Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 27

Discussione: Piste nere e piste rosse

  1. #1
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Lange RS 130 ,Carpani F4 Maestro, Fischer RC4 CT, Blizzard Brahma 88

    Predefinito Piste nere e piste rosse

    Volevo una vostre opinione sulla classificazione di pista nera e rossa
    perchè o trovato delle incongruenze notevoli . Si trovano delle nere
    larghissime con buona pendenza e delle rosse un filo meno pendenti ma strette.
    Si trovano delle nere con muri importanti e stretti .
    Non sarebbe secondo voi il caso aggiungere una categoria nel mezzo dove inserire
    le rosse con tratti impegnativi e le nere larghe non esageratamente pendenti ?
    Giusto per scrivere ancora un pò di sci .

  2. #2

    Predefinito

    Credo che una qualsiasi pista rossa con un muretto nero debba per forza essere catalogata Nera, altrimenti ci troveremmo milioni di Besughi che chiedono i danni perché su una rossa hanno trovato un muretto nero senza saperlo.

    Ciao

  3. Lo skifoso ACE65 ha 2 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Head i.GS RD 178, Black Crows Orb Freebird 172, Black Crows Corvus 176

    Predefinito

    In realtà il discorso è normato dall'UNI (l'ente normatore italiano...)
    Citando da wikipedia:

    La norma UNI 8137:2004, che disciplina la segnaletica per le piste da sci, prevede che la pista sia definita, e quindi segnalata con cartelli circolari colorati, come:
    • "azzurra", se la pendenza longitudinale o trasversale non supera il 25%, salvo brevi tratti di terreno aperto; sono le piste più facili da sciare adatte a principianti;
    • "rossa", se la pendenza longitudinale o trasversale non supera il 40%, salvo brevi tratti di terreno aperto; sono piste di media difficoltà;
    • "nera", se la pendenza supera quella di una pista rossa; rappresentano le piste più difficili adatte solo a sciatori esperti.


    La normativa non parla di larghezza... Peraltro credo creerebbe solo un gran casino aggiuntivo.

  6. #4

    Predefinito

    credo che il modello francese sia migliore del nostro

    intanto hanno 4 categorie e questo evita il fenomeno di alcuni comprensori italiani dove le piste sono praticamente tutte rosse (es. vialattea) e quindi gli sciatori non sanno che pesci prendere

    verde: facile, la fa anche un principiante assoluto

    blu: se sei a livello di campo scuola non le puoi fare, se non quando sei pronto a fare il salto, perché alcune blu sono già difficiline. in ogni caso un principiante che non sia alle prime giornate su una blu difficilmente andrà in crisi. occhio che le blu francesi arrivano tranquillamente alle rosse facili italiane, non come da noi che in genere le blu sono stradette

    rosse: sono piste difficili, che vanno dal difficile al molto difficile. un princiapiante è bene che le eviti, non come da noi che essendo tutte rosse i principianti ci vanno e fin che trovano le rosse facili ok, ma poi davanti a un muro piangono. da tenere conto che le rosse francesi più difficili sono a livello delle nostre nere già serie

    nere: sono piste davvero solo per gli esperti. lo sciatore della domenica o quello della settimana bianca, può tranquillamente evitarle. mentre da noi c'è il concetto che la nera è "da fare" a prescindere dal livello, specie perché molte nere italiane sono tutto sommato facili, le nere francesi le puoi fare se davvero hai manico. molte tra l'altro non sono battute o lo sono raramente, quindi ti devi aspettare oltre a pendenze importanti, anche gobbe e ghiaccio

    un punto che invece è al temp stesso un vantaggio e uno svantaggio è che la classificazione non dipende dalla pendenza come in italia, ma da considerazioni soggettive del singolo comprensorio

    vantaggio: la pista poco pendente, ma stretta e sempre ghiacciata diventa rossa e non blu. la pista non battuta è nera anche se la pendenza non è elevata. in sintesi hai una reale valutazione della difficoltà ed eviti casi come quello di sestriere dove in banchetta la 10 rossa è più difficile e pericolosa della KN nera, perché la prima è stretta e sempre ghiacciata, oltre che impaccata di gente, mentre la seconda è larga, vuota e ha sempre una bellissima neve.

    svantaggio: manca una omogeneità tra comprensori. es. una blu a les deux alpes può essere una pista davvero tosta da mettere in crisi un principiante (es. una delle bellecombe, la 2, è blu, ma ha pendenza di 28°, che fanno 52%!!!!!) per quanto sia talmente larga che se la prendi a curvoni certamente cambia completamente difficoltà.
    altre blu, che so a la plagne, sono davvero adatte ai super principianti

  7. Lo skifoso testataecassa ha 3 Skife:


  8. #5

    Predefinito

    @ testataecassa, in Francia ci sono anche le "noir nature" regolarmente segnate sulle ski map con il nero tratteggiato.

  9. Skife per nonnosciatore:


  10. #6

    Predefinito

    non in tutti i comprensori però, quelle vanno un po' da posto a posto

    a L2A le tratteggiano, ma non tutte (es. la pierre grosse 2 è tratteggiata, ma la bellecombe 5 no e mica la battono), a serre chevalier le marcano con un triangolino come brute de neige, in altri (PSV, alpe d'huez, 3V, ...) lo scopri quando ci arrivi

  11. Skife per testataecassa:


  12. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da nonnosciatore Vedi messaggio
    @ testataecassa, in Francia ci sono anche le "noir nature" regolarmente segnate sulle ski map con il nero tratteggiato.
    "noir nature" sembra una categoria di pornhub...


  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alfpaip Vedi messaggio
    "noir nature" sembra una categoria di pornhub...
    E quando le fai, scopri che lo sono.

    Ciao

  15. Lo skifoso ACE65 ha 3 Skife:


  16. #9

    Predefinito

    sinceramente delle classificazioni ufficiali mi disinteresso; per me ci sono piste belle e piste brutte, indipendentemente da come son tabellate

  17. #10
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol M19

    Predefinito

    Io vorrei le piste viola...

  18. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da biancohead Vedi messaggio
    sinceramente delle classificazioni ufficiali mi disinteresso; per me ci sono piste belle e piste brutte, indipendentemente da come son tabellate
    immagino tu sia in grado di fare serenamente tutte le piste, ma chi ha livelli di sciata più da principiante ti garantisco che avere una classificazione fatta bene aiuta.

    tanto per farti un esempio, mi è capitato di trovarmi su una pista che mia figlia non era realmente in grado di fare, soprattutto per lo stato della neve che era ghiaccio puro

    non è stato un bel divertimento

  19. Skife per testataecassa:


  20. #12

    Predefinito

    Non solo la Bellecombe, ma anche la Thuit a L2A, blu ma con due muri ripidi, sempre in ombra, fondo irregolare e in contropendenza. Insomma una blu L2A.
    Non credo esista un sistema ideale. Della Francia mi piace l’idea della pista verde, per i principianti alle prime piste, che restano per tutti a bassa velocità. Mi piace meno la soggettività.
    Personalmente il sistema in Svizzera ed in Italia mi sembra abbastanza serio: le rosse sono fattibili senza troppi rischi a chi scende bene a sci paralleli e gestisce gli spigoli.

  21. Skife per stefi74:


  22. #13

    Predefinito

    [QUOTE=testataecassa;2233696]non in tutti i comprensori però, quelle vanno un po' da posto a posto



    giusto non in tutti i comprensori per esempio, dove scio io nell'espace san bernardo (La Thuile - La rosiere)
    a parità di classificazione le piste sul lato francese sono più facili tranne forse alcuni tratti delle nuove rosse
    sul mont valesian che hanno dei muri classificabili neri

  23. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da stefi74 Vedi messaggio
    Non solo la Bellecombe, ma anche la Thuit a L2A, blu ma con due muri ripidi, sempre in ombra, fondo irregolare e in contropendenza. Insomma una blu L2A.
    Non credo esista un sistema ideale. Della Francia mi piace l’idea della pista verde, per i principianti alle prime piste, che restano per tutti a bassa velocità. Mi piace meno la soggettività.
    Personalmente il sistema in Svizzera ed in Italia mi sembra abbastanza serio: le rosse sono fattibili senza troppi rischi a chi scende bene a sci paralleli e gestisce gli spigoli.
    E' vero, la classificazione delle piste in Italia è ottimale per far comprendere allo sciatore il grado di difficoltà. La classificazione in Francia ed Austria, invece è tutt'altra cosa ed un principiante o , comunque uno poco esperto, in queste nazioni si potrebbe trovare in difficoltà anche sulle "azzurre" (i coloriso gli stessi, però)

  24. #15

    Predefinito

    LA classificazione delle pendenze secondo me ha senso fino ad un certo punto, voglio dire sul millerighe fresato anche un principiante , piano piano scende una rossa (basta farlo stare avanti e il gioco è fatto) invece ci sono condizioni in cui obbiettivamente non tutti sono in grado di scendere, se ti barrano una blu voglia a dire che è poco pendente.
    Stessa cosa se è presente neve fresca.
    Spesso poi c'è anche il condizionamento psicologico in cui una persona anche se in grado di fare determinate pendenze non riesce perchè magari c'è scritto nera o rossa.

    In conclusione la differenziazione delle piste è utile però non deve diventare un metodo univoco per la scelta delle piste, specie se diventa materia di denuncia verso un maestro...

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •