icona Skitags: Breuil - Cervinia [69] Situazione meteo - neve - impianti - piste [100]

Pagina 314 di 319 PrimoPrimo ... 214264304305306307308309310311312313314315316317318319 UltimoUltimo
Mostra risultati da 4696 a 4710 di 4778

Discussione: Cervinia-Valtournenche - Situazione neve, impianti, piste

  1. #4696

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da tehblizz Vedi messaggio
    Premetto che ho fatto qualche ricerca di vecchie discussioni ma non sono riuscito a farmi una idea precisa, scusate se son argomenti triti e ritriti.

    Stavo valutanto il comprensorio per una settimana bianca a fine gennaio 2020 (punto di partenza Valtournenche). Il problema è che da questa stagione saremo un gruppo molto eterogeneo (ed è questo forse la differenza rispetto alle discussioni che ho letto), 5-6 persone esperte e 2-3 principianti. Uno dei principianti è un ex snowboardista che ha già fatto 3gg sugli sci, tempo 2-3gg e sarà ad un buon livello, gli altri due invece sono un po' indietro e sicuramente ci metteranno di più a progredire.
    Considerando il fatto che quest'ultimi prenderanno il maestro per 2h al giorno almeno i primi 3 giorni, secondo voi è un comprensorio che può soddisfare le necessità di tutto il gruppo? Rischia di essere troppo limitativo per i principianti?

    Grazie mille per l'aiuto!

    io portai una ragazza che non aveva mai messo gli sci a fare tutta la discesa da Plateau Rosà a Cervinia paese, già il primo giorno. E' il posto migliore in Italia per i principianti, tranne quando becchi brutto tempo. Ovviamente bisogna sapere quali piste far fare

    Direi solo che forse è meglio cominciare la giornata da Cervinia paese perchè le piste di Valtournenche sono più tecniche

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #4697

    Predefinito

    Gentilissimi, davvero! Allora lo terremo in considerazione, personalmente sarei molto felice di farci un giro visto che non ci sono mai stato

  4. #4698

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da matly Vedi messaggio
    a valtournenche c'è la zona della seggiovia motta e (in parte) della becca d'aran che sono ottime per i principianti,ma se già prendi la bec carrè un principiante potrebbe trovarsi un po in difficoltà
    a cervinia invece la zona delle 3 seggiovie da plan maison è un immenso campo scuola con pendenze dolci e piste lunghe e larghissime,e uno che sta imparando potrebbe sentirsi un Dio scendendo dalla cima della Pancheron o dalla Bontadini e scendendo fino in paese sulle piste 6,46,26 che arrivano a plan maison e poi sulla 5 ,1000 (e rotti) metri di dislivello su un'autostrada bianca con pochissime difficoltà e neve sempre ottima
    io fossi in voi cercherei una sistemazione a cervinia,vicinanze cretaz..quelli bravi ci mettono niente a scollinare verso valtournenche o (volendo ) zermatt,chi impara ha tutto a disposizione senza muoversi continuamente con l'auto
    Sottoscrivo tutto e aggiungo qualche informazione in più; Cervinia è ottima per i principianti perchè le piste "dolci" sono in maggioranza rispetto a quelle "tecniche/difficili". L'unica grossa pecca è che l'apertura degli impianti è molto dipendente dal meteo (in particolare dal vento), purtroppo molto di più rispetto agli altri comprensori, per cui qualche chiusura in più purtroppo la fa. Di contro la neve compare già in maniera consistente da fine novembre, e spesso nei primi mesi dell'inverno è l'unico comprensorio aperto e innevato rispetto agli altri della zona, quindi attira parecchi sciatori e ci sono code anche di un'ora per ritirare lo skipass, quindi conviene attrezzarsi con un settimanale o presentarsi in biglietteria molto prima delle 8 (per i più innovativi c'è anche lo skipass online).

    Riguardo invece alle piste:

    • Valtournenche: secondo me è un comprensorio splendido che ha l'unico "peccato originale" di essere vicino a Cervinia, altrove brillerebbe di luce propria e farebbe impallidire altri comprensori. I principianti devono assolutamente evitare il già citato skilift bec-carrè che fa da raccordo con Cervinia, perchè è lungo e molto ripido, specie nell'ultimo tratto, con il burrone a destra e la pista rossa 12 a sx. Purtroppo questo impianto impedisce ai non-sciatori di salire da Valtournenche per andare a Cervinia (anche se dall'altro lato mancherebbe anche un impianto che bypassi i 2 laghi ma). Da evitare anche il pistone 1 che da Salette scende giù in paese. C'è anche un mini-muro alla discesa da colle inferiore cime bianche ma nulla di impossibile per un volenteroso principiante.
    • Cervinia: da evitare assolutamente la zona destra di Cielo Alto, sia per le pendenze che per il fatto che all'arrivo ti costringe a salire sci in spalla fino all'ovovia, a meno di tagliare in mezzo ai boschi/condomini . Anche la discesa Ventina (7 rossa) dal Testa Grigia/Plateau Rosà ha troppa pendenza/lunghezza e gobbe per un principiante. Condivido appieno il suggerimento di rimanere nell'area sinistra del comprensorio, dal Pancheron a Cretaz, il posto ideale per imparare. Le piste sono così larghe che anche con dei pienoni non sono mai riuscito a vederle piene o dover rallentare più di tanto, fatto eccezione ovviamente per l'area di arrivo Cretaz.
    • Zermatt: qui la situazione è molto più variegata ma nel corso di una settimana bianca vale assolutamente la pena andarci. I principianti possono tranquillamente fare le tre ancore del plateau rosà e scendere fino a Trockener Steg; risalendo poi al piccolo Cervino la discesa offre solo un piccolo muretto, nulla di infattibile per il principiante volenteroso; sempre in quest'ottica consiglio anche la pista rossa 69 che passa sotto il Cervino, parte da Furgsattel e arriva fino a Furgg, non ricordo però se alla fine c'è un muro. Se poi volete provare anche gli altri versanti anche le piste da Gornergrat a Riffelberg sono splendide, e oltre al trenino delle nevi (incluso nello skipass internazionale) qua c'è senz'altro la vista migliore di tutto il comprensorio, da qui arrivano le cartoline del Cervino che si vedono comunemente in giro.

  5. Lo skifoso karplus ha 2 Skife:


  6. #4699

    Predefinito

    la zona di zermatt,dal piccolo cervino fino a furgg,è fattibilissima per un principiante..le piste della furggsattel,sebbene classificate rosse,sono decisamente abbordabili,immense,con una neve sempre facilissima e pure le varie piste che dal piccolo cervino arrivano a steg (1000 metri di dislivello) son facili e con neve meravigliosa..il nuovo impianto poi ha ridotto sensibilmente i tempi di risalita ,che prima con la sola funivia erano spesso davvero eccessivi.
    ovviamente,visto che parliamo di impianti sopra i 3000 metri ,la questione maltempo (e in particolare il vento) sono sempre da tenere in considerazione..il guaio di questi comprensori è che si sviluppano a quote elevate,quindi non c'è vegetazione e capita siano sferzati dal vento
    la questione affollamento su piste così larghe e senza punti "obbligati" (a parte il tratto basso del ventina,quel lungo muro mette molta gente in difficoltà e si formano spesso assembramenti e molti cumuli )si ridimensiona parecchio ,però in certi periodi dell'anno io evito di andarci,specie per il periodo di carnevale quando la zona è invasa dai francesi che si fanno le loro vacanze invernali.
    se le condizioni lo consentono un ottimo periodo per andarci a parere mio è a inizio stagione,ho ricordi meravigliosi di 2 giorni tra cervinia e zermatt il 30 novembre/1 dicembre 2016,piste quasi tutte aperte tra salette e furgg,praticamente nessuno in pista,prezzo dell'albergo super conveniente
    https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=86088

  7. #4700

    Predefinito

    Considera anche che il collegamento Valtu\Cervinia è a 3000 metri e a Gennaio puoi trovarlo chiuso in caso di cattivo tempo e\o vento. A volte magari è aperto ma si vede molto poco per le nuvole, esperienza che sconsiglio ad un principiante

    Tasche permettendo sarebbe meglio alloggiare a Cervinia o partire da lì andandoci in auto.

  8. #4701

    Predefinito

    Stavo guardando un po' di prezzi e Cervinia è un po' troppo costosa, non è una vacanza al risparmio (tutti lavoratori) però non vogliamo nemmeno lasciarci un rene Lo spostamento in macchina non sarebbe un problema, sperando solo di non beccare tempeste, la stagione scorsa per arrivare su a Malga Ciapela è stato un dramma (e anche per tornare giù haha)

  9. #4702

    Predefinito

    Io penso che ti siano state date risposte un po’ troppo ottimistiche (zona plan maison a parte). A casa mia un principiante è uno che non sa sciare e che da sempre inizia a prendere confidenza con il gesto tecnico su un campetto praticamente piatto. Ora io vorrei capire come si faccia a consigliare di fare le ancore del plateau ad un principante o altre piste che hanno pendenze comunque apprezzabili. A prescindere dalla difficoltà tecnica che potrebbe portare qualcuno ad inchiodarsi va tenuta in conto l’altitudine (che non tutti metabolizzano allo stesso modo), la possibilità che il tempo si chiuda velocemente (un principiante non sarà in grado di cambiare aria alla svelta e sulle piste di Cervinia non c’è un riferimento che sia uno nella nebbia) oltre al già citato vento che quando diventa cattivo ti porta letteralmente via e manderebbe nel panico un principiante. È vero che le piste del comprensorio sono facili ma ritengo saggio procedere con maggiore circospezione.

  10. #4703

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Io penso che ti siano state date risposte un po’ troppo ottimistiche (zona plan maison a parte). A casa mia un principiante è uno che non sa sciare e che da sempre inizia a prendere confidenza con il gesto tecnico su un campetto praticamente piatto. Ora io vorrei capire come si faccia a consigliare di fare le ancore del plateau ad un principante o altre piste che hanno pendenze comunque apprezzabili. A prescindere dalla difficoltà tecnica che potrebbe portare qualcuno ad inchiodarsi va tenuta in conto l’altitudine (che non tutti metabolizzano allo stesso modo), la possibilità che il tempo si chiuda velocemente (un principiante non sarà in grado di cambiare aria alla svelta e sulle piste di Cervinia non c’è un riferimento che sia uno nella nebbia) oltre al già citato vento che quando diventa cattivo ti porta letteralmente via e manderebbe nel panico un principiante. È vero che le piste del comprensorio sono facili ma ritengo saggio procedere con maggiore circospezione.
    io ho parlato per esperienza..la mia ragazza aveva fatto pochissime sciate e a cervinia l’ho portata subito al plateau facendole fare la zona bontadini plan maison e la 5..si è divertita e ora le piace sciare e torniamo sempre a cervinia quando abbiamo qualche giorno a disposizione. poi è vero che cervinia ha l’incognita del vento ma in generale se dovesse essere brutto si ripiega su torgnon o chamois..o anche valtournenche che è piu riparato e raramente chiude del tutto

  11. #4704

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da tehblizz Vedi messaggio
    Stavo guardando un po' di prezzi e Cervinia è un po' troppo costosa, non è una vacanza al risparmio (tutti lavoratori) però non vogliamo nemmeno lasciarci un rene Lo spostamento in macchina non sarebbe un problema, sperando solo di non beccare tempeste, la stagione scorsa per arrivare su a Malga Ciapela è stato un dramma (e anche per tornare giù haha)
    Scusate se mi intrometto ma se lo scorso anno eri in zona Marmolada quindi non penso sia un problema spostarti verso est perché non prendere in considerazione Alpe di Siusi ? Lassù trovi tutto x tutti i gusti dal principiante all' esperto. Considera che tutte le piste sono al sole , la quota è buona ma non eccessiva , chi non scia tutto il giorno trova molti diversivi.In verità forse i prezzi x soggiornare in quota sono altini ma puoi sempre fare base a Ortisei o Castelrotto , Fie' ecc...e in 15 minuti di impianto sei su'. Io ci sono stato lo scorso fine gennaio e ti assicuro era un paradiso

  12. #4705

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Io penso che ti siano state date risposte un po’ troppo ottimistiche (zona plan maison a parte). A casa mia un principiante è uno che non sa sciare e che da sempre inizia a prendere confidenza con il gesto tecnico su un campetto praticamente piatto.
    Se uno non ha mai sciato hai indubbiamente ragione tu, in quel caso campetto scuola e stop. Ma "principiante" secondo il dizionario significa uno alle prime armi, cioè uno che qualche esperienza l'ha già avuta. In questo caso le ancore del plateau fino al trockener steg sono uno dei pezzi più pianeggianti e larghi che io conosca, quindi in linea teorica vanno bene. Sul vento/meteo hai ragione ma di solito quando è brutto gli impianti sono chiusi quindi neanche ci arrivi.

  13. #4706

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da karplus Vedi messaggio
    Se uno non ha mai sciato hai indubbiamente ragione tu, in quel caso campetto scuola e stop. Ma "principiante" secondo il dizionario significa uno alle prime armi, cioè uno che qualche esperienza l'ha già avuta. In questo caso le ancore del plateau fino al trockener steg sono uno dei pezzi più pianeggianti e larghi che io conosca, quindi in linea teorica vanno bene. Sul vento/meteo hai ragione ma di solito quando è brutto gli impianti sono chiusi quindi neanche ci arrivi.
    Ok ma vale la pena pagare e non poco lo skipass internazionale x limitarsi a questo ed altre piste similari ? Ho passato tre settimane bianche a Cervinia molti anni fa ed ho ancora splendidi ricordi ma secondo me è una località da sfruttare a pieno quando uno ha un livello superiore al principiante puro . Se non altro x il fattore costi visto che gli amici interessati non hanno soldi da buttare al vento , come altro io stesso e credo gran parte di voi

  14. #4707

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gambero25 Vedi messaggio
    io ho parlato per esperienza..la mia ragazza aveva fatto pochissime sciate e a cervinia l’ho portata subito al plateau facendole fare la zona bontadini plan maison e la 5..si è divertita e ora le piace sciare e torniamo sempre a cervinia quando abbiamo qualche giorno a disposizione. poi è vero che cervinia ha l’incognita del vento ma in generale se dovesse essere brutto si ripiega su torgnon o chamois..o anche valtournenche che è piu riparato e raramente chiude del tutto
    Vi è andata bene o la giornata era inequivocabilmente tranquilla. Condizione che in montagna è rara. Cervinia può diventare molto impegnativa per un principiante in tempi molto rapidi. Se poi per principiante intendiamo chi sappia un minimo padroneggiare gli attrezzi è un discorso diverso. Per me un principiante è uno che fa fatica a capire come entrare nell’attacco con lo scarpone.

  15. #4708

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Slalom64 Vedi messaggio
    Scusate se mi intrometto ma se lo scorso anno eri in zona Marmolada quindi non penso sia un problema spostarti verso est perché non prendere in considerazione Alpe di Siusi ? Lassù trovi tutto x tutti i gusti dal principiante all' esperto. Considera che tutte le piste sono al sole , la quota è buona ma non eccessiva , chi non scia tutto il giorno trova molti diversivi.In verità forse i prezzi x soggiornare in quota sono altini ma puoi sempre fare base a Ortisei o Castelrotto , Fie' ecc...e in 15 minuti di impianto sei su'. Io ci sono stato lo scorso fine gennaio e ti assicuro era un paradiso
    Quoto. Ma se volesse Cervinia l’importante è selezionare con razionalità e prudenza le piste per chi non sappia sciare.

  16. #4709

    Predefinito Cervinia-Valtournenche - Situazione neve, impianti, piste

    Citazione Originariamente scritto da karplus Vedi messaggio
    Se uno non ha mai sciato hai indubbiamente ragione tu, in quel caso campetto scuola e stop. Ma "principiante" secondo il dizionario significa uno alle prime armi, cioè uno che qualche esperienza l'ha già avuta. In questo caso le ancore del plateau fino al trockener steg sono uno dei pezzi più pianeggianti e larghi che io conosca, quindi in linea teorica vanno bene. Sul vento/meteo hai ragione ma di solito quando è brutto gli impianti sono chiusi quindi neanche ci arrivi.
    Ok ma se sei sulle ancore in una giornata “ambigua” e il tempo gira (e lo sappiamo che chi più chi meno una volta iniziata la giornata va avanti a “vai che è bello” “dai che si apre”) per rientrare, a meno che tu sia proprio sotto testa grigia, devi deviare per Bontadini e fartela almeno fino alla partenza di quest’ultimo per cercare di scendere in seggiovia. In quel tratto, con le condizioni sbagliate (vento forte e tormenta) ho visto svariate volte il panico negli occhi di gente che era convinta di essere più che avanzata. Se non smette e non si vede a più di un metro cosa si fa con un principiante? Io leggo che uno ha fatto tre gg sugli sci e gli altri rispetto a questo sono indietro.... ci rendiamo conto?

  17. #4710

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lusco Vedi messaggio
    Vi è andata bene o la giornata era inequivocabilmente tranquilla. Condizione che in montagna è rara. Cervinia può diventare molto impegnativa per un principiante in tempi molto rapidi. Se poi per principiante intendiamo chi sappia un minimo padroneggiare gli attrezzi è un discorso diverso. Per me un principiante è uno che fa fatica a capire come entrare nell’attacco con lo scarpone.
    ormai sono 5 anni che vado a cervinia e abbiamo preso di tutto..dalle giornate splendide alla bufera di neve al vento e pure un freddo incredibile al klein matterhorn (tipo -30 o giu di li se non ricordo male). ovviamente quando è brutto e nevica forte non scii (ma questo ovunque perche comunque sciare con visibilità ridotta non è piacevole). il primo anno che siamo andati sapeva solo andare a spazzaneve e l’ho portata quasi subito su al ghiacciaio facendole fare la zona bontadini plan maison e la 5 e si è divertita molto. secondo me quella parte è a prova di qualsiasi persona, a parte quelli che non hanno mai messo gli sci, ma se uno ha gia capito le cose basilari si diverte. se uno è proprio all’inizio e non se la sente prende dal cretaz le 3 seggiovie e arriva a plan maison e si diverte uguale

Pagina 314 di 319 PrimoPrimo ... 214264304305306307308309310311312313314315316317318319 UltimoUltimo



Discussioni simili

  1. Situazione neve/impianti/piste SCI ESTIVO Cervinia - Zermatt
    Da biagio6969 nel forum Situazione neve, piste, apertura impianti & Meteorologia
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 23-07-2017, 06:22 PM
  2. [FAQ] Info ed aggiornamenti situazione neve/piste/impianti
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 24-04-2012, 02:13 PM
  3. Cimone - info situazione neve e impianti
    Da iLOVEski nel forum Situazione neve, piste, apertura impianti & Meteorologia
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 06-02-2008, 01:09 PM
  4. chiedo scusa... (info situazione neve Tonale)
    Da caioli nel forum DISCUSSIONI GENERALI
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-03-2007, 07:52 PM

Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •