Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Cima Valmala ad inizio giugno - prima "alpinistica" di stagione

  1. #1

    Predefinito Cima Valmala ad inizio giugno - prima "alpinistica" di stagione

    Location: Val di Valles, una piccola e amena vallata perpendicolare alla val Pusteria, più precisamente all'inizio della Val Pusteria.
    Obbiettivo: Wurmaulspitze - Cima Valmala 3022mt. La seconda cima più alta del gruppo dei Monti di Fundres dopo il Picco della Croce di 3100 e rotti mt.

    Per lo scorso sabato, con un amico ci eravamo organizzati per fare un bel trekking o meglio ancora, una salita alpinistica dove il meteo lo permettesse. Lui si fida e lascia a me la scelta dell'itinerario, della cima ecc..
    Alla fine dopo alcune valutazioni e dopo aver controllato il meteo, come scritto sopra, decido per la Cima Valmala! L'ambiente è spettacolare, bella salita e Leonardo non era mai stato in zona quindi perfetto..

    In fondo alla Val di Valles, lasciata la macchina al parcheggio alto a quota 1700mt circa, in breve si raggiunge il bellissimo e caratteristico villaggio Walser di Malga Fane.
    L'itinerario prevede una prima iniziale salita di circa 1,10/1,15h fino al Rifugio Bressanone per poi deviare sul lato sx (orografico) della valle e salire il ripido fianco della cima..

    Alle 6.30 partiamo a piedi e fino al rifugio siamo saliti tranquilli.. tranne qualche lingua di neve residua, per il resto c'è una "comoda" strada forestale. Dal rifugio in avanti è stata un pò più dura a causa della molta neve e soprattutto neve abbastanza pesante (zero rigelo) già al mattino.. battuto traccia fino in cima e poi noi siamo saliti lungo la cresta Sud-Ovest invece che seguire quello che sarebbe stato l'itinerario della via normale. Cresta molto bella esteticamente ma marcissima.. in qualche tratto sembrava di salire/scalicchiare sui dei crackers. Pazzesco..
    Vista la pessima qualità della roccia, con un delicato traverso decidiamo di abbassarci un pò sottocresta fino a raggiungere una forcelletta e poi salire l'ultimo tratto nevoso per raggiungere la cima!
    Alla fine raggiungiamo la cima e il panorama è veramente spettacolare! Verso nord si vedono tutte le cime di confine con la vicina Val di Vizze e le montagne di confine con l'Austria.
    Direi che anche sta volta ho scelto bene ed anche dal punto di vista meteo ci è andata benissimo! Qualche nuvola ma nel complesso si stava benone ed è stato bello sereno per tutta la mattina e primo pomeriggio!

    Ecco qualche foto..

    il villaggio Walser di Malga Fane (foto fatta al ritorno)


















    cercando di individuare i passaggi migliori


    il tratto sul delicato traverso fino alla forcelletta dove c'è la lingua di neve.. poi la cresta si fà più larga e riusciamo a proseguire più rapidi e tranquilli
















    Per chi ne avesse la possibilità (magari per vacanza in Pusteria o vicini) consiglio caldamente un giro in queste zone.. piccola vallata isolata che offre dei bellissimi trekking (di varie difficoltà) in un ambiente davvero spettacolare!

  2. Lo skifoso 4 Dolomiti ha 8 Skife:


-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •