Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 34

Discussione: Nuovo kit light/free touring consigli e opinioni

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    leggeri e larghi sono sicuramente sci nervosi, magari perchè per esser leggeri hanno tanto carbonio o fibre simili, quindi meno godibili
    vale lo stesso per gli scarponi, devi trovare un compromesso tra rigidità, quindi reattività, e pastosità, ovvero progressività

    gian sei sicuramente finito nella lista ignore di molti utenti
    grazie per la spiegazione! Sembra facile ma scegliere uno sci da sci alpinismo é molto più difficile che sceglierlo da pista a mio avviso, ci sono molte piú variabili da tenere in conto.

  2. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Andre95 Vedi messaggio
    Cavolo! Qualcuno del mio gruppo mi aveva detto che tanto larghi sulla neve ghiacciata non sono il top (forse un po' vecchia scuola) quindi per iniziare mi ero tenuto sullo "stretto". Premetto che il più largo che ho avuto occasione di provare era proprio il Salomon MTN 95. Darò sicuramente un occhio a quelli che mi hai suggerito (il blizzard avevo visto la versione 95 e il ripstick 96)! Grazie delle dritte
    Sicuramente il largo sul duro da un po fastidio.. devi valutare sempre appunto dove scii per la maggior parte dell'anno.. da noi in Appennino purtroppo raramente abbiamo tanto tanta polvere, e quando arriva dura un attimo, sciamo ahimè spesso sul duro, tritato. e firn, infatti io sto sui 95 in inverno e 85 a primavera..
    Comunque sei giovane e se sei allenato non dovresti far fatica a pellare un MTM per più di 1500, poi col tempo andrai sempre meglio. Se vuoi uno sci unico, però di sconsiglio di stare al di sotto di 1400/1500 ad asta, pagheresti molto poi sul rigelato, o quantomeno non ti divertiresti.. magari lima peso sugli attacchi togliendo lo stopper..
    Un altro papabile potrebbe essere il black crows camox freebird...
    al di la del brand comunque se dovessi buttare giu delle caratteristiche per un set polivalente andrei su: peso 1400/1600, circa 95 di centro, raggio 20/23, altezza +5, lieve rocker in punta e camper tradizionale, montato intorno ai 300 g Atk crest, o r 12,
    Scarpone: tecnica Zero G, Maestrale o F1

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #18

    Predefinito

    devi porti poche quesiti, prediligi salita/discesa, quanto dislivello vuoi fare d+ e d- e dove scii, da qui riduci molto il tipo di sci e scarponi

  5. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da free Vedi messaggio
    Sicuramente il largo sul duro da un po fastidio.. devi valutare sempre appunto dove scii per la maggior parte dell'anno.. da noi in Appennino purtroppo raramente abbiamo tanto tanta polvere, e quando arriva dura un attimo, sciamo ahimè spesso sul duro, tritato. e firn, infatti io sto sui 95 in inverno e 85 a primavera..
    Comunque sei giovane e se sei allenato non dovresti far fatica a pellare un MTM per più di 1500, poi col tempo andrai sempre meglio. Se vuoi uno sci unico, però di sconsiglio di stare al di sotto di 1400/1500 ad asta, pagheresti molto poi sul rigelato, o quantomeno non ti divertiresti.. magari lima peso sugli attacchi togliendo lo stopper..
    Un altro papabile potrebbe essere il black crows camox freebird...
    al di la del brand comunque se dovessi buttare giu delle caratteristiche per un set polivalente andrei su: peso 1400/1600, circa 95 di centro, raggio 20/23, altezza +5, lieve rocker in punta e camper tradizionale, montato intorno ai 300 g Atk crest, o r 12,
    Scarpone: tecnica Zero G, Maestrale o F1
    Grazie per i suggerimenti puntuali, in effetti probabilmente migliorando un po’ la tecnica di salita con l’esperienza sci come il salomon potrebbero permettermi comunque dislivelli maggiori!

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    devi porti poche quesiti, prediligi salita/discesa, quanto dislivello vuoi fare d+ e d- e dove scii, da qui riduci molto il tipo di sci e scarponi
    Ma la questione salita/discesa sinceramente faccio fatica a rispondere. Mi piace la gita in sè per l’ambiente e tutto, vorrei uno sci che fosse un buon compromesso (es. no sci perfetti per la discesa ma che mi facciano arrivare in cima sfinito perché non me li godrei nemmeno, stessa cosa per sci che volano in salita ma che in discesa sono ingestibili), senza grandissime pretese ma equilibrato che possa portare a casa la giornata.

  6. #20

    Predefinito

    allora torni nei consigli sopra dei primi post

    per la salita ti basterà tecnica e allenamento

  7. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Andre95 Vedi messaggio
    Grazie per i suggerimenti puntuali, in effetti probabilmente migliorando un po’ la tecnica di salita con l’esperienza sci come il salomon potrebbero permettermi comunque dislivelli maggiori!

    - - - Updated - - -



    Ma la questione salita/discesa sinceramente faccio fatica a rispondere. Mi piace la gita in sè per l’ambiente e tutto, vorrei uno sci che fosse un buon compromesso (es. no sci perfetti per la discesa ma che mi facciano arrivare in cima sfinito perché non me li godrei nemmeno, stessa cosa per sci che volano in salita ma che in discesa sono ingestibili), senza grandissime pretese ma equilibrato che possa portare a casa la giornata.
    Ma si vedrai che pellare un 95 è fattibilissimo.. ;-) magari non andrei oltre... credo che le caratteristiche che ti ho elencato sopra con qualche piccola modifica soggettiva possono essere quelle per un set che fa al caso tuo.. ;-)

  8. #22

    Predefinito

    Skiforum é un po sbilanciato verso freeriders e amanti della discesa in polvere ... Io vengo da una storia di scialpinismo classico dove conta di piu la leggerzza.
    Recentemente sono passato ai WB 88 e mi trovo molto bene come sci tuttofare e in discesa anche in polvere sono sci divertenti.
    In salita ho visto che specialmente su traversi ghiacciati va meglio rispetto a sci piu larghi. In discesa ovviamente il contrario.
    Molti miei soci con lunga esperienza scialpinistica usano il S. MTN 95 e si trovano assai bene.
    Sopra i 100 specialmente se vuoi fare poca fatica in discesa la maggioranza degli scialpinisti ha ancora diffidenza, tranne che come secondo sci da gran polvere.

    Dipende molto da cosa vuoi fare, se come molti ti concentri nella stagione invernale in cerca della polvere (cosa impensabile fino a pochi anni fa) oppure punti alle grandi cime primaverili ed allora le condizioni piu frequenti sono neve ghiacciata o trasformata dove il santo graal é il firn.

  9. Skife per yakopuz:


  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #23

    Predefinito

    Gli integralismi lasciano sempre il tempo che trovano.. si è vero il forum è un sbilanciato verso il freeride, la polvere e gli sci larghi. Ovviamente bisogna vedere sempre se tutto questo ce lo si può permettere.. Anche a me piace molto sciare e tirar curvoni sulla polvere, ma ahimè vivo il posti dove, il firn, il tritato il trasformato e il duro sono le caratteristiche principali, dove a primavera spesso prima di mettere le pelli ci si sgomma almeno 500 m con gli sci sulle spalle, che me me ne faccio allora di un 100 sotto i piedi che pesa due Kg. Infatti scio da un mese con un trab e godo come un matto sia in salita che in discesa.. e l'inverno prox torneremo ad allargarci un po.. prioritario è capire cosa si vuole fare con gli attrezzi e che ambienti si frequentano per di più, altrimenti, al di la delle appartenenze e delle fedi, si rischia di non divertirsi. Mi capita spesso di incontrare a primavera gente con sci da 120 al centro caricati sullo zaino per 700/800 m per scendere pendii rigelati o quando va bene con 10cm di firn.. di contro non è raro trovarsi in inverno su 30/40 cm di polvere e vedersi sfrecciare a fianco una tutina con spadini da 65, che masochisticamente porterà a casa il miglior tempo della settimana. Lo skialp è fatto di salita e discesa e l'obbiettivo a mio avviso è divertirsi, se si è inteliggenti e lontani dalle mode e dalle appartenenze, probabilmente si riesce a raggiungere quest'obbiettivo..
    Se poi se ha la possibilità di avere almeno 3 paia di sci.. ancora meglio!

  12. Skife per free:


  13. #24

    Predefinito

    3 paia...sei monastico,, io supero di slancio i dieci......
    se poi includo la famiglia, sfioro i 20....

  14. Skife per jeanabbetto:


  15. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da jeanabbetto Vedi messaggio
    3 paia...sei monastico,, io supero di slancio i dieci......
    se poi includo la famiglia, sfioro i 20....
    no dai 10 paia sei scandaloso.. fossi in te ne metterei in vendita almeno uno a prezzo stracciato.. così io mi mi faccio il quarto ...

  16. Skife per free:


  17. #26

    Predefinito

    Il peso che ti devi portare in salita è dato dalla somma di scarpone, sci, attacco e pelli. Solitamente la gente fa la somma di sci e attacco, sicuramente utile quando devi spalleggiare gli sci, qualcuno presta attenzione al peso dello scarpone, ma pochi alla pelle!

    Quindi il mio consiglio è pelli leggere e scorrevoli.

    Per esempio la mia pelle singola con plastica e gancio incluso (sci k2 mindbender 106 in misura 186) pesa g. 240.
    Inoltre visto che lo sci va fatto scorrere e non sollevato, meno attrito c’è meglio è.

  18. #27

    Predefinito

    una volta vendevo e compravo come se non ci fosse un domani, poi ho trovato il mio equilibrio (?) sbavando dietro qualsiasi cosa, facendomi mille pippe e incroci di siti per comprare a prezzo, e tenendo tutto come uno scoiattolo con le ghiande, faccio scorta perchè non si sa mai.... mia moglie si è rassegnata..

    Citazione Originariamente scritto da free Vedi messaggio
    no dai 10 paia sei scandaloso.. fossi in te ne metterei in vendita almeno uno a prezzo stracciato.. così io mi mi faccio il quarto ...
    e comunque sabato vado a pellare con mio figlio, che lui da solo a già 3 paia di sci

  19. Skife per jeanabbetto:


  20. #28

  21. #29

    Predefinito

    Le mie chicche me le tengo....eheheh!!!!!

  22. #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierpa Vedi messaggio
    Il peso che ti devi portare in salita è dato dalla somma di scarpone, sci, attacco e pelli. Solitamente la gente fa la somma di sci e attacco, sicuramente utile quando devi spalleggiare gli sci, qualcuno presta attenzione al peso dello scarpone, ma pochi alla pelle!

    Quindi il mio consiglio è pelli leggere e scorrevoli.

    Per esempio la mia pelle singola con plastica e gancio incluso (sci k2 mindbender 106 in misura 186) pesa g. 240.
    Inoltre visto che lo sci va fatto scorrere e non sollevato, meno attrito c’è meglio è.
    ..e sempre della pelle si considera poco la superficie di contatto. Lo sci largo in salita secondo me ha come limite lo scarso scorrimento più che il peso.

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •