SI

    Io in una di quelle valli vivo ed è un po’ dura sostenere che le poche migliaia di persone che le abitano abbiano moltiplicato i contagi da sole, dato che non hanno occasioni di assembramento e di norma ognuno tira dritto per la propria strada. Guarda un po’ c’erano migliaia di persone al giorno che so schiacciavano per evitare che il più furbo (che in italia fa parte della tappezzeria) approfittasse di eventuali distanziamenti corretti per risalire la coda alla svelta. Poi gli apres ski, le baite, gli hotel.
    Risultato: morti e contagiati a carriolate.

    Peraltro ho ben impresso nella memoria il fatto che, malgrado la maggior parte dei morti sia anziana, più di un giovane ci abbia rimesso le penne, e anche in maniera piuttosto rapida.

    Beh, io non ho voglia di sfidare la statistica.
    Non scio? Se non aprono userò le pelli, ancora più bello.


    i dati di marzo sono un ago in un pagliaio
    da metà fine dicembre scorso che gli ospedali erano pieni di malati di polmonite bilaterale,il contagio sotto traccia e non tamponato è partito da li...portato a casa e a natale esploso...diffuso tra la popolazione...e scoperto quando si è iniziato a tamponare e gli ospedali si riempivano...

    ma i numeri che abbiamo di marzo...sono un ago in un pagliaio perchè basta vedere il numero dei tamponi...rispetto ad oggi,quanti ne avevi positivi..in %...e sopratutto a marzo li facevi solo in ospedali ai moribondi...
    quindi la malattia era diffusa in maniera motlo capillare e molto più alta dei numeri che vediamo.
    i morti sono per covid o con covid?
    ecco...qui si può aprire un teorema.
    i dati istat che vedremo con l anno nuovo saranno gli unici che ci diranno in media quanti decessi abbiamo avuto in più nel 2020 rispetto alla media degli anni precedenti.
    in vda per esempio...pieno a tappo da dicembre fino all 8 marzo da tutta italia e tutto tutto il mondo....non ha avuto i picchi di questa seconda ondata partita a ottobre...per dire...la vda a settembre era vuota!!!!!!!!!!!!!!
    e quindi?
    semplice...su una popolazione di 125 mila persone...il virus ha preseguito il suo corso...finito il caldo...a fine settembre è esploso...(oltre ai rientri dalle vacanze che in vda le fanno tra settembre e ottobre tutti...)


    additare ancora all code di marzo a sciare mi sembra ridicolo, da invidiosi...e dire che le montagne possano stare senza sci...gli farei vedere così per puro caso...le mie prenotazioni senza lo sci...
    così tanto per....

    ma andate a fancu......

  6. Lo skifoso marcolski ha 6 Skife:


  7. #6124

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Fammi capire, nel Marzo 2020 ci sono o non ci sono stati mega assembramenti nelle valli alpine che hanno comportato un contributo all’impennata dei contagi? No?
    SI

    Io in una di quelle valli vivo ed è un po’ dura sostenere che le poche migliaia di persone che le abitano abbiano moltiplicato i contagi da sole, dato che non hanno occasioni di assembramento e di norma ognuno tira dritto per la propria strada. Guarda un po’ c’erano migliaia di persone al giorno che so schiacciavano per evitare che il più furbo (che in italia fa parte della tappezzeria) approfittasse di eventuali distanziamenti corretti per risalire la coda alla svelta. Poi gli apres ski, le baite, gli hotel.
    Risultato: morti e contagiati a carriolate.

    Peraltro ho ben impresso nella memoria il fatto che, malgrado la maggior parte dei morti sia anziana, più di un giovane ci abbia rimesso le penne, e anche in maniera piuttosto rapida.

    Beh, io non ho voglia di sfidare la statistica.
    Non scio? Se non aprono userò le pelli, ancora più bello.

    Il più grande focolaio d'Europa dopo Alzano e Nembro è avvenuto a Ischgl, località che conosco molto bene.


    Ma il contagio non è avvenuto qui:




    E penso che non si sia neanche propagato qui:




    Ma sicuramente si è propagato qui:




    Io in Svizzera sto sciando e si scia benissimo e in sicurezza ma si fa fatica a prendersi una lattina di birra d'asporto. E gli hotel hanno gli stessi protocolli che in Italia quest'estate non hanno fatto contagiare nessuno

  8. Skife per pierr:


  9. #6125

    Predefinito Cervinia-Valtournenche - Situazione neve, impianti, piste

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Fammi capire, nel Marzo 2020 ci sono o non ci sono stati mega assembramenti nelle valli alpine che hanno comportato un contributo all’impennata dei contagi? No?
    SI

    Io in una di quelle valli vivo ed è un po’ dura sostenere che le poche migliaia di persone che le abitano abbiano moltiplicato i contagi da sole, dato che non hanno occasioni di assembramento e di norma ognuno tira dritto per la propria strada. Guarda un po’ c’erano migliaia di persone al giorno che so schiacciavano per evitare che il più furbo (che in italia fa parte della tappezzeria) approfittasse di eventuali distanziamenti corretti per risalire la coda alla svelta. Poi gli apres ski, le baite, gli hotel.
    Risultato: morti e contagiati a carriolate.

    Peraltro ho ben impresso nella memoria il fatto che, malgrado la maggior parte dei morti sia anziana, più di un giovane ci abbia rimesso le penne, e anche in maniera piuttosto rapida.

    Beh, io non ho voglia di sfidare la statistica.
    Non scio? Se non aprono userò le pelli, ancora più bello.
    I turisti hanno contribuito a un impennata dei contagi? se proprio vuoi saperlo in una minima parte, non quanto credi.
    ti spiego il motivo: prendi tutte le vallate della valle d’aosta, tutti i local si spostano, quando devono prendere qualcosa di grosso vanno ad aosta, quando fanno la spesa grossa vanno ad aosta, quando devono fare qualcosa di importante vanno ad aosta, tutte le imprese edilizie che lavorano su, d’inverno prendono i lavori in piemonte e lombardia...sono pochi esempi che possono farti capire che non solo il turista ha portato il virus nei paesini. Probabilmente te la storia del covid la conosci perchè durante il lockdown ascoltavi la vita in diretta (l’aggiornamento delle 18 era un appuntamento fisso), ma io ad esempio l’ho vissuta da vicino e ti spiego anche il perchè...

    mio padre lavora nel reparto covid di bologna (in pochi sanno che a bologna e stata messa in piedi una città per il covid tra reparto, sub intensiva, e intensiva..e si sta ancora ampliando). A marzo il macello era scoppiato da mesi, mio padre prima di essere trasferito in reparto covid (a giugno) ha fatto 20 anni di malattie infettive e i primi covid erano arrivati li senza che nessuno lo sapesse (loro gli trattavano senza alcun sistema e protezione) e questo risale a novembre (ma nessuno lo ha mai detto). io mi ricordo quando verso novembre lui tornava a casa e diceva testuali parole “abbiamo fatto un paio di morti per polmonite”, oppure “abbiamo mandato in terapia intensiva uno con una polmonite pesissima” e la cosa puzzava molto giá allora ma nessuno si dava una spiegazione perchè la polmonite non era normale, ma soprattutto non faceva distinzioni di età. mi ha spiegato cosa succede quando sfocia in polmonite e li hai 72 ore di tempo per salvarti perchè se no si muore praticamente annegati e soli come dei cani..se non la curi la fine è quella al 200%. A marzo c’era questa situazione perchè il virus girava da mesi. ai medici e infermieri è iniziato a venire il primo dubbio verso inizio febbraio quando dalla direzione sono stati chiamati in fretta e furia per fare dei corsi sui casi covid, come fare i tamponi, come trattarli e magicamente sono aumentati i posti letto, reparti, meteriali e medici. a quel punto i sanitari hanno capito cosa stava succedendo ma la bomba ormai era esplosa e non ci si poteva piu fare niente. quindi piantomola di dire che lo sci è stata una bomba, quella era scoppiata già da un pezzo..poi se vogliamo trovare sempre il capro espiatorio facciamolo pure ma in fondo è un po’ come fare gli struzzi..testa sotto la sabbia e culo fuori. Tutto quello che è successo non è da attribuire ai lombardi, veneti, emiliani, sciatori, campani ecc ecc..nessuno sapeva e di conseguenza tutti si comportavano come hanno sempre fatto
    Ultima modifica di Gambero25; 17-12-2020 alle 11:11 AM.

  10. Lo skifoso Gambero25 ha 8 Skife:


  11. #6126

    Predefinito

    Ora si sa di più e non bisogna tirarsi la zappa sui piedi. Lo sci non è la causa, ma ha sicuramente fatto la sua parte come tutte le altre situazioni in cui ci si ritrova "ammassati". Non venitemi a dire che è uno sport individuale, perché non considerate il viaggio (magari con lo sci club), la sosta in autogrill, l'eventuale pernottamento, il mangiare fuori, fare colazione uno sopra l'altro, gli impianti di risalita e le code che inevitabilmente si creano (i segni su sci e tavole sono esempi di distanziamento, figurarsi quando si è a piedi liberi).
    Siamo una vergogna di nazione e la preoccupazione è il calcio, lo sci e lo shopping. Discorso diverso per chi vive di queste attività...
    Dai che adesso arriva il vaccino (sperando che non ci faccia crescere un secondo naso o roba simile )

  12. #6127

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Johnny.29. Vedi messaggio
    Ora si sa di più e non bisogna tirarsi la zappa sui piedi. Lo sci non è la causa, ma ha sicuramente fatto la sua parte come tutte le altre situazioni in cui ci si ritrova "ammassati". Non venitemi a dire che è uno sport individuale, perché non considerate il viaggio (magari con lo sci club), la sosta in autogrill, l'eventuale pernottamento, il mangiare fuori, fare colazione uno sopra l'altro, gli impianti di risalita e le code che inevitabilmente si creano (i segni su sci e tavole sono esempi di distanziamento, figurarsi quando si è a piedi liberi).
    Siamo una vergogna di nazione e la preoccupazione è il calcio, lo sci e lo shopping. Discorso diverso per chi vive di queste attività...
    Dai che adesso arriva il vaccino (sperando che non ci faccia crescere un secondo naso o roba simile )
    tanto quello diventerà obbligatorio..in un modo o nell’altro ci arrivano. comunque il problema di tutto è da ricercare, ricordiamo che noi siamo il paese con piu morti in europa (ad oggi), mentre nel mondo siamo il 5º (mi baso sui dati ufficiali poi si puó aprire una discussione infinita). Tutto questo è successo per un solo motivo, non si è mai investito nella sanità a livello nazionale e con la prima difficoltá è successo quello che è successo. Sento molta gente dire, ah ma adesso che andrà via il covid cosa succede con tutti i reparti aperti? quelli rimarranno, il personale diminuirà e verrà smistato in altri reparti ma tutti i reparti covid saranno utilizzati per emergenze batteriologiche. e comunque la mia idea non me la toglie nessuno, a livello mondiale si aveva bisogno di testare e fare dei protocolli nuovi in caso di pandemia, perchè ricordiamoci che il covid è pericoloso ma se fosse arrivata l’ebola con il protocollo e l’impreparazione che avevamo (in italia) si parlerebbe di qualche mln di morti e non qualche decina di migliaia. sul fatto della vergogna non la penso cosi, io rimango tutt’ora convinto che con del criterio si possa fare tutto, se tutti usano la mascherina si ha il 30% di possibilità di prendere il covid, ma se io la uso e te no le possibilita vanno al 70%..se nessuno la mette chiaramente le possibilità sono altissime. anche in questi giorni tutti si scandalizzano per i vari assembramenti nelle città, ma se uno ci pensa la colpa non è della gente..il governo ha deciso di dare degli incentivi per spendere nei negozi fisici (il cashback), è ovvio che la gente si fionda nei centri ed è altretranto naturale che lo faccia il sabato e la domenica quando molti sono a casa..mi viene in mente un po’ il film “it”...”georgie lo vuoi un palloncino?”
    è lo stesso discorso del bonus vacanze questa estate, hanno fatto il bonus e si sono scandalizzati degli assembramenti al mare

  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #6128

    Predefinito

    hanno nominato un nuovo presidente della cervino spa
    tovagliari herbert
    di morgex

    uomo politico messo li....per controllare ovviamente le nuove nomine del cda che è in scadenza..

    ah....uomo politico di rollandin...
    con un curriculum...da leggere.....ragioniere con 83/100.

    oltre alla politica ha svolto un solo lavori,in banca...

  15. #6129

    Predefinito

    https://www.**********.it/news/2020-...edium=facebook

    Ovviamente un presidente provvisorio.
    In attesa del nuovo cda che è in scadenza.
    E che scelgano un nuovo presidente.
    Spero cerchino un professionista

  16. Lo skifoso marcolski ha 4 Skife:


  17. #6130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Fammi capire, nel Marzo 2020 ci sono o non ci sono stati mega assembramenti nelle valli alpine che hanno comportato un contributo all’impennata dei contagi? No?
    SI

    Io in una di quelle valli vivo ed è un po’ dura sostenere che le poche migliaia di persone che le abitano abbiano moltiplicato i contagi da sole, dato che non hanno occasioni di assembramento e di norma ognuno tira dritto per la propria strada. Guarda un po’ c’erano migliaia di persone al giorno che so schiacciavano per evitare che il più furbo (che in italia fa parte della tappezzeria) approfittasse di eventuali distanziamenti corretti per risalire la coda alla svelta. Poi gli apres ski, le baite, gli hotel.
    Risultato: morti e contagiati a carriolate.

    Peraltro ho ben impresso nella memoria il fatto che, malgrado la maggior parte dei morti sia anziana, più di un giovane ci abbia rimesso le penne, e anche in maniera piuttosto rapida.

    Beh, io non ho voglia di sfidare la statistica.
    Non scio? Se non aprono userò le pelli, ancora più bello.

    io sono di Piacenza,so perfettamente cosa è successo a marzo perchè ci siamo trovati nell'occhio di quel ciclone,ma quel che è successo a marzo non è minimamente paragonabile a cosa sta succedendo ora,e non a caso ho parlato dell'assembramento di Cervinia del 24 ottobre,non di quello di un giorno di fine febbraio/inizio marzo quando non c'era nessuna misura di contenimento ed è realistico credere che le serate dopo sci in tutte le località alpine abbiano fatto la loro parte nella diffusione del virus
    allo stato attuale delle cose il virus se colpisce un giovane sano non gli fa (alla peggio) nulla di più di una normale influenza,i dati sono inequivocabili

  18. #6131

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da matly Vedi messaggio
    io sono di Piacenza,so perfettamente cosa è successo a marzo perchè ci siamo trovati nell'occhio di quel ciclone,ma quel che è successo a marzo non è minimamente paragonabile a cosa sta succedendo ora,e non a caso ho parlato dell'assembramento di Cervinia del 24 ottobre,non di quello di un giorno di fine febbraio/inizio marzo quando non c'era nessuna misura di contenimento ed è realistico credere che le serate dopo sci in tutte le località alpine abbiano fatto la loro parte nella diffusione del virus
    allo stato attuale delle cose il virus se colpisce un giovane sano non gli fa (alla peggio) nulla di più di una normale influenza,i dati sono inequivocabili

    da fine febbraio mi ricordo benissimo perchè ero su...cervinia si era svuotata...
    club me d passato da 400 persone a settimana(quasi 500 per dire la verità) a 70....

    la sera tra il 6 e 7 marzo eravamo stipati in un locale...pieno...musica e balli...fino a tarda notte...
    il 7 ho sciato tutto il giorno...scendo...e mentre mangio la pizza arriva la noizia che la lombardia diventa zona rossa...risalgo su in nottata...mentre salgo vedo in diretta la grande fuga dalla montagna.la milano torino era piana in direzione milano...e pure la torino aosta....ed erano passare già le 00.

    l 8 mattina vado a sciare...visto che avevo un chek out al pomeriggio..e in teoria un arrivo il lunedì mattina....
    mentre salgo..in funivia...l operatore mi dice....probabile che chiudiamo sta sera...
    cado dalle nuvole...
    infatti la vda come impianti da sci...è stata la prima a chiudere tutto.
    scioccante...

  19. #6132

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcolski Vedi messaggio
    da fine febbraio mi ricordo benissimo perchè ero su...cervinia si era svuotata...
    club me d passato da 400 persone a settimana(quasi 500 per dire la verità) a 70....

    la sera tra il 6 e 7 marzo eravamo stipati in un locale...pieno...musica e balli...fino a tarda notte...
    il 7 ho sciato tutto il giorno...scendo...e mentre mangio la pizza arriva la noizia che la lombardia diventa zona rossa...risalgo su in nottata...mentre salgo vedo in diretta la grande fuga dalla montagna.la milano torino era piana in direzione milano...e pure la torino aosta....ed erano passare già le 00.

    l 8 mattina vado a sciare...visto che avevo un chek out al pomeriggio..e in teoria un arrivo il lunedì mattina....
    mentre salgo..in funivia...l operatore mi dice....probabile che chiudiamo sta sera...
    cado dalle nuvole...
    infatti la vda come impianti da sci...è stata la prima a chiudere tutto.
    scioccante...
    Ricordo benissimo....salito sabato sera....aperitivo all'ymeletrob....girato la macchina alle 22 e tornato a casa...pazzesca la coda sulla MI-TO a mezznaotte

  20. #6133

    Predefinito

    Ma ancora vi state fissando con il tasso di mortalità? Il problema principale è un altro, ci sono interi reparti ospedalieri chiusi, operazioni e visite rinviate a data da destinarsi, personale sanitario stremato. Il tasso di mortalità è un dato secondario.

  21. #6134

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcolski Vedi messaggio
    https://www.**********.it/news/2020-...edium=facebook

    Ovviamente un presidente provvisorio.
    In attesa del nuovo cda che è in scadenza.
    E che scelgano un nuovo presidente.
    Spero cerchino un professionista
    Sarà un professionista... della politica...

  22. Skife per CieloAlto:


  23. #6135
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Stöckli Laser SX - DPS Wailer 112 RP2 Pure3 - Elan Ibex Carbon 84 - BC Orb Freebird

    Predefinito

    Ho visto che hanno aperto a tempo di record la cabinovia Kumme al Rothorn, riaprendo un’area ottima per il fuoripista.
    Qualcuno sa quando si prevede l’apertura della futura Hohtälli-Stockhorn? Lì ci sono paradisi da sciare vista la quota e l’esposizione

Pagina 409 di 431 PrimoPrimo ... 309359399400401402403404405406407408409410411412413414415416417418419 ... UltimoUltimo
-

Discussioni simili

  1. Situazione neve/impianti/piste SCI ESTIVO Cervinia - Zermatt
    Da biagio6969 nel forum Situazione neve, piste, apertura impianti & Meteorologia
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 23-07-2017, 06:22 PM
  2. [FAQ] Info ed aggiornamenti situazione neve/piste/impianti
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 24-04-2012, 02:13 PM
  3. Cimone - info situazione neve e impianti
    Da iLOVEski nel forum Situazione neve, piste, apertura impianti & Meteorologia
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 06-02-2008, 01:09 PM
  4. chiedo scusa... (info situazione neve Tonale)
    Da caioli nel forum DISCUSSIONI GENERALI
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-03-2007, 07:52 PM

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •