Pagina 139 di 289 PrimoPrimo ... 3989129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149189239 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 2071 a 2085 di 4328

Discussione: Corona-virus Covid-19 e Sci alpino [parte 3]

  1. #2071

    Predefinito

    Sono questi i poveri bisognosi lavoratori in nero?Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	Screenshot_2020-04-02-21-56-07-219_com.facebook.katana.jpg
Visite:	114
Dimensione:	63.6 KB
ID:	72920

  2. Lo skifoso fla5 ha 6 Skife:


  3. #2072

  4. Lo skifoso wow ha 4 Skife:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #2073

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Parlando di numeri del coronavirus, solo oggi conteggiati più di 40.000 tamponi, con 4.700 nuovi casi circa.

    Se guardo al mio orticello vedo che in Toscana su 4700 tamponi ci sono circa 390 nuovi casi e in Umbria su 650 tamponi abbiamo 35 nuovi casi.
    In entrambi i casi tamponi giornalieri quasi raddoppiati ma nuovi casi stabili o in calo.

    Una questione che mi sembra il caso di guardare è quella veneta; è vero che hanno ccontenuto alla grande il numero dei morti e dei contagi, ma sono ormai almeno quattro giorni che viaggiano a 500 nuovi casi giornalieri. Considerando che le terapie intensive sono in lieve calo sui numeri assoluti, penso che stiano intercettando anche i casi con sintomi lievi o gli asintomatici.

    La regione più fuori controllo al momento sembra il Piemonte, anche se in Lombardia non è che abbiano risolto niente.
    La regione più fuori controllo al momento sembra il Piemonte, anche se in Lombardia non è che abbiano risolto niente.[/QUOTE]

    In effetti in Piemonte preoccupa credo la crescita torinese, ma al momento sono su percentuali piuttosto contenute. Più che altro Alessandria è la provincia piuttosto contagiata, segno che ci sono state aeree di focolaio. Alessandria è provincia di confine con la lombardia pavese e lodigiano. Anche Piacenza e cremona contribuiscono a dare a quella zona l'appellativo di zona focolaio.
    Più che altro una altra regione in difficoltà è anche l'Emilia (a parte la Lombardia ormai fuori categoria) dove piano piano ci sono province che han visto crescere il contagio, vedi Reggio Emilia che 2 settimane fa era fuori dalle statistiche. A parte poi c'è il dato della mia regione. Pesaro finalmente sta diminuendo i positivi rilevati. Pesaro è una altra provincia che fino alla settimana scorsa viaggiava a livelli bresciani e di vittime ce ne son state a iosa non certificate. Anche Ancona, la mia provincia, ha accusato in parte la vicinanza a Pesaro (dove lavoro).
    Sullo strano focolaio pesarese (zona che cmq produce all'estero e di contatti da fuori ne ha avuti) si parla che le finali di basket di metà febbraio abbiano contribuito a crearlo.... Son arrivati tifosi da Cremona, Brescia e Milano.....

  7. #2074

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Bisfra, ma sai cosa significa avanzo primario? Esso già include tutte le possibili ruberie, sperperi e mangiatoie, ma nonostante ciò e’ il migliore d’Europa da 25 anni. Però i tassi sono i peggiori.
    Lo so benissimo cosa è l’avanzo primario. Ma con uno stato organizzato così male potrebbe essere pari anche all’ammontare degli interessi sul debito. Troveremmo comunque il modo di buttarlo nel cesso.

    Sulla questione del drenaggio di risorse dal sud verso il nord non è la mia materia e mi perdo. Sono fermo ai tre anni di economia politica delle superiori.
    Anche perché, confesso, è una materia che mi appassiona decisamente poco.
    Se ci volessi spiegare in termini comprensibili non mi dispiacerebbe.

  8. #2075

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    I loro professionisti saranno pure incompetenti ( non ho riscontri e mi fido di quello che dici ) ma almeno riesci a lavorare e non è quello il problema, il ns. problema ( rispetto al resto del mondo) è la burocrazia e la farraginosità della P.A., negli ultimi mesi stavo aiutando un mio amico costruttore che ha sottoscritto un compromesso per un terreno ( a Roma ) nel momento in cui i proprietari aderirono ad un piano di zona per farlo diventare edificabile, con l' accordo che l 'acquisto sarebbe stato perfezionato al momento del rilascio del permesso a costruire, una normalissima operazione immobiliare. Il compromesso è stato sottoscritto…….. nel 2008 e se tutto va bene ( e non ci credo mica tanto ) nella seconda metà dell' anno prossimo verrà finalmente rilasciato il permesso a costruire, non è facile lavorare così.
    P.S. tanto per darti un' idea di come funziona, per realizzare 3500 mc di residenziale e commerciale il Comune ha richiesto 2.200.000€ di oneri concessori, con il serio rischio di rendere antieconomica l' operazione.
    Beh se conti che 11anni fa ho dovuto fare un circolare da 17mila euro al comune di Milano per poter recuperare il sottotetto della mia abitazione.. cifra ridotta perché mi sono impegnato a spendere in coibentazioni e pannelli solari che col senno di poi era meglio pagare di più e metter 4 termosifoni e una caldaietta... oneri di sto*****... nulla di diverso da una tangente.... un estorsione... e gli ho dovuto pure pagare le spese di incasso... stronzi.. a quei tempi erano quasi tutti i miei risparmi e non avevo ancora spostato un unghia... quindi nulla di strano... loro pensano che i soldi li caghiamo.. 😓

  9. Lo skifoso boletus ha 5 Skife:


  10. #2076

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da blizzy Vedi messaggio
    Tutto giusto quello che scrivete sul debito italiano. Aggiungiamoci una paio di cosette: magari se tutti avessimo pagato le tasse che ci spettano, e non si fosse indirizzata gran parte della spesa pubblica verso le pensioni, adesso staremmo tutti un po' meglio. E invece, vai di quota 100, vai di condoni. Chissà che questa crisi non ci apra finalmente gli occhi.*
    Sei un inguaribile ottimista.
    Se lo stato avesse incassato di più avremmo semplicemente avuto più forestali calabresi e comunità montane marine. E magari qualche sovrannumero ulteriore in uffici pubblici inutili e sovradimensionati.

    Non ci prendiamo per i fondelli, è sempre esistito un tacito patto tra lo stato e gli evasori.
    Che poi sarei curioso di capire quanto di questa presunta evasione è lavoro nero che sparirebbe se dovesse emergere.
    E soprattutto sarei curioso come una scimmia di sapere a quanto ammonta l’evasione VERA, non i numeri tirati dal mago Otelma che ci propinano a pappagallo.
    Posto che mi sono rotto le palle di lavorare 15 ore al giorno per pagare un paio di stipendi che non so se saranno di una persona seria e produttiva o di un nullafacente fancaz.zista.

  11. Skife per bisfra65:


  12. #2077

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Lo so benissimo cosa è l’avanzo primario. Ma con uno stato organizzato così male potrebbe essere pari anche all’ammontare degli interessi sul debito. Troveremmo comunque il modo di buttarlo nel cesso.

    Sulla questione del drenaggio di risorse dal sud verso il nord non è la mia materia e mi perdo. Sono fermo ai tre anni di economia politica delle superiori.
    Anche perché, confesso, è una materia che mi appassiona decisamente poco.
    Se ci volessi spiegare in termini comprensibili non mi dispiacerebbe.
    Ok, ci provo.
    Fino a quando l’euro non esisteva gli italiani, popolo di risparmiatori, comprava BOT o BTP. In Lire ovviamente. Gli interessi erano buoni, ma anche l’inflazione era alta, per cui il tasso d’interesse reale ( che e’ quello che rende un titolo al netto dell’inflazione ) era abbordabile, ed inoltre erano comunque soldi che rimanevano nel,a penisola, su cui i percettori ci pagavano tasse in Italia e ci spendevano i soldi in Italia, generando ulteriore ricchezza ed altro gettito fiscale.
    Volendo gli italiani potevano anche investire in titoli stranieri, ma i tassi d’interesse erano bassi e si prendevano un rischio sul cambio. Per cui tendenzialmente gli operatori più prudenti, che non avevano grandi attese, preferivano investire in casa.
    Con l’euro e’ cambiata la possibilità d’investire a basso rischio. Per cui per gli operatori ed i risparmiatori italiani più prudenti si e’ aperta la possibilità di investire sui Bund senza prendere il rischio di cambio.
    Cosa succede, che i risparmiatori o i fondi più prudenti investono tutti sui Bund, e così gli interessi dei Bund crollano, quelli invece un poco più propensi al rischio investono sui titoli italiani.
    Morale, il tasso reale d’interesse dei Bund tedeschi scende, quello dei btp italiani sale.
    Questi e’ il vantaggio tedesco sui titoli di stato della moneta unica. Che e’ pari allo svantaggio italiano.
    Si sta parlando di al eno una quindicina di miliardi di interessi all’anno che la Germania risparmia, mentre l’Italia paga.

    Allo stesso modo il tasso sui titoli di stato e’ anche il tasso minimo di riferimento su tutti i prestiti bancari, perché essendo i buoni di stato l’investimento meno rischioso disponibile in un dato mercato, qualunque prestito diverso dai titoli di stato deve pagare un premio.
    Ma in Germania i titoli di stato hanno interesse negativo ( cioè i risparmiatori italiani pagano lo stato tedesco per custodire i loro soldi ) per cui le banche applicano il premio partendo da 200-300 punti base in meno ( 2-3% ) e con molto più credito a disposizione mentre le imprese italiane che concorrono sugli stessi mercato devono pagare i soldi alle banche di più.
    Per cui le imprese tedesche hanno vita facile a mandare fuori mercato quelle italiane concorrenti, gli basta offrire condizioni di pagamento agevolate ai clienti, tanto i soldi glieli presta la banca a tassi ridicoli.
    Questo perché e’ una moneta comune. Se non lo fosse la liretta italiana si svaluterebbe un poco tutti gli anni, andando ad erodere il vantaggio germanico. Inoltre i risparmi italiani sarebbero forzati a rientrare ed acquistare i buoni nostrani, abbassando il tasso d’interesse reale.

    Spiegazione semplificata, ma questo e’ quello che accade.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da boletus Vedi messaggio
    Beh se conti che 11anni fa ho dovuto fare un circolare da 17mila euro al comune di Milano per poter recuperare il sottotetto della mia abitazione.. cifra ridotta perché mi sono impegnato a spendere in coibentazioni e pannelli solari che col senno di poi era meglio pagare di più e metter 4 termosifoni e una caldaietta... oneri di sto*****... nulla di diverso da una tangente.... un estorsione... e gli ho dovuto pure pagare le spese di incasso... stronzi.. a quei tempi erano quasi tutti i miei risparmi e non avevo ancora spostato un unghia... quindi nulla di strano... loro pensano che i soldi li caghiamo.. 😓
    Tranquillo, in Nord America le tasse municipali sono tra l’1% ed il 3% ogni anno sul valore di mercato dell’immobile. All’inizio si paga meno... ma poi.

  13. Lo skifoso gigiotto98 ha 3 Skife:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #2078

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da boletus Vedi messaggio
    Beh se conti che 11anni fa ho dovuto fare un circolare da 17mila euro al comune di Milano per poter recuperare il sottotetto della mia abitazione.. cifra ridotta perché mi sono impegnato a spendere in coibentazioni e pannelli solari che col senno di poi era meglio pagare di più e metter 4 termosifoni e una caldaietta... oneri di sto*****... nulla di diverso da una tangente.... un estorsione... e gli ho dovuto pure pagare le spese di incasso... stronzi.. a quei tempi erano quasi tutti i miei risparmi e non avevo ancora spostato un unghia... quindi nulla di strano... loro pensano che i soldi li caghiamo.. 😓
    qualcuno ti dira' che hai contribuito a redistribuire la ricchezza

  16. Lo skifoso 66luca ha 2 Skife:


  17. #2079

  18. Lo skifoso bisfra65 ha 4 Skife:


  19. #2080

    Predefinito

    Il dato dei deceduti che non scende é legato al ritardo della curva ma anche, e sopratutto, alle RSA che sono delle “bombe biologiche” . . .
    Da Nord a Sud si é sottovalutato questo aspetto, lo avevo scritto nella “parte 1” della discussione, le RSA sono, loro malgrado, una delle
    cause della nascita del contagio e sono adesso i principali “focolai” (dove, visto l’anagrafica dei pazienti, il DR é vicino al 30%)
    È mancato un coordinamento comune sulla gestione delle RSA, ci sono state RSA blindate al 25 di Febbraio ed altre che
    al 6 di Marzo permettevano ancora visite ai parenti (questo in zona), inoltre, il personale pur nella sua abnegazione,
    non ha la preparazione necessaria a gestire questo tsunami.
    Se ci puó consolare (per modo di dire . . . ), i cugini d’oltralpe, pur avendo visto il nostro esempio e con 2 settimane di teorico
    vantaggio, hanno ora lo stesso problema (oggi in Francia un cumulato di oltre 900 decessi nelle RSA)

  20. Lo skifoso wow ha 3 Skife:


  21. #2081
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Stockli Laser SL, Dynastar Cham 97 HM, Tecnica Mach1 110, 120, Scarpa Maestrale RS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Sono questi i poveri bisognosi lavoratori in nero?Clicca l'immagine per ingrandirla

Nome:	Screenshot_2020-04-02-21-56-07-219_com.facebook.katana.jpg
Visite:	114
Dimensione:	63.6 KB
ID:	72920
    Della serie: accà nisciun' è fess'.

  22. #2082

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wow Vedi messaggio
    Il dato dei deceduti che non scende é legato al ritardo della curva ma anche, e sopratutto, alle RSA che sono delle “bombe biologiche” . . .
    Da Nord a Sud si é sottovalutato questo aspetto, lo avevo scritto nella “parte 1” della discussione, le RSA sono, loro malgrado, una delle
    cause della nascita del contagio e sono adesso i principali “focolai” (dove, visto l’anagrafica dei pazienti, il DR é vicino al 30%)
    È mancato un coordinamento comune sulla gestione delle RSA, ci sono state RSA blindate al 25 di Febbraio ed altre che
    al 6 di Marzo permettevano ancora visite ai parenti (questo in zona), inoltre, il personale pur nella sua abnegazione,
    non ha la preparazione necessaria a gestire questo tsunami.
    Se ci puó consolare (per modo di dire . . . ), i cugini d’oltralpe, pur avendo visto il nostro esempio e con 2 settimane di teorico
    vantaggio, hanno ora lo stesso problema (oggi in Francia un cumulato di oltre 900 decessi nelle RSA)
    Infatti in Toscana quasi tutti i numeri in aumento sono lì.
    Negli ospedali la pressione è stata contenuta abbastanza efficacemente.

  23. Skife per bisfra65:

    wow

  24. #2083

  25. Lo skifoso 66luca ha 3 Skife:


  26. #2084

    Predefinito

    Il sito INPS è andato in tilt nonostante parecchi hacker abbiano fatto di tutto per tenerlo in piedi

  27. Lo skifoso bisfra65 ha 3 Skife:


  28. #2085

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Ma perché gli interessi sono così alti se l’Italia e’ l’unico paese con saldo primario positivo da 25 anni? Mentre altri paesi che spendono e spandono ed hanno disavanzo pubblico da paura hanno interessi 0 o addirittura negativi, usando la stessa moneta?
    Ho spiegato che e’ il sistema finanziario di Libero movimento dei capitali con la stessa moneta, cioè senza rischio di cambio, a favorire il drenaggio dei capitali a basso costo dai titoli di stato italiani in favore di quelli tedeschi. Se non vi fosse l’euro, o se vi fossero barriere fiscali a riguardo non si avrebbe un drenaggio così marcato e gli interessi REALI ( non necessariamente nominali ) sul debito pubblico italiano sarebbero molto più bassi.
    Perchè quando svalutavamo la nostra liretta, per finanziarci dovevamo pagare interessi molto più alti. Quando svalutavamo, era l'epoca in cui ci stavamo indebitando, spesso per spesa improduttiva (leggi ruberie piccole e grandi), e chi ci prestava soldi, come ad esempio le famiglie italiane, essendoci una inflazione pari al 15/20% chiedeva interessi annui ben maggiori. Per pagare quei debiti, ci siamo dovuti indebitare, e oggi stiamo pagando gli interessi su quel monte di debiti. Il miracolo economico che ci ritroviamo dietro, scusa, sulle spalle, sono i debiti che ci hanno lasciato i nostri genitori, e che adesso stiamo cercando di passare ai nostri figli.

  29. Lo skifoso Gafred68 ha 2 Skife:


Pagina 139 di 289 PrimoPrimo ... 3989129130131132133134135136137138139140141142143144145146147148149189239 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •