Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 35

Discussione: Tecnica Cochise 130 DYN 2020

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fonzie Vedi messaggio

    Molto probabile il discorso arretramento improvviso. A sto punto chiedo, lo spoilerino con il velcro che sta sul polpaccio della scarpetta... a che serve? Lo si mette più in alto per dare una parvenza di sostegno ulteriore dietro? Potrei guadagnarci qualcosa?.
    Lo spoiler puo avere diversi effetti per persone diverse. Puo servire a togliere volume in zona polpaccio, puo servire a guadagnare qualche grado di inclinazionein avanti senza dover cambiare tutta l'inclinazione del gambetto, oppure puo servire come correzione posturale.

    Non è detto che mettendolo non hai piu arretramenti, magari ancora di piu. Tu prova un po e vedi come ti trovi. Però è una di quelle cose a cui dare tempo per provarle, un giro e basta è troppo poco

  2. Skife per WolfBerg:


  3. #17

    Predefinito

    confermo, devi provare prima di sapere se è la soluzione


    scusami ma pensavo li avesse i lacci la scarpetta vecchia

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #18

    Predefinito

    No la vecchia per come la vedo io è proprio una derivazione da pista dove hanno piazzato per forza i pin... ma alla fine mi sta bene così: per salire salire ho altro.

    Grazie per le risposte a tutti e due .

  6. #19

  7. #20

    Predefinito

    Dovrebbero già avere la gripwalk adatta agli attacchi da pista “recenti” e roba da salita. I miei più vetusti hanno una suola ancora più alpina e li uso su dei “vetusti” racetiger sl con attacchi pista appunto.

  8. Skife per Fonzie:


  9. #21

    Predefinito

    ho portato su i cochise a fare la prima gita da zona rossa. Un delirio di avvicinamento con portage ciclo-pedonale che se non altro fornisce un assaggio dell'himalaysmo senza yak sherpa e acclimatamento.

    Li ho messi su solo una volta raggiunta la neve , ho ripellato e sciato 4 brevi linee con il set leggero con cambio d'assetto da tutina (sci ai piedi) ogni volta. Nonostante peso e poca mobilità mi son trovato benissimo:

    - la gamba si muove poco dentro allo scarpone (dopo anni non mi trovo la calza tutta spostata/abbassata dall'attrito).

    - posso anche solo aprire e chiudere i ganci senza dover risettare nulla (w il cabrio ma non mi mancano i linguettoni)

    - quasi assenza di dolore quindi appena arrivo alle scarpe da trail a fine neve non salto fuori da scarponi e sci a piedi nudi piangendo














  10. Lo skifoso forwardmount ha 2 Skife:


  11. #22

    Predefinito

    3 giri di cochise settimana scorsa con tutte le nevi...

    cade un po' a pezzi per il tipo di scarpone ma son molto contento. Ho scritto in giro a vari esponenti Tecnica per capire che differenza ci sia (in volumi/scafi/stampi) tra il vecchio e il nuovo ma non riesco ad andare oltre alla risposta automatica da bot con l'elenco del reparto marketing

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	IMG_9988.jpg
Visite:	37
Dimensione:	43.4 KB
ID:	76404

  12. Skife per forwardmount:


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #23

    Predefinito

    In che senso cade a pezzi? Il “solito” discorso della suola che si consuma a vista d’occhio? Credo sia ormai tradizione, soprattutto negli ibridi, riscontrarlo come difetto.

    Sul mio vecchio noto solo un leggero scollamento tra parte anteriore suola gommosa e scafo ma 1. l’ho usato poco 2. ha una destinazione di utilizzo pista e freeservito (pelli quasi 0). Però essendo la vecchia versione cambia completamente la forma della suola... non so se il materiale è lo stesso.

  15. #24

    Predefinito

    Lo scollamento/delam tra suola e scafo è un classico degli ibridi,vedi anche lo strider di Wolfberg se non sbaglio. Io per ora niente.


    io intanto all’estremità della suola appena sotto al tallone (immagina di tracciare una linea retta dalla vite dell’inserto dyna) non ho più...suola.
    il nero è andato via e sono arrivato all’arancione dello scafo. Adesso si tratta di incollarci qualcosa che assomiglia alla gomma della suola e che lo faccia tirare a anti.

    Ai lati è pieno di graffi, se lo vedi gli dai 4 stagioni

  16. #25

    Predefinito

    Si sullo strider mi si sta un po scollando la suola.
    Il problema che hai sotto il tallone l'ho avuto sui tlt6. Nel giro di un anno non avevo piu gomma e poi me lo sono tenuto cosi per cinque anni. L'unico fastidio era a camminare su terreni duri che toccava il metallo dell'inserto e sembrava avessi gli zoccoli

  17. #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da forwardmount Vedi messaggio
    Lo scollamento/delam tra suola e scafo è un classico degli ibridi,vedi anche lo strider di Wolfberg se non sbaglio. Io per ora niente.


    io intanto all’estremità della suola appena sotto al tallone (immagina di tracciare una linea retta dalla vite dell’inserto dyna) non ho più...suola.
    il nero è andato via e sono arrivato all’arancione dello scafo. Adesso si tratta di incollarci qualcosa che assomiglia alla gomma della suola e che lo faccia tirare a anti.

    Ai lati è pieno di graffi, se lo vedi gli dai 4 stagioni
    Metti una foto della situazione scarpone, son curioso di vedere come si puo rovinare in ottica futura

    Devo dire che i miei giunti quasi al termine della loro seconda stagione si presentano ancora bene, avranno almeno una 60 di uscite e quest’anno diverse skialp.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da WolfBerg Vedi messaggio
    Si sullo strider mi si sta un po scollando la suola.
    Il problema che hai sotto il tallone l'ho avuto sui tlt6. Nel giro di un anno non avevo piu gomma e poi me lo sono tenuto cosi per cinque anni. L'unico fastidio era a camminare su terreni duri che toccava il metallo dell'inserto e sembrava avessi gli zoccoli
    Anche i miei pinnacle , mi son accorto sabato che camminando sembravo un ballerino di flamemco...la parte posteriore consumata ed a filo con la placchetta in ferro, che poi va a rovinare gli alzatacco del king pin in salita.

    Però scarpone col quale mi ci trovo benissimo

  18. #27

    Predefinito

    Dalle foto, somigliano molto ma molto agli Zero G GP prima generazione (quelli gialli,che ho). Non so se i volumi interni e la scarpeta siano quelli stessi...

  19. #28

    Predefinito

    Nella pratica sono molto simili nel senso che in molti usano l’accoppiata cochise-zero g senza problemi.


    a livello teorico i volumi cambierebbero un minimo e la scarpetta è diversa.

    il mio è quello 2020-2021, il prossimo in teoria ha qualche miglioria significativa che menzionavo già nel primo post ma nessuno riesce a dirmi se come stampo e volumi siano identici o no.

    ”stesso feeling del cochise (feeling....feeling...) ma con una calzata ancora più anatomica” ognuno di noi merita di avere al suo fianco una persona che sappia valorizzarti a parole come sti somari del marketing descrivono i materiali da sci

  20. Skife per forwardmount:


  21. #29

    Predefinito

    Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	B8E129E8-010D-4796-9CBF-5A59B3270185.jpg
Visite:	39
Dimensione:	94.0 KB
ID:	76410

    eccoci qua...grazie a tutti per i resoconti sui vostri scarponi, a sto punto pur sapendo che a livello strutturale nulla è compromesso magari valuterei di incollarci qualcosa giusto per avere uno spessore su cui camminare (anche se bon magari nelle giornate affollate di impianti raschio coi piedi per terra e metto in fuga i pretendenti con le scintille, non sarebbe male).


    e per inciso il Sacro NON ha nulla a che vedere col danno in oggetto...penso più ai primi giri fatti su ravani indicibili con camminamenti biblici su asfalto.

  22. #30

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fonzie Vedi messaggio
    Lacci? E dove di grazia?



    Molto probabile il discorso arretramento improvviso. A sto punto chiedo, lo spoilerino con il velcro che sta sul polpaccio della scarpetta... a che serve? Lo si mette più in alto per dare una parvenza di sostegno ulteriore dietro? Potrei guadagnarci qualcosa?

    Tanti sbuffi e poca pazienza sempre, sia in salita per manifesta inferiorità che in discesa per manifesta voglia di mach3.
    Nella scarpetta standard dei Cochise magari non ci sono le asole.
    Negli ZGGP ci sono, anche se solo sulla parte "gambetto", e le uso (le stringhe)
    Nei Dalbello (ne ho due paia un WS SS e un DRS 110) entrambe le scarpette hanno le asole , se é scontato per i reiss, per i DRS non lo era tanto (almeno per me) e anche solo presenti sulla parte "gambetto" della scarpetta, sono stati una piacevole sorpresa.
    Tanto che, ho preso le scarpette dei miei vecchi Tecnica R9.8 110, che uso tutt'ora, le ho portate da un calzolaio ed ho fatto applicare delle asole (anche qui solo sulla parte "gambetto") per poter usare le stringhe.
    Guardando la tua foto, la scarpetta dei miei vecchi R9.8 é abbastanza simile (purtroppo non le ho sottomano, appena riesco faccio foto e la metto).
    Ultima modifica di Nemo; 23-04-2021 alle 01:37 PM.

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •