Pagina 126 di 289 PrimoPrimo ... 2676116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136176226 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1876 a 1890 di 4328

Discussione: Corona-virus Covid-19 e Sci alpino [parte 3]

  1. #1876

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ddski Vedi messaggio
    Guarda che Renzi è sempre available per la destra ...
    Se guardi il mio post c’ero giá arrivato da solo

    Comunque se l’alternativa é gggonte + pd + e paccotaglia varia di sx . . .

  2. #1877

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ddski Vedi messaggio
    Intendevo la scusa per presentare numeri incompleti.
    Non sono numeri incompleti.
    Quel numero potrebbe servire qualora si volesse fare uno studio sulla letalità della malattia.
    Ma al momento è troppo presto.

    Ora ci serve solo sapere quanti posti abbiamo negli ospedali e che possibilità abbiamo per curare i malati esistenti e quelli nuovi.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #1878

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GioRad Vedi messaggio

    Sai, questa logica può valere in un paese più serio, che so - in Honduras; ma proprio non tiene nella landa assolata in cui abbrustoliamo.
    Honduras, Tegucigalpa... sì, vuoi essere ironico, ma lo conosci quel Paese visto che lo citi sempre?
    Da occidentale ci puoi vivere proprio come un pascià, a patto che te ne stai chiuso in casa ed esci solo con la scorta...
    Suvvia, non facciamo paralleli ridicoli.

  5. Skife per subsahara:


  6. #1879

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da FabioS75 Vedi messaggio
    Sentire certe cose mi preoccupa, soprattutto per il nostro futuro perché credo che solo la presenza di gente onesta e capace ci potrà dare una minima speranza di salvarci.
    Un post che non si può non condividere, anche negli auspici.

    Sull’onestà non metto becco, però anche io auspico ci siano persone capaci e per questo non appena avvistate qualcuno capace lì dentro tra Conte, Casalino, Tridico, Arcuri, Bonafede e c., mi raccomando di avvisare.

    Fuori di metafora, ma se in questo governo c’è il meglio della capacità che l’Italia può esprimere, allora meglio consegnarsi direttamente al coronavirus.

  7. Lo skifoso bisfra65 ha 3 Skife:


  8. #1880

  9. Skife per apo:


  10. #1881

    Predefinito

    Onestà, serietà, capacità e competenza.
    Manco capaci a comprare qualche mascherina. Dopo quelle per pulire gli occhiali, quelle tarocche.


  11. #1882

    Predefinito

    Le mascherine in Italia, e in tutto l'occidente, non le comprava nessuno fino a 30 giorni fa. Da una settimana, c'è la corsa per l'affare del secolo, ovvero produrre mascherine; l'industria tessile italiana è oramai stata convertita alla produzione di questo utilissimo oggetto (me ne aspetto pure di griffate), che fino a 20 giorni fa non si filava nessuno. Io mi chiedo perchè tutte le volpi che adesso si chiedono stupite "come mai mancano le mascherine" non abbiano investito i loro capitali, in passato, per produrre questo bene preziosissimo, ma che non era acquistato da nessuno.
    La produzione mondiale era ovviamente tarata per il fabbisogno che c'era fino a 30 giorni fa. (Ovvia legge di mercato.)
    Se oggi chiedi di aumentare la produzione, causa aumento della richiesta mondiale per pandemia, non puoi pretendere che in venti giorni ti sommergano l' intero occidente di mascherine; ovvio.
    Le poche che potrai reperire in quel lasso di tempo le devi destinare dove servono maggiormente, sempre se riesci.

    - - - Updated - - -

    Dedicato a te Giorad (Questi sono quelli che qualcuno vorrebbe sacrificare per l'immunità di gregge.)
    https://www.ansa.it/sito/videogaller...23f51b004.html

  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #1883

    Predefinito



    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Le mascherine in Italia, e in tutto l'occidente, non le comprava nessuno fino a 30 giorni fa. Da una settimana, c'è la corsa per l'affare del secolo, ovvero produrre mascherine; l'industria tessile italiana è oramai stata convertita alla produzione di questo utilissimo oggetto (me ne aspetto pure di griffate), che fino a 20 giorni fa non si filava nessuno. Io mi chiedo perchè tutte le volpi che adesso si chiedono stupite "come mai mancano le mascherine" non abbiano investito i loro capitali, in passato, per produrre questo bene preziosissimo, ma che non era acquistato da nessuno.
    La produzione mondiale era ovviamente tarata per il fabbisogno che c'era fino a 30 giorni fa. (Ovvia legge di mercato.)
    Se oggi chiedi di aumentare la produzione, causa aumento della richiesta mondiale per pandemia, non puoi pretendere che in venti giorni ti sommergano l' intero occidente di mascherine; ovvio.
    Le poche che potrai reperire in quel lasso di tempo le devi destinare dove servono maggiormente, sempre se riesci.
    Io le ho sempre trovate ma perché in genere le uso per lavoro, frequentando ambienti dove c'è rischio silice, fumi non proprio salutari, ecc.
    Avevo una piccola scorta e me la faccio bastare, anche se per andare in giro sembro un astronauta.

    La cosa assurda è che un paio di settimane fa mi hanno chiamato amici da altre regioni perché non riuscivano più a trovarle per le loro squadre di operai! C'è stato l'assalto della signora Maria anche ai rivenditori di DPI da cantiere.

    Ora, se è pur vero che è un prodotto a basso valore aggiunto, è altrettanto vero che tutto sto tempo per riconvertire delle linee su un prodotto che non ha nulla di complicato (tranne l'approvvigionamento dei materiali in questo specifico momento) francamente non me lo spiego.

    Dopodiché andiamo a mettere in piedi un appalto consip per le mascherine e ti fai anche rifilare i tarocchi?
    Ma neanche in Papua Nuova Guinea con tutto il rispetto ....

  14. Lo skifoso bisfra65 ha 5 Skife:


  15. #1884

    Predefinito

    sta storia delle mascherine e' semplicemente imbarazzante.....

  16. Lo skifoso 66luca ha 3 Skife:


  17. #1885

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Un post che non si può non condividere, anche negli auspici.

    Sull’onestà non metto becco, però anche io auspico ci siano persone capaci e per questo non appena avvistate qualcuno capace lì dentro tra Conte, Casalino, Tridico, Arcuri, Bonafede e c., mi raccomando di avvisare..
    Se persone oneste e capaci non ci sono potremmo pensarci e prepararle per il futuro.
    Vuoi fare il politico?Ti iscrivi ad un preciso percorso di studi(e solo a quello) meglio se a numero chiuso.Dopo potrai candidarti a sindaco e procederai a piccoli passi(comune, provincia,regione ecc ecc).Devi partire dalla base per arrivare al palazzo.
    Mi sembra che nella nostra classe dirigente ci siano parecchie persone che hanno competenze che centrano poco con le loro conoscenze(vedi titolo di studio)
    Con la laurea sicuramente non si diventa più intelligenti ma magari più competenti.
    Perdonatemi se ho detto delle castronerie

  18. #1886

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da picchio Vedi messaggio
    Se persone oneste e capaci non ci sono potremmo pensarci e prepararle per il futuro.
    Vuoi fare il politico?Ti iscrivi ad un preciso percorso di studi(e solo a quello) meglio se a numero chiuso.Dopo potrai candidarti a sindaco e procederai a piccoli passi(comune, provincia,regione ecc ecc).Devi partire dalla base per arrivare al palazzo.
    Mi sembra che nella nostra classe dirigente ci siano parecchie persone che hanno competenze che centrano poco con le loro conoscenze(vedi titolo di studio)
    Con la laurea sicuramente non si diventa più intelligenti ma magari più competenti.
    Perdonatemi se ho detto delle castronerie
    Magari servissero certi requisiti per entrare in politica ...

    Come abbiamo avuto modo di vedere invece può farla anche l'ultimo scappato di casa e diventare pure ministro.

    Al momento non c'è il tempo di formare una nuova classe dirigente, bisogna "usare" chi è già bello che pronto.
    Di quelli che stanno al governo adesso forse ne salvo un 20%-30%, per il resto non credo sia il momento di fare gli schizzinosi o starsi a fare tante seghe mentali visto che questi non saranno in grado di gestire il periodo allucinante che abbiamo davanti.

    Le persone più competenti nei rispettivi campi e con più autorevolezza in un consesso internazionale.
    Non vorremo mica pensare che il casino lo risolviamo all'interno del nostro orticello?
    O che otterremo linee di credito europee o internazionali senza garanzie sul loro utilizzo? Per spiegarsi, per fare qualche ulteriore boiata tipo quota 100 come minimo vorranno a garanzia il Colosseo ....

  19. #1887

    Predefinito

    Il problema mascherine è semplice: avendo tutti sottostimato quello che stava per accadere, abbiamo spedito in Cina le nostre scorte...
    Quindi quando sono servite a noi, abbiamo dovuto cercarle sul mercato.

    Le uniche che proteggono sono quelle con il filtro, le ffp2 e ffp3 che filtrano tra il 90 e il 98% .
    ( ma non aderiscono ai volti di chi porta la barba, quindi diventano inefficaci). Comunque il filtro va sostituito con frequenza.

    Le altre o sono inutili o poco efficaci e vanno cambiate spesso.

  20. #1888

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fabio_80 Vedi messaggio
    pierr ma si può sapere che diavolo ti è successo?

    sta pandemia ti ha fatto scrivere tutte le cazzate che non hai mai scritto in 15 anni

    già l'immagine dell'italia come un fratello drogato è ridicola, perchè l'italia non è incapace di intendere e di volere come un drogato. ha certamente portato avanti politiche di assistenzialismo e clientelismo che ci sono costate una parte di presente e di futuro, manon siamo "rin*******iti dalle droghe"

    e chi non vuole attuare politiche comunitarie di ripresa dalla pandemia, NON E' UN FRATELLO. e te lo dice un europeista


    ora, per fare un esempio più calzante, io MAI presterei soldi ad una regione del sud che volesse poi mettere in piedi un "reddito di cittadinanza bis"

    ma SUBITO, consentirei a un sud sconvolto da un terremoto di prendere un prestito garantito da TUTTI fermo restando che il prestito lo dovrebbe poi ripagare il sud stesso


    Io non capisco cosa non capisci. Per come l'Italia butta i soldi io non metterei mai garanzie di stati esteri su debiti contratti dall'Italia, a meno di impegni seri. Il caso di necessità (la pandemia, la grande crisi finanziaria) è la volta che c'è qualche possibilità di ottenere qualche cambio di rotta, cosa che nessuno propone in Italia in tempi normali, e men che meno ora. Hai mai sentito qualche politico dire 'i soldi che ora con la pandemia servono giustamente da iniettare all'economia del paese li prendiamo tagliando sprechi' ? No, sempre i nostri figli a pagare.


    Visto che se il bubbone del debito Italiano scoppia l'Europa va in recessione e noi andiamo a fare la fine della Grecia, preferisco che ora che siamo ancora vivi adottiamo misure per non fare la fine della Grecia. E come me italiano lo vogliono anche i paesi finanziariamente sani che non han voglia di andare in recessione per colpa dell'Italia.

    Da parte dei paesi finanziariamente seri essere solidali significa far cambiare rotta al paese che sbaglia, invece di dargli un'altra occasione per continuare come nulla fosse.


    L'Italia prenderà misure lacrime e sangue in termini di tagli di spesa pubblica. Il solo interrogativo è quando.

    1) Quando esplode il debito e fa la fine della Grecia?

    2) Quando va tutto bene madama la marchesa e l'Italia vota democraticamente politici seri per i tagli efficienti della spesa?

    3) Oppure adesso che un po' di soldi pubblici servono veramente?


    Quale delle 3 è più auspicabile? La 2, poi la 3, poi la 1

    Quale delle 3 è più verosimile? La 1 e la 3, poi la 2.


    Vince la 3, il momento di fare qualche sacrificio è ora, rimettiamo in sesto il bilancio statale, iniettiamo spesa pubblica a pioggia per far ripartire in fretta l'economia, e tra qualche mese invece di saltare per aria cresceremo con più forza di prima perchè con meno sprechi le tasse potranno essere tagliate senza fare buchi, e potremo attrarre più investinenti e creare più posti di lavoro meglio pagati e più gettito da spendere poi più oculatamente di ora.

  21. Lo skifoso pierr ha 3 Skife:


  22. #1889

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Io non capisco cosa non capisci. Per come l'Italia butta i soldi io non metterei mai garanzie di stati esteri su debiti contratti dall'Italia, a meno di impegni seri. Il caso di necessità (la pandemia, la grande crisi finanziaria) è la volta che c'è qualche possibilità di ottenere qualche cambio di rotta, cosa che nessuno propone in Italia in tempi normali, e men che meno ora. Hai mai sentito qualche politico dire 'i soldi che ora con la pandemia servono giustamente da iniettare all'economia del paese li prendiamo tagliando sprechi' ? No, sempre i nostri figli a pagare.
    premetto che almeno in questo post sei stato propositivo, che è ben diverso dal tono di molti altri post.

    il punto è che l'italia ha sprecato, d'accordo, ma ha fatto anche riforme lacrime e sangue SACROSANTE. la fornero doveva essere fatta 20 anni prima, gradualmente, e la riforma dini del 1995 doveva essere fatta nel 1980. oggi avremmo pensioni giuste e tanti soldi per il welfare e per la sanità. sanità che comunque ritengo ancora di buon livello, pur con enormi differenze tra regioni.

    il deficit/pil italiano è discreto, il problema dell'italia non è manco l'interesse sul debito, quanto il rischio al quale è esposto di tanto in tanto,e soprattutto la bassa crescita

    purtroppo, la stagione dell'austerità (che ha avuto lati positivi ma anche dei grossi limiti) ha prodotto ahimè forze politiche come 5 stelle, la nuova lega e la meloni che vogliono autoassolvere in toto gli italiani, dando la colpa ad un nemico esterno. e qui concordo con te al 100%. ma è una cosa che purtroppo avviene anche all'estero

    tutto questo meccanismo porta a posizione assurde da parte di paesi che non possono pretendere di fare cherry picking su cosa significhi stare nella UE, tipo la germania che salva le banche prima del bail in, o l'olanda che fa dumping fiscale, o i paesi dell'est che prendono i fondi per la stabilizzazione, e poi tutti fanno i vaghi sulla gestione dei migranti lasciano i paesi del mediterraneo da soli.


    ora vengo al punto fondamentale: NESSUNO CHIEDE I SOLDI DEGLI INTERESSI AI PAESI DEL NORD, si chiede di usare dei soldi comuni per progetti comuni per risollevare l'europa dalla crisi, PROTETTI DAL RISCHIO FINANZIARIO. punto, stop e fine.

    quello che è il nostro debito, resta NOSTRO DEBITO.

    dice "eh ma già vi ha aiutato la bce con il quantitative easing". il quantitative easing ha aiutato TUTTI, comprese olanda e germania che sono passate da un rendimento del 2% al -0,5/-0,2 e che adesso, sulla base di quel rendimento negativo, ti sbattono in faccia i loro no


    ora pierr, tu farai fatica a trovare qui dentro una persona più europeista e più consapevole delle nostre ENORMI RESPONSABILITA', ma se non si capisce che questa pandemia è una cosa DIVERSA e va affrontata insieme.... se non si capisce che queste sono le occasioni per cambiare davvero le cose, anzichè continuare con i diti puntati....

  23. Lo skifoso fabio_80 ha 7 Skife:


  24. #1890

    Predefinito

    mettere la garanzia olandese sul debito dell'Italia equivale a dire che se tutto va bene paga l'Italia, se tutto va male paga l'Olanda. Ora in base a cosa l'Olanda non dovrebbe pretendere di porre in essere riforme per evitare il caso in cui "va tutto male" ?

Pagina 126 di 289 PrimoPrimo ... 2676116117118119120121122123124125126127128129130131132133134135136176226 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •