Pagina 110 di 274 PrimoPrimo ... 1060100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120160210 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1636 a 1650 di 4110

Discussione: Si può sciare? Dove e come? [Dal 23 novembre 2020 in poi]

  1. #1636
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Radical 9GS TPX, Atomic Redster PRO 130, Rossignol Experience 84

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    Si, ok, ma in concreto?
    Cosa intendi per limitare la mobilità? Chiudere a determinate zone/ da determinate zone? Mettendo un numero chiuso? Chi ha precedenza alberghi per economia, proprietari seconde case per diritti, giornalieri per non pregiudicare nessuno?
    Non formule magiche, ma soluzioni concrete
    Ci sono diverse possibilità. Puoi limitare gli spostamenti (come faranno). Puoi imporre tetto di capienza agli alberghi. Puoi obbligare chi ha stagionale a pre-registrarsi altrimenti la tessera non vale per quel giorno, se vuoi essere sicuro di non sforare col numero di gente in pista.
    Evidentemente però sono tutte soluzioni che per gli operatori economici non sono accettabili

  2. #1637

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ste89 Vedi messaggio
    non so se è una fake news, ma un giornale che ha in homepage questi titoli:
    1) noi 5 stelle cambiati, bello fare l'assessore con emiliano
    2) natale, non conta l'ora ma la nascita di cristo
    3) crisanti: parlare di sci con 600 morti non è da paese normale
    4) migliorano le stime sul pil italiano

    non so se sono pompini, ma una bella leccata di c*** lo è..

    L'autore dell'articolo è un MAESTRO DI SCI. UN MAESTRO DI SCI.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/blo...type/articoli/

    "sono maestro di sci (ma una legge vecchia di quasi 60 anni mi impedisce di insegnare)" ahhhhhhhh ok. Capito tutto. Dentino avvelenato.

    Purtroppamente per lui, è arrivato Roda a spianarlo.

    È del tutto errato il significato dell’articolo (nonché del video) che intende far passare la FISI e la sua tessera come una via facile per bypassare le normative e poter sciare in libertà, in tempi in cui – peraltro – le stazioni sono chiuse. Chi ha risposto alle domande del giornalista non ha la benché minima cognizione di quelle che sono le direttive federali in materia di allenamenti e competizioni.
    Per poter andare ad allenarsi, un atleta di “interesse nazionale” di qualunque categoria, deve essere inserito dal Presidente del suo Sci Club o del suo Comitato Regionale in una squadra agonistica, sotto la guida di uno staff tecnico. E soprattutto deve essere convocato: deve cioè ricevere un documento che gli dice in quali giorni e con quali orari potrà andare ad allenarsi e in quale località, visto che sono pochissime le località che ospitano gli atleti e solo per fini agonistici, esattamente come è indicato nell’ultimo Dpcm.
    Non esiste che un qualunque appassionato o addirittura un principiante, come si dice addirittura nel titolo dell’articolo, possa andare a sciare semplicemente facendo la tessera FISI. E chi lo ha detto nelle interviste ha sbagliato. E anzi la FISI è la prima a condannare questo genere di atteggiamenti, dettati probabilmente da troppa faciloneria, che non rientrano nelle direttive federali.
    Lo scopo di una Federazione sportiva è quello di far crescere giovani talenti perché possano un giorno far proseguire la grande tradizione agonistica che le Nazionali italiane portano in tutto il mondo. Così facendo diventano gli ideali testimonial per tutto il comparto montano che di sport, e del suo indotto, vive da almeno cinquant’anni. E per un atleta, tutto ciò vuol dire: rispetto delle regole, tanto lavoro, molti sacrifici soprattutto in giovane età, senza la certezza di avere dallo sport tutte le soddisfazioni attese, perché solo pochi riescono a diventare campioni.
    Tutto ciò la FISI lo fa nel modo più serio da 100 anni. Buttare tutto in burletta, facendo passare la tessera FISI come un mezzo per truffare lo Stato, oltre che sbagliato, è offensivo per tutti coloro che di sport vivono e per i cui valori si battono da anni.

  3. Lo skifoso WellnessGourmet ha 8 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #1638

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marco8 Vedi messaggio
    Ci sono diverse possibilità. Puoi limitare gli spostamenti (come faranno). Puoi imporre tetto di capienza agli alberghi. Puoi obbligare chi ha stagionale a pre-registrarsi altrimenti la tessera non vale per quel giorno, se vuoi essere sicuro di non sforare col numero di gente in pista.
    Evidentemente però sono tutte soluzioni che per gli operatori economici non sono accettabili
    Scusa, non mi sono spiegato, forse. Il mio tema non sono le piste (come detto quel periodo è poco affollatto...al limite la fascia 12.00 / 13.30 è incasinata) il problema che pongo è relativo al paese.
    Soluzioni concrete. Voglio capire se sono io che non capisco e sbaglio (può essere) o se anche chi lamenta la chiusura non ha concrete soluzioni percorribili. Ripeto sarei felice di sapere che ci sono concrete soluzioni percorribili. e mi batterei volentieri per sostenerle e fare in modo chi ne ha la possibilità lo possa far capire a chi decide (si, ne avrei la possibilità).

    Cioè, immaginate che domani, Conte Vi dica: "ehi tizio, non so veramente come uscire da questa situazione. Per favore che tu che sei esperto e appassionato di montagna, scrivimi il DPCM nella parte che tratta sugli impianti"
    Quale sarebbe la Vostra proposta.

  6. Lo skifoso sci-munito ha 2 Skife:


  7. #1639

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio
    L'autore dell'articolo è un MAESTRO DI SCI. UN MAESTRO DI SCI.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/blo...type/articoli/

    "sono maestro di sci (ma una legge vecchia di quasi 60 anni mi impedisce di insegnare)" ahhhhhhhh ok. Capito tutto. Dentino avvelenato.

    Purtroppamente per lui, è arrivato Roda a spianarlo.

    È del tutto errato il significato dell’articolo (nonché del video) che intende far passare la FISI e la sua tessera come una via facile per bypassare le normative e poter sciare in libertà, in tempi in cui – peraltro – le stazioni sono chiuse. Chi ha risposto alle domande del giornalista non ha la benché minima cognizione di quelle che sono le direttive federali in materia di allenamenti e competizioni.
    Per poter andare ad allenarsi, un atleta di “interesse nazionale” di qualunque categoria, deve essere inserito dal Presidente del suo Sci Club o del suo Comitato Regionale in una squadra agonistica, sotto la guida di uno staff tecnico. E soprattutto deve essere convocato: deve cioè ricevere un documento che gli dice in quali giorni e con quali orari potrà andare ad allenarsi e in quale località, visto che sono pochissime le località che ospitano gli atleti e solo per fini agonistici, esattamente come è indicato nell’ultimo Dpcm.
    Non esiste che un qualunque appassionato o addirittura un principiante, come si dice addirittura nel titolo dell’articolo, possa andare a sciare semplicemente facendo la tessera FISI. E chi lo ha detto nelle interviste ha sbagliato. E anzi la FISI è la prima a condannare questo genere di atteggiamenti, dettati probabilmente da troppa faciloneria, che non rientrano nelle direttive federali.
    Lo scopo di una Federazione sportiva è quello di far crescere giovani talenti perché possano un giorno far proseguire la grande tradizione agonistica che le Nazionali italiane portano in tutto il mondo. Così facendo diventano gli ideali testimonial per tutto il comparto montano che di sport, e del suo indotto, vive da almeno cinquant’anni. E per un atleta, tutto ciò vuol dire: rispetto delle regole, tanto lavoro, molti sacrifici soprattutto in giovane età, senza la certezza di avere dallo sport tutte le soddisfazioni attese, perché solo pochi riescono a diventare campioni.
    Tutto ciò la FISI lo fa nel modo più serio da 100 anni. Buttare tutto in burletta, facendo passare la tessera FISI come un mezzo per truffare lo Stato, oltre che sbagliato, è offensivo per tutti coloro che di sport vivono e per i cui valori si battono da anni.
    Se leggi bene l'articolo capisci perché non può insegnare :
    ha fatto solamente il corso maestri in Slovenia quindi.......
    e poi dice un' altra cosa non da poco :
    GLI PIACE IL VINO !!!!!!!

  8. Lo skifoso Slalom64 ha 4 Skife:


  9. #1640

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marco8 Vedi messaggio
    Io non ci vedo nessuna rivalsa sociale...gli strusci a Courmayeur non sono diversi dagli strusci al centro commerciale romano
    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    Veramente, io che sono a favore della chiusura, mi sono limitato a chiedere risposte con proposte concrete per contenere il virus e poter aprire a chi è a favore dell'apertura...perchè son ben disposto a cambiare idea a fronte di soluzioni concrete
    perchè devi attribuirmi cose che non ho detto? In che senso rivalsa sociale?
    non mi riferivo a sci-munito, ma a chi associa rivalsa sociale a chi è per la limitazione sci

  10. Skife per saluti75:


  11. #1641

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    Ok, spero che ci siamo capiti...non c'entra nulla lo sci, è una questione di appetibilità della località che richiama gente.
    Come la risolviamo questa cosa? Io non ne ho idea.
    Mi piacerebbe conoscere le risposte di chi è contro la chiusura...perchè io smatto dalla voglia di sciare, ma sinceramente quella cosa lì la ritengo pericolosa e va disinnescata: come?
    https://www.corriereromagna.it/ecco-...0-di-riccione/

    Tu prima ti leggi questo articolo, me lo prometti, e poi capirai che quello di Courmayer è un falso problema, o per lo meno lo è tanto quanto quello di Riccione (che però è al mare) che fa di tutto per attirare nelle sue vie più gente possibile

  12. Lo skifoso botto ha 2 Skife:


  13. #1642

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Slalom64 Vedi messaggio
    Se leggi bene l'articolo capisci perché non può insegnare :
    ha fatto solamente il corso maestri in Slovenia quindi.......
    e poi dice un' altra cosa non da poco :
    GLI PIACE IL VINO !!!!!!!
    Ahhhhhh però è la fisi che cerca scorciatoie, vero?

  14. Skife per andreski0:


  15. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  16. #1643

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    io ho una seconda casa di famiglia a Courmayeur (ci pago le tasse IMU tasi etccc...anche salate)...la uso molto e soprattutto fuori stagione. Il mio periodo preferito è novembre.
    Ci vado da 40 anni. E scio circa 30 giorni a stagione.
    Nel periodo Natale / Capodanno (7 giorni) il paese è imballato. Non dico le piste, ormai la maggior parte di chi la frequenta in quel periodo nemmeno scia. Dico proprio il paese.
    Il budello coi negozi, i bar etccc...bene, ci entri e puoi tranquillamente svenire senza cadere a terra...il fiume di persone ti trasporterà all'altro capo senza che tu te ne renda conto.
    Non c'è assembramento...tra le 17.00 e le 23.00 sembra di essere perennemente in uscita dallo stadio...la conoscete quella sensazione. Chi ci è stato potrà capire e confermare.
    Ok, spero che ci siamo capiti...non c'entra nulla lo sci, è una questione di appetibilità della località che richiama gente.
    Come la risolviamo questa cosa? Io non ne ho idea.
    Mi piacerebbe conoscere le risposte di chi è contro la chiusura...perchè io smatto dalla voglia di sciare, ma sinceramente quella cosa lì la ritengo pericolosa e va disinnescata: come?
    Coprifuoco da una certa ora, riduzione della ricettività alberghiera, conta persone nei negozi (attesa all'aperto e con mascherina), ristoranti solo su prenotazione e con riduzione del numero di coperti... nulla di diverso da quello che è già previsto in altri luoghi a potenziale rischio di assembramento. Se si assume che queste norme siano efficaci in centri commerciali al livello del mare, perchè non dovrebbero esserlo in quota?? Su questo si poteva discutere, tutto il resto è rivalsa sociale da parte di chi detesta una certa fetta della popolazione!

    P.s. Senza contare le linee guida che erano state approvate dalla conferenza delle regioni per quanto riguarda la parte puramente sciistica... basta andare a leggersele.

    P.p.s. Tutti i frequentatori della montagna, anche i più sporadici, avrebbero senz'altro digerito alcuni "inconvenienti" pur di poter frequentare la località scelta!

  17. Skife per hippo:

    pat

  18. #1644

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    https://www.corriereromagna.it/ecco-...0-di-riccione/

    Tu prima ti leggi questo articolo, me lo prometti, e poi capirai che quello di Courmayer è un falso problema, o per lo meno lo è tanto quanto quello di Riccione (che però è al mare) che fa di tutto per attirare nelle sue vie più gente possibile
    Bene, l'ho letto tutto. Renata, che ben conosco, è ossessionata dalla floridità del commercio nel suo Comune. A primavera abbiamo anche discusso per questo in prospettiva estiva.
    Riccione sbaglia.
    La soluzione quale sarebbe quindi, sbagliare anche a Courmayeur?
    Non mi piace, non mi hai convinto.
    Ripeto: io ho un approccio prudente e sono per la chiusura, ma desideroso di assecondare le mie voglie e quindi di cambiare idea. Resto in attesa di proposte in tal senso. Concrete, percorribili e rapidamente applicabili (compatibilmente coi tempi).

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    Coprifuoco da una certa ora, riduzione della ricettività alberghiera, conta persone nei negozi (attesa all'aperto e con mascherina), ristoranti solo su prenotazione e con riduzione del numero di coperti... nulla di diverso da quello che è già previsto in altri luoghi a potenziale rischio di assembramento. Se si assume che queste norme siano efficaci in centri commerciali al livello del mare, perchè non dovrebbero esserlo in quota?? Su questo si poteva discutere, tutto il resto è rivalsa sociale da parte di chi detesta una certa fetta della popolazione!

    P.s. Senza contare le linee guida che erano state approvate dalla conferenza delle regioni... basta andare a leggersele.

    P.p.s. Tutti i frequentatori della montagna, anche i più sporadici, avrebbero senz'altro digerito alcuni "inconvenienti" pur di poter frequentare la località scelta!
    Io sono per la chiusura...sono professionista con casa a Courmayeur e mi accusi di rivalsa sociale??? Nei confronti di chi del pendolare che fa sacrifici per un mese per una giornata andata e ritorno...ma siete seri?

  19. Skife per sci-munito:


  20. #1645

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    Bene, l'ho letto tutto. Renata, che ben conosco, è ossessionata dalla floridità del commercio nel suo Comune. A primavera abbiamo anche discusso per questo in prospettiva estiva.
    Riccione sbaglia.
    La soluzione quale sarebbe quindi, sbagliare anche a Courmayeur?
    Non mi piace, non mi hai convinto.
    Ripeto: io ho un approccio prudente e sono per la chiusura, ma desideroso di assecondare le mie voglie e quindi di cambiare idea. Resto in attesa di proposte in tal senso. Concrete, percorribili e rapidamente applicabili (compatibilmente coi tempi).

    - - - Updated - - -



    Io sono per la chiusura...sono professionista con casa a Courmayeur e mi accusi di rivalsa sociale??? Nei confronti di chi del pendolare che fa sacrifici per un mese per una giornata andata e ritorno...ma siete seri?
    Dai caxxo non è rivolto a te! Ma a chi si rifiuta di accettare che le norme applicate in città si possono applicare anche in montagna! Non è nemmeno stato preso in considerazione! È l'unico settore che si è deciso A PRESCINDERE di chiudere con la motivazione (data da ministri, non da influencer o blogger o cazzari) di non ripetere gli errori di ferragosto! Hai sentito qualcuno che voleva aprire le discoteche a Cortina o gli apres ski a livigno? Io me li sono persi

  21. Lo skifoso hippo ha 2 Skife:


  22. #1646

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    Coprifuoco da una certa ora, riduzione della ricettività alberghiera, conta persone nei negozi (attesa all'aperto e con mascherina), ristoranti solo su prenotazione e con riduzione del numero di coperti... nulla di diverso da quello che è già previsto in altri luoghi a potenziale rischio di assembramento. Se si assume che queste norme siano efficaci in centri commerciali al livello del mare, perchè non dovrebbero esserlo in quota?? Su questo si poteva discutere, tutto il resto è rivalsa sociale da parte di chi detesta una certa fetta della popolazione!

    P.s. Senza contare le linee guida che erano state approvate dalla conferenza delle regioni per quanto riguarda la parte puramente sciistica... basta andare a leggersele.

    P.p.s. Tutti i frequentatori della montagna, anche i più sporadici, avrebbero senz'altro digerito alcuni "inconvenienti" pur di poter frequentare la località scelta!
    dal documento programmazione turistico alberghiera mi risulta che il Comune, con 2.100 residenti circa, ha più o meno 9.000 posti letto in ricezione turistico alberghiera (hotel, pensioni bb etccc) senza contare le II case. Ciò significa quasi 5 volte le persone "normali" senza contare le seconde case. Le seconde case sono circa 5.000 (3 occupanti, per non esagerare?)...altre 15.000 persone
    Come si gestisce questa cosa?


    http://trasparenza.partout.it/conten...df?nocache=927

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da hippo Vedi messaggio
    Dai caxxo non è rivolto a te! Ma a chi si rifiuta di accettare che le norme applicate in città si possono applicare anche in montagna! Non è nemmeno stato preso in considerazione! È l'unico settore che si è deciso A PRESCINDERE di chiudere con la motivazione (data da ministri, non da influencer o blogger o cazzari) di non ripetere gli errori di ferragosto! Hai sentito qualcuno che voleva aprire le discoteche a Cortina o gli apres ski a livigno? Io me li sono persi
    eh ma mi hai fatto anche promettere...non lo facevo da quando me lo chiedeva la mia mamma per essere sicura che studiassi

  23. Skife per sci-munito:


  24. #1647

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da AlexanderSupertramp Vedi messaggio
    Gallera dovrebbe essere processato per crimini contro l'umanità , per quanto fatto a febbraio / marzo / aprile. Altro che occupare ancora la poltrona. E parlare.

    Ho postato il post di Barisoni con le frasi dette da Gallera, solamente perchè mi hanno fatto perdere la speranza di poter sciare nel 2021,

    per il resto è compito della magistratura indagare e i giudici arrivare ad una sentenza, non è il mio compito processare per crimini, posso avere solo un giudizio personale non positivo, nei confronti della sanità lombarda e delle due cariche ai vertici.

  25. #1648

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    dal documento programmazione turistico alberghiera mi risulta che il Comune, con 2.100 residenti circa, ha più o meno 9.000 posti letto in ricezione turistico alberghiera (hotel, pensioni bb etccc) senza contare le II case. Ciò significa quasi 5 volte le persone "normali" senza contare le seconde case. Le seconde case sono circa 5.000 (3 occupanti, per non esagerare?)...altre 15.000 persone
    Come si gestisce questa cosa?

    Se vuoi una soluzione in 2 minuti su un msg non credo sia serio.
    Genericamente si potrebbe prima di tutto limitare la ricezione alberghiera, come viene fatto attualmente per i ristoranti.
    Per il resto, non conosco il paese, ma come viene fatto nei centri storici delle grandi città. Ingresso/uscita dalle vie più gettonate contingentato. Senso unico pedonale sulle stesse. Orari dei negozi rivisti per evitare assembramenti negli orari di punta.
    Per tutto il resto citofonare al sindaco di St.Moriz o di Isghl ore pasti.

  26. #1649

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sci-munito Vedi messaggio
    Riccione sbaglia.
    La soluzione quale sarebbe quindi, sbagliare anche a Courmayeur?
    La coerenza, che capisco non poter essere la virtù dei politici perchè la politica ha un conflitto d'interesse ab origine (raccogliere voti), è il primo passo per prendere le decisioni giuste.
    La mia critica non va a Riccione, ci mancherebbe, nè a te, ma a chi non tratta tutti i rischi con la stessa misura.
    Chiunque si occupi di Risk Management - ma chiunque abbia anche solo buon senso - sa che non è questo il giusto approccio alla gestione del rischio.
    Oppure c'è dietro una ratio che non comprendo o, se la comprendo, che non mi piace.

    Ho tirato fuori Riccione perchè la frequento e ne seguo gli eventi, ma ti potevo dire qualunque altra città/paese d'Italia.

  27. Skife per botto:


  28. #1650

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da PaoloL Vedi messaggio
    Se vuoi una soluzione in 2 minuti su un msg non credo sia serio.
    Genericamente si potrebbe prima di tutto limitare la ricezione alberghiera, come viene fatto attualmente per i ristoranti.
    Per il resto, non conosco il paese, ma come viene fatto nei centri storici delle grandi città. Ingresso/uscita dalle vie più gettonate contingentato. Senso unico pedonale sulle stesse. Orari dei negozi rivisti per evitare assembramenti negli orari di punta.
    Per tutto il resto citofonare al sindaco di St.Moriz o di Isghl ore pasti.
    Intanto grazie. Credo che il sindaco di Ischgl non abbia molta voglia di parlare di pandemia (se non sbaglio è indagato). Quello di st. Moritz mi pare abbia fatto ben poco.
    L'idea del contingentamento è coerente, ma non si discosta molto dal concetto di chiusura. Cioè se chiudi gli alberghi come si può dire che sto sostenendo l'economia dell'indotto?
    Secondariamente l'equilibrio economico di un hotel è spesso appeso a un filo (parlo per conoscenza diretta). Francamente se mi dicessero apri al 50% vorrebbe dire avere comunque costi al 70 / 80% forse preferirei se mi facessero chiudere.
    Perchè c'è un dettaglio che molti dimenticano o fanno finta di dimenticare. Se lo Stato ti fa chiudere è obbligato a indennizzarti se ti fa stare aperto (anche impedendoti nei fatti di lavorare) non ti deve ristorare. Quindi alcune chiusure sono in realtà molto più funzionali all'economia delle aperture a metà.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    La coerenza, che capisco non poter essere la virtù dei politici perchè la politica ha un conflitto d'interesse ab origine (raccogliere voti), è il primo passo per prendere le decisioni giuste.
    La mia critica non va a Riccione, ci mancherebbe, nè a te, ma a chi non tratta tutti i rischi con la stessa misura.
    Chiunque si occupi di Risk Management - ma chiunque abbia anche solo buon senso - sa che non è questo il giusto approccio alla gestione del rischio.
    Oppure c'è dietro una ratio che non comprendo o, se la comprendo, che non mi piace.

    Ho tirato fuori Riccione perchè la frequento e ne seguo gli eventi, ma ti potevo dire qualunque altra città/paese d'Italia.
    Grazie Botto, capisco e condivido quanto dici. Infatti la mia richiesta di proposte non è una provocazione. Sono davvero interessato a conoscere se ci siano soluzioni logiche e concretamente percorribili.

Pagina 110 di 274 PrimoPrimo ... 1060100101102103104105106107108109110111112113114115116117118119120160210 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •