Pagina 184 di 289 PrimoPrimo ... 84134174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194234284 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 2746 a 2760 di 4328

Discussione: Corona-virus Covid-19 e Sci alpino [parte 3]

  1. #2746

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Ma ti immagini l’approvazione o modifica di un pian9 regolatore?!! A Roma per tutta Italia? E che senso ha avere le stesse norme urbanistiche a Bolzano ed a Palermo? A Palermo ci vuole la stessa portata per neve del tetto che a Bolzano? La stessa coibentazione? Quello che sostenete e’ semplicemente assurdo, e neanche all’estero ( dove lavoro ) se lo sognano.
    Vedi sopra. Unica legge urbanistica nazionale e unico regolamento edilizio.

    La portata della neve non c'entra niente e le NTC sono già uniche per tutto il territorio. PER FORTUNA su queste questioni di sicurezza gli enti locali non possono metterci becco. O poco più.

  2. #2747

    Predefinito

    Non avrebbe senso, e sarebbe solo una palla al piede. Ha presente quanto tempo ci voglia per fare o modificare un PRG? Immagina moltiplicare i tempi di 10 o 20 volte. Si lavorerebbe con PRG studiati negli anni 80. Non esiste alcun paese al mondo dove io abbia costruito che abbia quello che chiedi. Per fortuna direi.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #2748

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    Da quest'anno abbiamo anche la pagella. Io ho avuto 8.

    Il solito secchione……..

    Lascia il suffisso -one- e cambia le prime due sillabe, che ci hai preso.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Non avrebbe senso, e sarebbe solo una palla al piede. Ha presente quanto tempo ci voglia per fare o modificare un PRG? Immagina moltiplicare i tempi di 10 o 20 volte. Si lavorerebbe con PRG studiati negli anni 80. Non esiste alcun paese al mondo dove io abbia costruito che abbia quello che chiedi. Per fortuna direi.
    Sì, ne ho idea, dato che ci ho anche lavorato in altri tempi.
    Il vero problema è il sovrapporsi di leggi e competenze non chiare.

    Unica legge nazionale e approvazione delegata all'ente locale (comune propone e provincia decide).

    Fino al 1970 funzionava tutto abbastanza bene, cioè fino alla costituzione delle regioni.

    E poi te che problemi hai? Le uniche cose che funzionano sono nelle province del TAA perché c'è UN solo ente che legifera e decide.

  5. Lo skifoso bisfra65 ha 2 Skife:


  6. #2749

    Predefinito

    Questa volta si parla di serie A non di calcio generico : complimenti veramente


    Serie A, taglio stipendi del 15% se si riparte (e del 30% in caso di stop). L’Aic: «Vergognoso e irricevibile»
    Serie A, taglio stipendi del 15% se si riparte (e del 30% in caso di stop). L'Aic: «Vergognoso e irricevibile»
    di Monica Colombo e Maria Strada
    06 apr 2020
    Dall’assemblea di lunedì passa all’unanimità una mozione sui salari dei calciatori

    La Lega di serie A si mette alle spalle divisioni e contrasti e si compatta in maniera significativa su un argomento che sta a cuore a tutti i club. I soldi.

    All’unanimità le venti società che si sono riunite lunedì a mezzogiorno in assemblea hanno votato una delibera che prevede il 15% del taglio degli stipendi dei giocatori (su base annua) se la stagione pur in ritardo riprenderà. La decurtazione sarà invece del 30%, sempre su base annua, in caso di stop definitivo del campionato. In pratica i giocatori dovranno rinunciare a due o a quattro mensilità a seconda degli scenari. «È una proposta vergognosa e irricevibile» la risposta a stretto giro di posta dell’ Assocalciatori. Il vicepresidente Umberto Calcagno ha ribadito: «È chiara l’indicazione che si vuol far pagare solo ai calciatori gli eventuali danni della crisi».

    Nella nota poi diffusa si legge che il grave momento di difficoltà (che «mette a repentaglio la tenuta di tutto il sistema, da sempre sostenuto dalla Lega serie A grazie al contributo mutualistico versato per le serie minori e gli altri sport») dovuto alla drammatica epidemia del coronavirus «richiama tutti a un atto di forte responsabilità, con i Club pronti a fare la propria parte sostenendo ingenti perdite per garantire il futuro del calcio italiano».

    Sottolineando come le perdite dovranno essere contenute, la Lega «ha deliberato all’unanimità, con esclusione della Juventus che ha già raggiunto un accordo coi propri giocatori», una linea comune «per salvaguardare il futuro dell’intero sistema calcistico».

    Le cifre esatte sono di 1/3 oppure 1/6 della retribuzione totale annua lorda (cioè quattro, o due, mensilità medie omnicomprensive).

    Riguardo, invece, alla questione del termine della stagione sportiva 2019/2020 - campionato e Coppa Italia - la Lega «sta seguendo l’evoluzione dello scenario in stretto coordinamento con la Uefa, la Figc e l’Eca. È stata confermata la volontà di portare a termine la stagione e di tornare a giocare, senza correre rischi, solo quando le condizioni sanitarie e le decisioni governative lo consentiranno».

    Per quanto riguarda le raccomandazioni dei medici sportivi sugli allenamenti, entro la fine di questa settimana la Federcalcio emanerà «le relative norme medico sanitarie».

  7. #2750

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GioRad Vedi messaggio
    Vanno abolite sì, ma solo quelle a residuo fiscale negativo (i.e., quelle che ricevono "dal governo centrale" - leggi dal Nord - ben più di quanto al suddetto governo centrale contribuiscano, via l'incasso erariale regionale). In termini didascalici: Sicilia, Campania, Puglia, Calabria, Molise, Abruzzo… Capisc'?

    Le regioni a residuo fiscale positivo che, per converso, contribuiscono al well being delle altre suddette, devono (3rd best rispetto ad autonomia/secessione), rimanere aperte e ben "oliate"... Un mezzuccio come un altro (3rd best, come ho detto) per trattenere quei 4 danèe in loco - quei loci che "meritano".

    Accà nisciun è fiess'.
    Ma dove è il problema? Il residuo fiscale se lo gestiranno le province.
    Fino al 1970 comee facevano nel paese assolato? C'è stato un buco temporale tra il 48 e il 70?

  8. #2751

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Ma ti immagini l’approvazione o modifica di un pian9 regolatore?!! A Roma per tutta Italia? E che senso ha avere le stesse norme urbanistiche a Bolzano ed a Palermo? A Palermo ci vuole la stessa portata per neve del tetto che a Bolzano? La stessa coibentazione? Quello che sostenete e’ semplicemente assurdo, e neanche all’estero ( dove lavoro ) se lo sognano.
    Sotto certi punti di vista HAI RAGIONE (non ricordo prima delle regioni se era il ministero o un organo locale che li approvasse. prima del genio gli strutturali li trovavi ad esempio in prefettura se mal ricordo)
    Cmq ci sono le leggi nazionali a regolare tematiche precise tecniche: nel DM noto trovi le tabelle per la neve su tutto il territorio nazionale (mi fa strano che Aquila e Ancona dovrebbero avere, ricordero' forse male, stesso carico neve, ma il CNR non credo possa essere disquisito)
    Per la coibentazione c'è sempre la normativa nazionale che è cambiata di piano passo dalla iniziale 10 alla 141 e via via. In base ai gradi giorno località hai i limiti richiesti per progettare la coibentazione impiantustica edificio (sul tema certificazione edificio, potrò sbagliarmi, forse si era arrivati al l'assurdo che per la Lombardia dovevi seguire corsi ad hoc........).

  9. #2752

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da saluti75 Vedi messaggio
    Sotto certi punti di vista HAI RAGIONE
    Quali? Tutte le cose che cita, a parte i PRG, sono regolati da norme valide da Vipiteno a Capo Passero che tengono conto delle zone climatiche e delle caratteristiche geologiche per differenziare in base a sismicità, nevosità, ventosità, altitudine, piovosità, temperatura, ....

    Sono pippe mentali.

  10. Lo skifoso bisfra65 ha 2 Skife:


  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #2753

    Predefinito

    Oggi ho imparato qualche cosa di medicina, ovviamente i medici possono correggermi e precisare, perchè la mia comprensione in materia è simile a quella dei bambini.

    Il virus covid quando entra nel corpo umano si deve attaccare a una ben precisa proteina presente nelle cellule. Al che parte la normale lotta dei globuli bianchi contro il virus. Questa è la fase in cui gli antivirali possono essere utili, da qui l'importanza di intervenire per tempo.

    Se il virus non viene sconfitto in questa fase, comincia la degenerazione. Il corpo umano passa a una nuova fase di lotta disperata che consiste nel togliere la proteina specifica dalle cellule, magari sostituendola con altre proteine simili a cui il virus non può attaccarsi. Questo processo avviene in tutto il corpo, il virus comunque comincia a essere sconfitto, ma purtroppo nei polmoni questo processo fa danni, anche permanenti. Le cellule polmonari degenerate portano all'incapacità respiratoria, cioè di assorbimento dell'ossigeno, e in pochi giorni può portare alla morte.

  13. Lo skifoso pierr ha 3 Skife:


  14. #2754

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Quali? Tutte le cose che cita, a parte i PRG, sono regolati da norme valide da Vipiteno a Capo Passero che tengono conto delle zone climatiche e delle caratteristiche geologiche per differenziare in base a sismicitÃ*, nevositÃ*, ventositÃ*, altitudine, piovositÃ*, temperatura, ....

    Sono pippe mentali.
    Sulla parte urbanistica dicevo...... Siccome non ho un master in tecnica urbanistica pensavo che in parte gigiotto poteva avere ragione (ammiro la tua capacità di avere bisfra la pretesa di essere sempre nella ragione,è un forum e discutiamo).
    Il prg prima delle regioni come era l'iter di approvazione? Io non lo so' sinceramente, son del 75........lo approvava un ente territoriale o arrivava al ministero con tutti i casini del caso (quanti comuni abbiamo).
    Sul regolamento edilizio, forse il senso di averne uno regionale ha il suo senso nell'ottica di dare una forza alla particolarità locale (che cambia da Sondrio a Capo Passero)........anche se poi tutte ste grandi differenze non mi sembrano esserci.....
    La tematica urbanistica come quella della sanità voleva, nell'intento dei padri fondatori, essere affidata alle regioni per ridurre il ruolo centratore dello stato.
    Che poi oggi ci rendiamo conto dello sconquasso generale è da vedere se la colpa è più dei singoli che del principio.

    Oggi cambierei il mio voto a quel famoso referendum su uno dei quesiti., cmq.
    Ultima modifica di saluti75; 07-04-2020 alle 04:15 PM.

  15. #2755

    Predefinito

    ipse dixit.
    200+200 mld (come i 4+4 di Nora Orlandi) alle aziende garantiti della stato.
    Tutti i sòla italiani sono al lavoro per capire come sfruttare questa occasione unica dai tempi della Cassa del Mezzogiorno...

    Buone notizie anche per il 39% dei 60 min di italiani, ovvero per quelli che lavorano ufficialmente. per loro c'è in arrivo una suppostina da 400.000.000.000/(60.000.000*0,39)= 17.094 euro cadauno, trilussianamente parlando s'intende...

  16. Lo skifoso arslonga ha 8 Skife:


  17. #2756

  18. #2757

    Predefinito

    Ennesimo off topic.
    Il discorso di Elisabetta II. Da brividi. Una donna eccezionale, una forza ed un carisma impressionante. 94 anni. Sti *****. Respect.

  19. Lo skifoso stefi74 ha 2 Skife:


  20. #2758

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da arslonga Vedi messaggio
    ipse dixit.
    200+200 mld (come i 4+4 di Nora Orlandi) alle aziende garantiti della stato.
    Tutti i sòla italiani sono al lavoro per capire come sfruttare questa occasione unica dai tempi della Cassa del Mezzogiorno...

    Buone notizie anche per il 39% dei 60 min di italiani, ovvero per quelli che lavorano ufficialmente. per loro c'è in arrivo una suppostina da 400.000.000.000/(60.000.000*0,39)= 17.094 euro cadauno, trilussianamente parlando s'intende...
    Ci sarà chi dirà: qualcuno pagherà prima o poi.
    Comunque ora si che bisognerebbe vigilare, perchè questa pioggia di soldi prestati potrebbero poi magicamente finire chissà dove.

  21. #2759

    Predefinito

    Io non ho capito una cosa, questi 200+200 miliardi sono un finanziamento alle aziende garantito dallo stato, erogato dalle banche . .
    ma quale é il costo ? ? ?
    Quale é l’interesse applicato ? ? ? Le banche erogano (vedremo . . . ) il prestito e cosa ci guadagnano ? ? ?

  22. #2760

    Predefinito

    Sul dove finiranno i 400 mld tutti lo sanno. Siamo in Italia, siamo gli stessi da 50 anni non vedo perchè stavolta dovrebbe andare diversamente. Preoccupante che pagheranno tutto quel 30% di gente che lavora, beati i 70%. Ci stiamo avvicinando al Pareto: 20% lavora, 80% se la spassa

  23. Skife per Fabio:

    mig

Pagina 184 di 289 PrimoPrimo ... 84134174175176177178179180181182183184185186187188189190191192193194234284 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •