Posizione classifica anno 2021: 32/70 | Posizione in classifica generale: 2004/3524.
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Sörenberg (CH-LU), 25/03/2021

  1. #1

    Predefinito Sörenberg (CH-LU), 25/03/2021

    Nuovamente ciao.

    Dov'ero arrivato? Vabbè, non ricordo le ultime parole digitate in questa sezione del forum, ma se voglio completare le fotocronache della stagione, per darle anche un minimo di vita in questa triste annata, l'unica opzione è ripassare il tragitto percorso per dirigersi verso la prossima destinazione:

    Consueta partenza a metà mattinata:



    Questa volta però, a differenza delle precedenti, prendo al bivio la direzione opposta poiché la meta che devo raggiungere si trova in linea d'aria molto vicina alla località dove alloggio, ma c'è una catena montuosa di mezzo da superare e quindi bisogna fare il giro, o a destra o a sinistra. La località si trova più o meno su un passo, ma solamente una delle due strade - non ho ben capito perché vista l'altezza piuttosto modesta - è aperta in inverno:







































    Dopo un'ora di strada o forse un'ora e mezza più o meno - non ricordo di preciso - arrivo a questa località. Dicevo, anzi scrivevo, che avendo un po' trascurato la Svizzera per sciare durante le passate stagioni, conoscevo per nome questa località, anzi, a dire il vero il nome non lo ricordavo mai ma ricordavo com'era fatta più o meno la skimap che avevo visto alcune volte su internet, e mi aveva attirato per la presenza di una funivia che sembrava abbastanza interessante, unita ad un'area sciistica che pareva invece non il massimo, poiché con modesti dislivelli e con le piste situate tutte sullo stesso versante, ma era ricca di sciovie, particolarmente amate dal sottoscritto e da pochi altri, tanto più visto che oramai sono in stato di critica minaccia in giro per le Alpi e soprattutto all'infuori di questo paese. Vista la costrizione per la scelta delle mete da visitare in questa stagione, è saltata fuori nella mia mente questa località ed una breve visita al sito internet mi ha deciso la sera prima ad andarci; non essendo più tutte le piste aperte purtroppo, ma tutto sommato la skiarea sembrava ancora abbastanza godibile:



    Parcheggio al primo impianto che trovo, anche se poi ho scoperto che ci sarebbe anche stata la possibilità di parcheggiare allo skilift che si trova sulla strada poco prima, o al più comodo parcheggio della seggiovia a poca distanza ma più avanti, ma non posso lamentarmi assolutamente poiché trovo un posto, gratuito (nota di benemerito) praticamente davanti all'entrata della telecabina. Acquisto lo skipass pomeridiano e salgo subito sopra, con questo impianto che si può considerare quello più centrale del comprensorio, in quanto esso si sviluppa a destra ed a sinistra di esso:































    Finalmente sulle piste. Qualche foto adesso mostrerà la parte a destra (sulla skimap) rispetto alla telecabina. Si trovano qua una serie di skilift (non chiedetemi i nomi, sulla skimap che sto consultando adesso non sono riportati) e di piste abbastanza piatte in mezzo alle piante.
    Il punto di forza è stata invece la bellissima qualità della neve, tra l'invernale ed il primaverile unita al fatto che, grazie ai pochissimi passaggi, non si era ancora rovinata. L'ultima sciovia sulla destra con le rispettive piste era già chiusa per fine stagione (gli impianti avrebbero chiuso tutti per il fine settimana successivo, un peccato con tutta questa neve) ma immagino che l'ambiente là fosse molto similare a quello dove si trovano gli altri impianti che erano aperti:











    Il centro abitato, il secondo piano (che a parte quella chiesa, sembrerebbe di più o meno recente costruzione. Probabilmente qua in passato si trovava quello e poco altro):





    Ed uno skilift:













    Caratteristica è questa sciovia doppia con la linea di ritorno che viaggia più in alto di quella di andata:













    Lo skilift che arriva più in alto è corto ma ha le due piste più ripide di questa zona:



























    Adesso mi sposto verso l'impianto aperto che si trova più sulla destra:











    Con la pista blu della gran madre. A differenza di parecchie altre skiarea elvetiche, qua le piste hanno i nomi ma, così come per quelli degli impianti, non sono riportati sulla cartina:

























    Risalita con lo skilift che dovrebbe essere contrassegnato dalla lettera K (o forse era la lettera N, ma credo che quello fosse parte di quelli, anche se prima avevo scritto quello, già chiusi):





    E poi rientro nella zona centrale:







    Adesso mi sposto verso l'altra area della skiarea, quella situata sulla sinistra della skimap e dove c'è la funivia con le piste che sembrerebbero quelle più interessanti. Sulla carta non capivo bene come poter passare da una parte all'altra; la pista per andare era aperta ma purtroppo mi spaventava il fatto che lo skilift per venire fosse chiuso. Alla cassa la gentile signora mi aveva assicurato che era possibile anche rientrare per gravità lungo la pista di fondo senza avere la necessità di prendere lo skibus (al quale come forse è già noto a qualcuno sono un po' allergico, tanto più di questi tempi), che in ogni caso ho visto fare avanti e indietro con una certa frequenza:





    Ah, dimenticavo però: prima di andare alla funivia si passa in questa zona diciamo intermedia, servita da due seggiovie automatiche. Anche qua le piste sono facili ma non proprio piatte come quelle dall'altra parte e in mezzo al bosco:





















    Dalla cima della seconda seggiovia, tenendosi tutto a destra (questa volta guardando verso valle) si raggiunge comodamente l'inizio della stradina di collegamento:











    Che porta, con un po' di fatica perché bisogna spesso spingere, alla funivia:



















    La stradina è un po' noiosa ma quella draga che parrebbe addirittura abbandonata lì spezza un po' la monotonia degli scatti fotografici:





    Sono quasi arrivato; notare la precisione con la quale è accatastata la legna:







    La funivia è arrivata, visto che parte solamente ad orari prestabiliti è meglio che mi dia una mossa:











    La cosa che non mi piace delle funivie svizzere è il fatto che spesso non partono di frequente ma con una cadenza di anche venti minuti o più tra una corsa e l'altra. Quest'anno poi con la scomodità della mascherina, che fa appannare gli occhiali e del tra l'altro più alto rischio di contagio durante l'attesa - anche se intelligentemente hanno obbligato all'apertura delle finestrelle di tutti gli impianti chiusi, questo tipo di risalita è piuttosto scomoda e fa perdere molto tempo, motivo per il quale a malincuore rinuncerò a ripetere la bella pista nera che ritorna in fondovalle.

    "Protezione" artigianale per il conducente:



    E finalmente in viaggio verso il Corno Rosso. L'apertura della finestra mi regala una risalita molto panoramica, che in una stagione normale sarebbe invece stata anonima poiché la vecchia cabina aveva come al solito i vetri tutti rigati e tra l'altro colorati di azzurro. Mi auguro che questa abitudine possa rimanere anche in futuro:



















    :

    Il pendio che si sviluppa sotto la funivia sembra molto interessante per il fuoripista. Essendo da solo, non avendo guardato con attenzione il pericolo valanghe, non essendo dotato dell'attrezzatura idonea e non conoscendo la zona però ho preferito non rischiare:

















    Mi trovo in cima al Corno Rosso di Brienz. Come indica il nome, questa montagna sovrasta la cittadina in fondovalle che si trova molto vicina ad Interlaken. In effetti il lago che si vede sotto è quello che ho costeggiato con la semi autostrada già numerose volte quest'anno; si riconosce anche l'aeroporto che si vede in direzione Haslital quando si viene da Interlaken. Secondo Google Maps qua siamo proprio sul confine di tre cantoni; in effetti subito fuori dalla questa terrazza panoramica si dovrebbe entrare nel Cantone di Berna. La cosa interessante è che questa vetta è raggiungibile anche dall'altra parte, e cioè dalla cittadina dalla quale prende il nome, ma solamente d'estate e tramite un trenino molto caratteristico (ed ovviamente anche molto costoso) e piuttosto antico che risale la montagna ed ha la stazione d'arrivo situata a qualche centinaio di metri di distanza sulla destra rispetto a quella della funivia; stazione che però è totalmente irriconoscibile, o perché è coperta dalla montagna o perché è coperta di neve:















    Per accedere alla pista invece bisogna percorrere un lungo tunnel - credo il più lungo che abbia mai percorso di questo tipo, più di quello del Piccolo Cervino dall'uscita della funivia. Farlo in salita e con gli sci in spalla sarebbe abbastanza una tortura, e per questo motivo sconsiglierei di recarsi quassù quando la pista che scende in fondovalle è chiusa, o ad uno sciatore che non possa percorrerla perché è oltre il suo livello tecnico di sciata:







    Una volta fuori dalla galleria, sempre secondo Google Maps ci troviamo nel cantone Obvaldo e lì si trova anche la seggiovia che verrà immortalata nelle prossime fotografie con le sue rispettive piste:



    Da qua la vista sul fondovalle è ancora migliore che da sopra:



    Dicevo; in questa zona si trova una seggiovia quadriposto. La risalita e le piste sono piuttosto corte ma sono abbastanza ripide e la neve è prettamente invernale. C'è una temperatura perfetta, praticamente quattro gatti in pista oltre a me ed un bellissimo panorama: insomma, si sta proprio bene. Ripeterò un po' di volte su e giù queste piste prima di ritornare in basso:





























    Qua inizia la discesa per la partenza della funivia. E' molto bella, deserta e con una neve di ottima qualità: purtroppo non la ripeto per i motivi summenzionati:





























    Una volta in basso come ho scritto si può effettivamente rientrare nell'altra zona tramite la pista di fondo. Si deve racchettare un po' ma pensavo peggio; quasi quasi è stato più faticoso il percorso di andata:















    Rientrato nella skiarea principale è il momento delle ultime piste e degli ultimi scatti di questa giornata:











    Grave nota di demerito alla nota azienda ed un tale errore in un paese famoso per la precisione, della quale l'idioma in questione è tra l'altro una delle lingue nazionali; è agli occhi del sottoscrittodel tutto incomprensibile così come il perché l'abbiano lasciato così:



    Vabbè la giornata continua lo stesso e nonostante la nota stonata (ok, sì, colpevoli non sono gli svizzeri ma essi avrebbero dovuto supervisionare in ultima istanza, ed ancora non comprendo come una multinazionale che opera in tutto il mondo e con la sede in mezzo alle Alpi, a tutto sommato poca distanza dai confini nazionali, possa incappare in una tale svista senza porre rimedio) e sta per volgere al termine.







    "Visita" ad un marchingegno infernale e piuttosto antipatico che non riesce appunto a farmi simpatia nemmeno se utilizzato in questo modo piuttosto fantasioso ed innocuo:







    Rientro alla macchina:







    Ed alla base:

























    Anche questa giornata volge al termine. Un saluto ed un arrivederci alla prossima puntata.

    Ultima modifica di Edo; 27-04-2021 alle 12:33 AM.


  2. #2

    Predefinito



    ^ Ecco, qui le reti di protezione ci stanno tutte ...

  3. Lo skifoso Kaliningrad ha 3 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

  6. #4

    Predefinito

    Splendido reportage anche questa volta

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    ma c'è una catena montuosa di mezzo da superare e quindi bisogna fare il giro, o a destra o a sinistra. La località si trova più o meno su un passo, ma solamente una delle due strade - non ho ben capito perché vista l'altezza piuttosto modesta - è aperta in inverno
    Il motivo è semplice: d'inverno, la strada che proviene dalla direzione opposta presa da te, è chiusa perchè attraversa un comprensorio sciistico, il Morlialp, con le sue piste che attraversano più volte la strada, e che per questo tengono giustamente chiusa

  7. Lo skifoso SOLONEVE ha 3 Skife:


  8. #5

    Predefinito

    Il photopoint è presente anche a Zermatt Rothorn e Trockener Steg, Cervinia Plain Mason, Valtournenche, e Lenzerheide Rothorn. L'idea che ci sta dietro è carina, io lo uso sempre e mi viene creato su skiline.cc un album fotografico con segnate le date e i posti dove sono stato. Peccato che l'implementazione pratica lasci un po' a desiderare: le foto spesso sono sfocate (perchè davanti c'è l'umano e dietro un panorama, quindi la messa a fuoco privilegia il primo) sullo sfondo, le camere sono posizionate male (tagliano le cime) e i colori sono orribili, sembrano foto di foto.

    Quanto agli errori sulle frasi in italiano, mi capita spesso di vederli in svizzera. Da italofono svizzero me la prenderei un po', mi chiedo se accada anche a parti invertite col tedesco ma in canton Ticino.

  9. Skife per karplus:


  10. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Ma qualche zoom sulle Alpi Bernesi?
    Lo dovresti già sapere che per questa stagione ho utilizzato il telefono per fare le foto....

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da karplus Vedi messaggio
    Il photopoint è presente anche a Zermatt Rothorn e Trockener Steg, Cervinia Plain Mason, Valtournenche, e Lenzerheide Rothorn. L'idea che ci sta dietro è carina
    Il photopoint l'ho visto anche io in tante località ma mai di questa forma prima d'ora.
    Sicuramente non mi aspetterei una grande qualità degli scatti, ma magari almeno che sia orientata correttamente, quello sì effettivamente.....

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da SOLONEVE Vedi messaggio
    Il motivo è semplice: d'inverno, la strada che proviene dalla direzione opposta presa da te, è chiusa perchè attraversa un comprensorio sciistico, il Morlialp, con le sue piste che attraversano più volte la strada, e che per questo tengono giustamente chiusa
    Ti ringrazio anche questa volta!

    In effetti ieri sera con Google Maps ho scoperto l'esistenza di questa skiarea lungo la strada: mentre viaggiavo avevo letto le indicazioni per quella località ma non avevo ben capito dove si trovasse; l'avevo anche percorsa per qualche chilometro ma poi sono tornato indietro.....

  11. Skife per Edo:


  12. #7

    Predefinito

    con l'aiuto di Peakfinder:






    Molti nomi non diranno molto ma a me sono particolarmente cari per alcuni giri estivi di diversi anni fa in quelle che per me sono le montagne più belle delle Alpi.

  13. Lo skifoso pierr ha 3 Skife:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #8

    Predefinito

    Cerchiato nella foto, si intravede anche il piccolo comprensorio di AXALP, oggetto di un mio quiz di GEOGRAFIA SCIISTICA di qualche tempo fa



    - - - Updated - - -

    E in questa foto si può intravedere la linea ferroviaria del trenino che sale dal versante opposto, solo d'estate, ed ora completamente sommersa dalla neve, stazione intermedia compresa


  16. Lo skifoso SOLONEVE ha 6 Skife:


  17. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SOLONEVE Vedi messaggio
    Cerchiato nella foto, si intravede anche il piccolo comprensorio di AXALP
    Ma lei è stato in inverno in qualche posto di questa meravigliosa zona ?
    Se così non fosse le auguro con tutto il cuore di avere nuovamente la possibilità in futuro di compiere le sue escursioni sciistiche come faceva una volta per andare alla scoperta di queste località molto belle ma che non conosce quasi nessuno, e di deliziarci al ritorno con i suoi bellissimi reportage!

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    ^ Ecco, qui le reti di protezione ci stanno tutte ...
    E qua?

    https://www.skiforum.it/skiforum/upl...svizra-168.jpg

    Se sci scivola lì si finisce di sotto a Brienz?

    - - - Updated - - -

    Comunque non mi ha detto se le è piaciuto il posto o no, dal momento che è presente nella sua lista dei desideri se ben ricordo.....

  18. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    E qua?

    https://www.skiforum.it/skiforum/upl...svizra-168.jpg

    Se sci scivola lì si finisce di sotto a Brienz?

    No, costà gli sguizzeri hanno correttamente omesso di mettere inutili reti di protezione.



    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Comunque non mi ha detto se le è piaciuto il posto o no, dal momento che è presente nella sua lista dei desideri se ben ricordo.....
    Sì, mi è piaciuto molto nonostante le piste poco pendenti della parte di destra, inclusa la büyükanne, e nonostante le sracchettate necessarie per trasferirsi da una zona all'altra. Il grande valore aggiunto sono i panorami dall'alto del Brienzer Rothorn. Lo tengo nella lista dei desideri e ribadisco lo skife che Le ho tempestivamente elargito :)

  19. #11

    Predefinito

    Bello! Un misto tra Aprica e Pora ma in salsa svizzera, ovviamente meglio di entrambi!

  20. Skife per pat:

    Edo

  21. #12

    Predefinito

    oh finalmente un sottoclub come si deve,degno di edo..mi stava diventando troppo mondano

  22. #13

    Predefinito

    Ohhh che pilone della funivia che ho visto!!!!
    Bravo bravissimo
    Grazie e continua così.....
    Vi vuole proprio.

  23. Skife per marcolski:

    Edo

  24. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marcolski Vedi messaggio
    Ohhh che pilone della funivia che ho visto!!!!
    Bravo bravissimo
    Grazie e continua così.....
    Vi vuole proprio.
    Graziee, c'è ancora qualche giornata, non temere, e poi volendo qualche arretrato.....

    Se non mi stancherò prima io di ridimensionare e poi di caricare fotografie, mi auguro che il tuo entusiasmo possa rimanere il medesimo

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da pat Vedi messaggio
    Bello! Un misto tra Aprica e Pora ma in salsa svizzera, ovviamente meglio di entrambi!
    Al Monte Pora non ho (ancora?) sciato ma ha ricordato un po' Aprica anche a me, soprattutto per quella telecabina inutile ed affiancata da uno skilift!

    Però le piste di Aprica mi erano piaciute, ne ho un bel ricordo.

  25. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Ma lei è stato in inverno in qualche posto di questa meravigliosa zona ?
    Se così non fosse le auguro con tutto il cuore di avere nuovamente la possibilità in futuro di compiere le sue escursioni sciistiche come faceva una volta per andare alla scoperta di queste località molto belle ma che non conosce quasi nessuno, e di deliziarci al ritorno con i suoi bellissimi reportage!
    Me lo auguro pure io di riuscire a ricominciare ad andare in giro per le Alpi alla scoperta di tante località sciistiche che non conosco, ma, a parte la pandemia, sono ancora "legato" ad un pezzo della famiglia che vive con me e che non posso "abbandonare" in una casa di riposo per anziani perché per lui significherebbe la fine!

    In inverno non sono mai stato da quelle parti ma in estate ho avuto la possibilità di alloggiare un paio di giorni a Lauterbrunnen, ai piedi di Wengen e Murren, e salire col trenino sullo Jungfrau fino al top (osservatorio punto più alto) e farmi un giretto sul ghiacciaio. Ed inoltre, al ritorno da Lucerna, sono passato anche dal Grimsel pass. Quindi conosco benino tutta la zona che anche te hai visitato. Ci sono tantissime cose da vedere e fare nei dintorni di Interlaken che ci vorrebbe un mesetto intero di vacanze

    E se avrò ancora tempo (l'età avanza) vorrei farmi anche io un bel giretto di località sciistiche come hai fatto te. Tu comunque continua a girare anche per me e per tutti noi del forum

  26. Skife per SOLONEVE:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •