Pagina 168 di 207 PrimoPrimo ... 68118158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 2506 a 2520 di 3104

Discussione: Covid-19 e Sci alpino - SANITARIO [parte 4]

  1. #2506

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da stefi74 Vedi messaggio
    No, mi spiace ma qui stai cannando e di brutto.
    Il dovere di uno scienziato, di un accademico è di parlare ai suoi colleghi, con un linguaggio e degli argomenti che sono codificati (e che non si scelgono).
    Il dovere di parlare al pubblico lo hanno i divulgatori. Ci sono accademici che sono ottimi divulgatori (in altro ambito penso al prof. Alessandro Barbero, che era relatore di tesi di mia sorella), ci sono ottimi divulgatori che non sono accademici o scienziati (in Italia Piero Angela per esempio).
    Poi, per la politica è più complesso, perché il politico non puó avere le competenze tecniche e deve avvalersi di tecnici per capire (un po’ come il giudice con i periti).
    Ma secondo me tu non hai capito cosa ha scritto l’IC. E da qui viene il tuo risentimento. Ci vorrebbe qualche divulgatore che spiegasse per bene, ma i giornalai locali (Vespa & co) preferiscono far casino senza informare per bene, perché nel paese delle banane si preferisce una pseudo-informazione urlata invece che spiegata.

    È così difficile ammettere che hanno scritto solo caz...e? Sia sulla Svezia, numeri a capocchia, sia sull'Italia. Basta conoscere un po' di statistica e capirai che per avere numeri così diversi sihanno dovuto inventare o immaginare situazioni irreali?

  2. #2507

    Predefinito

    Ieri il dott zangrillo a petrolio ha raccontato chiaramente un po di verità sullo psicodramma all'italiana di queste fasi da task Force
    Qualcuno che ha il coraggio di sconfessare i santoni superespeti armati di tabelline e statistiche (im)pribabulistiche

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #2508

    Predefinito

    Alla fine uscirà fuori, come per la Svezia (dove il 50% dei decessi è nelle RSA), che se avessimo blindato dall’inizio le RSA e comunque le persone più anziane o già malmesse, il lockdown sarebbe stato da definire una sonora minkiata.

    Non abbiamo salvato migliaia e migliaia di anziani o malati già gravi e abbiamo mandato in malora un paese.

    Cito Dago in occasione del ventennale: “prima la metà lavoravano e la metà non facevano una mazza, adesso con lo smart working non fa una mazza neanche la metà che prima lavorava”.

  5. #2509
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Alla fine uscirà fuori, come per la Svezia (dove il 50% dei decessi è nelle RSA), che se avessimo blindato dall’inizio le RSA e comunque le persone più anziane o già malmesse, il lockdown sarebbe stato da definire una sonora minkiata.

    Non abbiamo salvato migliaia e migliaia di anziani o malati già gravi e abbiamo mandato in malora un paese.

    Cito Dago in occasione del ventennale: “prima la metà lavoravano e la metà non facevano una mazza, adesso con lo smart working non fa una mazza neanche la metà che prima lavorava”.
    Questa è la sonora cazzata propinata per ragioni politiche e da quelli che hanno visto chiuse le loro attività.

    Va bene che rode il culo ma non diciamo castronerie. Adesso leggero pure che le mascherine fanno male. Fra un anno leggero che il vaccino fa male.
    Ultima modifica di ddski; 24-05-2020 alle 08:43 AM.

  6. #2510
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito Covid-19 e Sci alpino - SANITARIO [parte 4]

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Potrebbero mettere qualche vigile urbano sui sentieri, oppure carabinieri, polizia e finanza.
    I mezzi per arrivarci ce l’hanno di certo, basta tirare fuori dai garages o dall’hangar tutto l’armamentario di quad, suv, droni, elicotteri usati per andare a rompere i cojoni a una grigliata in terrazza o a qualche naufrago su 10 km di spiaggia vuota.
    Non serve... la polizia deve stare dietro la criminalità.

    Invece il cittadino deve solo rispettare quelle 4 regole di buon senso ed educazione per il bene di tutti.

    Queste lagne da macho "so tutto io" le sentivo anche quando hanno reso le cinture di sicurezza nelle auto.
    Ultima modifica di ddski; 24-05-2020 alle 08:44 AM.

  7. #2511

    Predefinito

    questa vicenda coronavirus in Italia, mi ricorda molto la gestione catastrofica del disastro di Chernobyl

    il disastro dell' 86 fu causato da un mix di ignoranza, procedure sbagliate, violazione spregiudicata delle regole di sicurezza piu basilari, inganno a mezzo stampa... tutte caratteristiche che ritroviamo nel coronavirus

    procedure sbagliate a profusione, dall'oms, dall'ISS, dalle regioni. tra l'altro con errori che paiono inspiegabili a chiunque abbia un po' di buon senso, es. non controllare i casi di polmonite in una pandemia che colpisce i polmoni, o la buffonata delle mascherine che prima non servivano o erano dannose, e dopo diventano obbligatorie.
    violazione di regole di sicurezza che gridano vendetta, quali non chiudere le RSA, anzi riempirle di malati covid, non fare tamponi e analisi sierologiche, non fare questionari ai contagiati, abbandonare completamentei malati a casa loro

    ignoranza e incapacità, o dolo a seconda delle interpretazioni, nel non raccogliere dati utili alla gestione della crisi, e usare i media per trasmettere un mare di caxxate a scopo intimidatorio e propagandistico, dalla giostra dei numeri forgiati ad hoc, alle scene spesso finte delle forze dell'ordine che multavano la gente (es. la foto fake dei poliziotti sulla spiaggiacol drone e il quad), alla farsa delle bare portate via dall'esercito

    e poi, come a Chernobyl avevano mandato i liquidatori a raccogliere i detriti radioattivi senza alcuna protezione, condannandoli a morte di fatto, così nel coronavirusgate i medici sono stati mandati senza nessuna protezione in ospedali non correttamente divisi in settori, creando quindi delle vere e proprie bombe virali per i pazienti e i medici. per di più zero tamponi ai medici, trasformandoli in pericolosissimi veicoli di contagio verso persone deboli, oltre che esponendoli a pericoli gravissimi

    infine la reazione alla crisi: dopo Chernobyl in Italia si è scelta la politica dello struzzo. chiudere le centrali e vietarle, come se questo risolvesse il problema visto che attorno a noi ce ne sono a decine. usare un evento catastrofico come lezione per migliorare? nooo, vietare tutto facendo finta che questo servisse e fosse l'unica scelta possibile. il resto del mondo faceva diversamente? noi imperterriti, convinti di essere nel giusto

    e ovviamente sfruttare la paura della gente per legittimare con un referendum una legge che non doveva basarsi sulla paura del momento

    e oggi idem, lockdown dove si vieta tutto, senza nessuna correlazione con il problema. stati più virtuosi seguono lockdown soft + reale lotta al virus, ottenendo ovviamente risultati migliori dei nostri, ma noi andiamo dritti per la nostra strada, accusando gli altri di essere dei pazzie mistificatori di numeri

    in tutto questo, il lavaggio del cervello che ha portato a identificare le vere cause, non in quelle appena riportate, na nei runner solitari nel bosco, negli skialper, nelle cene in terrazza

    il 1986 aveva una scusante: era molto difficile acquisire e scambiare informazioni in quell'epoca pre internet, ma oggi le informazioni ci sono, perché si vuole continuare a negare che le politiche seguite dalle altre nazioni sono migliori?

    perché si accusano e ridicolizzano le altre nazioni per il lockdown soft, e invece non si studiano e replicano i loro protocolli medici che hanno dimostrato di essere più efficaci?

  8. #2512
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Questa settimana devo scendere in Emilia per girare degli spot pubblicitari (a proposito, io e i miei concorrenti siamo oberati di lavoro perché ovviamente le aziende credono che da metà giugno tutto riparte in pieno) e alla fine tra 20 pagine di fuffa le disposizioni di sicurezza che devo rispettare e far rispettare sono semplici e chiare: temperatura sotto i 37.5 altrimenti non entri, gel per le mani, mascherine obbligatorie se stai un metro dagli altri, consigliata a due metri, non necessaria oltre i due metri... per quelli che stanno ad un metro le FFP2 per gli altri chirurgiche o lavabili.

    Nulla di che, come l’obbligo di casco o occhiali di protezione in cantiere ... roba antinfortunistica.

    Ieri con le stesse regole, mi sono bevuto una birra fuori dal rifugio, e poi un caffè nel guardino del bar a Milano.

    È così difficile fare questo per un po di mesi?

    Anzi spero che alcune di queste regole rimangono per un periodo più lungo così magari evito di essere impestato di raffreddore, influenza o polmonite dal solito pirla che viene malato al lavoro. Per non parlare delle scuole.

    E dire che il lockdown non è servito perché ci sono pochi contagi nella propria regione è proprio da minorati.

    Ci sono pochi contagi proprio perché si è fermata la diffusione dal nord in tutto il resto del paese.

    Mi sono sfogato, adesso torno a lavorare. Lo so che è domenica, ma ieri mi sono dato la giornata libera e ci sono troppe cose da fare.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio

    perché si accusano e ridicolizzano le altre nazioni per il lockdown soft, e invece non si studiano e replicano i loro protocolli medici che hanno dimostrato di essere più efficaci?
    ma chi? ma dove? ma cosa cacchio stai dicendo?

    leggi i dati su "complottismo.org"?

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #2513

    Predefinito

    leggo ad esempio skiforum

    dove ad esempio leggo di gente che inneggia a fare tenere le mascherine tutto l'inverno compresi i ragazzi a scuola, così da tenere lontano il raffreddore

    ddski io spero seriamente che tu stia trollando appositamente, perché non riesco a immaginare altre possibilità, non puoi essere serio

  11. #2514
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    leggo ad esempio skiforum

    dove ad esempio leggo di gente che inneggia a fare tenere le mascherine tutto l'inverno compresi i ragazzi a scuola, così da tenere lontano il raffreddore

    ddski io spero seriamente che tu stia trollando appositamente, perché non riesco a immaginare altre possibilità, non puoi essere serio
    IDEM... ma confesso che dalla mia parte sto esasperando per stimolare i dibattito. Altrimenti sarebbe noia.

    Io spero vivamente che come sembra attualmente questa ondata di epidemia si stia spegnendo... anche grazie al lockdown e comportamenti virtuosi della maggioranza della popolazione.

    Ma con i pensieri come il tuo attuale posso immaginare il disastro quando si ripresenta un'altro virus (e si ripresenterà) che colpisce in prevalenza persone della tua eta'... gia' mi immagino i post su skiforum di tutt'altro tenore. per fortuna sembra che almeno la popolazione over 35 abbia imparato come comportarsi in epidemia.

    Ma parli di Chernobyl??? Ma vivi su nel mondo delle serie TV? Ma non ti rendi conto minimamente cosa significa vivere in un regime vero?

    Mi sto incazzando perche' gia' adesso vedo che intorno a me c'e' quasi un "liberi tutti" e va bene... ma LAMENTARSI DI REPRESSIONE INGIUSTIFICATA lo trovo da emeriti inconsapevoli specialmente dopo aver visto scene da centri commerciali al aperto e strade intasate di macchine come se niente fosse.

    Fra due settimane tutto esplode e si torna a lavorare tutti... facciamo una scommessa? Andare al bar e ristorante costera' di piu'... pazienza. Gli stadi saranno vuoti?... meglio. Meno spesa per l'ordine pubblico. I cinema chiuderanno? Si passera' allo streaming al 100%... tanto era inevitabile. Il teatro? Con il poco pubblico che hanno possono fare distanziamento e obbligo di mascherina... e gli attori avranno lavoro dalla enorme richiesta che arriverà dallo streaming.

    Si... il mondo e' cambiato. Fattene una ragione e andiamo avanti.

  12. #2515

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Alla fine uscirà fuori, come per la Svezia (dove il 50% dei decessi è nelle RSA), che se avessimo blindato dall’inizio le RSA e comunque le persone più anziane o già malmesse, il lockdown sarebbe stato da definire una sonora minkiata.

    Non abbiamo salvato migliaia e migliaia di anziani o malati già gravi e abbiamo mandato in malora un paese.

    Cito Dago in occasione del ventennale: “prima la metà lavoravano e la metà non facevano una mazza, adesso con lo smart working non fa una mazza neanche la metà che prima lavorava”.
    . . . Io, immodestamente, lo scrivevo ai primi di marzo, la “vera” crisi medica é stata innescata (purtroppo loro malgrado)
    dalle RSA e dai circoli per anziani (e dai protocolli iniziali che favorivano la “promiscuità dei pazienti.)
    Io non ho piú mio padre ma, intimamente, so che lui sarebbe andato al bar a giocare a carte fino al giorno della
    chiusura, con i suoi arzilli amici ottantenni e con quell’aria di fatalismo.
    Quello che trovo inconcepibile é che, se c’erano arrivati un gruppo di fancazzisti skifosi, le autoritá deputate a gestire la situazione,
    non abbiano colto la vera natura e genesi dell’emergenza (e visti i risultati degli altri stati, siamo in pessima compagnia)
    Vabbe, ora vi saluto e vado a fare la prima giornata di spiaggia dell’anno ! ! !

    Ps. Dimenticavo, la sola scusante per i comportamenti sulla gestione é dovuta al fatto che il virus circolava giá in tempi non
    sospetti. Mi é stato riferito che ci sono test “positivi” che risalgono non a Gennaio 2020 ma addirittura a Dicembre 2019
    (da dati Regione Liguria)

  13. #2516

    Predefinito

    adesso pure le auto in giro sono fonte di contagi

    ddski, tu odi la gente e la vita, esattamente come i nostri politici, che odiano tutto quello che stanno vietando

    hai notato che molti divieti erano i vecchi cavalli di battaglia dei 5*?

    supermercati chiusi il weekend e la sera è l'esempio più emblematico: l'obiettivo era evitare gli assembramenti e loro hanno ridotto l'orario di apertura, col risultato che alla Coop davanti a casa mia alle 7 di sera c'era il mondo

    il problema è che odiano i supermercati, ma al tempo stesso vogliono fare fallire i negozietti. conte lo ha detto chiaramente che i piccoli devono chiudere

    insomma, c'è da fare pace col cervello

    io spero sinceramente che il prossimo virus arrivi tra sufficiente tempo, in modo che ci sia la possibilità di capire che si è sbagliato tutto. il rischio è che si usi questo modello fallimentare anche per il futuro

    quando si presenterà un virus che colpisce la mia generazione me ne farò una ragione, nel frattempo però voglio vivere, non fare il topo recluso e non poter neanche abbracciare un amico senza sentirmi accusare dai vigilantes come te e gli sceriffi di quartiere

    tra qualche mese capirai che l'effetto di questa pazzia del lockdown non sarà solo dover cedere il passo sui sentieri e mettere la mascherina, ma un disastro economico che impatterà tutti

    l'ho scritto e lo ripeto. 10M€ per ogni morto covid è un costo sociale che non è giusto sostenere

    qualunque altro rischio o malattia che esistono al mondo non viene giustificata per cifre minimali

    gente che muore in Italia, perché non gli vengono erogate per tempo cure da poche migliaia di euro. questa è la realtà universalmente accettata

    la soluzione non è il lockdown, non a questi costi

    non è soprattutto la soluzione a problemi analoghi in futuro

    - - - Updated - - -

    leggetevi questo articolo del 2017

    https://www.repubblica.it/salute/201...gE83BET_GXKwgM

    questa è la realtà del mondo. morirono 20 mila anziani in più e cose cosi succedono spesso, sono successe anche recentemente, mica dobbiamo fermare il mondo

    muoiono 20-30k Milà persone in più? e stikazzi se l'età media è 80 anni

    e non torniamo con la storia delle terapie intensive intasate: lo sono sempre state, leggete un po' qui ad esempio nel 2018

    https://milano.corriere.it/notizie/c...4c3be5b2.shtml

    questa è la sanità lombarda, era così nel 2018, è così quest'anno

    non è che è collassata per il coronavirus, è al collasso da anni causa tagli alla sanità

    ma invece bruciare 2-300 miliardi di euro va bene e siete tutti felici

    davvero non capisco

  14. #2517

    Predefinito

    Ieri ho fatto alcuni tratti del treno del Bernina e mi ha fatto un certo effetto vedere i controllori con la mascherina. Solo loro.



    Eppur non si muore

  15. #2518
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    adesso pure le auto in giro sono fonte di contagi

    ddski, tu odi la gente e la vita, esattamente come i nostri politici, che odiano tutto quello che stanno vietando

    hai notato che molti divieti erano i vecchi cavalli di battaglia dei 5*?

    supermercati chiusi il weekend e la sera è l'esempio più emblematico: l'obiettivo era evitare gli assembramenti e loro hanno ridotto l'orario di apertura, col risultato che alla Coop davanti a casa mia alle 7 di sera c'era il mondo

    il problema è che odiano i supermercati, ma al tempo stesso vogliono fare fallire i negozietti. conte lo ha detto chiaramente che i piccoli devono chiudere

    insomma, c'è da fare pace col cervello

    io spero sinceramente che il prossimo virus arrivi tra sufficiente tempo, in modo che ci sia la possibilità di capire che si è sbagliato tutto. il rischio è che si usi questo modello fallimentare anche per il futuro

    quando si presenterà un virus che colpisce la mia generazione me ne farò una ragione, nel frattempo però voglio vivere, non fare il topo recluso e non poter neanche abbracciare un amico senza sentirmi accusare dai vigilantes come te e gli sceriffi di quartiere

    tra qualche mese capirai che l'effetto di questa pazzia del lockdown non sarà solo dover cedere il passo sui sentieri e mettere la mascherina, ma un disastro economico che impatterà tutti

    l'ho scritto e lo ripeto. 10M€ per ogni morto covid è un costo sociale che non è giusto sostenere

    qualunque altro rischio o malattia che esistono al mondo non viene giustificata per cifre minimali

    gente che muore in Italia, perché non gli vengono erogate per tempo cure da poche migliaia di euro. questa è la realtà universalmente accettata

    la soluzione non è il lockdown, non a questi costi

    non è soprattutto la soluzione a problemi analoghi in futuro

    - - - Updated - - -

    leggetevi questo articolo del 2017

    https://www.repubblica.it/salute/201...gE83BET_GXKwgM

    questa è la realtà del mondo. morirono 20 mila anziani in più e cose cosi succedono spesso, sono successe anche recentemente, mica dobbiamo fermare il mondo

    muoiono 20-30k Milà persone in più? e stikazzi se l'età media è 80 anni

    e non torniamo con la storia delle terapie intensive intasate: lo sono sempre state, leggete un po' qui ad esempio nel 2018

    https://milano.corriere.it/notizie/c...4c3be5b2.shtml

    questa è la sanità lombarda, era così nel 2018, è così quest'anno

    non è che è collassata per il coronavirus, è al collasso da anni causa tagli alla sanità

    ma invece bruciare 2-300 miliardi di euro va bene e siete tutti felici

    davvero non capisco
    Io penso che tu rispondi dando sfogo ai tuoi pensieri liberi senza aver minimamente capito il senso di quello che scrivo. Altrimenti non mi spiego le tue conclusioni allucinanti.

    Va bene, continua a dialogare con te stesso.

  16. #2519
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito Covid-19 e Sci alpino - SANITARIO [parte 4]

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Ieri ho fatto alcuni tratti del treno del Bernina e mi ha fatto un certo effetto vedere i controllori con la mascherina. Solo loro.



    Eppur non si muore
    Anche te Pier.. lo so che è domenica, ma accendi il neurone.

    Intanto si moriva pure in Svizzera e non poco e quale parte del “oltre i due metri di distanza la mascherina non è necessaria” e “da un metro a due è consigliata” non hai capito? Si presume che il cittadino non è idiota e tiene la dovuta distanza se non ha la mascherina. Il controllore no può farlo e quindi si protegge.
    Io da due giorni leggo i dispositivi di sicurezza ufficiali e anche in Italia è esattamente così.

    Scusami, ma questo continuo lamentarsi su queste cose mi da sui nervi, lo giuro, non lo sopporto più.

  17. #2520

    Predefinito

    È una presa per i fondelli. Si muore di luoghi chiusi impestati di virus e gente debole che ci passa ore. Ma siccome in questo ci sono grosse responsabilità governative e i politici dovrebbero risponderne, continuano a fare il lavaggio del cervello sul metro di distanza outdoor e le mascherine obbligatorie.

    Poi sono d'accordo che i controllori indossino la mascherina, ma sono anche d'accordo che ai passeggeri non venga imposto di indossarla

Pagina 168 di 207 PrimoPrimo ... 68118158159160161162163164165166167168169170171172173174175176177178 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •