Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Toko e Holmenkol VS il resto del mondo

  1. #1

    Predefinito Toko e Holmenkol VS il resto del mondo

    Ho deciso di aprire questa discussione perchè mi sono accorto che holmenkol e toko offrono un parco scioline differente rispetto a swix e briko(maplus la considero briko sia chiaro) difatti le prime offrono tre basi (gialla rosa e blu ) e la cosa sorprendente è che offrono 3 fluorate solamente nel caso di holmenkol e un additivo .
    Ora perchè loro offrono solo 3 fluorate e l'additivo mentre le altre hanno più linee e colori che stelle in cielo?
    Grazie in anticipo ,ho controllato non ci sono altre discussioni e potrebbe venire qualcosa di interessante sia per capire meglio il magico mondo delle scioline sia per capire queste scelte che non penso assolutamente legare al marketing.

    Detto questo ,che la guerra abbia inizio

  2. #2
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    parli di nuove o di vecchie?

    prima quasi tutti avevano tre linee: base, bassofluorate, altofluorate
    holmenkol aveva meno scelta sulle solide, ma una valanga di additivi e finish.
    le temperature venivano coperte in modo diverso, a 3 o 4 range di temperatura.

    dal 2020/2021 sparirá il fluoro, toko ha giá in catalogo la linea nuova, che ha comunque tre linee, e mi pare swix faccia lo stesso, ma immagino sará dato ampio spazio agli additivi, liquidi o solidi che siano.

  3. Skife per Teo:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    parli di nuove o di vecchie?

    prima quasi tutti avevano tre linee: base, bassofluorate, altofluorate
    holmenkol aveva meno scelta sulle solide, ma una valanga di additivi e finish.
    le temperature venivano coperte in modo diverso, a 3 o 4 range di temperatura.

    dal 2020/2021 sparirá il fluoro, toko ha giá in catalogo la linea nuova, che ha comunque tre linee, e mi pare swix faccia lo stesso, ma immagino sará dato ampio spazio agli additivi, liquidi o solidi che siano.
    No paro in generale e riferito alle vecchie dato che ancora il cataloghi non ci sono ancora ,solo toko come giustamente dici e holmenkol da wuello che ho visto ha messo fuori solo l'universale "ecologica".
    Quindi secondo te holmenkol punta di più sugli additivi e finitura finale più che sulle cere in se per se? Potrebbe essere ,ma allora perchè mi chiedo alcuni fan così mentre altri come briko e maplus hanno un ampissima scelta?

  6. #4
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    No paro in generale e riferito alle vecchie dato che ancora il cataloghi non ci sono ancora ,solo toko come giustamente dici e holmenkol da wuello che ho visto ha messo fuori solo l'universale "ecologica".
    Quindi secondo te holmenkol punta di più sugli additivi e finitura finale più che sulle cere in se per se? Potrebbe essere ,ma allora perchè mi chiedo alcuni fan così mentre altri come briko e maplus hanno un ampissima scelta?
    ripeto, le vecchie linee, per tutti tranne che holmenkol che aveva solo base e fluoro (che sono lowfluoro) e un solo additivo altofluorato, erano composte di basi, lowfluoro e highfluoro, declinate su tre o 4 fasce di temperatura
    poi ci sono il fluoro in polvere, quello in dado, e i vari spray...
    gira gira, le cose da usare sono le stesse, magari chiamate in modo diverso, tanto poi stratificando non esitano a mescolare le cose in vase alle esigenze di temperatura e umiditá.

    maplus ha sempre avuto questa fisima della doppia linea per neve normale e neve umida, ma tra le LP ad esempio, la 2 e la 15 sono essenzialmente identiche, e le eventuali leggere differenze le simuli mescolando o usando gli additivi per l’umiditá.
    rimane sempre da capire cosa ci devi fare, in gare ad alto livello lo skiman sa cosa usare in base a quel che ha a disposizione, non é che chi usa holmenkol é svantaggiato rispetto a maplus, semplicemente ha un diverso flusso di lavoro, e sappi che in WC non si fanno tante menate, se c’é un additivo miracoloso lo usano anche se non é del loro “sponsor”...
    a livello giá solo gare fis, basta una canonica stratificazione e problemi non ne hai, e anche in WC certe alchimie le vedi solo nelle discipline veloci!

  7. Skife per Teo:


  8. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    ripeto, le vecchie linee, per tutti tranne che holmenkol che aveva solo base e fluoro (che sono lowfluoro) e un solo additivo altofluorato, erano composte di basi, lowfluoro e highfluoro, declinate su tre o 4 fasce di temperatura
    poi ci sono il fluoro in polvere, quello in dado, e i vari spray...
    gira gira, le cose da usare sono le stesse, magari chiamate in modo diverso, tanto poi stratificando non esitano a mescolare le cose in vase alle esigenze di temperatura e umiditá.

    maplus ha sempre avuto questa fisima della doppia linea per neve normale e neve umida, ma tra le LP ad esempio, la 2 e la 15 sono essenzialmente identiche, e le eventuali leggere differenze le simuli mescolando o usando gli additivi per l’umiditá.
    rimane sempre da capire cosa ci devi fare, in gare ad alto livello lo skiman sa cosa usare in base a quel che ha a disposizione, non é che chi usa holmenkol é svantaggiato rispetto a maplus, semplicemente ha un diverso flusso di lavoro, e sappi che in WC non si fanno tante menate, se c’é un additivo miracoloso lo usano anche se non é del loro “sponsor”...
    a livello giá solo gare fis, basta una canonica stratificazione e problemi non ne hai, e anche in WC certe alchimie le vedi solo nelle discipline veloci!
    NO era solo una mia curiosità noi tendenzialmente usiamo swix mi incuriosiva solo questa differenza ,che maplus avesse qualche fisima me ne sono accorto quando ho iniziato a farmeli da solo e a studiarci un attimo ,che poi le tre quattro scioline che usi so sempre quelle (sfido chiunque ad aver mai usato la verde swix) era per curiosità grazie mille!!!!!

  9. #6

    Predefinito

    Andreski, maplus le uso ormai da più di 10 anni e sostanzialmente sono queste:
    Basi:
    la più usata è la rossa, va bene per un ampissimo range di temperatura, a lungo andare satura anche la soletta, ci puoi stendere sopra tutto quello che vuoi. E' la rossa versione "coppa", quella che usano le squadre per allenamento, si stende facilmente e per allenamento in gs o sciata in campo libero dura uno-due giorni.

    Base viola: durezza intermedia, la uso per gli sci da sl sempre e sullo sci da gs o per campo libero quando fa freddo.
    Il motivo? Lo sci da sl sta molto sulla lamina e l'attrito scalda di più la soletta facendo finire prima la rossa
    Stessa cosa della rossa, sopra ci puoi stendere quello che vuoi, dura anche tre giorni.

    Base verde: la più dura, quella per la neve più fredda, anche -20° e oltre.
    La uso soprattutto dopo aver spianato lo sci, se lo sento un pò lento, per il semplice fatto che spatolandola porto via il "pelo" che può avere la soletta e lo sci è veloce da subito. Anche su questa puoi stenderci quello che vuoi.

    Poi vengono le scioline e qui si va di rossa o gialla a seconda delle condizioni.
    Credo che anche tu fai gare in appennino, montagne dove trovi le condizioni più disparate, quindi tutto sommato sai bene che devi andare a strati e usare fluorate e fluoro.

    Bene, tieni conto che altri allenatori che usano swix, vola, soldà e altro, usano lo stesso criterio e gli stessi tipi di sciolina.
    Il mio ragazzo, quest'anno, alle selezioni, pur facedno una cazzata alla terza porta, ha portato via il secondo miglior tempo.......

    Toko, invece, da noi non è molto usata.

  10. Lo skifoso giò ha 2 Skife:


  11. #7

    Predefinito

    Stessa cosa da noi swix e maplus per la maggiore che poi noi parliamoci chiaro da dopo il sisma di 4 anni fa il 90% delle gare le abbiamo fatte da voi quindi so bene di che parli per "condizioni variabili"( le madonne del mio allenatore perchè ogni ora pareva cambiasse continente non si dimenticano), grazie mille sempre disponibile

  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #8

    Predefinito

    Domanda da nabbo :

    Il giorno prima che chiudessero per covid avevo sciolinato gli sci da GS con un a fluorata , non ho usato lo sci e mi sono accorto in questi giorni che si sono seccati .... avrei dovuto tolgergli la fluorata e mettere normale ingrasso rosso ?

  14. #9

  15. #10

    Predefinito

    Messa a caldo o a freddo?
    comunque no problem, pulisci la soletta e sciolina di nuovo. In genere il cleaner normale dovrebbe bastare a meno che non sia una alto fluorata o proprio fluoro, nel caso devi andare di cleaner per fluoro.

  16. #11
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Domanda da nabbo :

    Il giorno prima che chiudessero per covid avevo sciolinato gli sci da GS con un a fluorata , non ho usato lo sci e mi sono accorto in questi giorni che si sono seccati .... avrei dovuto tolgergli la fluorata e mettere normale ingrasso rosso ?
    è sempre meglio meglio togliere le fluorate sul lungo periodo, se hai tempo scalda un po di rossa o gialla, spatola via tutto a soletta ancora calda, e poi da una seconda passata di rossa e lasci li per l'estate, anche senza spatolare, se non hai tempo o voglia, dai una passata di solvente e se ce l'hai una liquida universale o comunque non fluorata.

    Se è una bassofluorata, potresti pure spazzolare bene e basta, se è una HF meglio rimuovere

  17. #12
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Head i.GS RD 178, Black Crows Orb Freebird 172, Black Crows Corvus 176

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    è sempre meglio meglio togliere le fluorate sul lungo periodo, se hai tempo scalda un po di rossa o gialla, spatola via tutto a soletta ancora calda, e poi da una seconda passata di rossa e lasci li per l'estate, anche senza spatolare, se non hai tempo o voglia, dai una passata di solvente e se ce l'hai una liquida universale o comunque non fluorata.

    Se è una bassofluorata, potresti pure spazzolare bene e basta, se è una HF meglio rimuovere
    Posto che raramente ho usato fluorate nella mia vita (gare non ne faccio, e le mie sciolinature sono prevalentemente per impedire che mi si bruci la soletta) c'è un motivo fisico per il quale le scioline fluorate "seccano" la soletta?

  18. #13

    Predefinito

    No, semplicemente è il fluoro che tende a venir via con il tempo, è come se si staccasse dalla soletta.
    Alcuni consigliano, ad es., di stendere il fluoro non più di qualche ora prima della partenza della gara. Parlo di fluoro, non di sciolina fluorata, quest'ultima dipende dalla percentuale di fluoro.

  19. #14
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    esatto, il fluoro é solitamente un composto alcalino, il cosiddetto pfc, col tempo tende a trasformarsi in una patina biancastra, ma l’altro effetto é quello di rendere la soletta opaca, piú abrasiva, e poi tocca ripassare varie volte una sciolina di fondo per ripristinarne la scorrevolezza (oppure spianare rimuovendo lo strato superficiale), quindi meglio usarle quando serve e stenderle anche uno o due gg prima di usare lo sci, ma non esagerare nel lasciarle se lo sci non si usa.
    non fanno assolutamente danni irrimediabili sia ben inteso... comunque tra qualche anno non dovremo piú pensarci, le scioline nuove pare vadano anche meglio, tra nanotecnologie e nuovi composti siliconici, e senza le cautele che richiedono le fluorate... dovrei mettere le mani sulle nuove toko a breve...

-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •