Pagina 13 di 19 PrimoPrimo ... 345678910111213141516171819 UltimoUltimo
Mostra risultati da 181 a 195 di 278

Discussione: Corto sulla pappa dello Stelvio!

  1. #181

    Predefinito

    Io l' ho già chiesto tempo fa :
    chi è che definisce che la scuola, e quindi il metodo di insegnamento , di Tizio è meglio di quella di Caio ?
    Chi ed in base a cosa detta le regole assolute ?
    Mi pare che da trent'anni a questa parte ne abbiamo viste di evoluzioni , principalmente x lo stravolgimento degli attrezzi e quindi la radicale trasformazione del modo di interpretare la sciata

  2. Lo skifoso Slalom64 ha 2 Skife:


  3. #182

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Caxxo ne sai tu di sci ...

    - - - Updated - - -


    Il problema in Italia non sono i tecnici o allenatori, utilizzati in tutta la CdM , ma tutti i favoritismi, campanilismi, leccaculismi che girano intorno a chi portare in squadra A o B.

    Ma è un discorso trito e ritrito .

    Ma d'altronde la meritocrazia in Italia non è una delle nonstre migliori virtù?
    Amen.
    Se poi tecnici, allenatori e skiman vanno a lavorare in tutto il mondo e a tutti i livelli è chiaro che il problema non può essere "la scuola".

    Se atleti con 9 punti in GS non vengono portati in squadra quanto A quando c'è un solo gigantista poi il vuoto...e allora..su...

  4. Lo skifoso AsioOtus ha 3 Skife:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #183

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    Oh proprio non vuoi capire!!!!
    LO SCOPO DI QUALSIASI SCUOLA DI SCI È FARTI PROGREDIRE IN CAMPO LIBEROOOOOO. Quante volte tocca dirlo porca miseria. È dalle gare che si prendonò spunti per il campo libero e che basare la validità di una scuola in base ai risultati in CDM è assurdo .Quando lo capirai si può tranquillamente discutere (tenendo presente che per me la scuola italiana è tra le due tre migliori).Se invece non vuoi capirlo e pensi che se vai in svizzera o in austria diventi di botto Hirsher sono felice per te .
    Bimbo bello adesso devi farla finita.
    uno ho parlato di scuola in generale e tu parli solo di sci probabilmente sei limitato a quello
    due impara a leggere e ad analizzare il testo letto prima di imprecare contro tutto e tutti quelli che contestano le tue idee e se non capisci chiedi spiegazioni
    Tre continuo a dire (Correggimi con argomenti validi se sbaglio) che la scuola migliore in ogni campo è quella che da maggiori risultati.
    guarda le menti geniali nel mondo da quali università escono e poi ne riparliamo.
    certo nello sport agonistico ci sono altri fattori come la preparazione fisica, la predisposizione, il talento etc.
    ma nel campo libero vedo sciatori bravi e ciofeche dappertutto con la sola differenza che spesso vedo gli stranieri divertirsi
    mentre molti italiani scendono ingessati con sci R30 e pensano più alle anche che non alle cosce di qualche bella signorina.
    Adesso chiudo che devo lavorare perchè mi rendo conto che sono più stupido io a perdere tempo con te.
    Rimpiango il buon Gianpa dei vecchi tempi......

  7. #184

    Predefinito

    Dai su, evitiamo i litigi virtuali uno contro uno, o anche uno contro tutti...

    Roberto ha fatto un discorso amio avviso molto logico, parlando di scuole ed università.
    E' certo però che nello sport, con la dicotomia tra la parte accademica (docenti/istruttori) e la parte professionistica (risultati/atleti), la misurazione del risultato diventa molto più difficile...


    Citazione Originariamente scritto da robertoginesi Vedi messaggio
    ...
    certo nello sport agonistico ci sono altri fattori come la preparazione fisica, la predisposizione, il talento etc.
    ma nel campo libero vedo sciatori bravi e ciofeche dappertutto con la sola differenza che spesso vedo gli stranieri divertirsi
    mentre molti italiani scendono ingessati con sci R30 e pensano più alle anche che non alle cosce di qualche bella signorina.
    ...
    Per quanto riguarda il fatto che gli stranieri si divertano rispetto agli italiani, non sono così convinto, cioé secondo me ognuno si diverte a suo modo (per fare un esempio un po' estremo, Gianpa si diverte a fustigarsi ed immolarsi cercando il miglioramento a tutti i costi, assecondando un sacro fuoco interiore!).

    Il fatto poi che molti italiani scendano con sci sovrastrutturati per le loro esigenze, è abbastanza vero, però non riguarda solo lo sci, ma molti (se non tutti) gli sport:
    anni e anni fa, c'era un noto utente del forum che lavorava per una arcinota azienda sportiva, e spiegava che il loro reparto produttivo doveva sfornare sci da gara (master e affini, dunque da R>21 in su) quasi solo per l'italia, dato che le vendite di questi attrezzi nel nostro paese erano uguali alla somma della maggior parte dei paesi europei messi assieme!
    E lo stesso avviene nel tennis e altrove... Fa parte del nostro celodurismo, del nostro approccio pseudo-competitivo e della nostra voglia di apparire, e qui il cambio di mentalità, se mai ci sarà, sarà lento a venire...

  8. Lo skifoso thefabius ha 3 Skife:


  9. #185

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da thefabius Vedi messaggio
    Dai su, evitiamo i litigi virtuali uno contro uno, o anche uno contro tutti...

    Roberto ha fatto un discorso amio avviso molto logico, parlando di scuole ed università.
    E' certo però che nello sport, con la dicotomia tra la parte accademica (docenti/istruttori) e la parte professionistica (risultati/atleti), la misurazione del risultato diventa molto più difficile...




    Per quanto riguarda il fatto che gli stranieri si divertano rispetto agli italiani, non sono così convinto, cioé secondo me ognuno si diverte a suo modo (per fare un esempio un po' estremo, Gianpa si diverte a fustigarsi ed immolarsi cercando il miglioramento a tutti i costi, assecondando un sacro fuoco interiore!).

    Il fatto poi che molti italiani scendano con sci sovrastrutturati per le loro esigenze, è abbastanza vero, però non riguarda solo lo sci, ma molti (se non tutti) gli sport:
    anni e anni fa, c'era un noto utente del forum che lavorava per una arcinota azienda sportiva, e spiegava che il loro reparto produttivo doveva sfornare sci da gara (master e affini, dunque da R>21 in su) quasi solo per l'italia, dato che le vendite di questi attrezzi nel nostro paese erano uguali alla somma della maggior parte dei paesi europei messi assieme!
    E lo stesso avviene nel tennis e altrove... Fa parte del nostro celodurismo, del nostro approccio pseudo-competitivo e della nostra voglia di apparire, e qui il cambio di mentalità, se mai ci sarà, sarà lento a venire...
    Quando incontro quelli di Fischer agli skitest per i negozianti, quindi incontro i ragazzi "centrali" non magari il singolo KAM di zona o simili, si ricordano a memoria versioni e durezze dei FIS che hanno venduto, quasi tutti.
    Saranno certamente dei professionisti loro, e lo sono, ma questo la dice lunga su quanti FIS vendano - e non parliamo di un produttore piccolo.
    Questo per sottolineare l'aspetto che facevi notare tu.

  10. #186

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Slalom64 Vedi messaggio
    Io l' ho già chiesto tempo fa :
    chi è che definisce che la scuola, e quindi il metodo di insegnamento , di Tizio è meglio di quella di Caio ?
    Chi ed in base a cosa detta le regole assolute ?
    Mi pare che da trent'anni a questa parte ne abbiamo viste di evoluzioni , principalmente x lo stravolgimento degli attrezzi e quindi la radicale trasformazione del modo di interpretare la sciata
    Ottima domanda. La risposta chiaramente io non la ho, però posso solo dire che l'unico evento in cui un confronto diretto a livello tecnico può essere fatto è l'interski. Dove però non si va tanto per vincere quanto per confrontarsi e influenzarsi a livello globale, cosa fattibile solo se la premessa è "siamo tutti sullo stesso livello". E guarda caso....l'Italia non ci va piu

  11. Lo skifoso gPasca ha 2 Skife:


  12. #187

    Predefinito

    Io ho una teoria un po' diversa sulla sovrastima degli sci, nel senso concordo ma parzialmente, da noi il fatto che non nevichi spesso o ci siano stagioni completamente asciutte in cui si scia sul barrato artificiale da novembre ad aprile determina per molti la necessità di non derapare, si cerca tenuta a discapito anche del divertimento o del reale utilizzo. Ripeto è vero anche quello che dite voi ma non potete trascurare il fatto che in Svizzera o Austria nevica tutti gli anni e tanto, il ghiaccio come lo vediamo noi su nevi artificiali sparate direttamente sulla terra senza fondo naturale là non esiste o è rarissimo. Se vivessi là non comprerei mai sci con piastre ma zero, farei mille volte piu' powder, la nevica da noi no. Lo so che poi se non sai deformare lo sci non ti aiuta piu' di quel tanto, ma anche non deformandolo magari se sei uno pesante fisicamente comunque hai l'impressione di tenere di piu' e da lì per me scatta l'acquisto su sci di livello piu' alto. Negli anni scorsi (non l'ultimo ) dopo 3 ore avevo le lamine bruciate dalla neve artificiale, sentivo i padroni dei cani che li portavano a passeggio al mattino presto sulle piste che soffrivano sotto le zampe, rendiamoci conto che quando andavo a Cervinia trovavo una neve che avrei svitato le piastre sul posto. La ns. realtà è neve dura/durissima salvo annate eccezionali.

  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #188

    Predefinito

    Il fatto poi che molti italiani scendano con sci sovrastrutturati per le loro esigenze, è abbastanza vero, però non riguarda solo lo sci, ma molti (se non tutti) gli sport:
    anni e anni fa, c'era un noto utente del forum che lavorava per una arcinota azienda sportiva, e spiegava che il loro reparto produttivo doveva sfornare sci da gara (master e affini, dunque da R>21 in su) quasi solo per l'italia, dato che le vendite di questi attrezzi nel nostro paese erano uguali alla somma della maggior parte dei paesi europei messi assieme!
    E lo stesso avviene nel tennis e altrove... Fa parte del nostro celodurismo, del nostro approccio pseudo-competitivo e della nostra voglia di apparire, e qui il cambio di mentalità, se mai ci sarà, sarà lento a venire...[/QUOTE]

    Anche nel mondo mtb c'è la tendenza a comprare bici ultra leggere e super performanti per usi decisamente più blandi.

  15. Skife per Albert 85:


  16. #189

    Predefinito

    Non siamo gli unici, eh....neanche in Austria scherzano con gli sci reiss, anzi.

  17. Skife per apo:


  18. #190

    Predefinito

    Per quanto riguarda il fatto che gli stranieri si divertano rispetto agli italiani, non sono così convinto, cioé secondo me ognuno si diverte a suo modo (per fare un esempio un po' estremo, Gianpa si diverte a fustigarsi ed immolarsi cercando il miglioramento a tutti i costi, assecondando un sacro fuoco interiore!).

    Il fatto poi che molti italiani scendano con sci sovrastrutturati per le loro esigenze, è abbastanza vero, però non riguarda solo lo sci, ma molti (se non tutti) gli sport:

    E lo stesso avviene nel tennis e altrove... Fa parte del nostro celodurismo, del nostro approccio pseudo-competitivo e della nostra voglia di apparire, e qui il cambio di mentalità, se mai ci sarà, sarà lento a venire...[/QUOTE]
    Analisi perfetta forse mi sono espresso male non che noi non ci divertiamo, ma intendevo che forse siamo troppo attenti al gesto tecnico e ci precludiamo altri tipi di divertimento, è perfetto il fatto del celodurismo nostrano, per quanto riguarda il miglioramento piace anche a me, scendo sempre facendo esercizi ma a 50 anni propendo anche per altri piaceri anche se ho l'agonismo dentro.
    Giusto il discorso attrezzatura sovrastrutturata per tutti gli sport ( io vado in bici ed è peggio dello sci)

  19. #191

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Manawa Vedi messaggio
    Io ho una teoria un po' diversa sulla sovrastima degli sci, nel senso concordo ma parzialmente, da noi il fatto che non nevichi spesso o ci siano stagioni completamente asciutte in cui si scia sul barrato artificiale da novembre ad aprile determina per molti la necessità di non derapare, si cerca tenuta a discapito anche del divertimento o del reale utilizzo. Ripeto è vero anche quello che dite voi ma non potete trascurare il fatto che in Svizzera o Austria nevica tutti gli anni e tanto, il ghiaccio come lo vediamo noi su nevi artificiali sparate direttamente sulla terra senza fondo naturale là non esiste o è rarissimo. Se vivessi là non comprerei mai sci con piastre ma zero, farei mille volte piu' powder, la nevica da noi no. Lo so che poi se non sai deformare lo sci non ti aiuta piu' di quel tanto, ma anche non deformandolo magari se sei uno pesante fisicamente comunque hai l'impressione di tenere di piu' e da lì per me scatta l'acquisto su sci di livello piu' alto. Negli anni scorsi (non l'ultimo ) dopo 3 ore avevo le lamine bruciate dalla neve artificiale, sentivo i padroni dei cani che li portavano a passeggio al mattino presto sulle piste che soffrivano sotto le zampe, rendiamoci conto che quando andavo a Cervinia trovavo una neve che avrei svitato le piastre sul posto. La ns. realtà è neve dura/durissima salvo annate eccezionali.
    Ma chi te l'ha detta questa ? Ci sono annate da disperazione anche lì, non credere. Dipende anche dalle zone.

    Quanto agli sci sovrastrutturati io ho una mia idea: al netto della gente che ha fatto pali e a cui piace la velocità (non si sa in quali luoghi oggigiorno puoi andare a tutta, ma questo è un altro capitolo) ci sono ancora in circolazione un sacco di sciatori degli anni che furono, gente che non ha mai assimilato la sciata in conduzione e che con uno sci più lungo e strutturato supplisce a lacune tecniche evidenti. Qualche annetto ancora e il problema sparirà.

  20. Skife per apo:

    pat

  21. #192

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Ma chi te l'ha detta questa ? Ci sono annate da disperazione anche lì, non credere. Dipende anche dalle zone.

    Quanto agli sci sovrastrutturati io ho una mia idea: al netto della gente che ha fatto pali e a cui piace la velocità (non si sa in quali luoghi oggigiorno puoi andare a tutta, ma questo è un altro capitolo) ci sono ancora in circolazione un sacco di sciatori degli anni che furono, gente che non ha mai assimilato la sciata in conduzione e che con uno sci più lungo e strutturato supplisce a lacune tecniche evidenti. Qualche annetto ancora e il problema sparirà.
    Esatto, chi usa sci troppo tosti di solito è gente che arriva da sciate old style , e non usa il carving perchè semplicemente non è capace.

    Non capisco quelli che sparano la cavolata del metto lo sci r27 la mattina per due discese a tuono e poi li cambio...

    Io lo sci da GS lo uso solo se mi alleno, perchè sono molto più divertenti quelli da campo libero ...

    Girare con un fis al di fuori è da sadomasochisti , e non venitemi a dire che con quelli si sta più attaccati al terreno ... ma se alla mattina sembra di sciare su un biliardo!!!

    Poi che in Gs sullo scalinato o il bucato vanno da dio ... ninete da dire , ma vorrei vedere in quanti si calerebbero in un Gs tutto ghiaccuito e rotto male che ti saltano le otturazioni quando scendi ...

    ma poi sto ghiaccio così duro in campo libero doe lo trovate ???

    Invece di prendere sci fis , imparate a farvi le lamine ad ogni uscita ... vedrete che il supershape tiene da dio pure lui

  22. Lo skifoso Gianpa79 ha 2 Skife:


  23. #193

    Predefinito

    Sottovoce........ve lo dico, ma sottovoce........
    La nostra vituperata università è una delle migliori........si, proprio quella statale..........quella che confrontate con lo sterco di vacca e simili.............questo almeno nel mio campo dove, se hai la fortuna e la possibilità economica di andare all'estero dopo la laurea ti accolgono a braccia aperte e ti mettono nella condizione di lavorare come puoi e sai fare, gli frega un czz!!! di chi sei e da dove vieni fino ad un certo livello di prestigio, poi anche lì ci sono logiche protezionistiche........
    I miei specializzandi che sono stati in Francia, per es, per l'erasmus, erano mediamente più preparati dei parilivello francesi, per non parlare degli inglesi o degli americani.
    Parlo di cultura specifica nel campo, preparazione di base per la professione.
    E così è un pò per tutto, non siamo quella schifezza che in modo molto provinciale ci crediamo e definiamo, tutt'altro.
    E così è un pò per tutto, dove andiamo ci accettano e ci apprezzano e ci valorizzano.
    Casomai all'estero c'è un sistema in cui la meritocrazia, almeno fino a un certo livello, viene premiata, poi anche all'estero entrano in gioco altri fattori, come da noi.
    Tralasciando gli States dove i posti chiave sono sempre riservati ai Sassoni di origine, meglio se protestanti (Obama è stato un fatto epocale), ricordo che quando il Direttore dell'oncologia ginecologica di Miami, tedesco di origine, con un curriculum mostruoso, tentò di rientrare in patria come Direttore di una prestigiosa università tedesca, il parlamento si affannò ad approvare una legge che precludesse i concorsi universitari a chi, negli ultimi 5 anni, non avesse esercitato in Germania. Il buon Bernd erano 20 anni che esercitava in america......peccato.......e lo esclusero da un concorso che avrebbe vinto a mani basse........
    I nostri tecnici sono bravi, non economici, ma bravi. Ed è logico che tra uno stipendio di 20-30000 euro lordi all'anno della federazione e un guadagno molto superiore per allenare in altre federazioni o al limite per allenare uno sciclub preferiscano una di queste due soluzioni.
    Del resto se fai questo per lavoro devi anche pensare al guadagno e vai dove ti pagano meglio.
    Sugli sci sovradimensionati........vero, questo è vero nella maggior parte dei casi, tuttavia è umano pensare di dover colmare lacune di attrezzatura piuttosto che di tecnica, anzi, quando questo si fa notare, spesso si viene quasi aggrediti.
    Comunque oggi allo stelvio credo che abbia nevicato..........

  24. Lo skifoso giò ha 9 Skife:


  25. #194

    Predefinito

    GRAZIE GIO', lo dico forte e chiaro perchè quando ho iniziato a leggere insulti a caso anche alla nostra università sarei voluto intervenire a gamba tesa, perchè passi che di sci non capiate un ***** e allora continuate a pensare che i nostri istruttori non siano tutti più o meno al livello di Colombi(che è più atletico,prestante e forse più dotato) ma tecnicamente è come gli altri. Poi se pensate sia un eccezione fate pure, ma vorrei proprio sapere con quanti istruttori vi siete interfacciati.
    Ma dire che la nostra università sforna solo mediocri be sinceramente mi fa parecchio incazzare, perchè Professori di qualità e livello mondiale in italia ce ne sono parecchi e non sta certo a voi dire che non sono persone capaci.

    Che poi il sistema scolastico vada rivisto e sistemato sotto diversi aspetti è sotto gli occhi di tutti quelli che ci lavorano, ma con i mezzi che lo stato offre, i professionisti del settore tengono un livello molto alto.

  26. Lo skifoso davidski ha 3 Skife:


  27. #195

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da davidski Vedi messaggio
    GRAZIE GIO', lo dico forte e chiaro perchè quando ho iniziato a leggere insulti a caso anche alla nostra università sarei voluto intervenire a gamba tesa, perchè passi che di sci non capiate un ***** e allora continuate a pensare che i nostri istruttori non siano tutti più o meno al livello di Colombi(che è più atletico,prestante e forse più dotato) ma tecnicamente è come gli altri. Poi se pensate sia un eccezione fate pure, ma vorrei proprio sapere con quanti istruttori vi siete interfacciati.
    Ma dire che la nostra università sforna solo mediocri be sinceramente mi fa parecchio incazzare, perchè Professori di qualità e livello mondiale in italia ce ne sono parecchi e non sta certo a voi dire che non sono persone capaci.

    Che poi il sistema scolastico vada rivisto e sistemato sotto diversi aspetti è sotto gli occhi di tutti quelli che ci lavorano, ma con i mezzi che lo stato offre, i professionisti del settore tengono un livello molto alto.
    non serve entrare a gamba tesa non ho affernato che le università italiane fanno schifo e non mi sono permesso di insultare nessuno ho solo espresso un'opinione.
    Poi come dice Gio devi andare all'estero per specializzarti ( Master Erasmus e via dicendo) e il lavoro idem è più apprezzato all'estero che a casa Nostra.
    Proprio ieri è uscita una statistica del calo demografico in Italia, partendo proprio da studenti e lavoratori siamo tornati ad emigrare (oltre a non fare figli)
    non perchè non siamo bravi in patria ma perchè la patria non ci apprezza forse per il costo del lavoro, o forse per la mancata meritocrazia ,
    non saprei ma la realtà purtroppo è questa.
    Per mia natura sono nazionalista all'estremo ma credo si debbano creare le condizioni affinchè le nostre menti restino qua.
    non basta dire siamo i migliori e i più bravi se poi non concretizziamo il tutto. Ho un amico Laureato in Chimica alla normale di Pisa 110 con lode. appena uscito ha ricevuto chiamate da mezza europa, é stato a Manchester per un anno poi in Svizzera per un triennio guadagnando da Neolaureato più di professionisti nostrani con esperienza. questo per dire che magari ci sappiamo fare ma poi all'atto pratico c'è il vuoto. ed è qua che la scuola deve fare il salto di qualità.
    e questo vale per l'universita come per la scuola sci.

  28. Skife per robertoginesi:


Pagina 13 di 19 PrimoPrimo ... 345678910111213141516171819 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •