Pagina 66 di 274 PrimoPrimo ... 16565758596061626364656667686970717273747576116166 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 976 a 990 di 4110

Discussione: Si può sciare? Dove e come? [Dal 23 novembre 2020 in poi]

  1. #976

    Predefinito

    Ma che ognuno scriva quel che gli pare, io non do giudizi morali (ho p.iva per la cronaca). Dico solo che o si apre in Italia, o dall'Italia non si esce per andare a sciare. E non per punire nessuno, ma perchè è semplice logica: se imponi la chiusura a albergatori e impiantisti perchè - giustamente - dici che vuoi impedire che la popolazione si rimescoli e poi fai andare la stessa popolazione a spasso per l'Europa a sciare...1) i primi se marciano su Roma li capisco 2) hai favorito il rimescolamento che volevi impedire.

  2. Lo skifoso apo ha 3 Skife:


  3. #977

    Predefinito

    L'assurdità è lasciare aperte le frontiere "esterne" (perché l'EU non vede di buon occhio "sospensioni" alla libera circolazione), e creare frontiere "interne" invalicabili, regionali o comunali che siano.

    Questa assurdità è responsabilità del governo, che deve decidere cosa vuole e cercare di essere coerente (): o chiude le frontiere (ma lo dovrà fare unilateralmente, con tutte le conseguenze del caso) o toglie le limitazioni tra regioni (e comuni!). Come ha già scritto qualcuno, al momento il problema sono gli assembramenti, non la mobilità tra regioni (le due cose sono solo vagamente legate). Il problema è che si pensa ancora come se fosse marzo, con il modello di zona rossa (sacrosanto) a Codogno. Sarebbe ora di capire che il virus è ovunque e la strategia (se ci fosse...) va adattata alla nuova situazione.

    Per quel che riguarda le decisioni sulla frontiera, dal lato svizzero si è scelto da mesi di non inserire le regioni di confine (per l'Italia: VDA, Piemonte, Lombardia, Alto Adige) nell'elenco delle regioni per cui vige l'obbligo di quarantena (a meno di situazioni estreme):

    "Le regioni di confine con la Svizzera possono essere escluse dall’elenco nonostante la loro incidenza soddisfi i criteri di inclusione, poiché esiste uno stretto scambio economico, sociale e culturale. Lo stretto scambio con gli Stati confinanti è anche il motivo per cui si operano queste nette distinzioni: si guarda all’incidenza delle singole regioni e non dell’intero Stato. "

    https://www.bag.admin.ch/bag/it/home...tml#1204858541

  4. Lo skifoso rebelott ha 4 Skife:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #978

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Sei accecato dall'odio ideologico, purtroppo, tu manco sai cos'era la DDR, per cui lascia perdere questi accostamenti assurdi: stiamo parlando di sci. Da un punto di vista logico è sacrosanto quel che dici sui transfrontalieri: ma dimentichi che qui da noi NON SI POTRA' SCIARE a Natale. Che facciamo, chiudiamo le seggiovie e poi diciamo agli italiani "tanto potete andare in Svizzera o Austria" ? Inoltre: i transfrontalieri vengono dalla Lombardia perlopiù, i confini regionali sono chiusi e la cosa è in qualche maniera gestibile. Immagina se in Svizzera comincia ad andare gente da tutta Italia, e ritorno.
    Nessun odio ideologico. Nessuno deve mettere il naso in quello che vado a fare all'estero (salvo che non si tratti di reati). E soprattutto non ammetto giudizi morali da 4 soldi da nessuno. Se c'è un rischio sanitario nell'andare e tornare dalla Svizzera si chiudono le frontiere per tutti.

  7. Skife per PaoloL:


  8. #979

    Predefinito

    Gli organi di stampa unificati della repubblica socialista del covid iniziano a chiosare . . .
    “ma attenti che poi arriva la terza ondata e poi la quarta e poi, forse, la quinta . . . “

  9. Lo skifoso wow ha 2 Skife:


  10. #980

    Predefinito

    Ci daremo al surf a sto punto

  11. #981

    Predefinito

    ...xo una pausa estiva al covid glie la concediamo così si riaprono gli stabilimenti balneari

  12. Lo skifoso M-dis ha 3 Skife:


  13. #982

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gabrielectric Vedi messaggio
    io capisco al 1000% le sacrosante lamentele/preoccupazioni/urla di dolore del settore del turismo invernale; e capisco pure che, essendo in un forum di sci, non potere sciare spiaccia.

    mi fa davvero tristezza invece l'egoismo e il menefreghismo assoluto che leggo da alcuni interventi.

    non posso andare nella seconda casa, non posso andare a sciare, povero me, avevo preso le ferie, governo bastardo/dittatore...ma io li fotto e vado a sciare in Svizzera

    squallide lamentele da impiegatucci benestanti e viziati, mentre gli autonomi e le partite IVA sono in enorme difficoltà economica

    dio santo, pure ieri 800 morti, gli ospedali in molte città sono al collasso. per vostra info, alle Molinette di Torino, il più grande ospedale del Piemonte, ci sono 700 (SETTECENTO) ricoverati Covid.

    ma non rompete i *******i, andrete (andremo) a sciare a gennaio oppure la prossima stagione (2021/22)
    Tra quelli che si lamentano ci sono anche partite IVA e autonomi, cosí per dire, eh.
    Perché la realtá é piú complessa di "buoni vs cattivi", "honesti vs ladri" ecc ecc.
    Ci sono piccoli commercianti a spasso che, magari, con grandi sacrifici, si son presi una casetta a Cencenighe Agordino.
    E magari preferiscono stare con le mani in mano lassú che in un mini in cittá. Inoccupato per inoccupato, tanto vale respirare aria buona.

    E magari il casolín di Cencenighe venderá un kg di pane in piú.


    Tralasciando l'empatia che traspira verso gli operatori del comparto che traspare dal tuo intervento.

    É un po' quello che ho per un bacherozzo quando lo pesto per sbaglio. Un po' mi dispiace peró anche " 'stikazzi"

  14. Lo skifoso Matteo Harlock ha 7 Skife:


  15. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  16. #983

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da rebelott Vedi messaggio
    L'assurdità è lasciare aperte le frontiere "esterne" (perché l'EU non vede di buon occhio "sospensioni" alla libera circolazione), e creare frontiere "interne" invalicabili, regionali o comunali che siano.

    Questa assurdità è responsabilità del governo, che deve decidere cosa vuole e cercare di essere coerente (): o chiude le frontiere (ma lo dovrà fare unilateralmente, con tutte le conseguenze del caso) o toglie le limitazioni tra regioni (e comuni!). Come ha già scritto qualcuno, al momento il problema sono gli assembramenti, non la mobilità tra regioni (le due cose sono solo vagamente legate). Il problema è che si pensa ancora come se fosse marzo, con il modello di zona rossa (sacrosanto) a Codogno. Sarebbe ora di capire che il virus è ovunque e la strategia (se ci fosse...) va adattata alla nuova situazione.

    Per quel che riguarda le decisioni sulla frontiera, dal lato svizzero si è scelto da mesi di non inserire le regioni di confine (per l'Italia: VDA, Piemonte, Lombardia, Alto Adige) nell'elenco delle regioni per cui vige l'obbligo di quarantena (a meno di situazioni estreme):

    "Le regioni di confine con la Svizzera possono essere escluse dall’elenco nonostante la loro incidenza soddisfi i criteri di inclusione, poiché esiste uno stretto scambio economico, sociale e culturale. Lo stretto scambio con gli Stati confinanti è anche il motivo per cui si operano queste nette distinzioni: si guarda all’incidenza delle singole regioni e non dell’intero Stato. "

    https://www.bag.admin.ch/bag/it/home...tml#1204858541
    il governo ovviamente NON può chiudere unilateralmente le frontiere esterne, ma può limitare gli spostamenti interni. non è un'assurdità. è la legge.

    è per quello che il nostro governo vorrebbe degli accordi e dei protocolli condivisi a livello europeo

  17. #984

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Sei accecato dall'odio ideologico, purtroppo, tu manco sai cos'era la DDR, per cui lascia perdere questi accostamenti assurdi: stiamo parlando di sci. Da un punto di vista logico è sacrosanto quel che dici sui transfrontalieri: ma dimentichi che qui da noi NON SI POTRA' SCIARE a Natale. Che facciamo, chiudiamo le seggiovie e poi diciamo agli italiani "tanto potete andare in Svizzera o Austria" ? Inoltre: i transfrontalieri vengono dalla Lombardia perlopiù, i confini regionali sono chiusi e la cosa è in qualche maniera gestibile. Immagina se in Svizzera comincia ad andare gente da tutta Italia, e ritorno.
    ricordo solo io che a metà ottobre 2 ministri dell'attuale governo (franceschini e speranza) avevano proposto controlli della polizia di casa in casa per vedere quante persone ci fossero a tavola ??
    non so a voi, ma questo mi ricorda "leggermente" i controlli della gestapo o della stasi

    peccato solo che questi metodi di controllo in italia siano incostituzionali....

  18. Lo skifoso ste89 ha 3 Skife:


  19. #985

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Ma che ognuno scriva quel che gli pare, io non do giudizi morali (ho p.iva per la cronaca). Dico solo che o si apre in Italia, o dall'Italia non si esce per andare a sciare. E non per punire nessuno, ma perchè è semplice logica: se imponi la chiusura a albergatori e impiantisti perchè - giustamente - dici che vuoi impedire che la popolazione si rimescoli e poi fai andare la stessa popolazione a spasso per l'Europa a sciare...1) i primi se marciano su Roma li capisco 2) hai favorito il rimescolamento che volevi impedire.
    Ribadisco o la chiusura è totale con le stesse regole per tutti o non lo è. Cosa io vada a fare oltrefrontiera non riguarda nessuno.
    Che fanno ? Fanno una rogatoria con i nomi degli ospiti in albergo o case in affitto ?

  20. #986

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Matteo Harlock Vedi messaggio
    Tra quelli che si lamentano ci sono anche partite IVA e autonomi, cosí per dire, eh.
    Perché la realtá é piú complessa di "buoni vs cattivi", "honesti vs ladri" ecc ecc.
    Ci sono piccoli commercianti a spasso che, magari, con grandi sacrifici, si son presi una casetta a Cencenighe Agordino.
    E magari preferiscono stare con le mani in mano lassú che in un mini in cittá. Inoccupato per inoccupato, tanto vale respirare aria buona.

    E magari il casolín di Cencenighe venderá un kg di pane in piú.


    Tralasciando l'empatia che traspira verso gli operatori del comparto che traspare dal tuo intervento.

    É un po' quello che ho per un bacherozzo quando lo pesto per sbaglio. Un po' mi dispiace peró anche " 'stikazzi"
    infatti la questione è complessissima, e quasi ingestibile senza danneggiare qualcuno. appunto, non ci sono buoni e cattivi

    il tuo esempio del commerciante non c'entra nulla con lo skifoso che ha preso ferie e vuole andare a sciare e ne batte il ***** di tutto

    se io fossi un maestro di sci, ovviamente sarei disperato. sono invece un autonomo con partita IVA che lavora in città. rispetto all'anno scorso, a causa del Covid, guadagno un ***** e cerco di tenere duro. non so se a gennaio avrò ancora un lavoro.

    ho la seconda casa di famiglia a Bardonecchia, se non ci potrò andare, pazienza.

    ripeto: il contagio si diffonde soprattutto a causa dei comportamenti individuali. e qui in Italia non è possibile fare come in Cina che è una finta democrazia, cioè mandare l'esercito per le strade (o quasi)

  21. #987

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste89 Vedi messaggio
    ricordo solo io che a metà ottobre 2 ministri dell'attuale governo (franceschini e speranza) avevano proposto controlli della polizia di casa in casa per vedere quante persone ci fossero a tavola ??
    e questo ricorda "leggermente" i controlli della gestapo o della stasi..

    peccato solo che questi metodi di controllo in italia siano incostituzionali....
    Guarda già ci siamo arrivati

    https://www.youtube.com/watch?v=xyEv_iJpKFE

  22. #988

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Ma che ognuno scriva quel che gli pare, io non do giudizi morali (ho p.iva per la cronaca). Dico solo che o si apre in Italia, o dall'Italia non si esce per andare a sciare. E non per punire nessuno, ma perchè è semplice logica: se imponi la chiusura a albergatori e impiantisti perchè - giustamente - dici che vuoi impedire che la popolazione si rimescoli e poi fai andare la stessa popolazione a spasso per l'Europa a sciare...1) i primi se marciano su Roma li capisco 2) hai favorito il rimescolamento che volevi impedire.
    A questo punto o le cose le fai fino in fondo o lasci perdere.
    Definito che oramai per 1 o 2 mesi non si potrà sciare in Italia se vuoi risolvere il problema e non vuoi interferenze di contagi esterni ( ne abbiamo già abbastanza dei nostri ) non resta che chiudere i confini Schengen o non Shengen .
    Abbiamo avuto confini presidiati per decenni , rifarlo per un paio di mesi non costa niente .
    In primavera i vicini ci avevano isolati e per questo non è pur morto nessuno .
    Tra mille decisioni assurde prese finora dal governo forse questa avrebbe un senso a questo punto vista la situazione creatasi.

  23. Lo skifoso Slalom64 ha 2 Skife:


  24. #989

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Sei accecato dall'odio ideologico, purtroppo, tu manco sai cos'era la DDR
    Secondo me in DDR, quest'anno, si sarebbe sciato alla grande.

    Grazie all'efficientissimo ministero per la sicurezza dello Stato, sapere quante persone ha incrociato per più di un secondo, ogni positivo, nei 14 giorni precedenti, sarebbe stato un gioco da ragazzi. Per non parlare di futili questioni sulla privacy delle APP, o il problema di verificare quante persone inviti a casa tua...
    E penso che anche i NoMask e il loro diritto di non mettere la mascherina sarebbero stati efficientemente gestiti.

  25. Skife per Ema93:


  26. #990

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da M-dis Vedi messaggio
    ...xo una pausa estiva al covid glie la concediamo così si riaprono gli stabilimenti balneari
    E chi se ne frega del mare...se chiudono gli impianti dovranno chiudere anche gli stabilimenti!!!!!! Anzi non aprire proprio.
    Ma per un governo di meridionali cosa vuoi che sia la neve.... sempre peggio al loro schifo non c'è limite.

Pagina 66 di 274 PrimoPrimo ... 16565758596061626364656667686970717273747576116166 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •