Pagina 10 di 64 PrimoPrimo 123456789101112131415161718192060 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 136 a 150 di 952

Discussione: Colpa di Ischgl...?

  1. #136

    Predefinito

    Diciamo che se tutti mettessero mascherine chirurgiche correttamente in spazi chiusi o all’aperto ed affollati e tenessero le mani igienizzate probabilmente non ci sarebbe bisogno di alcuna altra precauzione. Il virus continuerebbe a girare, ma lentamente ed i contagiati avrebbero basso carico virale iniziale, che porta a prognosi molto più benigna.

  2. #137
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Diciamo che se tutti mettessero mascherine chirurgiche correttamente in spazi chiusi o all’aperto ed affollati e tenessero le mani igienizzate probabilmente non ci sarebbe bisogno di alcuna altra precauzione. Il virus continuerebbe a girare, ma lentamente ed i contagiati avrebbero basso carico virale iniziale, che porta a prognosi molto più benigna.
    Che è quello che succedendo adesso che anche i più duri di testa hanno capito come fare. Purtroppo, senza bastone non sarebbe successo in larga scala e questo è abbastanza ovvio.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #138

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Infatti hai visto quei cojoni degli svedesi che casino perché non hanno messo in atto il lockdown?
    Ah, no .....



    - - - Updated - - -

    E noi non c’eravamo accorti del COVID-17.
    Sai, la distrazione ....



    - - - Updated - - -

    E soprattutto è un virus che infetta i giovani e le persone in buona salute



    - - - Updated - - -



    - - - Updated - - -

    @MAD, fatto spazio da ieri sera
    vedo che i miei contributi non sono graditi da molti cui piace restare terrorizzati e non accorgersi di quanto sia stata montata sta storia. confermo, io me ne sbatto di tutti gli altri, esattamente come fate tutti voi al mondo, voi inclusi, solo che io non ho l'ipocrisia di nasconderlo.

    questo post dimostra chiarissimamente cosa è il covid rispetto alle normali mortalità passate, è appena un picco lievemente più alto che manco si nota, ma solo per chi vuole capire

    su questo tema, passo e chiudo

  5. #139
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Infatti hai visto quei cojoni degli svedesi che casino perché non hanno messo in atto il lockdown?
    Ah, no .....



    - - - Updated - - -

    E noi non c’eravamo accorti del COVID-17.
    Sai, la distrazione ....



    - - - Updated - - -

    E soprattutto è un virus che infetta i giovani e le persone in buona salute



    - - - Updated - - -



    - - - Updated - - -

    @MAD, fatto spazio da ieri sera


    è tutto bellissimo Bisfra, è la favola della buonanotte.

    Piccoli particolari:
    - per le influenze stagionali esistono vaccini e gran parte della popolazione è comunque immunizzata; ciononostante i virus circolano rapidamente: l’economia girava a pieno regime
    - senza lockdown immagina quel picco 2020 cosa sarebbe stato (invito Beautiful mind qui sopra a calcolare un integrale sotto la curva, per capire cosa significa la somma di quei morti di quella differenza che manco si nota - cit.)
    - fai disinformazione anche tu, involontariamente o meno: dici che i giovani non sono contagiati. È errato: semmai sono meno soggetti a sintomi gravi, ma sono contagiati e sono stati CONTAGIOSISSIMI in svariati casi
    - le terapie intensive sono state popolate, molto di più rispetto a periodi normali, di gente con meno di 55 anni; è normale?
    - al momento l’unico virus che si propaga più velocemente di questo è il morbillo (Che è uno dei virus più contagiosi in assoluto)
    - faccio affidamento e scusate se ho questa umiltà, a tante parole di chi (tanti) lavora negli ospedali, che ha toccato con mano un periodo tosto e dice: continuate cortesemente ad avere un po’ di attenzione


    Poi francamente, se voi avete tutte queste certezze, non sono certo io che ve le toglierò, avete di che informarvi e farvi una vostra idea.

    Io mi tengo i miei dubbi e qualche precauzione per tutti, compreso chi come me e mia figlia di 4 mesi, è gruppo sanguigno A.



    E al primo che dice che sono ipocondriaco gli smollo un ceffone virtuale perché sono un ex rugbista e arrampicatore che è andato in campo che stava in piedi con lo scotch, condiviso sangue e sudore con persone con igiene precaria (tipo la borsa ammuffita e la roba mai lavata in 12 mesi&#128514 e vivo la montagna tutta senza troppe paranoie e fronzoli, attività difficilmente compatibili con chi ha paura di avere/prendere malattie

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Diciamo che se tutti mettessero mascherine chirurgiche correttamente in spazi chiusi o all’aperto ed affollati e tenessero le mani igienizzate probabilmente non ci sarebbe bisogno di alcuna altra precauzione. Il virus continuerebbe a girare, ma lentamente ed i contagiati avrebbero basso carico virale iniziale, che porta a prognosi molto più benigna.
    Non serve tanto... questo!
    Ma hai detto poco...

    Grazie gigiotto!

  6. #140

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    .

    questo post dimostra chiarissimamente cosa è il covid rispetto alle normali mortalità passate, è appena un picco lievemente più alto che manco si nota, ma solo per chi vuole capire

    su questo tema, passo e chiudo
    Tutto bellissimo ma omettendo un particolare: è una media del pollo. Perché dalla Toscana in giù non c'è stata nessuna vera epidemia di Covid19, in Veneto, Piemonte e TAA si è verificata in poche aree circoscritte. E anche in Emilia l'unica provincia colpita pesantemente è stata Piacenza.
    In bassa Val Seriana, a Cremona, a Brescia la mortalità su tutta la popolazione (non sul numero farlocco dei contagiati) quadruplicata.
    Eddai, dire che è poco più di un'influenza è e rimane una vaccata.

  7. #141

    Predefinito

    Più o meno un pezzo di ragione ce l’avete tutti, però in molti casi il ragionamento è viziato da un problema di fondo.

    I grafici che ho postato sono di un tizio che fin da febbraio sosteneva come il tutto andasse studiato in termini esclusivamente matematici. Si è preso gli insulti di statistici ed epidemiologi, ma aveva ragione.
    Le curve di diffusione del contagio elaborate da esimi statistici portavano all’estinzione della razza umana tra il 14 e il 15 aprile ....

    Il problema di fondo è la provenienza geografica: comprendo che chi ha vissuto l’epidemia nelle regioni e nelle province più colpite sia facilmente impressionabile. Miei colleghi e parenti in Lombardia mi hanno raccontato di un andirivieni di ambulanze senza fine. Ripeto, questo lo comprendo assolutamente.

    Ma l’errore, secondo me, è pensare che sarebbe potuto succedere anche altrove.
    Altrove NON c’è la densità di popolazione e la propensione al movimento frenetico che c’è in Lombardia e in E-R.
    Riconoscere questo, insieme a verificare la immane quantità di cazzate fatte con le RSA, è un buon punto per cominciare a ragionare a bocce ferme.

    Se poi la vostra linea di pensiero è quella di Guerra e secondo voi entro la fine dell’anno moriranno 50 milioni di persone, beh ..... inutile anche discutere.

    P.S.: visto che qui c’è un policlinico universitario con i controcaxxi e che con qualche medico ci ho parlato, confermo che la linea di pensiero è quella Zangrillo-Bassetti-Remuzzi.
    Anche perché ho appena scoperto che Crisanti è un parassitologo che all’Imperial College si occupava di malaria e zanzare.

  8. #142

    Predefinito

    Concordo in tutto, vivo a Milano, hanno voluto terrorixzzare le persone per i loro schifosi scopi. Io come Testataecassa me ne frego, uso la mascherina, non ho nessuna paura e vado in vacanza all'estero prendendo l'aereo, Un certio cogl...ne, Galli ha detto che l'aereo non lo prende, e chi se nefrega, stia a casa e non rompa. Siamo stufi di esperti che non sanno un caz2o, che vivono lontano dalle corsie e teorizzano, iZangrillo, Remuzzi, Bassetti e altri hanno perfettasmente ragione, poi basta fare il contra<rio dell'OMS e sei nel giusto.
    Avrei voluto vedere Crisanti fuori da Vò, 4000 persone, cosa avrebbe fatto in Lombardia, NULLA!!!!!
    Chi ha paura se la tenga e non rompa gli altri.

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #143

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Altrove NON c’è la densità di popolazione e la propensione al movimento frenetico che c’è in Lombardia e in E-R.
    Beh sicuramente in queste regioni c'è parecchio movimento ma come densità di popolazione città come Roma o Napoli secondo me non sono il deserto dei Tartari...

    Rimane sempre il fatto che se fossimo un popolo come la Svezia o la Germania sicuramente potevamo fare con molto meno.
    Anche se in Svezia quello che ha dettato le policy ha ammesso che col senno di poi avrebbe fatto diversamente.

    Secondo me la correlazione tra la qualità del governo e l'efficacia della gestione di situazioni del genere è palese.
    E visto il governo che abbiamo e che ogni popolo ha il governo che si merita... ognuno tragga le sue conclusioni.

  11. #144

    Predefinito

    Un tedesco contagiato non porta la mascherina e contagia un paio di persone.

    Uno svizzero contagiato non mette la mascherina e contagia un paio di persone.

    Mille italiani vanno in un ospedale non protetto saturo di virus e contagiano pesantemente se stessi e altre 20000 persone e allora tutti bloccati a casa per due mesi, poi mascherina per due mesi, poi terrore per ancora 6 mesi, e poi collasso economico.

  12. #145
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Io vedo che tutto sta andando esattamente dal calendario calcolato e presentato circa a metà marzo anche durante la trasmissione “Di Martedi”. Tutto il resto sono teorie complottiste, teoremi fantasiosi di pseudo scienziati, frustrazione politica ed economica, aria fritta che gira sui social...

    Ieri sono uscito a cena con un amico nel quartiere Isola a Milano, tanta altra gente, ragazze e ragazzi in tiro, mascherine più o meno, tavoli distanti più o meno... insomma tutta questa paranoia io non la sento.

  13. #146
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Racetiger SL, Head iSpeed WC Rebels, Blizzard Bonafide, Line Supernatural 115

    Predefinito

    Il weekend scorso sono pure andato a fare trekking in Val Seriana (gasp)...

    pieno di escursionisti, tutti della zona, picnic sui prati...

  14. #147
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Ma io uguale... poi chiaro vedi la gente che gira per strada con la mascherina tirata su...

    Ma chi sono io per poter tirare a indovinare che è un paranoico e non:
    - è pigro
    - entra ed esce da svariati esercizi
    - ha tante patologie e preferisce fare così
    - ha capito male le direttive


    Saran ***** suoi?!?

    a me gira il ***** se uno sconosciuto si mette a 30cm da me alitandomi addosso, ma non è questione di Covid o no...


    Non so dove viviate, ma qua le cose sono ripartite, con serietà, ma ripartite.


    Poi gli ombrelloni di Cesenatico saranno sempre fin troppo fitto per attrarmi in vacanza lá, ma anche questo non è questione di Covid

  15. #148

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Un tedesco contagiato non porta la mascherina e contagia un paio di persone.

    Uno svizzero contagiato non mette la mascherina e contagia un paio di persone.

    Mille italiani vanno in un ospedale non protetto saturo di virus e contagiano pesantemente se stessi e altre 20000 persone e allora tutti bloccati a casa per due mesi, poi mascherina per due mesi, poi terrore per ancora 6 mesi, e poi collasso economico.
    Ottima sintesi. Intanto che pratichiamo onanismo epidemiologico andremo zampe all’aria.

  16. #149

  17. #150

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio

    Tu hai detto che:
    1) ci hanno terrorizzato
    2) in Francia il lockdown è stato come qua senza terrorizzare la gente
    3) hai (ottime) abitudini di igiene e distanza

    ti rendi conto però che quando il lockdown non esisteva ancora, le indicazioni su distanza e lavarsi le mani non le seguiva nessuno IN ITALIA?

    non siamo stati terrorizzati.

    Semplicemente siamo un popolo INCAPACE di seguire 3 regole in croce, e INCOLTO da non capire un sacco di indicazioni sanitarie FACILI, come ad esempio:
    usate la mascherina solo in luoghi chiusi SE non riuscite a tenere un metro di distanza.
    Adesso non riesco a rispondere in modo approfondito al messaggio perché sono con il cellulare, ma vorrei dire due cose.

    Innanzitutto la situazione francese mi ha stupito; proprio perché non me l'aspettavo l'ho riportata.
    Non me l'aspettavo perché, come ho scritto, è uno dei pochi paesi che ha fatto un lockdown rigido e lungo come quello italiano. Ho conoscenti che mi hanno raccontato di come anche là ci fossero le autocertificazioni, le forze dell'ordine ovunque che presidiavano le strade ed i limiti agli spostamenti.
    Mi sarei più aspettato senza alcuno stupore questa situazione da paesi che hanno fatto chiusure molto più blande o non le hanno fatte proprio.

    Invece, come ho scritto, la situazione è proprio al 95% ritornata come prima della chiusura, ma veramente, non avrei alcuna convenienza a riportare una situazione diversa (ed ho percorso 2000 km in quattro giorni; certo non ci ho vissuto ma ho potuto constatare che la situazione è la medesima in tutte le regioni che ho attraversato. Per dire che non sono andato a prendere il caffè a Mentone e poi sono rientrato in Italia).

    Detto questo:

    - ho trovato la situazione un tantino esagerata a dire il vero, mi sono mosso con precauzioni, ma il piacere di vedere finalmente la maggior parte della gente in giro tranquilla e quasi nessuno (uno su cento a dire tanto, veramente. Di "mascherinati" da soli in auto invece non ne ho incontrato nemmeno uno) impanicato senza motivo mi ha dato una boccata d'aria. La situazione a Torino non è assolutamente così, perlomeno per la mia percezione (che è soggettiva sì, ma se ho notato la differenza - e non ho nessun interesse personale in merito - un pochino oggettiva credo che possa esserlo).

    - ricollegandomi al punto sopra, non c'è alcuna distanza nei ristoranti e nei bar, tutto è operativo come prima ed anche nelle sale interne (benché vista la stagione i clienti fossero quasi tutto seduti fuori). C'è da sottolineare però che il paese in generale non brilla per le norme igieniche, una passata di salvietta disinfettante sul tavolo la facevo io.
    Però quando sento che da noi i ristoranti non possono portare il menù cartaceo al tavolo e che si può accedere solamente tramite prenotazione, con il rischio di essere accolti da un proprietario eccessivamente impanicato che mi metterebbe a disagio (oltralpe da cosa ho potuto notare, il rischio è praticamente nullo), mi passa sinceramente la voglia di uscire.

    - ricollegandomi nuovamente sopra, la mentalità è diversa.
    Il rispetto delle code viene sì più naturale ma, per tornare in tema del forum, l'approccio alla montagna e le regolamentazioni degli impianti a fune sono molto diversi da quelli italiani. Forse, anche in questo caso la differenza è percepibile. E per quanto riguarda la montagna non c'è una mortalità accresciuta oltralpe, per quanto riguarda il covid, vedi dopo.

    Per finire, non posso dire adesso chi abbia ragione (sempre che si debba trovare un colpevole a tutti i costi). Penso però che il tempo sicuramente aiuterà a fare chiarezza.
    Se in Francia, paese che ha avuto una situazione epidemiologia confrontabile come la nostra, non ci sarà un'ecatombe nelle prossime settimane o nei prossimi mesi, vuol dire che parecchie delle norme italiane sono esagerate e che le mascherine in determinate condizioni non sono così fondamentali come vogliono farci credere.
    Questo mi sento di affermarli perché c'era veramente tanta gente in giro che sembrava ferragosto: stranieri dai paesi limitrofi ma soprattutto targhe da ogni regione francese (anche dall'Île de France, Picardie, Alsazia, cioè le regioni più colpite) in giro e nei parcheggi degli hotel, la cui occupazione mi sembrava piuttosto sostenuta (parecchie strutture al completo su booking o sui siti delle catene alberghiere).

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    No impossibile siamo il popolo che si. Bacia e abbraccia di continuo
    Ciò è verissimo per i paesi al nord delle Alpi, ma "la bise" è un'usanza (che io personalmente detesto, soprattutto se sono obbligato ad usarla con sconosciuti perché non ne capisco il senso) tipicamente francese. In questo caso nuovamente non ho alcun dato per dire se possa incidere o no.
    Ci sono però paesi dove le persone sono ben più "invadenti" che in Italia, bisognerebbe capire com'è la situazione da loro (anche se al momento non è possibile, c'è troppa confusione a mio avviso per paragonare l'india con l'Italia. Però si potrebbe farlo con i paesi del Maghreb che sono più vicini; non so come siano stati colpiti ma che laggiù mantengano la distanza interpersonale raccomandata non lo credo nemmeno se lo vedo).

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da madflyhalf Vedi messaggio
    Non so dove viviate, ma qua le cose sono ripartite, con serietà, ma ripartite.
    Beh:

    https://mole24.it/2020/06/27/torino-...to-le-perdite/

    mole24 non è sicuramente una testata giornalistica particolarmente affidabile, però non ho dati per smentire ciò che è scritto (e che posso notare in giro o che ho letto in questi ultimi giorni sui social).

    - - - Updated - - -

    Tra l'altro, mi chiedo da un po' di tempo:

    https://www.worldometers.info/coronavirus/#countries

    Come mai in Qatar, Bahrain, Kuwait, Andorra e San Marino hanno scovato così tanti infetti per milione di abitanti in più che nella maggior parte delle altre nazioni?
    Non sarà che in paesi piccoli e ricchi hanno fatto più test in rapporto agli abitanti?
    Se ciò fosse vero avvalorerebbe l'ipotesi che l'epidemia "sommersa" è molto più diffusa dei dati ufficiali e ciò potrebbe ridimensionare la percentuale di mortalità del virus, come si ipotizza (ipotizzava? Non so se nel mentre le fonti ufficiali hanno cambiato idea in merito).

    Anche questo dato però è difficile da interpretare perché nei paesi arabi succitati la mortalità è molto bassa, mentre quella di San Marino è la più alta al mondo.

Pagina 10 di 64 PrimoPrimo 123456789101112131415161718192060 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •