Pagina 4 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 46 a 60 di 77

Discussione: Rotazione piedi?

  1. #46

    Predefinito

    Sono tutti "trucchetti" (avanzare l'esterno, o al contrario, tirare indietro l'interno avanzando il braccio interno) per mantenere il bacino nella direzione della curva, cioè evitare la rotazione del bacino a monte, cosa che ci fa cadere sull'interno. I modi sono tanti, anche una semplice rotazione della testa, ad es. può mettere a posto tante cose, è un pò come trovare un trigger point, un imput, che inneschi una catena di movimenti virtuosa. Gli esercizi che i maestri fanno fare e che ogni tanto sarebbe bene che rifacessimo servono proprio a questo.
    Sono daccordo con chi dice che ci si deve dimenticare dell'interno, lo sci da caricare è l'esterno, punto. Se proprio vuoi impegnarti a sentire l'interno senza diventarne ministro allora prova a fare così: concentrati a caricare l'esterno, solo l'esterno, il peso del corpop deve stare lì, con la spalla esterna che si abbassa come se con la mano esterna volessi andare a prenderti la punta del piede. Mentre fai questo cerca di toccare con il mignolo del piede interno la neve, fai solo questo movimento. Vedrai che la curva la chiuderai di più con finalmente tibie e ginocchia parallele.

  2. Skife per giò:


  3. #47

    Predefinito

    In questi ultimi due anni ho fatto tanti corsi, usato pattini ed adesso skiroad e provato tutti gli accorgimenti che avete giustamente suggerito.

    Per me, inteso proprio per il mio sentire, funziona bene il concentrarmi subito sull'esterno come fossi su uno sci solo e solo DOPO sentire scivolare/lievemente avanzare anche l'interno.

    Se sbaglio il timing la curva perde immediatamente efficacia.

    Altro cosa, come poi dice sempre Gianpa, se poi le spalle seguono e ruotano quanto il bacino, si perde efficacia. Come dice lui è importante "coprire" l'esterno dissociando sopra e sotto...tutto IMHO
    Ultima modifica di AsioOtus; 21-05-2020 alle 07:17 AM.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #48

    Predefinito

    in Jam secondo me sono efficaci nel distinguere tra i carico, che va sempre sull'esterno al 100%, e su questo siamo tutti d'accordo, e le forze a taglio che sono quelle che invece permettono la modulazione di fino dell'interno; loro da quello che ho inteso io, parlano di rotazione dei piedi solo sul corto raggio, e addirittura di controrotazione di entrambi i piedi, quindi spigolo puro, sul medio lungo raggio, quest'anno ci ho lavorato su, non è stato facile ma ho iniziato a inquadrare bene il concetto, ma è molto interessante la mini rotazione a inizio curva di cui stiamo parlando, la trovo una sottile goduria da fare imho!!

  6. #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da jeanabbetto Vedi messaggio
    in Jam secondo me sono efficaci nel distinguere tra i carico, che va sempre sull'esterno al 100%, e su questo siamo tutti d'accordo, e le forze a taglio che sono quelle che invece permettono la modulazione di fino dell'interno; loro da quello che ho inteso io, parlano di rotazione dei piedi solo sul corto raggio, e addirittura di controrotazione di entrambi i piedi, quindi spigolo puro, sul medio lungo raggio, quest'anno ci ho lavorato su, non è stato facile ma ho iniziato a inquadrare bene il concetto, ma è molto interessante la mini rotazione a inizio curva di cui stiamo parlando, la trovo una sottile goduria da fare imho!!
    Si , al corso JAM infatti dicono di controsterzare i piedi.
    ma nel video e stiamo parlando scuola italiana ufficiale, con curve meravigliose, c è la rotazione iniziale quasi invisibile dei piedi che sicuramente aiuta a diminuire il raggio della curva.
    Per quanto riguarda lo sci interno noi al corso ci lavorammo parecchio per riuscire a creare i famosi binari.
    100% esterno = monosci
    ci deve essere una ripartizione eii carichi a secondo dei vari punti della curva

  7. #50

    Predefinito

    Vi garantisco che tantissimi vostri dubbi si dipanerebbero in meno di 60 minuti se vi metteste a sciare su uno sci solo... provare per credere.

  8. Skife per Maxxx155:


  9. #51

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Vi garantisco che tantissimi vostri dubbi si dipanerebbero in meno di 60 minuti se vi metteste a sciare su uno sci solo... provare per credere.
    penso che con uno sci solo mi potrei tranquillamente ammazzare....

  10. Skife per Paul prince:

    apo

  11. #52
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    scarponi Fisher RC4 Podium 150, sci nordica dobberman 205 , fisher rc4 wc 188 r30, salomon srace pro175 r15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Paul prince Vedi messaggio
    Si , al corso JAM infatti dicono di controsterzare i piedi.
    ma nel video e stiamo parlando scuola italiana ufficiale, con curve meravigliose, c è la rotazione iniziale quasi invisibile dei piedi che sicuramente aiuta a diminuire il raggio della curva.
    Per quanto riguarda lo sci interno noi al corso ci lavorammo parecchio per riuscire a creare i famosi binari.
    100% esterno = monosci
    ci deve essere una ripartizione eii carichi a secondo dei vari punti della curva
    Fermati un momento.100% è l'unico modo per ottenere una corretta ripartizione delle forze . Quando metti il 100% sull'esterno in realtà stai facendo ( nel migliore dei casi ,cfr hirscher) 95/5 ,un istruttore farà 80/20 , agonisti e maestri normali 70/30 ,per un semplice fatto ,per quanto tu possa mettere forza sull'esterno ,mettendoci tutto te stesso ci sarà sempre una componente sull'interno per in semplice fatto che sopra l'esterno c'è una gamba e quella gamba ha un peso e di per se anche se scaricata imprime una forza.Quindi se non pensi e provi con tutto te stesso a mettere tutto il peso e la forza sull'esterno ti ritrovi con 50/50 o peggio 40/60 sull'interno.
    Capito?
    Te preoccupati a mettere il 100% poi fa da solo la ripartizione. Anche per esempio lo scarpone stretto e con flex adeguato con i lifter sotto serve a imprimere quanta più forza possibile . Ci sono tante variabili ,ma mettere il 100% sull'esterno è una delle poche certezze


    Ps: in realtà quando fai archi per o quando si fa il corso maestri volontariamente non si mette il 100% ,ma diciamo che gli agonisti e i neomaestri hanno una sensibilità maggiore rispetto alla maggior parte delle persone quindi il discorso della ripartizione (quando non sei in gara e devi fare gli archi carini e belli,in gara giù a bestia sull'esterno e fine)va fatto,ma solo a persone che hanno una sensibilità e tecnica molto superiori ai turisti e hanno bene in mente la ripartizione che hanno su ogni gamba in ogni momento.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Vi garantisco che tantissimi vostri dubbi si dipanerebbero in meno di 60 minuti se vi metteste a sciare su uno sci solo... provare per credere.
    Max ti meriti il nobel per lo sci .
    Quanto era bello quando dovevi prendere lo skilift che magari ti strattonava all'inizio quando partiva.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Paul prince Vedi messaggio
    penso che con uno sci solo mi potrei tranquillamente ammazzare....
    Ma va ,poi per una volta lo sci da SL si rivela utile ,usalo.Vai allo stelvio ti fai una salita e una discesa ,se sopravvivi alla salita ti offro il pranzo(non devi cadere nè sganciarti)

  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #53

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Paul prince Vedi messaggio
    penso che con uno sci solo mi potrei tranquillamente ammazzare....
    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio


    Max ti meriti il nobel per lo sci .
    Quanto era bello quando dovevi prendere lo skilift che magari ti strattonava all'inizio quando partiva.
    Sì ecco specifichiamo

    Allo Stelvio era una tortura. Già fare giri di pali con uno sci solo era una tortura, ma prendere lo skilift era qualcosa di medioevale!! Tanto è vero che un mio compagno finì per scarrellare il piattello del pianoro che poi non venne mai più riattivato (...)

    Io suggerirei:

    - pista facile ma non facilissima, la pendenza aiuta
    - sci non troppo strutturato
    - pista servita da seggiovia.....
    - dimenticare la paura
    - fare curve in derapata sul lato "facile" ovvero dove l'unico sci sarebbe quello esterno (es: ho lo sci sinistro, curvo in derapata verso dx)
    - prendere velociità senza paura e provare, provare, provare..... sapendo per certo che non è impossibile!!

    AH! Se vi riesce in derapata, applicando gli stessi concetti arriverete a farlo in conduzione in pochissimo tempo. Cambiate sci e NON POGGIATE LO SCARPONE A TERRA

  14. Lo skifoso Maxxx155 ha 2 Skife:


  15. #54
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    scarponi Fisher RC4 Podium 150, sci nordica dobberman 205 , fisher rc4 wc 188 r30, salomon srace pro175 r15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Sì ecco specifichiamo

    Allo Stelvio era una tortura. Già fare giri di pali con uno sci solo era una tortura, ma prendere lo skilift era qualcosa di medioevale!! Tanto è vero che un mio compagno finì per scarrellare il piattello del pianoro che poi non venne mai più riattivato (...)

    Io suggerirei:

    - pista facile ma non facilissima, la pendenza aiuta
    - sci non troppo strutturato
    - pista servita da seggiovia.....
    - dimenticare la paura
    - fare curve in derapata sul lato "facile" ovvero dove l'unico sci sarebbe quello esterno (es: ho lo sci sinistro, curvo in derapata verso dx)
    - prendere velociità senza paura e provare, provare, provare..... sapendo per certo che non è impossibile!!

    AH! Se vi riesce in derapata, applicando gli stessi concetti arriverete a farlo in conduzione in pochissimo tempo. Cambiate sci e NON POGGIATE LO SCARPONE A TERRA
    Aggiungo con il tuo SL che da quello che sembra non è Fis riesci farsi benissimo questa cosa . le racchette mi raccomando usale,non pensare di stare avanti o indietro l'importante è sciarci.Nel momento in cui appoggi lo scarpone a terra e hai preso un poco di velocità semplicemente cadi .

    Per Max una domanda ,chi era quel santo del tuo allenatore che non te lo faceva con gli Sl o i Gs ma ti faceva usare sci facili?

    Ps non ti azzardare a fare sta roba allo stelvio io scherzavo .Più che altro dato che sarà da quello che ho capito la prima volta che vai ricorda che gli ultimi 10metri devi farli con il piattello in mano altrimenti lo skilift ti tira su(nel senso che ti stacca da terra e rimani appeso a mezz'aria ) vale sia per adulti che specialmente per bambini.

  16. #55

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    Aggiungo con il tuo SL che da quello che sembra non è Fis riesci farsi benissimo questa cosa . le racchette mi raccomando usale,non pensare di stare avanti o indietro l'importante è sciarci.Nel momento in cui appoggi lo scarpone a terra e hai preso un poco di velocità semplicemente cadi .

    Per Max una domanda ,chi era quel santo del tuo allenatore che non te lo faceva con gli Sl o i Gs ma ti faceva usare sci facili?

    Ps non ti azzardare a fare sta roba allo stelvio io scherzavo .Più che altro dato che sarà da quello che ho capito la prima volta che vai ricorda che gli ultimi 10metri devi farli con il piattello in mano altrimenti lo skilift ti tira su(nel senso che ti stacca da terra e rimani appeso a mezz'aria ) vale sia per adulti che specialmente per bambini.
    Il mio SL è il FIS, non è quello nella foto, è quello di questa recensione: https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=89525

    No, noi sempre usati sci da GS. Lo sci "facile" era un consiglio per i forumisti. Molti di loro non hanno esattamente 20 anni e quindi hanno un concetto di rischio / timore legato a un'età superiore, quindi uno sci "facile" è più rasserenante.

    Lo sci con uno sci solo è un concetto importante dell'attività agonistica, e un punto chiave dell'esame da Maestro di diverse federazioni, quindi credo che su tutti i ghiacciai si faccia ancora... come credo che ancora oggi i discesisti facciano prove con sci da fondo sul Geister per dire

  17. Skife per Maxxx155:


  18. #56

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Sì ecco specifichiamo

    Allo Stelvio era una tortura. Già fare giri di pali con uno sci solo era una tortura, ma prendere lo skilift era qualcosa di medioevale!! Tanto è vero che un mio compagno finì per scarrellare il piattello del pianoro che poi non venne mai più riattivato (...)

    Io suggerirei:

    - pista facile ma non facilissima, la pendenza aiuta
    - sci non troppo strutturato
    - pista servita da seggiovia.....
    - dimenticare la paura
    - fare curve in derapata sul lato "facile" ovvero dove l'unico sci sarebbe quello esterno (es: ho lo sci sinistro, curvo in derapata verso dx)
    - prendere velociità senza paura e provare, provare, provare..... sapendo per certo che non è impossibile!!

    AH! Se vi riesce in derapata, applicando gli stessi concetti arriverete a farlo in conduzione in pochissimo tempo. Cambiate sci e NON POGGIATE LO SCARPONE A TERRA
    si dovrebbe arrivare a fare una cosa del genere??
    https://www.youtube.com/watch?v=d59kRC0Wl_U

  19. #57
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    scarponi Fisher RC4 Podium 150, sci nordica dobberman 205 , fisher rc4 wc 188 r30, salomon srace pro175 r15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Maxxx155 Vedi messaggio
    Il mio SL è il FIS, non è quello nella foto, è quello di questa recensione: https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=89525

    No, noi sempre usati sci da GS. Lo sci "facile" era un consiglio per i forumisti. Molti di loro non hanno esattamente 20 anni e quindi hanno un concetto di rischio / timore legato a un'età superiore, quindi uno sci "facile" è più rasserenante.

    Lo sci con uno sci solo è un concetto importante dell'attività agonistica, e un punto chiave dell'esame da Maestro di diverse federazioni, quindi credo che su tutti i ghiacciai si faccia ancora... come credo che ancora oggi i discesisti facciano prove con sci da fondo sul Geister per dire
    MI riferivo allo SL di PAUL scusami

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Paul prince Vedi messaggio
    si dovrebbe arrivare a fare una cosa del genere??
    https://www.youtube.com/watch?v=d59kRC0Wl_U

    Bono lì, non è tanto funzionale saperci sciare così bene.Io per esempio così con uno sci solo mica ci scendo ,ma credo nemmeno Max.Di solito serve per farci esercizi a bassa velocità , se vuoi perfezionati per farci il figo vai fa solo che bene

  20. #58

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Paul prince Vedi messaggio
    si dovrebbe arrivare a fare una cosa del genere??
    https://www.youtube.com/watch?v=d59kRC0Wl_U
    Come dice Andre, basta pure molto meno.
    Se arrivi a fare delle belle curve in derapata sul lato dello sci (es sci destro - curva a destra) arrivando a farne 8 - 10 di seguito sei già a un punto avanzato dell'apprendimento e sentirai i benefici sulla tua sciata.
    Appena finisci l'esercizio rimettiti immediatamente gli sci e fai la stessa pista, e vedrai...

    La carvata è un di più. In Svizzera per l'esame di secondo livello ci chiedono (credo ancora oggi) GS e SL con uno sci solo ma se non devi preparare un esame del genere è una tortura inutile.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    Io per esempio così con uno sci solo mica ci scendo ,ma credo nemmeno Max.
    No ecco, con tutta l'umiltà del mondo giuro, io sì. E' obbligatorio per l'esame di secondo livello da noi.

  21. #59

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    Da noi lo fanno fare al corso ,ma non all'esame .Questa cosa del Gs con lo sci solo per la svizzera non la sapevo.
    Sci destro curva derapata verso sinistra. Giusto.?

    fare curve in derapata sul lato "facile" ovvero dove l'unico sci sarebbe quello esterno (es: ho lo sci sinistro, curvo in derapata verso dx)

  22. Skife per Paul prince:


  23. #60

    Predefinito

    non a livello del video, ma so sciare su uno sci solo, ho imparato per forza che ho perso uno sci in freeride in una zona poco carina e potevo scendere solo da li o a piedi o con lo sci, è stato didattico, ma con un chilo di emme nei pantaloni.
    ci riesco benino con gli m18, non assolutamente a livello dello sciatore del video, sia chiaro.

Pagina 4 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •