Pagina 49 di 182 PrimoPrimo ... 39404142434445464748495051525354555657585999149 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 721 a 735 di 2728

Discussione: Come rovinare la giornata, la settimana, il mese... l'anno......

  1. #721

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Sul sito dell'ISS ho trovato questi numeri per l'influenza del 2017/2018, quando tra l'altro l'influenza è stata particolarmente intensa

    "Casi gravi: dall’inizio della sorveglianza sono 764 i casi gravi da influenza confermata in soggetti ricoverati in terapia intensiva, 173 dei quali sono deceduti. Nell’ultima settimana (17/2018) non sono stati segnalati nuovi casi gravi e severi confermati per influenza ricoverati in terapia intensiva, tuttavia, sono stati aggiornati i dati relativi alle settimane precedenti"
    [https://www.epicentro.iss.it/influen...ionale2017-18]

    Non mi paiono lontanamente paragonabili a quelli odierni, per non parlare di quelli di marzo.

    Sarebbe comunque interessante vedere in un anno "normale" l'andamento dei posti totali occupati in terapia intensiva per tutte le possibili cause.
    Siete riusciti a trovare qualcosa in merito?



    Chiedo venia, non ho spiegato subito perché temevo di risultare troppo saccente e di metterti in imbarazzo, vista la banalità della svista.

    Rimedio subito, visto che lo chiedi.

    #totale di persone positive = #persone positive oggi + #guariti + #morti

    Facciamo un esempio: si ammalano 10 persone, di queste una muore due guariscono e 7 sono ancora malate.
    Quante persone si sono ammalate in totale? Ovviamente 10.

    Lo stesso identico discorso vale per le variazioni.

    Δ#totale di persone positive = Δ#persone positive oggi + Δ#guariti + Δ#morti

    Ovvero l'incremento di persone attualmente malate è dato dal numero di nuovi malati, meno il numero di chi era malato prima e ora non lo è più (guariti+deceduti).
    Cosa è accaduto a Marzo, in effetti è un unicum che si è sperimentato in alcuni paesi, es Belgio, ma assolutamente non in altri, es Germania.

    In Germania a marzo la mortalità è stata assolutamente normale il che mi fa pensare che negli altri paesi sia andato in tilt il sistema di cure più che altro.

    Il che farebbe il paio con la mortalità assolutamente normale degli ultimi 7 mesi ovunque in Europa ed anche negli ultimi 2 mesi dove i casi sono a 10k giorno da tempo, vedi Francia (il 15 agosto viaggiavano già sui 5k)

    Il che significa che la mortalità attuale è probabilmente più bassa di quella stimata dell'1% (effetto di cura e trattamento precoce?) e il problema rimane sostanzialmente l'infettivita' sopratutto su una certa fascia della popolazione (gli over).

    Il tema giovani che passano agli anziani non lo seguo. gli over erano a spasso anche questa estate.
    Oppure, qui ci sono pareri disparati, il virus ha una stagionalità spiccata.

    Se è un problema a bassa mortalità ma ad alta infettivita' con un numero di sintomatici da attenzione relativamente basso (uno 0.5% da t.i. precauzionale) siamo sicuri che usare l'ospedale per gli altri casi sia una scelta giusta? Mi pare infatti che siano i reparti a riempirsi molto velocemente e non le t.i....

  2. #722

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Sul sito dell'ISS ho trovato questi numeri per l'influenza del 2017/2018, quando tra l'altro se non erro l'influenza è stata particolarmente intensa:

    "Casi gravi: dall’inizio della sorveglianza sono 764 i casi gravi da influenza confermata in soggetti ricoverati in terapia intensiva, 173 dei quali sono deceduti. Nell’ultima settimana (17/2018) non sono stati segnalati nuovi casi gravi e severi confermati per influenza ricoverati in terapia intensiva, tuttavia, sono stati aggiornati i dati relativi alle settimane precedenti"
    [https://www.epicentro.iss.it/influen...ionale2017-18]

    Non mi paiono lontanamente paragonabili a quelli odierni, per non parlare di quelli di marzo.

    Sarebbe comunque interessante vedere in un anno "normale" l'andamento dei posti totali occupati in terapia intensiva per tutte le possibili cause.
    Siete riusciti a trovare qualcosa in merito?



    Chiedo venia, non ho spiegato subito perché temevo di risultare troppo saccente e di metterti in imbarazzo, vista la banalità della svista.

    Rimedio subito, visto che lo chiedi.

    #totale di persone positive = #persone positive oggi + #guariti + #morti

    Facciamo un esempio: si ammalano 10 persone, di queste una muore due guariscono e 7 sono ancora malate.
    Quante persone si sono ammalate in totale? Ovviamente 10.

    Lo stesso identico discorso vale per le variazioni.

    Δ#totale di persone positive = Δ#persone positive oggi + Δ#guariti + Δ#morti

    Ovvero l'incremento di persone attualmente positive è dato dal numero di nuovi positivi, meno il numero di chi era positivo prima e ora non lo è più (guariti+deceduti).
    Si ma il numero di positivi è limitato ai tamponi...se tamponassimo tutti gli italiani i positivi sarebbero nell’ordine di qualche milione(se su 150000 tamponi abbiamo 10000 positivi e siamo 66 milioni il numero in proporzione è quello)...quindi x morti su y contagi...fortunatamente pochi morti in relazione ai contagi

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #723

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Ci sono personaggi qua dentro che sembrano tanti bambini, guai a metterli davanti alla realtà che si arrabbiano e si mettono a strillare. "E' vero mamma che il covid non esiste !?"..."Certo che no bambino mio, è un'invenzione dei comunisti che siccome non riescono più a mangiarli i bambini adesso li vogliono chiudere in casa".

    Ma l'importante è essere felici, se negare la situazione vi fa star bene io son contento per voi.

    Non faccio scorte al supermercato e non scavo rifugi in giardino, vivo come sempre, non credo che la situazione sia quella degli esordi del covid ma insomma, mi pare che qualche problemino in giro ci sia...oppure tutto il mondo è impazzito ?
    sono pienamente daccordo,
    anche se sotto certi punti di vista io dovrei essere invece quello dalla parte opposta, perchè vivo la vita sempre senza tante preoccupazioni esterne (cioè lavoro, famiglia, incaxxature varie, sono preoccupazioni quotidiane, è proprio il caso extra o estremo che non mi preoccupa: per dire sulle torri gemelle sarei crepato sicuro col mio motto, tanto non succede nulla, aspettiamo i pompieri)
    io molte volte son daccordo con la tesi che chi ci governa (che ho aiutato a farli stare li) non sono proprio i top della classe, qualcuno proprio lo caccerei a calci
    Conte stesso che mi sbaglia i conti dei morti in una intervista in 130mila in italia (nonostante ripreso dal giornalista lo ripete e conferma) bè è un qualcosa che non sopporto (io che ricordo il numero dei morti nelle guerre mondiali per ogni stato), sbagliare ci può stare okkei, ma fra 35 mila e 130 mila ce ne corre (perchè poi devi raffrontare le impennate dei morti e se un giorno ti dicono per esempio 1000, un conto è 1000 su 35mila, ed un altro su 130mila)
    Capisco quindi le critiche a questa gestione, quindi anche chi promuove eventuali soluzioni.

    Ma un conto è promuovere le soluzioni con tatto, un conto è dire:
    - non capiscono una sega e STOP;
    - numeri da influenza;
    - virus indebolito, lo dice X che è il più pulito mentre gli altri epidemiologici aiutano il governo a mettere PAURA
    - i virologi campano di covid perchè vanno in televisione, sono in realtà degli incompetenti (cioè mettere merda a Galli, significa sparare merda sulla classe accademica, allora il bibitaro è giusto faccia il ministro)
    - promuovere con facilità il metodo di altri paesi (volete che facciamo come la Svezia? facile da una tastiera dirlo, poi se scoppia il casino ti ritrovi governo o regione ad essere incolpato per non avere chiuso la bergamasca a marzo................dopo è facile, come i commentatori delle partite di calcio, cavolo doveva toglielo e metterlo quello, DOPO)
    - che la Germania o la Svizzera ne siano usciti bene, è forse sinonimo di buon modo di fare le cose in sanità ovvio (volete che Conte e soci risolvano i problemi della sanità e della pubblica amministrazione in 2-3 mesi?)........... ( io credo anche che sarà da valutare anche cosa è successo da un punto di vista epidemiologico in certi paesi che hanno accusato pochi casi)
    - i numeri adesso son bassi, che caxxo vogliono capire al CTS, io che faccio imprenditore, maestro, ingegnere, bagnino, barista, rappresentante, autista, ............... pardon qua tutti scenziati che masticano di virus da una vita (perchè lo prendono sul loro pc)
    - chi ragiona il covid come un problema, è un cagasotto (qua viene fuori la masculità, il TOP proprio)

    cioè la Francia stà chiudendo ADESSO le serate ai francesi e voi addebitate a stò governo le peggiori nefandezze anti libertarie?

    P.S: io son di quelli che credono che se lo becco, non mi dovrebbe dar problemi (75, stà per 45 anni) statisticamente, dovrei aver più paura quando guido come un matto per andare al lavoro.............il problema è la fascia sopra, quella che adesso è poco toccata dai contagi e che non riempe gli ospedali. I numeri di oggi potrebbero essere la fotografia di gennaio e febbraio dove in certe aree il virus lavorava sugli asintomatici................. poi è esploso lavorando sulle fasce di età sopra. Attenzione che non ricominci la cosa.

    P.S2: e non criticate che IMMUNI poi la usa male il governo/regioni se poi IMMUNI neanche la hai scaricata (poi chiccli sul web su tutto e ti becchi il virus sempre sul pc, ma sia mai che scarico IMMUNI)

    P.S3: ringrazio zio Boris che da domani mette quarantena per chi arriva dall'Italia e faccio quindi un fanculo alla trasferta britannica del caxxo, perchp mi fan restare a casa

    Buon sabato a tutti

  5. #724

    Predefinito

    La Lombardia resta la regione con il maggior numero di casi di persone contagiate dal coronavirus in Italia: sono 2664 quelli registrati oggi. (in realtà sono i dati di ieri)
    Tutte le altre regioni, dal Piemonte seconda regione con più contagiati, sotto quota mille.
    Sono giorni che la Lombardia supera addirittura i 2000 contagi giornalieri. Fortuna che è solo un influenza.
    Spero solo che quest'influenza lombarda, non ci rinchiuda in casa tutti, per la seconda volta.
    Ma stavolta Fontana ha già inasprito il DPCM di Conte, chiudendo i locali alle 24 (?), e dalle 18,00 solo consumazione di alcoolici seduti ai tavoli (?), oltre a chiedere la didattica a distanza(!!!).Sono sospese tutte le gare, le competizioni e le altre attività, anche di allenamento, degli sport di contatto, come individuati con provvedimento del Ministro dello Sport del 13 ottobre 2020.( )

    "Ma Bruto è uomo d'onore" come disse Antonio nella famosa orazione funebre per Giulio Cesare, di shakespeariana memoria.

  6. #725

    Predefinito

    Di certo c’è solo una cosa...se non si trovano neppure due medici che siano d’accordo su cosa stia accadendo,di conseguenza anche quello che diciamo lascia il tempo che trova..tra qualche anno forse avremo un’idea più chiara di quello che succede ORA..si possono solo fare ipotesi e supposizioni ..quello che mi infastidisce è l’approccio che si fa..ci si basa solo su numeri incompleti ...all’inizio vi ricordo che gli illuminati ci sconsigliavano vivamente la mascherina

  7. #726

  8. #727

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da saluti75 Vedi messaggio
    https://www.viveresenigallia.it/2020...o-perch/843663

    ecco con Silvestri che è anche critico, mi trovo in parte daccordo

    compratevi il suo libro (virus buono)
    Mi pare che il pensiero di Silvestri assomigli molto di più a quello che trovi qui che quello che viene esposto mainstream però.

    Io la sua moderazione non la trovo né nei media né nella politica.

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #728

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Sul sito dell'ISS ho trovato questi numeri per l'influenza del 2017/2018, quando tra l'altro se non erro l'influenza è stata particolarmente intensa:

    "Casi gravi: dall’inizio della sorveglianza sono 764 i casi gravi da influenza confermata in soggetti ricoverati in terapia intensiva, 173 dei quali sono deceduti. Nell’ultima settimana (17/2018) non sono stati segnalati nuovi casi gravi e severi confermati per influenza ricoverati in terapia intensiva, tuttavia, sono stati aggiornati i dati relativi alle settimane precedenti"
    [https://www.epicentro.iss.it/influen...ionale2017-18]

    Non mi paiono lontanamente paragonabili a quelli odierni, per non parlare di quelli di marzo.

    Sarebbe comunque interessante vedere in un anno "normale" l'andamento dei posti totali occupati in terapia intensiva per tutte le possibili cause.
    Siete riusciti a trovare qualcosa in merito?



    Chiedo venia, non ho spiegato subito perché temevo di risultare troppo saccente e di metterti in imbarazzo, vista la banalità della svista.

    Rimedio subito, visto che lo chiedi.

    Edit: riporto il messaggio originale di bungalow per non decontestualizzare la risposta:


    #totale di persone positive = #persone positive oggi + #guariti + #morti

    Facciamo un esempio: si ammalano 10 persone, di queste una muore due guariscono e 7 sono ancora malate.
    Quante persone si sono ammalate in totale? Ovviamente 10.

    Lo stesso identico discorso vale per le variazioni.

    Δ#totale di persone positive = Δ#persone positive oggi + Δ#guariti + Δ#morti

    Ovvero l'incremento di persone attualmente positive è dato dal numero di nuovi positivi, meno il numero di chi era positivo prima e ora non lo è più (guariti+deceduti).

    Non entro nel merito della tua gradassaggine. i giornali parlano di NUOVI CASI DI CONTAGIO. I morti e i guariti non sono NUOVI casi di contagio. O ci sei o ci fai. Con la lingua italiana hai poco da scherzare.

  11. #729

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Gio, ho (per sentito dire) una grande stima di te come sciatore ed immagino che la cosa si possa rapportare alla tua professione . . .
    Solo un domanda, i quattro “tamponati” nel tuo reparto (che immagino siano stati ricoverati per altre patologie), ad oggi sono
    pazienti covid (al di la del fatto che sono positivi) ? ? ?
    Sono pazienti ospedalieri inclusi nelle liste dei “malati” covid ? ? ? Il covid influisce sulla loro situazione medica ? ? ?
    O sono solo un “numero” che va aumentare le tabelle e le percentuali ? ? ?
    Applichiamo un protocollo molto semplice (a livello nazionale) che segue queste diretive.
    Al momento del ricovero si esegue il tampone. Se ricoveri programmati da 24 a non oltre 48 ore prima, se ricovero urgente al momento dell'accettazione e nel caso si viene messi in isolamento fiduciario fino al risultato del tampone (possibilmente il molecolare che è più preciso). Se tutto ok, cioè negativo, il paziente accede agli spazi comuni, altrimenti se positivo si tratta l'emergenza e poi viene inviato al centro covid.
    Ma non finisce qui: se il paziente rimane per più di tre giorni ricoverato si ripete il tampone e se questo viene fatto alla dimissione si comunica il risultato per tel o si fa aspettare. E' chiaro che questo riguarda gli asintomatici, se invece ci sono sintomi che sono comparsi durante il ricovero si fanno ulteriori accertamenti.
    Tutto questo sistema ha il duplice scopo di avere un dato più realistico sulla diffusione e circolazione del virus e per la messa in sicurezza delle persone e dei loro nuclei familiari.
    Infatti, se capita il positivo, c'è un sistema di controllo centralizzato che incarica i servizi territoriali di andare a fare i tamponi a tutto il nucleo familiare e a chi è entrato in contatto con il positivo. Se c'è chi, nonstante l'isolamento fiducuario o l'obbligo di quarantena se ne va a spasso liberamente può scattare la denuncia penale.
    E' più chiaro, adesso, come si sta muovendo questa macchina?
    Non è facile organizzare tutto e senz'altro è migliorabile, ma fino ad ora ci sta permettendo di avere un pò più di sicurezza sia per noi che lavoriamo che per i pazienti.
    La nostra prudenza deriva dal fatto che siamo di fronte ad una cosa nuova che ancora non conosciamo bene e che si sta rivelando molto più insidiosa di quanto pensiamo perchè a distanza di mesi ci sono pazienti che hanno lesioni agli organi che non si risolvono.
    Così come ci sono anche altri che hanno passato la prima ondata ad aprile e che adesso sono di nuovo positivi con sintomi ben più gravi.
    E spero che mi mandiate affankulo perchè vi ho spaventato inutilmente e non per avervi fatto sottovalutare una situazione pericolosa (ma questa è una cosniderazione da medico), il che significa che in poco tempo tutto possa risolversi al meglio.

  12. #730

    Predefinito

    Grazie per la spiegazione Gio
    ma non hai risposto alla mia domanda (domande)
    I ricoverati per altri motivi o per traumi, che al momento del ricovero risultassero “anche” positivi, come vengono conteggiati
    nelle famose liste ? ? ?
    Malati di covid ? ? ? Anche se sono “asintomatici” e la loro degenza non ha nulla a che fare con il covid ? ? ?
    Te lo chiedo perche un conoscente che lavora in TI, mi diceva che 2 “suoi” pazienti (trauma e ictus) sono in TI a causa delle
    loro gravi problematiche ma, essendo, positivi al covid, risultano nelle famose liste come “pazienti covid” (ricoverati in TI per
    covid) . . .

  13. #731

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bungalow8 Vedi messaggio
    Non entro nel merito della tua gradassaggine. i giornali parlano di NUOVI CASI DI CONTAGIO. I morti e i guariti non sono NUOVI casi di contagio. O ci sei o ci fai. Con la lingua italiana hai poco da scherzare.
    Vedo che dopotutto la tua non era una svista...

    NUOVI CASI DI CONTAGIO = variazione del numero totale di persone positive = Δ#totale di persone positive

    Errare è umano, perseverare è diabolico.

  14. #732

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    Vedo che dopotutto la tua non era una svista...

    NUOVI CASI DI CONTAGIO = variazione del numero totale di persone positive = Δ#totale di persone positive

    Errare è umano, perseverare è diabolico.
    quindi secondo questo ragionamento se oggi trovo 1000 nuovi positivi ma ne guariscono 100 il numero nuovo di positivi è 900!?!?...scusa ma non credo proprio

  15. #733

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Skiradu Vedi messaggio
    quindi secondo questo ragionamento se oggi trovo 1000 nuovi positivi ma ne guariscono 100 il numero nuovo di positivi è 900!?!?...scusa ma non credo proprio
    No.

    Supponiamo che ieri c'erano 100 positivi e oggi ne trovi altri 50 ma ne guariscono anche 20.
    I nuovi positivi sono 50 (sono quelli che hai trovato oggi, non ci sono dubbi) ma gli attualmente positivi sono diventati 130, sono aumentati solo di 30 perché 20 persone sono guarite.

    50 = 20 + 30

    ovvero, considerando anche i decessi per i quali vale lo stesso ragionamento:

    Δ
    #totale di persone positive = Δ#persone attualmente positive + Δ#guariti + Δ#morti
    Ultima modifica di Ilmrak; 17-10-2020 alle 07:18 PM.

  16. #734

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ilmrak Vedi messaggio
    No.

    Supponiamo che ieri c'erano 100 positivi e oggi ne trovi 50 ma ne guariscono anche 20.
    I nuovi positivi sono 50 (sono quelli che hai trovato oggi, non ci sono dubbi) ma gli attualmente positivi sono aumentati solo di 30 perché 20 persone sono guarite.

    50 = 20 + 30
    Ok così tornano i conti...avevo capito diversamente,cioè che i NUOVI positivi andavo conteggiati togliendo i guariti

    era giusto per capire..però a questo punto te e Bungalow dite la stessa cosa

  17. #735

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Grazie per la spiegazione Gio
    ma non hai risposto alla mia domanda (domande)
    I ricoverati per altri motivi o per traumi, che al momento del ricovero risultassero “anche” positivi, come vengono conteggiati
    nelle famose liste ? ? ?
    Malati di covid ? ? ? Anche se sono “asintomatici” e la loro degenza non ha nulla a che fare con il covid ? ? ?
    Te lo chiedo perche un conoscente che lavora in TI, mi diceva che 2 “suoi” pazienti (trauma e ictus) sono in TI a causa delle
    loro gravi problematiche ma, essendo, positivi al covid, risultano nelle famose liste come “pazienti covid” (ricoverati in TI per
    covid) . . .
    In questo momento, così come all'inizio della pandemia si, vengono conteggiati come covid. E del resto non sarebbe possibile il contrario dal momento che i positivi vanno tenuti in isolamento dal resto.
    Vedi, all'inizio di tutta questa storia che possiamo ricondurre a un anno fa, vale a dire all'autunno scorso, moltissimi covid venivano registrati come polmoniti atipiche interstiziali e a far questo iniziò proprio la Germania, ingarbugliando un pò le cose, al punto che ci siamo trovati nella kakka senza accorgercene. Ora, sarà ed è vero che noi italiani siamo cialtroni su tante cose, ma su questi problemi no, siamo invece gente seria perchè se anche su questo ci facciamo cogliere in fallo non andiamo più da nessuna parte.
    Tante sono le cose che possono essere fatte meglio, questo è sicuro, ma siamo stati anche in grado di dare un esempio agli altri Paesi che grazie al nostro esempio non hanno brancolato nel buio.

Pagina 49 di 182 PrimoPrimo ... 39404142434445464748495051525354555657585999149 ... UltimoUltimo
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •