Pagina 65 di 65 PrimoPrimo ... 155556575859606162636465
Mostra risultati da 961 a 967 di 967

Discussione: Colpa di Ischgl...?

  1. #961

    Predefinito



    cito, perchè non ho altro da aggiungere




    Verbale n. 39 del 30 marzo pagina 7




    chiaramente hanno dato (e quindi reso pubblico) solo parte dei verbali.

  2. #962

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierpa Vedi messaggio

    chiaramente hanno dato (e quindi reso pubblico) solo parte dei verbali.
    siccome il principio è prenderci per il culo, lo fanno fino in fondo

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #963

    Predefinito

    Piano piano si verranno a sapere le cose.

    Stamattina viene pubblicato il verbale del 3 marzo del CTS che raccomandava la zona rossa subito per la Val Seriana.
    Nessuno ha fatto nulla e in questo caso - va detto per onestà - non è colpa della regione lombardia, è un'omissione governativa.

    Il gioco delle tre carte, specialità del governo contetacchia: dire al CTS che le decisioni le prendeva la politica e dire alla gggente che le decisioni venivano dal CTS.
    Come prendere per il culo tutti e sopravvivere felici (forse ...).

  5. #964

    Predefinito

    Lungi da me difendere la Lombardia.
    Io non sostengo Fontana, critico la sua gestione e quella dei suoi predecessori.
    Sicuramente non voterò Fontana né qualche suo compagno di coalizione.
    Detto ciò la storiella che la zona rossa in Val Seriana doveva farla la regione Lombardia, è una vaccata che grida vendetta, rilanciata oltretutto da cittadini medi con un neurone, rotto.
    Per legge era una decisione che spettava al governo centrale. Per. Legge.
    Dopodiché, è vero che la regione aveva la possibilità teorica di scavalcare il governo e farla per proprio conto (cosa che, dopo il casino, è anche successa altrove, ma col senno di poi, sono buoni tutti, all'epoca non c'erano precedenti nella storia d'Italia), ma di per sé la decisione spettava a Roma, e Roma, che ha scelto di chiudere il lodigiano, ha scelto di non chiudere la Val Seriana. E la scelta è di Roma. Pur con pressioni della politica e dell'imprenditoria locale, ma non cambia di una virgola. E vedere membri del governo che invece che scusarsi e dire pubblicamente "abbiamo sbagliato", dicono al contrario "Ah doveva farla la Regione" è disgustoso.
    Ed è ancora più disgustoso vedere gente che loda il governo.
    Acriticamente.

  6. #965

    Predefinito

    Comunque Gonde ha la giustificazione.

    Ha dichiarato ai PM che quella raccomandazione non l'ha mai vista e non gli è mai stata mostrata.
    Gombloddo.

  7. #966

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Fai un po' come ti pare.
    Tuttologo perchè commento negativamente i provvedimenti di un branco di scappati di casa CONTRO il parere del Comitato Tecnico Scientifico?
    Chi è il tuttologo, chi se l'è fatta addosso NONOSTANTE il parere degli scienziati o chi avrebbe voluto sentire cosa avessero da dire? Così, a occhio, i primi.

    Ritenevo una minkiata chiudere tutto alla 'ndo cojo cojo allora e tanto più oggi.
    Ma se uno il coraggio o il cervello non ce l'ha non se lo può dare.
    però bisogna mettersi daccordo..............
    non è che uno cerca la notizia solo se gli fa comodo............

    si commentava negativamente che il governo non decideva, perchè delegava al CTS, invece, "sembrerebbe" che il governo ha scelto di suo, magari qualche corrente, proveniente dalla sanità con ministro e suo consulente, hanno portato il govenro a certe decisioni
    Esempio: se vedi la Lombardia che ti esplode e la Lombardia stessa non riesce a reggere l'urto, potresti tu governo domandarti se magari in Campania o Calabria arriva lo stesso casino, cosa poi succederà.......e magari decidi di chiudere anche se magari il CTS ha suggerito che si potrebbe rischiare. Da questo punto di vista POLITICAMENTE, han preso una loro decisione a tutela della popolazione comunque.
    Altri CTS di altri stati ad esempio, chiedono da mesi chiusura e distanziamento, e la leadership del paese continua invece a raccontare altre storie..........dal mio punto di vista (parziale e personale ovvio), sarebbe stato peggio se questo governicchio avesse agito in questo modo.

    IL CTS tanto offeso da tanti qui dentro, anche commentando le figure che lo componevano (come analfabeti scientifici), adesso diventa magicamente l'unica verità per qualcuno.

    Sulla Val seriana, è chiaro che il governo doveva decidere, non ha avuto le palle di farlo (e credo si sapesse da tempo che in realtà il CTS di allora era favorevole alla sua chiusura)
    La confindustria locale si è fatta tanto sentire sicuramente, e nel governo c'era la paura (stò ipotizzando) che a posteriori la Lombardia avrebbe rinfacciato una chiusura parziale in Italia alla loro sola Regione, con gli strascici politici dietro (Lega che avrebbe cavalcato la cosa)
    Perchè stò governo, è un governicchio debole haimè...............

    Certamente Fontana e soci, han dimostrato anche essi stessi la mancanza di caxxo duro, perchè mentre da altre parti i presidenti di regione (Ceriscioli ad esempio in combutta coi suoi) lavoravano localmente, loro, quelli della AUTONOMIA forte, se ne sbattevano di prendere una decisione loro.................... perchè il lascio fare, evita di essere poi coinvolti (e sia mai andare contro la confindustria locale, magari filolegaiola)

    Da questo punto di vista, attendo di comprare qualche libro in futuro che narri gli accadimenti della zona...........e magari qualche libro scentifico in futuro che tratti (una volta nota meglio la storia del covid) la vicenda dei contagi del covid.

  8. #967

    Predefinito

    per me, il problema del CTS è stato il troppo potere che conte ha sempre dichiarato di dargli: ogni decisione sembrava sempre presa perché il CTS aveva detto di fare e non perché i politici avessero pensato di testa loro

    e questo per me era un male, perché certe scelte un medico non può farle, mentre un politico deve farle, es. tra un disastro medio medico e uno enorme economico, il medico sceglierà sempre il secondo, mentre il politico deve valutare

    detto questo, era già sbagliato dargli questo potere, ma se ora viene pure fuori che conte dichiarava di fare scegliere il CTS, e poi sceglieva lui, dimostra di essere un paraculo assurdo

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Pagina 65 di 65 PrimoPrimo ... 155556575859606162636465
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •