Pagina 37 di 289 PrimoPrimo ... 27282930313233343536373839404142434445464787137 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 541 a 555 di 4328

Discussione: Corona-virus Covid-19 e Sci alpino [parte 3]

  1. #541

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Cerca un po “sagra della nutria” su google . . .
    L’ho scoperto ora (su messaggio di picchio.)
    Non ci volevo credere . . .


    Ps. L’Asl l’ha vietata ! ! !
    Per stemperare la tensione...

    Ed ora chi glielo dice a Zaia??? OH SCHERZO EH

  2. Skife per skicentral:


  3. #542

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mckenzie Vedi messaggio
    Io quando vedo o sento parlare uno come Travaglio o anche Scanzi , se vuoi , percepisco una persona che ha le idee chiare , sicura di se , che sa usare i dati in suo possesso , spesso e volentieri citati a memoria ( si parla citazione di date nomi e relazione a fatti accaduti) senza esitazione alcuna e perfettamente legate al contesto e all argomento con un uso della lingua italiana perfetta e con un ottima dialettica , non so , io percepisco un livello di intelligenza sopra la media.
    Che poi su alcuni argomenti seguano certe correnti politiche piuttosto che altre o che in certe situazioni ci mettano dell arroganza è indiscutibile , però con certi personaggi un minimo di arroganza ci vuole.
    Se sostituisci con Berlusconi .... fila uguale. E non 'sto gran complimento

  4. Lo skifoso botto ha 2 Skife:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #543

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    L'Asl l'avrà anche vietata, ma a San Nazario Sesia, in Piemonte, qualcuno le sta mangiando,(?) pertanto possiamo dire che in quella zona ci sono dei potenziali agenti contaminanti.(?)
    Ma poi riflettendoci..... Non è che i maiali conducono una vita igienicamente irreprensibile, inoltre non si nutrono di cose particolarmente salubri, e neppure le galline.....Le nutrie mangiano radici. I salami si insaccano nell'intestino del maiale (!!), e dalle nostre parti non si butta proprio nulla del maiale. (zampet, cuin, coppa di testa.....). Se lo chiedi ad un arabo ti dice che quella carne sembra putrida, e che a loro fa proprio schifo...Non so se mi spiego. Poi a Roma la pagliata è una specialità....
    E' vero, a Roma mangiamo ( non io perchè non mi piace ) la pajata ( con la j ) cioè l' intestino della vitella da latte e la coratella, misto di frattaglie di vari animali come agnello pollo etc., ma il problema non è quello, il problema è come è stato allevato l' animale, come viene controllato dal veterinario, come viene macellato, come si prepara e conserva la carne, è tutta la filiera dall' allevamento al piatto di portata che è fondamentale per la ns. salute, nei wet market vengono uccisi e venduti animali catturati in natura senza alcun controllo sanitario, è vero che i maiali sono zozzoni ma negli allevamenti sono costantemente controllati, il ns. problema ( che è più grande di quanto si possa pensare ) è quello degli allevamenti e macelli clandestini, spesso girando in montagna si incontrano mucche al pascolo, guardatele bene, alcune di loro non hanno l' obbligatoria marca auricolare quindi sono capi di bestiame che non esistono e che non possono essere macellati nei mattatoi ufficiali, vengono così macellate direttamente in montagna o in qualche struttura abusiva, logicamente senza alcun controllo veterinario, la loro carne non può essere venduta attraverso i canali ufficiali, finisce quindi a ristoratori compiacenti o in piccole macellerie di paese sottoposte a pochi controlli. Tutto questo mi è stato raccontato da un mio amico veterinario presso una ASl di Roma.

  7. #544
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Si dice che il peccato è negli occhi di chi guarda, probabilmente le esperienze che hai vissuto ( che non credo siano state piacevoli ) ti portano ad essere particolarmente attento a determinati argomenti, facendoti, a volte, fraintendere le reali intenzioni delle persone. Io credo che l' Italia sia un paese molto meno razzista di come la polemica e dialettica politica vogliono farci credere. Spesso dietro episodi definiti di razzismo ci sono in realtà problemi di microcriminalità diffusa, di periferie abbandonate a se stesse, di grande disagio sociale, di mancate risposte delle istituzioni, problemi che vengono cavalcati dai politici del momento ( di ogni colore ) per acquisire consenso aizzando le proteste contro gli " stranieri " o dando del razzista a priori a chi si lamenta che da quando ha il campo nomadi sotto casa sono aumentati a dismisura i furti nelle abitazioni

    - - - Updated - - -

    Vista l' ora vado a grigliare una nutria, volete favorire???
    Hai perfettamente ragione!

    Grazie.

    lasciami un pezzo di nutria eh...

    - - - Updated - - -

    E per stemperare, farmi perdonare e tornare in tema...

    ecco un bel articolo molto utile... e preoccupante:

    https://www.lifegate.it/persone/news...-pandemia-cina

  8. Lo skifoso ddski ha 4 Skife:


  9. #545

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio

    La carenza di norme igieniche nella lavorazione, conservazione e sommistrazione degli alimenti nei grandi paesi asiatici come India, Pakistan, Cina è un grande problema globale, e a emergenza finita la comunità internazionale dovrà adoperarsi per spingere questi paesi a colmare le loro lacune in tal senso.

    Ci guadagnano loro e ci guadagnano tutti.
    beh… tutti i paesi cosiddetti non occidentali hanno mercati come quelli… idem le zone rurali di paesi che si definiscono pseudo occidentali…. diciamo che è un problema di 2/3 del globo… probabilmente per loro siamo noi quelli strani e fissati…. ho grossi dubbi che anche con l'ausilio della comunità internazionale la cosa possa cambiare più di tanto… è proprio una questione di infrastruttura, di potere d'acquisto… altro che esselunga.. magari si potranno vietare specie(che continueranno a girare nel mercato nero), porre un freno in luoghi meno poveri, ma altrove scordatevelo pure…
    io stesso in indonesia(mia seconda casa) ho visto di persona decine di quei mercati…. l'odore non ve lo posso far sentire… ma vi posso descrivere che le macellazioni avvengono sui banchi spesso al momento… gli scarti finiscono spesso in un canaletto di scolo posto tra i banchi…. che poi a fine giornata viene "lavato" con l'acqua… in tutto questo.. tra odori orribili spesso girano ratti grossi come gatti e la sera gli scarafaggi sono tipo tartarughe da acquario….
    detto questo buona cena a tutti...

  10. Lo skifoso boletus ha 7 Skife:


  11. #546

  12. #547

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    E' vero, a Roma mangiamo ( non io perchè non mi piace ) la pajata ( con la j ) cioè l' intestino della vitella da latte e la coratella, misto di frattaglie di vari animali come agnello pollo etc., ma il problema non è quello, il problema è come è stato allevato l' animale, come viene controllato dal veterinario, come viene macellato, come si prepara e conserva la carne, è tutta la filiera dall' allevamento al piatto di portata che è fondamentale per la ns. salute, nei wet market vengono uccisi e venduti animali catturati in natura senza alcun controllo sanitario, è vero che i maiali sono zozzoni ma negli allevamenti sono costantemente controllati, il ns. problema ( che è più grande di quanto si possa pensare ) è quello degli allevamenti e macelli clandestini, spesso girando in montagna si incontrano mucche al pascolo, guardatele bene, alcune di loro non hanno l' obbligatoria marca auricolare quindi sono capi di bestiame che non esistono e che non possono essere macellati nei mattatoi ufficiali, vengono così macellate direttamente in montagna o in qualche struttura abusiva, logicamente senza alcun controllo veterinario, la loro carne non può essere venduta attraverso i canali ufficiali, finisce quindi a ristoratori compiacenti o in piccole macellerie di paese sottoposte a pochi controlli. Tutto questo mi è stato raccontato da un mio amico veterinario presso una ASl di Roma.
    Sulla mia montagna, nascosta nei boschi, c’era una capannetta di ferro ondulato con dentro ogni tipo di selvaggina, privati e ristoratori locali vi si recavano su appuntamento e...
    C’è ancora sui giornali questa foto, quella è la testa del camoscio appenninico... protetto più o meno come il panda.

  13. Skife per Vettore2480:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #548

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    E' vero, a Roma mangiamo ( non io perchè non mi piace ) la pajata ( con la j ) cioè l' intestino della vitella da latte
    C’è anche la pajata d’agnello, che ebbe maggiore diffusione del solito ai tempi di mucca pazza.
    Una nota trattoria di Tor Pignattara la proponeva alla” cacciatora”: è il cibo degli dei...

    Viva il quinto quarto!

  16. Lo skifoso subsahara ha 2 Skife:


  17. #549

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    La nutria come viene meglio, arrosta o alla griglia ?
    Stasera la faccio alla griglia, domani mi tuffo nel tevere ne prendo un' altra e la faccio al forno con le patate, poi ti dico quale è meglio

  18. Lo skifoso 66luca ha 4 Skife:


  19. #550

    Predefinito

    “Tra gli esperti si fa strada l’ipotesi che i contagiati siano molto di più di quelli rilevati”

    Ma va ! ! !

    Giornalisti . . . vabbe ! ! !

  20. #551

    Predefinito

    E' sempre l'uomo che si crea i problemi

    La nutria in Italia

    La nutria è stata introdotta in Italia all’inizio degli anni Venti del secolo scorso, per la prima volta in Piemonte, per la produzione di pellicce. Quando il mercato di queste pellicce entrò in crisi le aziende chiusero e, anziché affrontare i costi di abbattimento degli animali ancora presenti negli allevamenti, li liberarono in natura, ignorando la determinazione e la capacità di adattamento delle nutrie che colonizzarono diversi ambienti naturali.

    la nutria non è un grosso ratto, infatti viene chiamato anche castorino,

    ci scandalizziamo giustamente del cibo dei Cinesi, immagini forti non per tutti, questi mercati andrebbero chiusi oggi stesso: .https://www.youtube.com/watch?v=oMX6...mY-dxU3bSFHfZ8

    ma non hanno nulla da mangiare per ridursi a mangiare questo ? questione di cultura ?


    ma non dobbiamo nemmeno spostarci di tanto per vedere il castoro servito a tavola

    https://berlinomagazine.com/carne-di...della-baviera/

  21. Skife per Nuvola:


  22. #552

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da botto Vedi messaggio
    Se sostituisci con Berlusconi .... fila uguale. E non 'sto gran complimento
    Già detto , se Silvio gli togli il foglio da sotto gli occhi
    ......ciaone.
    Comunque non si può dire che non sia uno intelligente , visto l impero economico che ha tirato su ha sicuramente un certo livello di intelligenza , è l uso che ha fatto di questa intelligenza che è discutibile , ma d altronde dalle mie parti si dice " bighe e tire ciaf no resone" ma è difficile da spiegare in italiano senza certa censura.

  23. #553

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    L'Asl l'avrà anche vietata, ma a San Nazario Sesia, in Piemonte, qualcuno le sta mangiando,(?) pertanto possiamo dire che in quella zona ci sono dei potenziali agenti contaminanti.(?)
    Ma poi riflettendoci..... Non è che i maiali conducono una vita igienicamente irreprensibile, inoltre non si nutrono di cose particolarmente salubri, e neppure le galline.....Le nutrie mangiano radici. I salami si insaccano nell'intestino del maiale (!!), e dalle nostre parti non si butta proprio nulla del maiale. (zampet, cuin, coppa di testa.....). Se lo chiedi ad un arabo ti dice che quella carne sembra putrida, e che a loro fa proprio schifo...Non so se mi spiego. Poi a Roma la pagliata è una specialità....
    Il problema non è tanto l'animale che mangi, ma la filiera che te lo porta dall'allevamento al piatto.

    Se volessero mangiare le nutrie, le mangiassero, ma servono controlli veterinari all'animale vivo, macellazione controllata in macelli autorizzati, catena del freddo continua dalla soppressione dell'animale al banco del negozio.

    Anche il maiale, se non controllato da veterinari, macellato adeguatamente e conservato a norma, è potenziale veicolo di patogeni pericolosi.

  24. Lo skifoso Ema93 ha 3 Skife:


  25. #554

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sdlkfhnl Vedi messaggio
    Leggevo che il ministro dello sport francese ha proposto il tour de france a porte chiuse...
    E qui ci si lamenta da casalino e salciccio...
    Non riuscivo a crederci.
    E voi parlate di nutrie e pangolini. Ma della confusione somma che regna agli Champ Elysee, no dico, ne vogliamo parlare?
    Il Tour...a porte chiuse?
    ‘Non sarebbe difficile seguire il Tour in tv e non in strada’ ha detto Roxana Maracineanu in un momento di assurda leggerezza.
    Sono atterrito.
    E come pensa di evitare i tifosi per strada in un percorso di centinaia di km a tappa? A pallottole di gomma?
    Così, al primo ferito, i Gilet Gialli dell'ultradestra lepenista le massacreranno i poveri flic a colpi di transenne?
    Ma polizia e sanitari, a luglio, non avranno altro da fare che seguire il Tour?

    L'unica maniera per farlo "al chiuso" è effettuare tutte le tappe al Velodrome di Marsiglia, con un colossale green screen su pista e gradinate su cui proiettare di volta in volta Nizza, poi i Pirenei, poi l'Izoard, etc, fino all'arrivo sotto l'Arc de Triomphe.
    E tutti gli atleti con mascherine verdi da eliminare in post produzione, ovvio.
    Fattibile, certo, come no.
    A San Francisco, alla Light & Magic di George Lucas.

    Que Dieu te garde, douce France.

  26. Skife per pierl:


  27. #555

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Intanto leggo che nella socialdemocratica Svezia hanno deciso di lasciarlo correre. Neanche rinchiuso gli anziani. I contagi ufficiali sono 2500, ma il test viene fatto solo agli ospitalizzati che rientrino nelle categorie a rischio, ed ai sanitari sintomatici. Per cui il numero dei contagiati e’ indeterminato.
    Per il resto business as usual o quasi. E da quello che leggo non hanno neanche tanti letti ICU.
    Amico italiano che vive ormai da 10 anni in svezia è molto preoccupato, considerando che reputa pessimo il loro sistema sanitario

Pagina 37 di 289 PrimoPrimo ... 27282930313233343536373839404142434445464787137 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •