Posizione classifica anno 2021: 21/70 | Posizione in classifica generale: 1643/3524.
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 25

Discussione: Direttissima e canale Bissolati al Gran Sasso - 25 aprile 2021

  1. #1

    Predefinito Direttissima e canale Bissolati al Gran Sasso - 25 aprile 2021

    Dopo mesi di astinenza finalmente si torna in Abruzzo con sua maestà il Gran Sasso, ormai la neve è consolidata e i canali sembrano in condizione. Obbiettivo la vetta più alta dell'appennino: il Corno Grande - 2912 m

    Si parte già da Campo Imperatore grazie alla funivia che è aperta per trasporto pubblico, saliamo alle 8 e 30 (giro lungo e caldo che avanza) e lo spettacolo che si apre vale già da solo l'alzataccia.


    Versanti a sud già con poca neve, qui si può salire passando per la sella del monte Aquila o per il rifugio Duca degli Abruzzi (in foto), la prima è sempre un incognita per le cornici quindi decidiamo di passare per il Duca. Si pella volendo quasi fin sotto, noi a metà abbiamo messo i ramponi e siamo saliti per il sentiero estivo più comodo.


    Neve ancora molta, specialmente laddove ha lavorato il vento


    Salendo si apre già uno spettacolo verso il monte Scindarella (dx) e il Prena+Camicia a sx.


    Arrivati su si apre la vista sul Corno Grande, obbiettivo della giornata. Per raggiungerlo si percorre la cresta fino alla Sella del Monte Aquila


    Uno sguardo alla Direttissima (via di salita) e al canale Bissolati (discesa)


    Pizzo d'Intermesoli


    Il rifugio Duca degli Abruzzi ed il Monte Portella




    Verso Campo Pericoli una serie di pendii veramente invitanti con, apparentemente, zero tracce


    Come dicevo fino alla sella del Monte Aquila si va di ramponi, dopodiché volendo si può pellare fin sotto al "Sassone" ma noi abbiamo proseguito con ramponi. Arrivati all'incirca al Sassone via i bastoncini e fuori le piccozze (consigliate 2 per la Direttissima).
    Partenza diciamo dolce ma con una buona dose di stanchezza già accumulata.


    Salita con poche foto, massima concentrazione sulla pendenza (che nel canale finale raggiunge i 45° circa) e sui possibili sassi che potrebbero cadere.






    Un momento di pausa con sfondo su Sirente (le montagne innevate sulla sx) e il gruppo del Velino.




    Qui inizia il pezzo più ostico (dietro le rocce) la pendenza aumenta e il canalino si restringe, di conseguenza anche la neve prende meno sole ed è più dura






    Ultimo tratto più defaticante, panorama pazzesco. Personalmente ho impiegato qualche minuto per riprendermi prima di apprezzarlo a pieno


    Uno sguardo al Calderone l'ex(?) ghiacciaio del Gran Sasso. In molti che sono saliti hanno fatto la traversata verso Prati di Tivo nel teramano, scendendo proprio per questo pendio a nord.


    Verso i Monti della Laga e in fondo i Sibillini con il Vettore. Sulla sinistra il lago di Campotosto.


    Verso il mare Adriatico


    La Direttissima e sullo sfondo gli impianti di Campo Imperatore


    Sempre Pizzo d'Intermesoli e sullo sfondo il Terminillo (sx) e i monti della Laga (dx)


    Arriviamo quindi alla discesa nel canale Bissolati. L'attacco si presenta largo e senza grosse difficolta, neve che sembrava ottima.


    La neve invece si è presentata più difficile del previsto con qualche ramponata di troppo e a tratti non aveva mollato molto. Comunque con attenzione ma si sciava bene.


    Questo il passaggio più tecnico del canale, a occhio 2 metri o poco più di larghezza


    Si alterna poi un tratto più largo


    Qualcuno non se l'è sentita ed è sceso a piedi


    Arrivati all'uscita si può tagliare direttamente ed arrivare alla Sella del Monte Aquila per rientrare. I pendii però erano troppo invitanti e siamo scesi verso Campo Pericoli.


    Neve che ha mollato ma incredibilmente divertente da sciare. Affollamento incredibile


    Ancora uno sguardo sull'uscita del canale Bissolati (il più largo) sulla destra il canale Tempio, più stretto e tecnico


    Dopo una ripellata fino alla sella ci aspetta ancora qualche curva per poi tagliare verso gli impianti di Campo Imperatore




    Raggiungiamo la strada all'ultimo tornante e quindi si risale fino alla funivia. Sulla strada direi 1 metro e più di neve compattata dai battipista.


    E finalmente degna chiusura di giornata in pieno stile abruzzese!!



    In conclusione un giro con il miglior panorama d'Abruzzo e forse di tutto il centro Italia, salita e discesa molto tecnica, soddisfazione al 100%
    In totale credo siamo sui 1100-1200 metri di dislivello a salire di cui almeno 850 m da ramponare.
    Ultima modifica di fla5; 26-04-2021 alle 08:29 PM.


  2. #2

    Predefinito

    Il Bissolati mi manca... dovrò recuperare quanto prima.

    Bel report.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

  5. Skife per rbodini:

    pat

  6. #4

  7. #5

    Predefinito

    Stai alzando il livello e non di poco!
    Quest'estate mi accompagni a scoprire questo "Sassolungo/Latemar" degli Appennini* Bellissima la foto vista mare Adriatico, in fondo potrebbe esserci Teramo?

    * soprattutto per la cucina, l'ultima foto mi ha fatto venir fame!


  8. #6

    Predefinito

    Per il discorso discesa, anche se quest’anno non è il massimo visto che prende di più dall’Adriatico, ti tocca andare a fare il Camicia poi se proprio vorrai esagerare il Prena versante nord ma lì serve qualcuno che viene a prendere sul lato teramano.
    Grande Fla

  9. Skife per skicentral:


  10. #7

    Predefinito

    Complimenti !!! Paesaggi stupendi e salita/discesa mozzafiato. Incredibili le distese di Campo Pericoli......ormai ne faccio un mio mantra, per me C.I. dovrebbe estendersi li invece che verso Paganica/M. Cristo ........in questo periodo si scierebbe ancora alla grande mentre giù ormai ci sono le margherite

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #8

    Predefinito

    grazie...mi hai dato delle ide...


  13. #9

    Predefinito

    Grande Fla!!!!!
    Certo quando parli di affollamento... il 25 aprile, prima ancora che le regioni cambiassero colore... ma quale affollamento ti aspettavi???

  14. Skife per thefabius:


  15. #10

    Predefinito

    Alla funivia delle 8 e delle 8 e 30 c'era una discreta affluenza, diciamo metà alpinisti metà scialpinisti. In vetta un momento di "assembramento" dato lo spazio esiguo, dopodiché 90% di quelli con gli sci hanno fatto la traversata, nel canale abbiamo trovato una sola persona (che scendeva a piedi e sci sullo zaino) e per il resto del giro zero assoluto.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Stai alzando il livello e non di poco!
    Quest'estate mi accompagni a scoprire questo "Sassolungo/Latemar" degli Appennini* Bellissima la foto vista mare Adriatico, in fondo potrebbe esserci Teramo?

    * soprattutto per la cucina, l'ultima foto mi ha fatto venir fame!
    Sì Teramo dovrebbe essere questa


  16. Lo skifoso fla5 ha 2 Skife:


  17. #11

    Predefinito

    fla...ma per traversata intendi che scendono verso prati di Tivo? quindi qualcuno li ha portati alla funivia...corretto?

  18. #12

    Predefinito

    Si esatto si scende verso la Madonnina e poi sotto al telemix fino a valle. Normalmente ci si organizza con doppia auto o noleggio pulmino che riporta a Fonte Cerreto (almeno in estate in mtb si fa così).

  19. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Si esatto si scende verso la Madonnina e poi sotto al telemix fino a valle. Normalmente ci si organizza con doppia auto o noleggio pulmino che riporta a Fonte Cerreto (almeno in estate in mtb si fa così).
    spettacolo....certo, ci fosse il modo di collegare i due versanti, sarebbe fantastico..... ma è pura utopia....

  20. #14

    Predefinito

    Fla, due domande:

    1) dall'osservatorio alla sella del monte aquila, quanto ci vuole più o meno? io in invernale non sono mai salito

    2) oltre a ramponi e piccozze (una credo sia meglio averla anche se non salgo alla direttissima), è obbligatorio l'ARTVA?

    Grazie

  21. #15

    Predefinito

    Tre anni fa (sembra una altra epoca) avevamo fatto una calata dal Nord in Majella e Gran Sasso, da prati di Tivo con traversata nel vallone delle Cornacchie. Il Bissolati lo avevamo adocchiato ma non c´era tempo.
    Devo dire che questo incredibile gruppo dolomitico con spazi enormi da un lato, e vista sul mare e le dolci colline dall´altro mi ha entusiasmato.
    Tali contrasti nelle Alpi non sono immaginabili.
    Spero di tornarci.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •