Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 33

Discussione: [TREK] Monte Prisojnik (2547 m) - Alpi Giulie Slovene

  1. #1

    Predefinito [TREK] Monte Prisojnik (2547 m) - Alpi Giulie Slovene

    Inizialmente volevo percorrere il giro di Fabio sulla Tofana di Mezzo, ma visto che quest'anno non ho fatto nulla di ferrate, se non 50m A/R lineari, abbandono un po' l'idea

    In lizza ci sono la Piccola Croda Rossa d'Ampezzo, il monte Glodis del Schobergruppe e l'immancabile Prisojnik nelle Alpi Giulie

    Il meteo mi dice Alpi Giulie, quindi ci dirigiamo in Slovenia, per salire il prisojnik, la montagna con il buco (Okno in sloveno, anche se vuol dir finestra ), anche se a dir la verità ne ha due, ma uno non è famoso...


    La cima si può raggiungere, escursionisticamente parlando, da 4 vie, da sud ovest per la normale, per la cresta ovest (passando l'inizio della normale o per la ferrata Kopiscarjeva), da nord lungo la ferrata Hanzova, e da est lungo la ferrata Jubilejna


    Il Prisojnik l'avevo già salito qualche anno fa per la Kopiscarjeva e cresta ovest https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=81497

    Quest'anno cambiamo un po' il giro, salita da nord e nuovamente discesa per la cresta ovest



    da sinistra si prende quota, si passa dietro il torrione basso in mezzo, poi ci si dirige a sinistra passando dietro altri due torrioni non ben individuabili e poi si sale ripidi per poi tornare a destra e raggiungere la cima non visibile. Per la discesa si segue le cresta da sx a dx fino al foro, e poi si aggira la montagna per tornare di qua....

    Per raggiungere il punto di partenza si giunge a Kranjska Gora, in Slovenia, e si sale verso il Passo Vrsic (1611m), che porta in Val Trenta

    Ci fermiamo al Rifugio Koca na Gozdu (1226 m) (sulla tabacco la quota è errata), rifugio che quest'inverno ci aveva già offerto della birra dopo la scialpinistica della Mala Mojstrovka



    le foto le caricherò piu in la...ma mi scuso fin da ora per il gran numero sconsiderato

    intanto la cartina del giro
    Ultima modifica di cocojambo; 16-09-2020 alle 02:08 PM.

  2. Skife per cocojambo:


  3. #2
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Attendiamo.

    Si può avere spoiler? Dal buco ci si passa o si vede solo di lontano?


    ps. vedo con piacere che hai trovato come togliere il filtro giocattolo nella fotocamera

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Attendiamo.

    Si può avere spoiler? Dal buco ci si passa o si vede solo di lontano?


    ps. vedo con piacere che hai trovato come togliere il filtro giocattolo nella fotocamera
    le sto caricando, ma sono veramente tante, ma oh...vi annoierete

    aaaa il filtro l'ho tolto, grazie mille per avermelo fatto notare, comunque la foto postata l'ho fatta con il cell

    Ho già spoilerato mettendo il link della salita di 5 anni fa

  6. #4

    Predefinito La salita

    LA SALITA

    il sole era abbastanza basso, anche se erano già le 7.30 passate, e salendo sul versante nord purtroppo la luce dei raggi mi bruciava un po' il cielo...

    Come dicevo si parte dal Rifugio Koca na Gozdu (1226 m)




    Si percorre un brevissimo tratto di strada per salire al passo Vrsic e si scavalca il guardrail




    ed inizia il sentiero, ovviamente in discesa, come tutti i sentieri qui...




    Il cartello dice 5 ore e che alcuni sentieri sono chiusi...azz
    Perso un attimo di tempo a capire che sentieri erano chiusi, e che non dovevamo percorrerli, partiamo
    Notate che bene sono fatti i cartelli, belli resistenti, con la quota, la località/punto interesse, il club alpino di appartenenza, ed il tempo per la destinazione ben definito, un passo avanti rispetto a quelli che normalmente troviamo sulle montagne italiane....
    Inoltre, se c'è scritto 5h ore, al 90% un escursionista italiano medio ci mette 5 ore, sempre che non si perda a far qualcosa, tipo noi che ci abbiam messo 5h 30' circa
    Vengono indicati come obbligatori ramponi e picca, che bisogna sicuramente aver dietro almeno fino ad aprile, visto che si sale a nord passando per due catini





    Partiamo, continuando in discesa, poi dovremo risalire il ghiaione davanti a noi...




    subito un 100 D+ su ghiaione, giusto per far capire dove ti trovi




    dietro di noi il cielo è privo di nuvole, e si notano la grande e la piccola Mojstrovka




    Qualche altro escursionista sloveno ci sta, l'attacco del sentiero sta sotto la cascatella...




    in cima al ghiaione e si intravvede la strada asfaltata



    notare la partenza a pioli sul bagnato e abbastanza verticale, giusto per far desistere chi proprio non era convinto dopo il ghiaione :p




    Strano cartello, in Slovenia nascono esperti...




    La partenza dall'alto, ovviamente la via attrezzata/ferrata Hanzova parte più in là, ad ora siamo ancora enll'avvicinamento...




    avanti con la prima cengietta attrezzata




    a nord il sole scalda




    si prende subito un po' di quota




    ma anche si riperde....




    consigliati scarponi/pedule impermeabili




    si riparte dopo aver attraversato la cascatella, cengia...




    che curva e continua





    pure i mughi decidono di farti resistenza per cercar di farti desisdetere...




    iniziano a vedersi delle guglie e le classiche pareti nord



    e pure una cascata di un 30m, che come vedrete aggireremo dall'alto




    finiremo da qualche parte tra le rocce in fondo a destra




    photobook




    qui il sentiero presenta sempre qualche tratto attrezzato per agevolare la salita...




    ....ed i traversi...




    e così arriviamo all'attacco dell'Hanzova Pot




    ormai il mood si è capito, salita, cengia, cengia, salita,...il sentiero è molto misto da semplicemente camminabile e sentiero attrezzato a via ferrata







    ah ci muoviamo verso sud, con varie varianti est-ovest




    perchè non perder quota?












    qualcuno dietro di noi se cengia, non troppo esposta




    qui ero tentato nel fare un wlf per vedere che zona ampezzana mi indicavate eheheh





    verticalità delle nord giuliane




    giungiamo in vista del primo catino dove si trova neve se si sale a inizio estate




    noi dobbiamo raggiungere la posizione dei due escursionisti a destra, ma raggiungeremo quelle rocce scure sul fondo, salendo sul ghiaione a sinistra




    ma intanto ammiriamo la Torre Hanza, che aggireremo passando alla sua destra, lungo il suo zoccolo più basso,




    non vogliamo scendere?




    i nostri inseguitori, che però conoscevano già i trucchetti del percorso....azz





    come dicevo prima, noi decidiamo di guadagnare quota e facciamo il giro dell'intero catino su ghiaioni abbastanza ripidi, mentre loro gatti scendono e così dopo breve risalita si ritrovano nel punto dove stavano i due escursionisti di prima, ma che bello è stato il giro del catino...uuuu




    strana roccia rosso sangue venoso, di cosa si tratta?




    un gruppo di ragazze sulle nostre tracce, una prova a seguirci, ma dopo un paio di scivolate, decide di fare la via più facile passando sotto il mini nevaio




    intanto noi continuiamo il giro del catino




    quasi alla fine del catino




    e questi colori?




    arrivati alla fine del catino, dove c'è la neve è da dove siamo arrivati, ora dobbiamo però fare il traverso del catino...ahhh sto benedetto catino




    un po' di luce in alto




    attraversato le rocce rosse e un paio di ghiaioni torniamo sul percorso originale, che sale







    facciamo una U tra i mughi ed gli abeti




    e ci dirigiamo verso la torre Hanza




    il masso che si vedeva nelle foto di prima...




    alla nostra destra si intravvede il passo Vrsic illuminato dal sole




    guardando meglio vediamo le Mojstrovke




    intanto arriviamo al masso e lo superiamo...



    e con sali-scendi correndo verso sudovest attraverso cenge e cengette passiamo prima per il bivio che ci potrebbe portare all'Okno
















    le tre tipe che erano dietro di noi prima



    ma si va di qua?




    eh no, su di qua...lasciamo passare le tre tipe che avevano premura




    altra raccomandazione strana...




    Guardando verso Kranjska Gora




    saliamo ancora verso est, tenendoci la torre Hanza alla nostra sinistra




    e su




    la valle da dove arriviamo...




    il sentiero non è mai troppo tecnico, ma richiede sempre un po' di attenzione visto che volando si finisce giu al torrente




    ecco l'altro versante della torre Hanza, quella più a sinistra, quella leggermente più a destra in fondo è la torre del Diavolo, e noi dobbiamo raggiungere quella forcella che la divide dalla montagna




    ma ovviamente dobbiamo scendere...e qua solo pioli senza cavo




    una delle tizie in pausa sulla forcella che collega la torre Hanza al resto del gruppo




    dai continuiamo a scendere...




    qualche passaggio stretto




    e risaliamo con l'aiuto del cavo




    dai, quasi in forcella




    susu




    sbam la torre del diavolo quasi per intero




    ora iniziamo a muoverci verso nord-est




    la cima della torre hanza (2036 m) che superiamo








    Kranjska Gora




    che bello sarebbe salire per qui, salendo vero est...





    eh si...





    visto che dovremo andare lassù, dove si vedono due escursionisti...




    invece noi continuiamo verso la torre del Diavolo, salutando per ora la torre Hanza





    hai detto cengia?




    quando la forcella sembra vicina...




    molto vicina





    ma poi vedi le persone a fai rapporto grandezza..




    senza contare che abbiamo altre due forcella intermedie...aaaaaa




    il ghiaione dopo la torre Hanza




    l'ennesima cengia




    e un po' di ravano...avranno i bolli, ma qui il sentiero latita...




    dai che si avvicina sta torre del Diavolo, che era perfino sparita al nostro sguardo...





    il gradevole tratto appena percorso :p




    cima della Torre del Diavolo (Hudicev Steber 2273 m)




    daidaidai...la penultima forcella....




    eccolaaaa




    salendo sempre agevolmente





    ma ma, dietro di noi? Jalovec nel suo splendore!!




    le pareti alla nostra destra, dovremo infilarci li dentro...




    e olè...giunti in forcella!! Ormai mancano solo un 300m D+





    ma di là della forcella avremo panorama?

    Skarlatica tra le nuvole e più a sinistra isolta l'appuntito Spik




    e non vogliamo ammirare il paesaggio da dove siamo arrivati




    ora pieghiamo a sud-ovest...salendo

    in forcella troviamo anche il libro della via Hanzova, guadagnato.




    Kranjska Gora con il lago Jasna




    sali sali...




    e vedi di non tornare giù...




    ...eh no




    ed ora?

    comode cenge ovviamente




    mai scordarsi di guardare dietro...








    uhuh




    mmm cosa vedo, la cresta ovest che porta i cima...non deve mancare moltissimo....





    oddio, siamo tornati sopra la Torre Hanza, ormai nota come torre stalker





    ma dietro alle Mojstrovke chi fa capolino?
    Il Mangart...




    eheh








    mega Jalovec




    ecco cosa intendevo prima, non potevano evitarci tutto il giro? aaaa




    escursionisti sulla cresta ovest




    noi sulla n-cengia




    ehhh qua le nuvole preavvisate dalle previsioni meteo che mi hanno fatto desistere dall'andare in Dolomiti o in Tirolo...ci è andata bene insomma olè




    oddio, un'altra....








    e sempre meglio non scivolare...




    ahhh un'altra cengia sotto la cersta ovest...




    ...eh no, adesso basta, cambiamo e andiamo verso sud-est, salendo...












    qui nelle descrizioni mettono passaggi di II sprotetti, boh...




    almeno siamo sempre in ombra al fresco




    il ghiaione della torre Hanza si allontana




    noi continuiamo a salire decisamente




    Il Mangart fa meno il timido




    decisamente




    qualche tratto attrezzato ce lo han piazzato cmq




    per poi tornare ad essere inesistente









    fanno capolino alle nostre spalle gruppi Jof Fuart e Jof Montasio, belli carichi di nuvole




    intanto continuiamo a salire allegramente attraversando qualche caminetto




    e paretina esposta



    e di nuovo per camini




    qOOp
    __I__








    intanto arriviamo completamente al sole ed il cielo sopra di noi è sempre privo di nuvole




    mentre intorno a noi, non scherza




    oramai ci siamo




    ultimi tratti




    ma piazziamoci l'ultima cengia ihih

















    mmm cosa vedvono i miei occhi?
    Triglav annuvolato protetto dal Razor...aaaaaaaaaaaaa








    la Skarlatica dietro di noi, sopra la Val Krinica, buona per lo scialpinismo principiante





    sbadabam [cit.]




    iniziamo a sentire un forte vociare




    uh anche le scalette usano in Slovenia, quasi una novità eheh




    Ecco la Val Krinica




    ed il passo Vrsic




    daidai




    ultimi metri, che non mi convincono




    soprattutto se scivoli




    e cima fu, Prisojnik (2547 m)




    le nuvole attanagliano le cime vicine, risparmiando noi ed il Razor








    La Val Trenta




    Verso la Carnia e le Dolomiti




    Anche le Giulie Friulane sono intasate da nuvole




    l'immancabile gracchio scroccone




    ovviamente ora mi torna cosa non mi tornava prima poco sotto la cima....




    abbiamo sbagliato uscita eheh



    ci vedremo poi per la discesa...
    Ultima modifica di cocojambo; 16-09-2020 alle 03:25 PM.

  7. Lo skifoso cocojambo ha 12 Skife:


  8. #5

    Predefinito

    Sbaglio o c’è un altro ritratto di demente?
    All’escursione do un bel dieci!
    anzi, nove, perché non sei ancora salito sulla piccola Croda Rossa

  9. Lo skifoso subsahara ha 2 Skife:


  10. #6

    Predefinito

    Super cocojambo! La nord del Prisonijk è davvero un viaggio!CC

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da subsahara Vedi messaggio
    anzi, nove, perché non sei ancora salito sulla piccola Croda Rossa
    Mi raccomando, quando la fate fatela in traversata per la cresta sud!

  11. Skife per macs:


  12. #7

    Predefinito

    Sì, ma metti qualche didascalia alle foto delle montagne circostanti, no ? Montagne semi-ignote qua dentro, ma di una bellezza inarrivabile.

    Bel colpo ! All'epoca mi ero bloccato dallo spago sulla ferrata dell'okno, ma questa mi pare molto più difficile....

  13. Skife per apo:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da subsahara Vedi messaggio
    Sbaglio o c’è un altro ritratto di demente?
    All’escursione do un bel dieci!
    anzi, nove, perché non sei ancora salito sulla piccola Croda Rossa
    ma questo avrò preso un colpo di calore e segnare sto sentiero

    per la piccola c.r. recupererò, dai
    Citazione Originariamente scritto da macs Vedi messaggio
    Super cocojambo! La nord del Prisonijk è davvero un viaggio!CC

    - - - Updated - - -



    Mi raccomando, quando la fate fatela in traversata per la cresta sud!
    è decisamente un viaggio, siamo andati con molta calma, infatti ci ha preso orone per il giro completo, ma ne è valsa la pena, visto anche la giornata

    è scontato che scendo per la cresta sud della piccola c.r.


    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Sì, ma metti qualche didascalia alle foto delle montagne circostanti, no ? Montagne semi-ignote qua dentro, ma di una bellezza inarrivabile.

    Bel colpo ! All'epoca mi ero bloccato dallo spago sulla ferrata dell'okno, ma questa mi pare molto più difficile....
    per le mie didascalie devi sempre attendere

    questo sentiero è tanto più lungo e con molti tratti sprotetti, quindi risulta molto più impegnativa, cmq la ferrata dell'okno a memoria ha un paio di passaggi tosti

  16. Skife per cocojambo:

    apo

  17. #9
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Bello e per niente banale! Grazie per il report.

  18. Skife per ddski:


  19. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio

    La Val Trenta



    Grazie per le didascalie. Sei già stato qua ? Il Grintavec: dopo 3 tentativi ho lasciato stare, avvicinamento lunghissimo, e poi sempre maltempo.

  20. Skife per apo:


  21. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Grazie per le didascalie. Sei già stato qua ? Il Grintavec: dopo 3 tentativi ho lasciato stare, avvicinamento lunghissimo, e poi sempre maltempo.
    No, è una do quelle montagne che generalmente escluso proprio per il lungo avvicinamento

  22. #12

    Predefinito

    che viaggione!


    sembra un po' la versione giuliana della costantini...

  23. Skife per alfpaip:


  24. #13

    Predefinito

    Report fantastico, me lo son finalmente gustato con calma stamattina: 10 e lode .

    Ma quelle cenge...da foto sembrano veramente strette....
    Ultima modifica di apo; 17-09-2020 alle 09:03 AM.

  25. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ddski Vedi messaggio
    Bello e per niente banale! Grazie per il report.
    Grazie, eh gli sloveni difficilmente mettono cartelli che consigliano il ad esperti, ma con un po di abitudine ai ghiaioni non è difficile come giro, oltrettutto è ottimamente segnalato.
    Il pericolo grosso è la caduta sassi visto lo sviluppo del sentiero

  26. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alfpaip Vedi messaggio
    che viaggione!


    sembra un po' la versione giuliana della costantini...
    Dovrò pecorrere la Costantini, anche se da quel che ho letto tempo addietro, dovrebbe essere ben piu tosta

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •