Pagina 143 di 145 PrimoPrimo ... 4393133134135136137138139140141142143144145 UltimoUltimo
Mostra risultati da 2131 a 2145 di 2172

Discussione: Arrivano i vaccini!!!

  1. #2131

  2. #2132

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sdlkfhnl Vedi messaggio
    Dipende sempre da dove devi andare
    Portogallo, dal 28 al 3

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #2133

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da neve94 Vedi messaggio
    Portogallo, dal 28 al 3
    Allora direi di sì, sono pochi i paesi Ue dove non è necessario
    Comunque su viaggiaresicuri trovi tutto

  5. #2134

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Può essere una chiave di lettura certo, ma il problema è che le restrizioni vengono fatte basandosi sui dati comunicati dai vari paesi ed è una cosa estremamente ingiusta, che premia i più furbi o i più inefficienti.
    comunque edo nei gruppi facebook della croazia (ce n'è uno con 9000 membri iscritti) giungono notizie sull'attraversamento del confine da parte di iscritti...chi è andato ha riportato che da qualche giorno (guardacaso con il vero avvio della stagione turistica non stanno contollando una fava.solo la carta di identità senza chiedere nient'altro...ma in genere l'atteggiamento dei doganieri croati in stagione turistica è questo..non rompere le balle ai turisti...mi preoccupano di più gli sloveni che dato che sanno che i turisti attraversano il loro territorio solo per andare in croazia spesso si divertono a scassare le balle per dispetto..anni fa avevano chiesto un indenizzo per il fatto di avere un forte traffico veicolare di puro transito diretto in croazia..insomma avevano chiesto il pizzo pena rotture di maroni
    Anche lo scorso anno quando sono andato in teoria serviva registrarsi e avere una prenotazione...cosa che avevo entrambe..alla frontiera all'andata mi hanno controllato la documentazione proprio perchè gliela ho allungata io per zelo in mano quando ho visto la guardia confinaria..sono tornato una seconda volta in croazia e letta la targa italiana mi hanno fatto cenno di passare..il resto dell'europa aveva i confini blindati in emergenza covid..così tanto per dirti
    La croazia tante volta assume una regolamentazione di controllo così tanto di facciata ma poi all'atto pratico cerca di favorire il flusso turistico in ogni modo..tante volte in epoca pre covid alla frontiera sloveno-croata di rupa la frontiera croata era del tutto sguarnita..e i controlli li facevano solo gli sloveni..tanto per rompere dato che il flusso di auto era in uscita dal loro paese e non in entrata

  6. #2135

    Predefinito

    Arrivati i codici per SMS per avere il green pass e poi quelo europeo. Caricato sulllo smart e anche stampato, vale fino alla completa vaccinazione, poi si caricherà quello definitivo valido 9 mesi. Direi efficienti e veloci. puoi stampare dal sito governativo e fra un po' anche dal fascicolo sanitario. Poi Immuni e IO

  7. #2136

    Predefinito

    siamo in zona verde,per gli abitanti di molte regioni attualmente si può andare in croazia senza nulla..pass o tamponi



    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Se entri in Croazia puoi farlo da qualsiasi posto ma se transiti, e sei esente dalla documentazione di ingresso, devi scegliere l'itinerario più diretto, che magari è quello dove ci sono ore di coda, quando sarebbe sufficiente uscire dall'autostrada per percorrere qualche chilometro alla ricerca di un punto di confine poco frequentato.
    Anche a chi transita hanno fatto controlli (anzi, non controlli perché poi ho notato che si limitavano a guardare i documenti più che altro) lentissimi che hanno formato ore di coda, e sembra che ci prendano ancora più gusto di una volta a fare aspettare la gente. Lo trovo ancora più inutile del solito perché in transito uno è registrato all'andata ed all'uscita e deve attraversare il paese entro un numero prefissato di ore; è difficile giustificare un'eventuale permanenza più lunga all'interno del paese.

    - - - Updated - - -


    Ma quella l'ho già aumentata proprio da quando Lei è diventato un fedele cliente del sottoscritto. Ricorda che nelle puntate più vecchie le immagini sono più piccole. E adesso pretende un ulteriore upgrade?

    l'Eccellenza se l'era meritata, ma lei invece è stato parecchio latitante nell'ultimo periodo. Se lo vuole, le rinnovo l'invito a farsi vedere con più frequenza per raccontarci le sue curiosità in pillole!


    - - - Updated - - -


    Comunque questa mappa dimostra quanto sia ridicola tutta la situazione legislativa europea: ok che in in un paese del genere non so che tracciamento possano fare ma in Bulgaria vivono da qualche mese come se il Covid non fosse mai esistito ed hanno avuto sempre delle restrizioni estremamente blande.
    Al contrario in Francia sappiamo che genere di situazione c'è stata e c'è ancora parzialmente in questo momento, eppure a guardare dai colori della mappa non c'è niente che torna.

    - - - Updated - - -

    La Polonia è anch'esso un paese dove hanno fatto pochissime chiusure ed è per metà verde. Anche in Croazia si vive quasi come se non ci fosse il Covid eppure è arancione mentre la Francia è per metà rossa. Scrivo di nuovo che queste mappe vanno prese per quello che sono perché non sono fatte tutte secondo lo stesso criterio ma sembrerebbe un'ulteriore conferma che dimostrerebbe a quanto poco potrebbero servire certe restrizioni.
    ti segnalo che l'ingresso in croazia per la tua regione allo stato attuale non prevede più restrizioni

    - - - Updated - - -

    idem per la slovenia,anche se sul discorso della prova non ci ho capito una fava,come dimostrare di aver risieduto in italia nei 5 giorni precedenti all'arrivo,poi dato che la croazia in gran parte è arancione per il ritorno tramite la slovenia serve però il green pass o il tampone fatto in croazia per ora mi sembra di capire..salvo transito in 12 ore che risolve la questione tanto della prova dei 5 giorni in zona verde qaunto del rientro da zona arancione

    1.1 Passeggeri provenienti dai paesi della lista verde

    NO QUARANTENA - INGRESSO GRATUITO
    Nelle aree che non sono incluse nella lista arancione, rosso scuro o rossa , non si corre un rischio elevato di infezione da SARS-CoV-2. Una persona che arriva da queste aree può entrare in Slovenia senza una quarantena , ma solo se viene fornita una prova che ha risieduto in un'area dell'elenco verde almeno 5 giorni consecutivi prima dell'arrivo. Se non sono in grado di dimostrarlo, si applicano le condizioni per i paesi elencati in rosso scuro.
    La persona è tenuta solo a fornire una prova che copra il periodo dalla partenza dalla Slovenia al ritorno in Slovenia se questo periodo è inferiore a cinque giorni. Ciò significa che chi lascia la Slovenia e vi rientra in meno di cinque giorni non è tenuto a fornire la prova di un soggiorno ininterrotto di cinque giorni al ritorno, ma solo per il periodo di tempo in cui non si trovava in Slovenia. Se non sono in grado di fornire prove pertinenti, si considera che provengano da un'area nella lista rosso scuro.


    Eccezione alla quarantena e test negativo

    Sono state definite eccezioni in cui non è richiesta alcuna quarantena o test negativo per persone in transito** nel territorio della Repubblica di Slovenia e in uscita dalla Repubblica di Slovenia entro 12 ore dall'ingresso

    Quindi se si parte dall'italia (zona verde) e entro 12 ore si passa per la slovenia per entrare in croazia e al ritorno se si parte dalla croazia (zona arancione per ora) e si transita dalla slovenia entro 12 ore per tornare in italia parrebbe sia tutto libero

    ** Transito significa che una persona deve lasciare la Slovenia entro 12 ore e il suo viaggio deve essere effettuato senza soste inutili e ridondanti e lasciando il percorso di transito. I passeggeri possono effettuare le soste necessarie in transito, ovvero per il rifornimento e il riposo per esigenze fisiologiche, ma non possono pernottare. La persona in transito deve essere munita di un documento di viaggio valido (anche visto o permesso di soggiorno, ove richiesto) e di un documento comprovante lo scopo e la finalità del transito (dal 14 luglio solo i residenti extra UE devono presentare un documento comprovante lo scopo e destinazione di transito; i residenti nell'UE possono presentare un documento di viaggio valido). L'ingresso in Slovenia non è consentito a coloro per i quali si prevede che non potranno uscire dal territorio della Slovenia a causa delle misure in vigore nei paesi limitrofi.

    Per come la vedo io basta venire dall'italia con una prenotazine per la croazia che giustifichi il transito per la slovenia (entro 12 ore senza fermarsi a dormire e vagare qua e lè),prenotazione da presentare poi anche al ritorno dicendo che si sta rientrando a casa e non c'è nessun problema,


    - - - Updated - - -

    stesso discorso vale per la croazia che non richiede di aver risieduto in area verde prima dell'ingrsso ma di non aver soggiornato in aree a rischio

    1) Le persone provenienti direttamente dai Paesi e/o Regioni dell'Unione Europea, Paesi e/o Regioni dell'area Schengen e Paesi associati all'area Schengen, che sono elencati nella “lista verde” del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie possono liberamente entrare in Croazia. Al valico di frontiera queste persone devono dimostrare di non aver soggiornato nelle aree di transito.
    Morale della favola basta non aver soggiornato in slovenia (che attualmente è arancione) dato che prima dell'arrivo si transita da lì.,come provarlo mi sembra semplice ammesso che mai lo chiedano come dubito fortemente..chiedere ricevuta o fare una foto del biglietto autostradale che certifica giorno e ora di partenza dall'italia..a quel punto se si è al confine croato è facile facendo la differenza di orario provare che non ci si è fermati in slovenia a dormire

    Come vi dicevo a riprova di tutto questo intervento fonti attendibili mi riportano che attualmente ci viene chiesto solo il controllo della carta di identità
    Ultima modifica di missouri; 20-06-2021 alle 04:57 PM.

  8. #2137

    Predefinito

    Per attraversare la frontiera in modo più semplice e veloce, vi consigliamo di fornire i vostri dati in anticipo tramite il sito web entercroatia.mup.hr. In tal modo eviterete ulteriori tempi di attesa nell’attraversamento della frontiera poiché la polizia di frontiera disporrà dei dati nel sistema. Ai valichi di frontiera Bregana, Macelj, Rupa e Plovania esistono corsie speciali dedicate agli ospiti che, prima dell’arrivo, hanno compilato e inviato il modulo Enter Croatia.
    I passeggeri che si sono registrati tramite il sito entercroatia.mup.hr riceveranno una conferma dell’avvenuta notifica sul proprio indirizzo e-mail nonché tutte le informazioni necessarie relative alle istruzioni e raccomandazioni dell’Istituto croato di sanità pubblica.
    Tutte le persone che vengono in vacanza nella Repubblica di Croazia devono avere una conferma della prenotazione e compilare il modulo online Enter Croatia

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #2138

    Predefinito

    Per il rientro in Italia attraverso la Slovenia non esistono problemi perché: 1. Il transito è concesso senza restrizioni e già lo era il mese scorso quand'ero passato da lì.
    2. La frontiera con l'Italia non è quasi mai presidiata.

    Rimane comunque il maledetto test per rientrare da fare obbligatoriamente all'estero. Poi, essendo che la frontiera non è presidiata uno può via terra anche rischiare, ma per chi si muove in aereo o in traghetto è una grande noia.

  11. #2139

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Per il rientro in Italia attraverso la Slovenia non esistono problemi perché: 1. Il transito è concesso senza restrizioni e già lo era il mese scorso quand'ero passato da lì.
    2. La frontiera con l'Italia non è quasi mai presidiata.

    Rimane comunque il maledetto test per rientrare da fare obbligatoriamente all'estero. Poi, essendo che la frontiera non è presidiata uno può via terra anche rischiare, ma per chi si muove in aereo o in traghetto è una grande noia.
    si pare che quest'obbligo rimanga..ma dovrebbe arrivarmi a giorni il green pass per guarigione da malattia e con quello dovrei scavarmelo

    Ingresso dai Paesi dell’Unione Europea e dell’area Schengen, Gran Bretagna e Israele

    Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza che prevede l’ingresso dai Paesi dell’Unione Europea e dell’area Schengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, senza obbligo di quarantena. Resta l'obbligo di esibire all'arrivo un tampone molecolare o antigenico con esito negativo, effettuato nelle 48 ore che precedono l'arrivo in Italia.
    Con la stessa ordinanza sono state prorogate le misure restrittive nei confronti del Brasile fino al 30 luglio 2021.

  12. #2140

    Predefinito

    Comunque continua ad essere un grande schifo per ciò che mi interessa fare (che comunque è una soluzione di ripiego perché io avrei avuto altre destinazioni).
    Ad esempio per passare dalla Turchia alla Grecia bisogna obbligatoriamente farlo attraverso la Bulgaria perché il confine tra questi due paesi è aperto solamente ai cittadini greci o ai camionisti. Passare dalla Turchia alle isole greche che si trovano davanti alla costa anatolica; isole che tra l'altro non ho mai visitato e che sarebbero per me una destinazione interessante, non è possibile perché i traghetti tra i due paesi erano stati sospesi e non so se adesso lo siano ancora o li possono prendere solo i camionisti perché di informazioni on-line non se ne trovano ed il modulo da compilare per l'ingresso in Grecia non prevede l'accesso in tale modo.
    In pratica per muoversi tra due punti che distano geograficamente qualche chilometro bisognerebbe percorrere tutta la costa turca fino in Bulgaria, andare a Sofia, entrare in Grecia, andare ad Atene e lì prendere un traghetto che dura 7 o 8 ore almeno e che costerà almeno 200 euro. Maledetti.

  13. #2141

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Comunque continua ad essere un grande schifo per ciò che mi interessa fare (che comunque è una soluzione di ripiego perché io avrei avuto altre destinazioni).
    Ad esempio per passare dalla Turchia alla Grecia bisogna obbligatoriamente farlo attraverso la Bulgaria perché i confini tra questi due paesi è aperto solamente ai cittadini greci o ai camionisti. Passare dalla Turchia alle isole greche che si trovano davanti alla costa; isole che tra l'altro non ho mai visitato e che sarebbero per me una destinazione interessante, non è possibile perché i traghetti tra i due paesi erano stati sospesi e non so se adesso non sono ancora o li possono prendere solo i camionisti perché di informazioni on-line non se ne trovano per il modulo di ingresso in Grecia non prevede l'accesso da quei confini.
    In pratica per muoversi tra due paesi che distano qualche km bisognerebbe percorrere tutta la Costa turca fino in Bulgaria, andare a Sofia, entrare in Grecia, andare ad Atene e li prendere un traghetto che dura 7 o 8 ore almeno e che costerà almeno 200 euro. Maledetti.
    mi sa che dovrai darti obiettivi meno ambiziosi che non prevedano l'attraversamento di moltitudini di paesi..organizzati un viaggio semplice per quest'anno,scegli un paese dove si entra facilmente e restaci per tutta la vacanza

  14. #2142

    Predefinito

    Se il viaggio non è un minimo stimolante io mi annoio.

    Io la macchina l'avrei proprio lasciata parcheggiata in garage e sarei andato via in aereo ma anche lì non so assolutamente dove andare perché quasi tutte le destinazioni extraeuropee sono inaccessibili e c'è il decreto che vieta i viaggi per turismo. Poi gli autonoleggi in molti paesi hanno prezzi da capogiro.....

    Turchia più eventualmente Grecia mi sembra la scelta più attuabile, ma devo girare un po' per trovare luoghi nei quali non sono ancora stato in quei due paesi.

  15. #2143

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Per il rientro in Italia attraverso la Slovenia non esistono problemi perché: 1. Il transito è concesso senza restrizioni e già lo era il mese scorso quand'ero passato da lì.
    2. La frontiera con l'Italia non è quasi mai presidiata.

    Rimane comunque il maledetto test per rientrare da fare obbligatoriamente all'estero. Poi, essendo che la frontiera non è presidiata uno può via terra anche rischiare, ma per chi si muove in aereo o in traghetto è una grande noia.
    al rientro via slovenia si puo rientrare dai valichi montani verso il friuli scendendo direttamente verso udine invece che passare via trieste,non li ho mai visti presidiati

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Edo Vedi messaggio
    Se il viaggio non è un minimo stimolante io mi annoio.

    Io la macchina l'avrei proprio lasciata parcheggiata in garage e sarei andato via in aereo ma anche lì non so assolutamente dove andare perché quasi tutte le destinazioni extraeuropee sono inaccessibili e c'è il decreto che vieta i viaggi per turismo. Poi gli autonoleggi in molti paesi hanno prezzi da capogiro.....

    Turchia più eventualmente Grecia mi sembra la scelta più attuabile, ma devo girare un po' per trovare luoghi nei quali non sono ancora stato in quei due paesi.
    tra un viaggio un poco meno stimolante e un viaggio pieno di rotture di palle resta preferibile il primo

  16. #2144

    Predefinito

    Ma non è solo un poco meno stimolante; è che mi annoierei proprio, da solo ed in luoghi che non mi interessano. A quel punto sarebbe meglio rimanere a casa e risparmiare i soldi per tempi migliori, anche se c'è il rischio che a forza di attenderli possa attentare alla mia vita come avrei voglia di fare in questi giorni.....

  17. #2145

    Predefinito

    Dal 1luglio con il certificato europeo, si può circolare liberamente nei paesi dell'unione, le persone vaccinate o che hanno fatto il covid possono muoversi senza necessità di tampone o quarantena al rientro. Il certificato si carica sullo smart fgacilmente con il codice che arriva dal ministero dopo la prima in Italia e con il ciclo completo è valido in Europa. Spero che valga anche in paesi extraeuropei, probabilmente anche in Usa da luglio, speriamo

Pagina 143 di 145 PrimoPrimo ... 4393133134135136137138139140141142143144145 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •