Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: Consigli set da ferrata

  1. #1

    Predefinito Consigli set da ferrata

    Ciao. Ho già imbragatura e sia scarponi utilizzati spesso per il trekking che scarpe da montagna (tipo Salomon 3D) e questa primavera/estate vorrei provare qualche ferrata.

    Volevo chiedere dei consigli sul resto dell'attrezzatura cioè casco, dissipatore e moschettoni quali sono le tipologie di livello medio e quelle migliori?
    Sui caschi volevo chiedere se sono tutti simili oppure è melgio non risparmiare? Un sasso in testa è pur sempre un evento parecchio pericoloso.

  2. #2

    Predefinito

    Non so se altre case hanno una tecnologia simile, ma per me la comodità del gyro di camp è incredibile: evitare di dover disattorcigliare le longe non ha prezzo.
    Per il casco prendilo comodo, leggero e di colore chiaro.
    Può essere il casco più sicuro del mondo, ma se rimane nello zaino è inutile.

  3. Skife per cleon:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Anche io ho camp, il kinetic pro e mi ci trovo molto bene, non conoscevo il gyro, sembra interessante.
    Ricordati anche i guanti, io uso quelli con le mezze dita del deca e vanno bene

  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    evitare di dover disattorcigliare le longe non ha prezzo.
    Io ho il kit della Edelrid ed è uguale.

  7. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Non so se altre case hanno una tecnologia simile, ma per me la comodità del gyro di camp è incredibile: evitare di dover disattorcigliare le longe non ha prezzo.
    Per il casco prendilo comodo, leggero e di colore chiaro.
    Può essere il casco più sicuro del mondo, ma se rimane nello zaino è inutile.
    sicuramente il prodotto è valido e di indubbia comodità, ma a mio parere 100€ solo per il set è troppo caro..
    alla fine della fiera, basta un qualsiasi set e con un pò di pratica il discorso di attorcigliarsi le lounge è relativo!

    Piuttosto spenderei qualche €€ in più sul casco ma per il solo set mi sembra esagerato..

    solo per i set direi che c'è una bella scelta..
    https://www.sportler.com/it/l/set_via_ferrata

  8. Skife per 4 Dolomiti:


  9. #6

    Predefinito

    se acquisti in negozi noti, è tutto omologato, quindi non hai problemi di sicurezza

    questo è un dissipatore che può andare bene e dal costo contenuto
    https://www.decathlon.it/p/kit-via-f...405?mc=8625405

    per il casco hai la scelta in plastica dura (es. salewa toxo) o polistirolo (es. Austrialpin Helm.UT Ligh) (i nomi tecnici non me li ricordo), io preferisco il polistirolo in quanto più leggero e più urto-assorbente (a mio parere), però resta ammaccato facilmente.

    il simond di decathlon può andar bene, oppure è sempre apprezzato il meteor di petzl, ma uno a caso che ti piaccia e vada bene come forma e prezzo è sempre top es. camp, beal,..hanno buon prezzo, altrimenti sali su kong, grivel, mammut

    per i guanti prendi un modello ti questo tipo e ci tagli le punte delle dita
    https://www.amazon.it/Trevendo-12-24...a-862759626674

  10. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    questo è un dissipatore che può andare bene e dal costo contenuto
    https://www.decathlon.it/p/kit-via-f...405?mc=8625405
    Questo è quello della salewa che cmq viene venduto anche su altri siti. Su bergzeit.it ad esempio viene 69€.

    4 Dolomiti : Sul casco non penso che quelli più costosi siano migliori, spesso un casco che costa di più è solo più leggero (come peso) ma non è più sicuro di uno che costa meno.
    Io ad esempio ho un casco che ho pagato qualcosa fra 30 e 40€ e mi ha salvato la testa anche nella recente caduta in bici (ho battuto la testa sull'asfalto). È di polistirolo e in effetti si vede l'ammaccatura sul lato dove ho preso la botta, ma penso sia ancora utilizzabile dato che il polistirolo è ancora intero.

  11. Skife per Crespeina:


  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #8

  14. Skife per fudos:


  15. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Crespeina Vedi messaggio
    Questo è quello della salewa che cmq viene venduto anche su altri siti. Su bergzeit.it ad esempio viene 69€.

    4 Dolomiti : Sul casco non penso che quelli più costosi siano migliori, spesso un casco che costa di più è solo più leggero (come peso) ma non è più sicuro di uno che costa meno.
    Io ad esempio ho un casco che ho pagato qualcosa fra 30 e 40€ e mi ha salvato la testa anche nella recente caduta in bici (ho battuto la testa sull'asfalto). È di polistirolo e in effetti si vede l'ammaccatura sul lato dove ho preso la botta, ma penso sia ancora utilizzabile dato che il polistirolo è ancora intero.
    mi spiace ma qua sbagli..
    un casco di alta gamma, ha una forma "anatomica" precisa e studiata per proteggere bene anche la zona occipitale ad esempio.. per non parlare della differenza di assemblaggio e magari anche materiali diversi!

    Io uso ormai da parecchi anni il casco Salewa PiumaPro (casco con doppia omologazione che 6/7anni fà quando lo presi era praticamente l'unico) e ti posso garantire che in quelle 2 occasioni dove è servito realmente sono stato ben felice di usare un casco di alta gamma. Non ricordo esattamente ma penso di averlo pagato non meno 150/160 €!
    L'ho usato e lo uso parecchio sia per alpinismo che scialpinismo (come avrete visto nelle foto dei miei report) e ti posso assicurare che ad eccezione di 2 piccole bozze per il resto è perfetto come appena preso! Ogni tanto riscacquo la copertura interna e sono a posto!
    Il tutto su un peso di 230g.. manco ti accorgi di averlo in testa!

  16. #10

    Predefinito

    Per le vie ferrate utilizzo il kit Kinetic Rewind della CAMP, un paio di guanti della Black Diamond e le AKU Trekker Lite III GTX.

  17. #11

    Thumbs up

    Citazione Originariamente scritto da 4 Dolomiti Vedi messaggio
    mi spiace ma qua sbagli..
    un casco di alta gamma, ha una forma "anatomica" precisa e studiata per proteggere bene anche la zona occipitale ad esempio.. per non parlare della differenza di assemblaggio e magari anche materiali diversi!

    Io uso ormai da parecchi anni il casco Salewa PiumaPro
    Tu usi un casco "pro" perché sei un pro! Cioè sei ad un livello altissimo ed una vasta esperienza. E proprio per questo te ne accorgi delle differenze nell'indossare un casco piuttosto che un altro. Ci sono differenze nelle rifiniture e materiali usati ma un casco economico protegge altrettanto bene. Magari peserà qualcosina in più o lo si dovrà regolare meglio che non balli sulla testa e cose di questo genere.
    Io ho un Salewa Argon (che come il tuo non è più in assortimento ma costava molto meno) e sono stracontenta di come mi ha protetta e si è comportato al momento dell'impatto. E non l'ho mai sentito né pesante né scomodo. Poi magari se mi fai provare il tuo poi realmente mi accorgerò della differenza nell'indossarlo. Ma fino a che non l'ho provato resto contenta e felice col mio. Così anche un principiante si troverà bene col suo casco anche se costa poco.
    Tempo fa avevo provato il casco del mio compagno (petzl meteor che comunque non è un casco "pro" ma volevo sentire se c'erano differenze) ed era ok ma come sensazione preferivo comunque il mio che all'interno ha dei cuscinetti molto più morbidi ... 😊
    Per curiosità ho appena verificato il peso :
    Petzl meteor 235g
    Salewa argon 265g

    Il mio ha 30 grammi più del petzl e 35g in più del tuo.

  18. Lo skifoso Crespeina ha 2 Skife:


  19. #12

    Predefinito

    Ok grazie per le risposte.

    Per i guanti forse posso riciclare qualche paio da lavoro già rotti sulle dita

    Allora non servono moschettoni almeno per le ferrate? Pensavo che le varie tipologie influissero sulla scelta del kit. Forse ho guardato su siti poco aggiornati.

  20. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Carlo84 Vedi messaggio
    Ok grazie per le risposte.

    Per i guanti forse posso riciclare qualche paio da lavoro già rotti sulle dita

    Allora non servono moschettoni almeno per le ferrate? Pensavo che le varie tipologie influissero sulla scelta del kit. Forse ho guardato su siti poco aggiornati.
    I dissipatori hanno già longe con moschettoni

  21. #14
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Se pensi di usare molto il cavo in trazione, il mio consiglio è un bel paio di guanti in pelle da giardiniere

  22. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Carlo84 Vedi messaggio
    Ok grazie per le risposte.

    Per i guanti forse posso riciclare qualche paio da lavoro già rotti sulle dita

    Allora non servono moschettoni almeno per le ferrate? Pensavo che le varie tipologie influissero sulla scelta del kit. Forse ho guardato su siti poco aggiornati.
    I moschettoni da ferrata sono moschettoni appositi, hanno una portata più alta dei normali moschettoni da alpinismo. Essendo a monte del dissipatore devono reggere carichi molto importanti in caso di cadute che possono avere fattore superiore al 2. Appurato questo, resta da scegliere il tipo di apertura a noi più congeniale e comoda. A me quelli con la "ghiera" che va su e giù non piacciono perché con i guanti mi si incastra sempre nelle dita. Quelli che hanno la leva sul dorso e si riescono ad aprire semplicemente premendo con il palmo sono molto più comodi. Non so se ne fanno ancora con ghiera a vite, ma li escluderei categoricamente, se devi aprire 100 volte va a finire che non li chiudi più e NON va bene: in caduta la leva potrebbe aprirsi e il moschettone aperto ha portata inferiore.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •