Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 34

Discussione: Nuovo kit light/free touring consigli e opinioni

  1. #1

    Predefinito Nuovo kit light/free touring consigli e opinioni

    Buongiorno a tutti! Sono nuovo e scrivo per lÂ’acquisto di un nuovo kit.

    Mi presento in breve per darvi informazioni utili: 25 anni, 1,78 m x 70 kg. Vengo da anni di sci alpino agonistico, ho iniziato con le pelli quest’anno noleggiando e mi sono appassionato a tal punto da andare numerose volte e volermi fare un kit che, essendo il primo e unico al momento dovrebbe essere il piú versatile possibile. Al momento faccio gite da circa 1500 m d+, se possibile negli anni vorrei fare qualcosetta in piú e un po’ di sci ripido.

    Ho giÃ* il kit artva, per lÂ’attrezzatura invece vi propongo le mie idee (su cui accetto volentieri recensioni positive/negative) e vi chiederei di proporne altre simili.

    Scarponi (premesso che sono idee sulla carta a cui farÃ* seguito prova in negozio per valutare la compatibilitÃ* con il piede):
    - Fisher travers CS o GR
    - Dalbello quantum Asolo o quantum
    - Tecnica zero g pro tour
    - Scarpa F1

    Sci:
    - Fisher Hannibal 96 Carbon (176)
    - K2 wayback 88 (174)
    - Armada Tracer 88 (172 o 182?)

    Attacchi:
    - ATK Crest 10
    - ATK Release 10
    - Marker alpinist 12
    - Dynafit speed radical
    - Dynafit superlite 175

    Pelli: originali o sagomate? Se sagomate, che tipo?

    Capisco che per un “neofita” dello sci alpinismo sembrino domande superflue ma siccome l’attrezzatura ha un costo notevole ma é uno sport che mi piace moltissimo vorrei che durasse qualche anno e mi accompagnasse nel mio processo di crescita in questa disciplina.
    Grazie!

  2. #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Andre95 Vedi messaggio
    Buongiorno a tutti! Sono nuovo e scrivo per lÂ’acquisto di un nuovo kit.

    Mi presento in breve per darvi informazioni utili: 25 anni, 1,78 m x 70 kg. Vengo da anni di sci alpino agonistico, ho iniziato con le pelli quest’anno noleggiando e mi sono appassionato a tal punto da andare numerose volte e volermi fare un kit che, essendo il primo e unico al momento dovrebbe essere il piú versatile possibile. Al momento faccio gite da circa 1500 m d+, se possibile negli anni vorrei fare qualcosetta in piú e un po’ di sci ripido.

    Ho giÃ* il kit artva, per lÂ’attrezzatura invece vi propongo le mie idee (su cui accetto volentieri recensioni positive/negative) e vi chiederei di proporne altre simili.

    Scarponi (premesso che sono idee sulla carta a cui farÃ* seguito prova in negozio per valutare la compatibilitÃ* con il piede):
    - Fisher travers CS o GR
    - Dalbello quantum Asolo o quantum
    - Tecnica zero g pro tour
    - Scarpa F1

    Sci:
    - Fisher Hannibal 96 Carbon (176)
    - K2 wayback 88 (174)
    - Armada Tracer 88 (172 o 182?)

    Attacchi:
    - ATK Crest 10
    - ATK Release 10
    - Marker alpinist 12
    - Dynafit speed radical
    - Dynafit superlite 175

    Pelli: originali o sagomate? Se sagomate, che tipo?

    Capisco che per un “neofita” dello sci alpinismo sembrino domande superflue ma siccome l’attrezzatura ha un costo notevole ma é uno sport che mi piace moltissimo vorrei che durasse qualche anno e mi accompagnasse nel mio processo di crescita in questa disciplina.
    Grazie!
    Ciao! lo sci unico e versatile è il sogno di tutti, ma ahimè difficilmente realizzabile. Però con un po di intelligenza ci si può avvicinare. Le cose che hai elencato sono tutte molto valide, difficile esprimere una preferenza.
    andando per ordine e partendo dallo scarpone, posso dirti che l'F1 è lo scarpone che uso di più da 3 mesi a questa parte. Preso per fare dislivello, si è rivelato un vero e proprio amore a prima calzata e ora è il mio scarpone n.1, rivelatosi molto pastoso preciso e rigido al punto giusto anche in discesa. Anche se forse come polivalenza il zero G tour, può essere un pelo sopra.
    Riguardo gli gli sci il whyback 88 è un grande classico, che non delude mai.. anche se volendo acquistare un po di polivalenza potresti anche allargarti leggermente e valutare per esempio qualcosa intorno ai 95.. l'Hannibal però non lo conosco.. In quel segmento uno sci molto apprezzato è il Salomon MTN 95 ma ti conviene aspettare qualcuno che lo usa per saperne di più..
    Su una cosa invece posso dirti che come rapporto prestazioni/peso/prezzo non avrei dubbi.. il Crest 10 di Atk

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da free Vedi messaggio
    Ciao! lo sci unico e versatile è il sogno di tutti, ma ahimè difficilmente realizzabile. Però con un po di intelligenza ci si può avvicinare. Le cose che hai elencato sono tutte molto valide, difficile esprimere una preferenza.
    andando per ordine e partendo dallo scarpone, posso dirti che l'F1 è lo scarpone che uso di più da 3 mesi a questa parte. Preso per fare dislivello, si è rivelato un vero e proprio amore a prima calzata e ora è il mio scarpone n.1, rivelatosi molto pastoso preciso e rigido al punto giusto anche in discesa. Anche se forse come polivalenza il zero G tour, può essere un pelo sopra.
    Riguardo gli gli sci il whyback 88 è un grande classico, che non delude mai.. anche se volendo acquistare un po di polivalenza potresti anche allargarti leggermente e valutare per esempio qualcosa intorno ai 95.. l'Hannibal però non lo conosco.. In quel segmento uno sci molto apprezzato è il Salomon MTN 95 ma ti conviene aspettare qualcuno che lo usa per saperne di più..
    Su una cosa invece posso dirti che come rapporto prestazioni/peso/prezzo non avrei dubbi.. il Crest 10 di Atk
    Ciao! Grazie mille per i consigli! Capisco bene che lo sci unico sia difficile da raggiungere per questo, come dici tu, cerco di trovarne uno che si sappia arrangiare facendoti divertire un poÂ’ ovunque (ovviamente accettando il compromesso che non galleggi come uno sci sopra i 100, che non sia leggero come un race e che non sia bello fisso come uno da fare sci ripido quando si aumenta la velocitÃ*).
    Ho sentito parlare molto bene dellÂ’ F1 da tutti e sentire conferme chi sia anche ottimo in discesa non può che farmi piacere! Il Salomon mtn 95 ho potuto provarlo a noleggio e lÂ’ho trovato un ottimo sci in discesa, un poÂ’ pesantino se vuoi fare dislivelli oltre 1500 e non hai tutto sto gran motore (ho provato una versione vecchia in realtÃ*, sicuramente il nuovo sarÃ* stato alleggerito). Ripeto che non mi serve un peso piuma perché vado principalmente perché mi piace passare una giornata in montagna ma volendo puntare anche un poÂ’ piú alto non mi dispiacerebbe risparmiare un poÂ’ di peso di qua e di lÃ*, mi aggiornerò sulla versione nuova del Salomon e aspetterò anche qualcuno che lÂ’ha potuta provare.
    Grazie molte!

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    In che zona pensi che farai la maggior parte delle uscite?
    Intendi come zona geografica o come tipologia di gite?

  6. #5

    Predefinito

    Zona geografica...comunque se hai trovato mtn95 vecchio(il nuovo lo hanno appesantito di va 100g) già pesante per farci 1500(do per scontato che fosse montato pin), mi spiace ma non posso aiutarti molto...gli ski sotto quel livello di peso/dimensione non li conosco un gran che.

  7. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Zona geografica...comunque se hai trovato mtn95 vecchio(il nuovo lo hanno appesantito di va 100g) già pesante per farci 1500(do per scontato che fosse montato pin), mi spiace ma non posso aiutarti molto...gli ski sotto quel livello di peso/dimensione non li conosco un gran che.
    Cuneese e Torinese 😉 pesanti proprio non direi (ne ho provati altri a noleggio ancora più pesanti) peró nell’ acquistare vorrei valutare anche quel fattore. Attorno ai 1500 non c’è problema ma dovessi fare piú dislivello preferirei raschiare un po’ di peso e le scelte che ho elencato sono tutte piú leggere. Grazie comunque! Buone sciate 🤙🏻

  8. #7

    Predefinito

    Il west è molto nevoso, non avrei dubbi a stare dal 95 in su (fino a 105-8 ecco), con un'occhio di riguardo verso le misure attorno al 100 (98-102) per avere un'attrezzo versatile sulle tre stagioni. Se non ti interessa coprire bene l'inverno allora 90-100 può andare bene.

    e visti i tuoi 25 anni ed il passato agonistico, guarderei o ski non da skialp sotto il 100, oppure freetour se sopra i 100. In generale la fascia di peso di 1600-1900 g ad asta

    BC Navis FB, Blizzard OG105, Elan Ripstick 106 giusto per fare dei nomi

    Degli ski che hai elencato non ce nè manco uno che secondo me è adatto...forse forse il tracer88 ma non l'ho mai provato. Il fischer è piuttosto mollo, il wb88 anche.

    come scarponi starei su 0G TP, Hawx xtd 130, Hoji Pro, Maestrale RS a seconda di cosa il tu piede gradisce meglio.

    ATK freerider 12/14, Salomon/atomic MTN (senza stopper e magari con spacer ATK universale)

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Il west è molto nevoso, non avrei dubbi a stare dal 95 in su (fino a 105-8 ecco), con un'occhio di riguardo verso le misure attorno al 100 (98-102) per avere un'attrezzo versatile sulle tre stagioni. Se non ti interessa coprire bene l'inverno allora 90-100 può andare bene.

    e visti i tuoi 25 anni ed il passato agonistico, guarderei o ski non da skialp sotto il 100, oppure freetour se sopra i 100. In generale la fascia di peso di 1600-1900 g ad asta

    BC Navis FB, Blizzard OG105, Elan Ripstick 106 giusto per fare dei nomi

    Degli ski che hai elencato non ce nè manco uno che secondo me è adatto...forse forse il tracer88 ma non l'ho mai provato. Il fischer è piuttosto mollo, il wb88 anche.

    come scarponi starei su 0G TP, Hawx xtd 130, Hoji Pro, Maestrale RS a seconda di cosa il tu piede gradisce meglio.

    ATK freerider 12/14, Salomon/atomic MTN (senza stopper e magari con spacer ATK universale)
    Cavolo! Qualcuno del mio gruppo mi aveva detto che tanto larghi sulla neve ghiacciata non sono il top (forse un po' vecchia scuola) quindi per iniziare mi ero tenuto sullo "stretto". Premetto che il più largo che ho avuto occasione di provare era proprio il Salomon MTN 95. Darò sicuramente un occhio a quelli che mi hai suggerito (il blizzard avevo visto la versione 95 e il ripstick 96)! Grazie delle dritte

  11. #9
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Master M18 2020, Atomic Automatic 117 Nordica Enforcer 93 e Nordica dobermann Gp 130

    Predefinito

    posso darti la mia modesta impressione da neofita. ho iniziato quest'anno ad Aprile ed ho fatto 5 uscite con dislivello max 1000 m...per ora...una fig_ata!!!!

    prima della nevicata di lunedì 12 ho fatto uscite su ghiaccio puro, neve vecchia tutta frullata da motoslitte etc e righiacciata. (senza usare i rampant, non ne conoscevo l'esistenza)

    Come sci ho usato un Atomic Backland 100 172 cm (io 174 cm) con attacchino atomic-salomon Tour e mi sono trovato benissimo anche facendo qualche traverso (credo si dica così) su neve durissima e frastagliata. Gli sci/attacchi non hanno fatto nessuna torsione (almeno io non l'ho percepita) o distacchi indesiderati, che mi avevano preannunciato vista la larghezza degli assi su nevi ghiacciate. Sci leggerissimi e tenuta top anche in discesa su nevi durissime. In ragione di ciò valuta per l'acquisto anche il backland 95 o il 100

    in altra uscita ho usato i Volkl rise up (colore azzurro) 170 cm anche questi legni leggeri e ottimi in discesa

    Da neofita di tali materiali ho trovato difficile abituarmi più che altro agli scarponi (backland Expert CL 2022 flex index 90) il cui appoggio sul gambetto in discesa è ovviamente molto meno sostenuto degli scarponi di sci alpino che uso di solito con flex index 130 (mi avevano avvisato ed infatti avevano ragione, ogni curva mi sembravadi ficcare il mento nella neve tanto cedevano...ma ero io che sbagliavo l'impostazione).

    La volta successiva ho provato la stessa salita e discesa con scarponi atomic backland Carbon (flex 110) ed è andata molto meglio. Detti scarponi pesano circa 1000 grammi in 26.5 e mi hanno sosenuto molto meglio (peso solo 69 KG) ed in salita volano letteralmente, comodissimi

    scusate le impressioni e terminologia da principiante...ma "nessuno nasce imparato"

  12. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gian Maria Vedi messaggio
    posso darti la mia modesta impressione da neofita. ho iniziato quest'anno ad Aprile ed ho fatto 5 uscite con dislivello max 1000 m...per ora...una fig_ata!!!!

    prima della nevicata di lunedì 12 ho fatto uscite su ghiaccio puro, neve vecchia tutta frullata da motoslitte etc e righiacciata. (senza usare i rampant, non ne conoscevo l'esistenza)

    Come sci ho usato un Atomic Backland 100 con attacchino atomic-salomon Tour e mi sono trovato benissimo anche facendo qualche traverso (credo si dica così) su neve durissima e frastagliata. Gli sci/attacchi non hanno fatto nessuna torsione (almeno io non l'ho percepita) o distacchi indesiderati, che mi avevano preannunciato vista la larghezza degli assi su nevi ghiacciate. Sci leggerissimi e tenuta top anche in discesa su nevi durissime. In ragione di ciò valuta per l'acquisto anche il backland 95 o il 100

    Da neofita di tali materiali ho trovato difficile abituarmi più che altro agli scarponi (backland Expert CL 2022 flex index 90) il cui appoggio sul gambetto in discesa è ovviamente molto meno sostenuto degli scarponi di sci alpino che uso di solito con flex index 130 (mi avevano avvisato ed infatti avevano ragione, ogni curva mi sembravadi ficcare il mento nella neve tanto cedevano...ma ero io che sbagliavo l'impostazione).

    La volta successiva ho provato la stessa salita e discesa con scarponi atomic backland Carbon (flex 110) ed è andata molto meglio. Detti scarponi pesano circa 1000 grammi in 26.5 e mi hanno sosenuto molto meglio (peso solo 69 KG) ed in salita volano letteralmente, comodissimi
    La sensazione dello scarpone purtroppo la conosco anche io, poi finalmente ne avevo trovato uno a noleggio vecchiotto ma decisamente più "rigido" rispetto agli altri e con l'andare dei tempi ho rivisto la mia sciata in chiave più skialp. Grazie per i consigli che prenderò in considerazione visto che mi sembra di capire che ci assomigliamo molto come tipologia di sciatori

  13. Skife per Andre95:


  14. #11

    Predefinito

    se finisci sulla neve ghiacciata hai sbagliato uscita, ma ne vieni fuori con lo sci largo (non capisco dove sia il problema cmq), se finisci nella neve polverosa con lo sci stretto hai sbagliato attrezzo, e non ti divertirai, anzi...

    come già scritto sopra, per uno sci versatile puoi stare su 95-100 con 1,5-1,7kg ad asta e attacchino leggero, tipo mtn/atomic tour, dynafit speedfit, atk qualcosa...

    sci larghi e leggeri sono un po' una palla da sciare

    per lo scarpone devi provarne vari fino a che trovi quello che ti piace, ovviamente provando scarponi adatti a sci di un certo peso, quindi nelle categorie dal tour al freetour

    per la salita, pian piano vedrai che farai gamba e non sarà un problema

    Citazione Originariamente scritto da Gian Maria Vedi messaggio
    posso darti la mia modesta impressione da neofita. ho iniziato quest'anno ad Aprile ed ho fatto 5 uscite con dislivello max 1000 m...per ora...una fig_ata!!!!
    cioè, metà mese e 5 uscite...vuoi essere odiato da molti?

  15. #12
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Master M18 2020, Atomic Automatic 117 Nordica Enforcer 93 e Nordica dobermann Gp 130

    Predefinito

    cioè, metà mese e 5 uscite...vuoi essere odiato da molti?


    si 5 uscite ho provato anche tre giorni di fila + 1 dopo un giorno di riposo durante le feste di Pasqua e pur in contesti non bellissimi che ho descritto sopra, mi è piaciuto moltissimo. Poi ieri mercoledì, complice la nevicata di lunedi (30 cm di fiocchi freschi), ho fatto la priva vera uscitina (800 m di dislivello) su neve top e con sole a palla....fantastico

    non vorrei essere odiato

  16. Skife per Gian Maria:


  17. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    se finisci sulla neve ghiacciata hai sbagliato uscita, ma ne vieni fuori con lo sci largo (non capisco dove sia il problema cmq), se finisci nella neve polverosa con lo sci stretto hai sbagliato attrezzo, e non ti divertirai, anzi...

    come già scritto sopra, per uno sci versatile puoi stare su 95-100 con 1,5-1,7kg ad asta e attacchino leggero, tipo mtn/atomic tour, dynafit speedfit, atk qualcosa...

    sci larghi e leggeri sono un po' una palla da sciare

    per lo scarpone devi provarne vari fino a che trovi quello che ti piace, ovviamente provando scarponi adatti a sci di un certo peso, quindi nelle categorie dal tour al freetour

    per la salita, pian piano vedrai che farai gamba e non sarà un problema



    cioè, metà mese e 5 uscite...vuoi essere odiato da molti?
    Grazie del consiglio!
    Cosa intendi per “una palla” per gli sci larghi e leggeri? Molli che non rispondono? O che mal si adattano a tutto?

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Gian Maria Vedi messaggio
    cioè, metà mese e 5 uscite...vuoi essere odiato da molti?


    si 5 uscite ho provato anche tre giorni di fila + 1 dopo un giorno di riposo durante le feste di Pasqua e pur in contesti non bellissimi che ho descritto sopra, mi è piaciuto moltissimo. Poi ieri mercoledì, complice la nevicata di lunedi (30 cm di fiocchi freschi), ho fatto la priva vera uscitina (800 m di dislivello) su neve top e con sole a palla....fantastico

    non vorrei essere odiato
    Azz ...mi sembra proprio che vuoi essere odiato 🤪😬

  18. Skife per Andre95:


  19. #14

    Predefinito

    leggeri e larghi sono sicuramente sci nervosi, magari perchè per esser leggeri hanno tanto carbonio o fibre simili, quindi meno godibili
    vale lo stesso per gli scarponi, devi trovare un compromesso tra rigidità, quindi reattività, e pastosità, ovvero progressività

    gian sei sicuramente finito nella lista ignore di molti utenti

  20. Skife per cocojambo:


  21. #15
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Master M18 2020, Atomic Automatic 117 Nordica Enforcer 93 e Nordica dobermann Gp 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    leggeri e larghi sono sicuramente sci nervosi, magari perchè per esser leggeri hanno tanto carbonio o fibre simili, quindi meno godibili
    vale lo stesso per gli scarponi, devi trovare un compromesso tra rigidità, quindi reattività, e pastosità, ovvero progressività

    gian sei sicuramente finito nella lista ignore di molti utenti

    non ho messo foto proprio per evitarlo...ma è stato talmente bello che a qualcuno dovevo dirlo...i miei amici non praticano e quindi a chi lo dicevo

  22. Skife per Gian Maria:


Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •