Pagina 10 di 12 PrimoPrimo 123456789101112 UltimoUltimo
Mostra risultati da 136 a 150 di 166

Discussione: Anche i migiori sbagliano!

  1. #136

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Lo sciatore entra d'anca perché non sa usare la rotazione longitudinale dei piedi, e non è capace di disequilibrarsi perché teme di cadere dentro la curva...e poi ci sarà sicuramente qualcuno che gli sussura di coprire l'esterno...
    Adesso manca solo citare le forze a taglio.....
    Questa tua risposta mi meraviglia, cioè il fatto che mi rispondi nel merito....

  2. Skife per apo:


  3. #137

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Lo sciatore entra d'anca perché non sa usare la rotazione longitudinale dei piedi, e non è capace di disequilibrarsi perché teme di cadere dentro la curva...e poi ci sarà sicuramente qualcuno che gli sussura di coprire l'esterno...
    Adesso manca solo citare le forze a taglio.....
    Senza dimenticare quello che gli dice che sulla massima deve aver già finito la curva.

  4. Skife per WellnessGourmet:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #138

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio
    Senza dimenticare quello che gli dice che sulla massima deve aver già finito la curva.


    wel ma davvero pensi di saperne più di un atleta che ha all'attivo più di 700 gare , che ha passato le selezioni master , che allena i giovanissimi del Goggi, che si sta laurendo in scienze motorie, che vive di sci tutti i giorni ?

    ma ti rendi conto di quello che dici ?

    Tiri fuori video di 7 anni fa dicendo che li hanno caricati da pochi mesi ??

    Ma con chi pensi di avere a che fare con i Milanesi imbruttiti che vengono su a Campiglio a fare il capodanno che sciano 3 giorni in un anno?

  7. #139

    Predefinito

    Non bisogna nemmeno pretendere di riportare certezze di chi qui non si esprime pretendendo siano verità assolute. Bisognerebbe anche vedere se gli esercizi che ti ha fatto fare non siano rivolti in particolare a te per degli errori che fai. Generalizzare come se fossero verità assolute è sbagliato. Se ci fossero certezze valide per tutti finiremmo tutto in coppa del mondo. Ma non è così e mai lo sarà.

    - - - Updated - - -

    Ps: lo sci a livello motorio è stato studiato a lungo a livello universitario. Ma non si è mai giunti ad una teoria assoluta. Questo perché siamo tutti, di poco o tanto, differenti morfologicamente.

  8. Lo skifoso op1976 ha 4 Skife:


  9. #140

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da op1976 Vedi messaggio
    Non bisogna nemmeno pretendere di riportare certezze di chi qui non si esprime pretendendo siano verità assolute. Bisognerebbe anche vedere se gli esercizi che ti ha fatto fare non siano rivolti in particolare a te per degli errori che fai. Generalizzare come se fossero verità assolute è sbagliato. Se ci fossero certezze valide per tutti finiremmo tutto in coppa del mondo. Ma non è così e mai lo sarà.

    - - - Updated - - -

    Ps: lo sci a livello motorio è stato studiato a lungo a livello universitario. Ma non si è mai giunti ad una teoria assoluta. Questo perché siamo tutti, di poco o tanto, differenti morfologicamente.
    si ma se fare un gesto è una cagata ... sempre una cagata rimane !

  10. #141

    Predefinito

    Personalmente prima di dosare la caviglia necessaria per creare un vincolo, considero il tipo di neve e la pendenza. Alla fine avendo sciato con entrambe le scuole di pensiero trovo che la verità stia un po' in mezzo cioè saper dosare progressivamente l'uso della caviglia, considerando sempre fondo, pendenza, arco e velocità. Penso che darne tanta tanta subito renda la sciata meno divertente piu' diciamo imbalsamata, bisogna accettare il fatto che lo sci è disequlibrio e dinamica, sfruttiamo questi concetti a ns favore, partire col massimo di caviglia ho scoperto negli anni che è un po' come dargli contro a questi concetti che poi portano assoluto divertimento, pero' non usare le caviglie o usarle pochissimo è sbagliatissimo questo non va dimenticato. Per me è meglio dare progressione all'impulso per poter gestire la curva e il vincolo sulla base di quello che vado a pestare sotto gli sci e della relativa pendenza. Mi sono trovato delle volte a dover togliere caviglia per migliorare il galleggiamento degli sci, al contrario a volte specialmente nel corto sul ripido in Pancugolo mi sono trovato a dover enfatizzare il movimento di caviglia perchè percepivo che curva dopo curva ero sempre piu' dritto in tal senso, in sintesi è difficile che tutto vada bene ed in egual misura per tutto l'arco dell'esercizio.

  11. Lo skifoso Manawa ha 2 Skife:


  12. #142

    Predefinito

    non vi posso lasciare un paio di giorni che mi fate trovare 14354336 nuovi post!!! e chi riesce a leggere tutto quanto avete scritto

    mi sono perso....

    gentilmente, mi linkate il post col video di andreski che riparto da lì?

  13. Lo skifoso testataecassa ha 2 Skife:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #143

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    si ma se fare un gesto è una cagata ... sempre una cagata rimane !
    Beh se la metti su di un piano filosofico.... è talmente una cagata che tutti dovrebbero applicare quello che viene consigliato a te.

  16. Lo skifoso op1976 ha 2 Skife:


  17. #144

    Predefinito

    gentilmente, mi linkate il post col video di andreski che riparto da lì?[/QUOTE]

    Ahahahahah , ma quando te lo sei sognato ??

  18. Lo skifoso Slalom64 ha 3 Skife:


  19. #145

  20. Lo skifoso Nitrato ha 3 Skife:


  21. #146

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Manawa Vedi messaggio
    Personalmente prima di dosare la caviglia necessaria per creare un vincolo, considero il tipo di neve e la pendenza. Alla fine avendo sciato con entrambe le scuole di pensiero trovo che la verità stia un po' in mezzo cioè saper dosare progressivamente l'uso della caviglia, considerando sempre fondo, pendenza, arco e velocità. Penso che darne tanta tanta subito renda la sciata meno divertente piu' diciamo imbalsamata, bisogna accettare il fatto che lo sci è disequlibrio e dinamica, sfruttiamo questi concetti a ns favore, partire col massimo di caviglia ho scoperto negli anni che è un po' come dargli contro a questi concetti che poi portano assoluto divertimento, pero' non usare le caviglie o usarle pochissimo è sbagliatissimo questo non va dimenticato. Per me è meglio dare progressione all'impulso per poter gestire la curva e il vincolo sulla base di quello che vado a pestare sotto gli sci e della relativa pendenza. Mi sono trovato delle volte a dover togliere caviglia per migliorare il galleggiamento degli sci, al contrario a volte specialmente nel corto sul ripido in Pancugolo mi sono trovato a dover enfatizzare il movimento di caviglia perchè percepivo che curva dopo curva ero sempre piu' dritto in tal senso, in sintesi è difficile che tutto vada bene ed in egual misura per tutto l'arco dell'esercizio.
    ma infatti il tipo di sciata viene condizionato dalla pista, dalle conizioni meteo, dall'umidità , dal tipo di neve , se ci sono dossi, se è scalinata ecc...

    Non intendo inoltre che entrare di caviglia voglia dire sbragare sopra lo sci , ma trovare solo lo spigolo, ovvio che poi si dosa in base all'occorenza.

    Ma prima devo lo rovo e meglio è .

    Mentre mi inclino lo trovo ? ok mi può star bene , poi distribuisco su tutto l'arco, ovvio.

    Ma dire ad un turista qui sul forum di piegarsi e poi trovare il vincolo è come dire , comincia a saltare poi in volo troverai una corda pe aggrapparti per superare il burrone !

    O è meglio metterlo nella condizione: afferra la corda corri e poi salta !

  22. Lo skifoso Gianpa79 ha 2 Skife:


  23. #147

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    ma infatti il tipo di sciata viene condizionato dalla pista, dalle conizioni meteo, dall'umidità , dal tipo di neve , se ci sono dossi, se è scalinata ecc...

    Non intendo inoltre che entrare di caviglia voglia dire sbragare sopra lo sci , ma trovare solo lo spigolo, ovvio che poi si dosa in base all'occorenza.

    Ma prima devo lo rovo e meglio è .

    Mentre mi inclino lo trovo ? ok mi può star bene , poi distribuisco su tutto l'arco, ovvio.

    Ma dire ad un turista qui sul forum di piegarsi e poi trovare il vincolo è come dire , comincia a saltare poi in volo troverai una corda pe aggrapparti per superare il burrone !

    O è meglio metterlo nella condizione: afferra la corda corri e poi salta !
    Vedi questo è un chiarimento importante perchè leggendo la discussione avevo capito l'opposto cioè voler partire sbragando di caviglia sopra lo sci, su questo tuo post mi ritrovo benone. Come la centralità è un concetto dinamico (non si scia sempre tutto avanti durante l'arco di curva, ma si contrastano le inerzie progressivamente) anche la caviglia si muove in maniera dinamica e piu' marcata quando serve un forte vincolo. Piedi solidi e forti è fondamentale nello sci, è come arrivarci che puo' fare la differenza e io l'ho capito tardi, ma quando ho capito che lo sci era disequilibrio, progressione e un certo tasso di rischio ho iniziato a divertirmi ancora di piu'.

  24. Skife per Manawa:


  25. #148

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    ma infatti il tipo di sciata viene condizionato dalla pista, dalle conizioni meteo, dall'umidità , dal tipo di neve , se ci sono dossi, se è scalinata ecc...

    Non intendo inoltre che entrare di caviglia voglia dire sbragare sopra lo sci , ma trovare solo lo spigolo, ovvio che poi si dosa in base all'occorenza.

    Ma prima devo lo rovo e meglio è .

    Mentre mi inclino lo trovo ? ok mi può star bene , poi distribuisco su tutto l'arco, ovvio.

    Ma dire ad un turista qui sul forum di piegarsi e poi trovare il vincolo è come dire , comincia a saltare poi in volo troverai una corda pe aggrapparti per superare il burrone !

    O è meglio metterlo nella condizione: afferra la corda corri e poi salta !
    "92 minuti di applausi" (cit.).

  26. Skife per apo:


  27. #149

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Manawa Vedi messaggio
    Personalmente prima di dosare la caviglia necessaria per creare un vincolo, considero il tipo di neve e la pendenza. Alla fine avendo sciato con entrambe le scuole di pensiero trovo che la verità stia un po' in mezzo cioè saper dosare progressivamente l'uso della caviglia, considerando sempre fondo, pendenza, arco e velocità. Penso che darne tanta tanta subito renda la sciata meno divertente piu' diciamo imbalsamata, bisogna accettare il fatto che lo sci è disequlibrio e dinamica, sfruttiamo questi concetti a ns favore, partire col massimo di caviglia ho scoperto negli anni che è un po' come dargli contro a questi concetti che poi portano assoluto divertimento, pero' non usare le caviglie o usarle pochissimo è sbagliatissimo questo non va dimenticato. Per me è meglio dare progressione all'impulso per poter gestire la curva e il vincolo sulla base di quello che vado a pestare sotto gli sci e della relativa pendenza. Mi sono trovato delle volte a dover togliere caviglia per migliorare il galleggiamento degli sci, al contrario a volte specialmente nel corto sul ripido in Pancugolo mi sono trovato a dover enfatizzare il movimento di caviglia perchè percepivo che curva dopo curva ero sempre piu' dritto in tal senso, in sintesi è difficile che tutto vada bene ed in egual misura per tutto l'arco dell'esercizio.
    Da turista con esperienza (nuova definizione ) aggiungerei che magari ad uno piace anche provare a non fare necessariamente tutte le curve nello stesso modo, ma ad adattarle anche al suo stato d'animo e alla sua voglia. Se siamo turisti perchè dobbiamo "vincolarci" rigorosamente a un solo movimento, quando abbiamo tutta la libertà di interpretare una discesa a nostro piacimento? Adesso mi voglio provare a piegare di più, dopo magari preferisco una sciata più compatta ed efficiente... Partendo dal presupposto che ci sono varie interpretazioni nei dettagli, tutte piuttosto autorevoli, perchè un turista avanzato non dovrebbe (provare ad) usare quella che in un dato momento gli offre maggior godimento?

    Citazione Originariamente scritto da op1976 Vedi messaggio
    (...)
    Citazione Originariamente scritto da op1976 Vedi messaggio
    Ps: lo sci a livello motorio è stato studiato a lungo a livello universitario. Ma non si è mai giunti ad una teoria assoluta. Questo perché siamo tutti, di poco o tanto, differenti morfologicamente.


    Anche secondo me. Questo vale per ogni sport. Ho giocato per parecchi anni a basket e, anche se vi sono dei canoni di massima per la tecnica di tiro, questi poi vengono significativamente personalizzati (al limite persino stravolti) in base a caratteristiche peculiari di ogni giocatore. C'è chi tira in sospensione, chi in elevazione, chi piazzato... chi da dopra la testa, chi frontalmente, chi partendo dal petto... Direi anzi che alcuni dei migliori tiratori di sempre avevano dei movimento molto, ma molto personalizzati, abbastanza lontani dai tecnica formalmente insegnata. Non si capisce perchè lo sci dovrebbe fare eccezione rispetto a quasi tutti gli altri sport

  28. Skife per Gapak:


  29. #150

    Predefinito

    Nessuno fa le curve tutte uguali.Devi avere invece velocità e larghezza uguali(il mantra deve essere :ho sciato bene se dall'inizio alla fine ho mantenuto la stessa velocità) quindi non puoi chiudere le curve allo stesso modo se rimani in una larghezza fissa.
    Per esempio se il primo pezzo c'è un muro le curve le chiuderò di più per avere sempre la stessa velocità,invece se dopo spiana dovrò aprirle sempre in vitrù della velocità costante.

    - - - Updated - - -

    Per esempio se tu volessi variare l'arco di curva comunque la velocità deve rimanere costante sia se passi da un corto a un parallelo che da un parallelo ad un corto

Pagina 10 di 12 PrimoPrimo 123456789101112 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •