Pagina 2 di 120 PrimoPrimo 12345678910111252102 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 1797

Discussione: I responsabili

  1. #16

    Predefinito

    Quante storie. A sentir alcuni sembrerebbe che si stia deponendo l’ultimo imperatore del Giappone.
    Come ha commentato lucidamente Sgarbi, pensate che non si riesca a sostituire con qualcuno di almeno equivalente la ridicola compagine di governo che abbiamo avuto la sventura di subire?
    C’è una crisi da gestire? E allora? Il governo dimissionario porterà avanti l’ordinaria amministrazione e intanto si cercheranno i numeri per un nuovo esecutivo in Parlamento. È così tragico? In una repubblica parlamentare mi sembra persino normale. In extremis si vada alla urne (fantasia ahimè...), siamo ancora in democrazia o sbaglio?

    Dio non voglia un Conte ter... di vedere quella sua faccetta contrita non ne posso più.

    Non mi è ben chiaro il ruolo di Mastella che non siede neppure in Parlamento... da dove è saltato fuori? E a che titolo soprattutto?

  2. #17

    Predefinito

    Mastella no, ma c’è la moglie piazzata lì.
    E che organizza i “responsabili”.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da cleon Vedi messaggio
    Il governo dimissionario porterà avanti l’ordinaria amministrazione e intanto si cercheranno i numeri per un nuovo esecutivo in Parlamento.
    A parte che di ordinario da amministrare al momento c’è poco, il mercato delle vacche parlamentari me lo eviterei anche volentieri.
    Anche perché in genere quelle che trovi al mercato sono vacche avariate. Pronte a cambiare stalla secondo la convenienza del giorno.

    - - - Updated - - -

    In ogni caso milioni di italiani potranno scoprire che il mondo può continuare a esistere anche senza Giuseppi presidente del consiglio.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #18

    Predefinito

    "Lucidamente" e "Sgarbi" nella stessa frase è un ossimoro (con tutta la simpatia - non stima - che provo per lui). Ma il pane si fa con la farina che si ha nella dispensa. Se c'è un nome pronto per fare il PdC, che lo si dica.

  5. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    In ogni caso milioni di italiani potranno scoprire che il mondo può continuare a esistere anche senza Giuseppi presidente del consiglio.
    Non sottovalutare Conte. Ho come sentore che il cerino acceso resterà in mano a qualcun altro.

  6. #20

    Predefinito

    Ecco il primo orfano. In ottima compagnia di Traraglio, Gomez, Scanzi e Gabrielectric.

    P.S.: tieni presente che vengono entrambi da Firenze, non si sono conosciuti l’altro ieri. A buon intenditor ...

  7. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Ecco il primo orfano. In ottima compagnia di Traraglio, Gomez, Scanzi e Gabrielectric.

    P.S.: tieni presente che vengono entrambi da Firenze, non si sono conosciuti l’altro ieri. A buon intenditor ...
    Vedrai che arriva Gabrielectric a fare la respirazione bocca a bocca a giuseppi e lo riporta in vita......

  8. #22

    Predefinito

    bah,a me sta crisi fa venir sonno..il modo di fare un altro governo lo troveranno..con conte o senza conte a sto punto chi se ne frega..se dovesse essere scalzato e volesse rimanere in politica conte non ha certamente problemi,può presentarsi con il suo partito..quello sfigato di renzi invece al massimo nel 2023 è finito del tutto..sarà l'ago della bilancia del suo fruttivendolo sotto casa
    Nel 2023 il centrodestra vincerà le elezioni a mani basse quindi chiunque deciderò di votare (ritengo conte il male minore) sarà del tutto ininfluente..per quanto mi riguarda la maggioranza di oggi è un morto che cammina..in 2 partiti pd e m5s arrivano anche sommati a poco più del 30%..poi ci sono 2 cespuglietti al loro fianco che non fanno nemmeno ombra ormai
    D'altronde quando non si riesce a preservare conte che era l'unico che potesse guidare una ipotetica alleanza pd-m5s alle elezioni ci si può solo condannare al fallimento più totale.

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #23

  11. #24

  12. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da camosci Vedi messaggio
    Niente Conte ter , vi prego,
    l'uomo giusto ora è De Luca
    Certo..per il teatro va bene

    - - - Updated - - -

    questa me l'ero persa..il m5s ora apre aanche a draghi o consimili..il fondatore del movimento che appoggia quello che fino a ieri avrebbero definito un uomo dell'europa,delle banche e dei poteri forti...dio che capriole pur di salvare il c.ulo
    Mai visto un partito diventare così squallido..il trasformismo del passato al confronto era nulla.
    Sono pronti ad un governo istituzionale con tutte le forze politiche,cani e porci senza distinzione..loro che avevano l'ambizione di comandare il paese da soli e che sputavano su tutti.
    Ho sempre pensato il peggio di loro ma qui siamo al peggio del peggio.

    Non c’è solo Matteo Renzi con Italia Viva a mettere i bastoni tra le ruote a Giuseppe Conte. Il quale ora rischia seriamente di essere scaricato anche dall’ala “governista” del M5s.
    Il fondatore Beppe Grillo, infatti, dopo mesi in cui ha fatto da garante a Conte nel patto di governo Pd-M5s, sembra ora più propenso a seguire la via di un governo di unità nazionale, con tutti i partiti a sostenerlo in Parlamento e, va da sè, una figura super-partes al vertice dell’esecutivo. I nomi, si sa, sono quelli di Marta Cartabia e Mario Draghi, sebbene Grillo si guardi bene dallo ‘scaricare’ ufficialmente il premier in carica. “Un patto tra tutti i partiti, costruttori per il bene comune dell’Italia” è ciò che propone Grillo in una lettera aperta ai partiti di maggioranza e opposizione pubblicata su Facebook, proprio nel giorno in cui potrebbe diventare ufficiale la crisi di governo.

    Stop polemiche sterili

    “Tutto ciò – aggiunge il padre fondatore del Movimento 5 Stelle – deve indurci a riflettere sull’opportunità di continuare sulla strada di polemiche sterili e strumentali che in questo momento servono solo a dividere le energie di tutti coloro che devono occuparsi di rappresentare il Paese intero”.
    Grillo si sofferma poi sul piano per la ripartenza del Paese: “Da più parti si sostiene che il Next Generation EU è una opportunità unica che consentirà all’Italia di ripartire quando la pandemia sarà alle spalle o comunque molto ridimensionata. Non è pensabile che il Paese possa essere ricostruito senza il contributo di tutti e soprattutto dopo avere ascoltato le proposte di tutto il Parlamento, delle Regioni, dei Comuni, dei Sindacati, degli Imprenditori e di coloro che fanno parte di quel mondo che ogni mattina si alza dal letto per portare il proprio contributo al funzionamento del sistema Paese. Non può esistere in questo momento una distinzione tra maggioranza ed opposizione perché tutti i rappresentanti del popolo devono contribuire uniti a sostenere, in uno dei momenti più bui della sua storia, il Paese”.
    “Nessuno cerchi scusi o pretesti per sottrarsi a questa grande responsabilità -rimarca Grillo- o ancor peggio faccia in questo momento biechi calcoli elettorali sul proprio futuro. Bisogna parlare un linguaggio concreto e di speranza agli Italiani perché sono i parlamentari a rappresentarli nei momenti propizi ma anche in quelli più difficili, come quello attuale. L’Europa ha dimostrato di credere nelle potenzialità dell’Italia ed ha stanziato un fondo cospicuo per sostenere la nostra ripresa. Dimostriamo di essere degni del passato ed all’altezza del presente. Lavoriamo uniti per costruire il nuovo futuro”.
    La proposta di un patto

    Poi, la proposta di Grillo: “Stiliamo insieme un patto tra tutti i partiti e lavoriamo per la ricerca di un obiettivo condiviso che altro non può essere che la ricerca del bene comune per il Paese e colmiamo quel vuoto e la disaffezione che la politica ha lasciato in questi anni nell’animo degli italiani. Allarghiamo questo patto al mondo dell’informazione affinché riesca a ritrovare se stessa in un ruolo non di partigianeria interessata ma esclusivamente di descrizione delle notizie e di indispensabile ruolo comunicativo”.
    E ancora: “E su questo patto convergano e lo sottoscrivano idealmente tutti i Cittadini Italiani nella certezza che le Istituzioni lavoreranno per loro e con loro ma che del loro singolo contributo avranno bisogno per far funzionare ogni più elementare meccanismo di quella macchina complessa che dovrà chiamarsi ‘ripresa’. Lavoriamo uniti e dimostriamo che la politica può essere anche di qualità e che può aggregarsi su progetti condivisi, nel segno reale del prendersi cura delle sofferenze e delle difficoltà degli altri. Diventiamo un po’ più egoisti nel senso buon del termine, cercando le soluzioni migliori per soddisfare le esigenze delle categorie più fragili e migliorando lo stile di vita di tutti nel segno dell’innovazione e del miglioramento delle conoscenze”.
    Prima il bene dell’Italia

    “Ricordiamo che nei giovani e nella loro capacità di imparare è fondato il futuro di ogni popolo e per questo motivo cerchiamo ogni modalità per consentire loro di formarsi in sicurezza e sotto il controllo e la tutela delle istituzioni. Cambiamo -conclude Grillo- la nostra prospettiva di ricerca di quello che può essere utile al singolo individuo e raccogliamo l’esortazione che ci indirizza il Presidente Mattarella di diventare costruttori mettendo al primo posto il bene comune dell’Italia”.
    Il Post scriptum: “Il governo è di Conte”

    “E’ sottinteso che il governo è di Conte”, puntualizza poi il fondatore del Movimento Cinquestelle in un post scriptum inserito nei commenti della sua bacheca Facebook.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    potrebbero sempre fare un conte ter con 5* e lega
    per il m5s un alleato purchè sia..leggi il mio intervento sopra e le dichiarazioni di grillo..c'è pure la lode per l'europa fino a ieri tanto nemica..tra un pò limonano anche con la merkel

  13. #26

  14. #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    Grillo è ormai diventato un vero statista
    sopratutto quando puntualizza che il governo istituzionale di tutti sarà comunque il governo di conte..l'avvocato del popolo a capo di un esecutivo pentastelle-piddino-forzista-leghista-missino..grande grillo,si farà di sicuro.
    bisognerebbe chiedergli quali funghi allucinogeni usa

  15. #28

    Predefinito

    Seriamente, ma qualcuno ancora riesce a concepire che il m5s sia qualcosa di diverso e di meglio da “franza o spagna purché se magna”?

    Loro e Gonde se ci fosse in parlamento cacca pound non schiferebbero manco quei voti. E infatti Grillo, andatevi a riprendere le sue dichiarazioni, non li ha mai schifati. Se poteva fa ...

    E poi mi piacerebbe tanto che Casalino tornasse a fare quel che gli viene meglio, il deficiente in qualche programma trash.

  16. #29

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da blizzy Vedi messaggio
    Cacchio, è riuscito pure a moltiplicare i ministri prima di farli dimettere? Erano 2, mi pare, più un sottosegretario.
    Cmq, che destino ridicolo (se non fosse che sta facendo lo splendido col sedere nostro): era partito per rottamare il mondo, sarà ricordato come un Bertinotti qualsiasi.
    Prego, avanzino le destre, c'è posto!

    Con la acusa che arrivano le destre si e' disposti a difendere anche il governo di sinistra più demmerda della storia repubblicana. Il governo e non la pandemia ha distrutto il paese e le conseguenze le pagheranno anche i figli dei tuoi figli.

    Ma forse si è ancora in tempo a salvare il paese. A permettere a Conte di bruciare in prebende elettorali e assistenzialismo improduttivo 200 miliardi di nuovo debito si sarebbe presto avuto un paese a drogarsi con il liquido delle batterie delle auto come in Grecia.

    Arrivano i vaccini e la primavera, le cose miglioreranno, e quando miglioreranno non deve esserci un cogli.one incapace totale a prendersi i meriti basati sul nulla.

    Se non vuoi le destre, come non le voglio io in mancanza (siderale) di Margaret Thatcher, alle elezioni ci arrivi con un paese in ripresa e non con un paese devastato. Chi governa ora questa capacità di ricostruire non ce l'ha, punto.

    Ciaone Conte (speriamo....)


    Magari alle prossime elezioni a Renzi lo ringrazierai

  17. #30

    Predefinito

    Imho, un mare di fuffa. Premesso che non credo all'ideologia ma soltanto alla convenienza, con le attuali proiezioni di voto e l'attuale legge elettorale, a chi conviene far saltare il banco? Alla destra sì, ma non ha il potere di farlo, ai 5 stelle no perché evaporano e al PD forse perché a percentuali più o meno sta lì ma in numeri perderebbe un botto per la riduzione nel numero di parlamentari. Ora, se voi foste un parlamentare 5S o PD di rango inferiore fareste saltare tutto sapendo che ciò vi costerà personalmente 300k più il compenso del perpetuare il governo per un altro paio d'anni (ci sono un sacco di favori che un governo può distribuire, posti di lavoro di lusso, appalti ad amici etc etc)? Si compreranno l'appoggio necessario...

Pagina 2 di 120 PrimoPrimo 12345678910111252102 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •