Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 29

Discussione: Windsurf: acquisto tavola per vento forte (windsurfisti esperti datemi un consiglio)

  1. #1

    Predefinito Windsurf: acquisto tavola per vento forte (windsurfisti esperti datemi un consiglio)

    Ciao a tutti, inizio questo thread approfittando del fatto che qui ci sono vari sciatori che praticano windsurf e a cui chiedo un consiglio:
    sono arrivato ad un livello intermedio in cui ho buona padronanza della planata con la mia attuale tavola RRD Firemove 120 litri a cui abbino solitamente vele dai 5,6 ai 7 metri.
    Il "problema" si pone quando mi trovo a dover usare vele più piccole per venti che iniziano ad andare da 25 nodi in su, questo perchè, nonostante le mie uscite siano prevalentemente in zone lagunari (o laghi tipo Morto e Santa Croce, no Garda al momento), con questi venti forti, si forma inevitabilmente un discreto chop ed inoltre la mia "tavolona" grande e grossa (larghezza 79 cm) oltre a sbattere e rimbalzare fa troppo "petto d'aria" e rischio sempre di essere "disarcionato".
    Ora, quello che servirebbe per affiancare (non sostituire) alla mia 120 litri, sarebbe ovviamente una tavola con litraggio più basso, circa sui 100 litri (io peso 64 kg), però il punto è che alcuni mi consigliano un freestyle (non nuovissimo per evitare sia una spesa eccessiva, sia perchè risulterebbe troppo tecnico) , altri un freestylewave (idem usato).
    Il "partito" dei freestyle (che ho comunque avuto modo di provare da un amico) mi consiglia ciò perchè dicono sia una tavola più "facile", entra subito in planata ed è anche più "sicura" per via del maggior volume in poppa che quindi aiuta a risalire meglio dalla tavola (visto che devo ancora ben imparare la partenza dall'acqua ma sarà certamente il mio prossimo step).
    Il "partito" dei freestylewave me lo consiglia invece perchè dicono che, si la freestyle ha le caratteristiche sopra menzionate, ma che dopo un po' che si è in planata la freestyle "stalla" perchè "richiede" un trick che però io non farò mai, inoltre anche come velocità rimane più bassa rispetto al freestylewave, e le stesse manovre tipo la strambata, meno reattive.
    Io, tengo a precisare, non ho intenzione di imparare a fare freestyle ma mi ritengo soddisfatto a fare del buon freeride, per le onde invece, non so, vedrò più avanti con la mia evoluzione.
    In ogni caso sia per l'eventuale acquisto di una o l'altra tavola opterei per un usato.
    Grazie a chi mi può aiutare.

  2. Skife per phil:


  3. #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da phil Vedi messaggio
    Ciao a tutti, inizio questo thread approfittando del fatto che qui ci sono vari sciatori che praticano windsurf e a cui chiedo un consiglio:
    sono arrivato ad un livello intermedio in cui ho buona padronanza della planata con la mia attuale tavola RRD Firemove 120 litri a cui abbino solitamente vele dai 5,6 ai 7 metri.
    Il "problema" si pone quando mi trovo a dover usare vele più piccole per venti che iniziano ad andare da 25 nodi in su, questo perchè, nonostante le mie uscite siano prevalentemente in zone lagunari (o laghi tipo Morto e Santa Croce, no Garda al momento), con questi venti forti, si forma inevitabilmente un discreto chop ed inoltre la mia "tavolona" grande e grossa (larghezza 79 cm) oltre a sbattere e rimbalzare fa troppo "petto d'aria" e rischio sempre di essere "disarcionato".
    Ora, quello che servirebbe per affiancare (non sostituire) alla mia 120 litri, sarebbe ovviamente una tavola con litraggio più basso, circa sui 100 litri (io peso 64 kg), però il punto è che alcuni mi consigliano un freestyle (non nuovissimo per evitare sia una spesa eccessiva, sia perchè risulterebbe troppo tecnico) , altri un freestylewave (idem usato).
    Il "partito" dei freestyle (che ho comunque avuto modo di provare da un amico) mi consiglia ciò perchè dicono sia una tavola più "facile", entra subito in planata ed è anche più "sicura" per via del maggior volume in poppa che quindi aiuta a risalire meglio dalla tavola (visto che devo ancora ben imparare la partenza dall'acqua ma sarà certamente il mio prossimo step).
    Il "partito" dei freestylewave me lo consiglia invece perchè dicono che, si la freestyle ha le caratteristiche sopra menzionate, ma che dopo un po' che si è in planata la freestyle "stalla" perchè "richiede" un trick che però io non farò mai, inoltre anche come velocità rimane più bassa rispetto al freestylewave, e le stesse manovre tipo la strambata, meno reattive.
    Io, tengo a precisare, non ho intenzione di imparare a fare freestyle ma mi ritengo soddisfatto a fare del buon freeride, per le onde invece, non so, vedrò più avanti con la mia evoluzione.
    In ogni caso sia per l'eventuale acquisto di una o l'altra tavola opterei per un usato.
    Grazie a chi mi può aiutare.

    Ciao, per me è meglio il Freestyle wave se non ti frega nulla delle manovre, ma 100 litri col tuo peso è un po' troppo per il vento forte dovresti scendere a 85/90 litri questo sia nel caso di Freestyle che Freestyle wave.
    Vele dalla 3.7 alla 5.0 lavorano molto meglio in termini di assetto su tavole sotto i 100 litri. Per me devi scendere di litraggio in maniera drastica, poi ti farai il mazzo per farlo planare con vento non forte nel senso ci farai il piede e piano piano diventerai sempre piu' planante anche con un 85 litri giocando magari anzi è doveroso con le pinne.

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Ma se non hai la waterstart come fai a scendere sotto i 90 lt ??
    Per me per scendere di volume in maniera così drastica devi imparare la waterstart.
    Teoricamente si può anche recuperare con tavole piccole però con 25 nodi e oltre...

  6. #4

    Predefinito

    Grazie Manawa del consiglio, ma reputo, al momento, un po' troppo scendere sotto i 100 litri anche se peso 64 kg, perchè voglio procedere per grado innanzitutto, inoltre sarebbe una tavola che userei con vela più piccola 4,5 e, almeno dove esco io, non ci sono spesso condizioni in cui il vento mi farebbe sembrare "grande" una tavola 100 litri...

  7. Skife per phil:


  8. #5

    Predefinito

    Secondo me se non vuoi mettertici di buon impegno e diventare un freestyler (e quindi praticamente un “pro” poiché non ho quasi mai visto uno che sa fare freestyle che non esca 200 giorni anno), che cavolo ci fai con una tavola frestyle? Freestylewave tutta la vita, versatilissima e divertentissima per il windsurf amatoriale, però a mio avviso freestyle è una definizione che ci mettono solo per venderla. Non è una tavola freestyle.
    Comprare una tavola freestyle per non fare freestyle è come comprare gli sci FIS per fare il sellaronda.
    Avere una tavola da 120 e una da 100 sono scalate male. Se prendi ad esempio un RRD FSW 104 non appena lo provi ti innamori e la 120 non la usi più (a meno che non ami uscire con le 8 metri). Comunque in condizioni lagunari una FSW 104 la gestisci bene fino a 35 nodi, sono tavole che hanno un range incredibile.

  9. Lo skifoso Vettore2480 ha 2 Skife:


  10. #6

    Predefinito

    io non posso darti alcun consiglio, scrivo solo per sottoscrivere il thread e perché sono esattamente nella tua stessa condizione! sputata!

    Per avere una tavola più piccola della mia JP 130 ho preso da pochissimo una Starboard 104 freestylewave, la vecchia Kombat.
    Peso 10 kg più di te e riesco anche a recuperare, senza dover per forza fare la partenza dall'acqua (che quando mi riesce è una ficata!)

    Tra l'altro, avevo puntato la ecchia tavola di Vettore... ma sono arrivato tardi!

  11. Lo skifoso scrweb ha 3 Skife:


  12. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da phil Vedi messaggio
    Grazie Manawa del consiglio, ma reputo, al momento, un po' troppo scendere sotto i 100 litri anche se peso 64 kg, perchè voglio procedere per grado innanzitutto, inoltre sarebbe una tavola che userei con vela più piccola 4,5 e, almeno dove esco io, non ci sono spesso condizioni in cui il vento mi farebbe sembrare "grande" una tavola 100 litri...
    Allora ok 100 litri e vai per gradi ma almeno prendi una pinna in piu' da 25cm per la 4.5 altrimenti decolli. Ci vorrebbe una 23 ma poi è troppo piccola sulla 100 ti scapperebbe sotto appena premi col piede.

  13. Skife per Manawa:


  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #8

    Predefinito

    Se navighi anche in mare con le onde il freestylewave potrebbe essere una soluzione furba
    Tieni conto che alcuni freestyle un poco datati, e quindi anche poco costosi, non sono così tanto tecnici. Dipende dai modelli.
    Io ho recuperato per l'appunto un freestyle del 2009 che è di una facilità disarmante.
    Da quanto ho capito e visti gli spot dove navighi, anche un freeride di 100 litri potrebbe fare al caso tuo.
    Se ti serve una tavola da usare con 25 nodi e oltre, visto il tuo peso, un 100 litri potrebbe riproporti i problemi che hai ora, chiaramente in minore misura quindi valuta bene l'acquisto.

  16. Skife per marchèn:


  17. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marchèn Vedi messaggio
    Se navighi anche in mare con le onde il freestylewave potrebbe essere una soluzione furba
    Tieni conto che alcuni freestyle un poco datati, e quindi anche poco costosi, non sono così tanto tecnici. Dipende dai modelli.
    Io ho recuperato per l'appunto un freestyle del 2009 che è di una facilità disarmante.
    Da quanto ho capito e visti gli spot dove navighi, anche un freeride di 100 litri potrebbe fare al caso tuo.
    Se ti serve una tavola da usare con 25 nodi e oltre, visto il tuo peso, un 100 litri potrebbe riproporti i problemi che hai ora, chiaramente in minore misura quindi valuta bene l'acquisto.
    Chi mi ha consigliato il freestyle mi ha consigliato di andare su modelli un po' vecchiotti in modo che non siano troppo tecnici e che ovviamente costino poco, in modo da utilizzare la freestyle per un uso freeride.

    Sul litraggio non volevo scendere i 100 litri perchè venendo dal 120 litri non voglio aver paura di mangiarmi tante uscite prima di riuscire a condurre una tavola troppo piccola, certo il peso gioca a mio favore, però la mia intenzione è andare per gradi, per cui optare comunque per un usato che non mi costa molto in modo che se mi fa anche solo 2 anni me lo sono ripagato.

    Non pensavo di orientarmi sempre su un freeride perchè anche se fosse più piccolo potrei riscontrare poca differenza nei volumi (specie larghezza) rispetto al 120 litri e dunque rischiare si di avere un "doppione" del 120 litri, ecco perchè con la seconda tavola cercavo, oltre ad un litraggio inferiore, uno shape diverso, e quindi col freestylewave mi volevo tenere aperta la possibilità di affrontare il mare aperto e qualche ondina anche se ripeto, al momento non è la mia priorità

  18. #10

    Predefinito

    Anch'io consiglio il freestyle wave, senza dubbio: tiene un range di vento maggiore, gira meglio, meno delicato quanto a spin out. Per contro, a parità di litraggio, recuperi un po' più facilmente sul freestyle perchè, come shape, è più stabile (rimanendo sempre sopra i 100 lt, perchè sotto, seppur col tuo peso leggero, rientra nell'ambito delle attività funanboliche).
    Tieni in considerazione che, al tuo livello, già passare ad un freewave da 105 litri sarà un salto incredibile (saranno circa 15 i centimetri di larghezza in meno): da fermo, o quasi, non ti risulterà semplicissimo rimanere in equilibrio. E qui arriviamo al punto: la partenza dall'acqua è strettamente indispensabile perchè è la porta per scendere di volume e passare ad un tipo di windsurf diverso, che definirei semplicemente molto più figo.
    Per avere qualche dritta mi permetto anche di consigliarti il forum di waterwind.

  19. Lo skifoso il peru ha 2 Skife:


  20. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da il peru Vedi messaggio
    Per avere qualche dritta mi permetto anche di consigliarti il forum di waterwind.
    Ecco, questa è una cosa domanda che volevo fare da tempo: non sono ancora riuscito a trovare un forum bello e ricco di contenuti come è SkiForum ma dedicato al Windsurf, qualcuno ne conosce uno??

    Ho leto un po' Waterwind ma la sensazione è che le discussioni siano tutte molto datate e poco seguite: a differenza di qua, gli utenti sono veramente pochi!

    Stendo poi un velo pietoso sull'aspetto e la leggibilità del forum in questione

  21. Skife per scrweb:


  22. #12

    Predefinito

    In Italia non abbiamo forum come skiforum sul windsurf, nel resto del mondo meglio molto meglio ma è uno sport minore rispetto allo sci in termini di praticanti non puoi pensare di avere un'utenza così grande. In Italia abbiamo delle Chat di whatsup e un grande mercatino dell'usato su FB. Fino a qualche anno fa c'erano alcune aziende tipo Starboard Gaastra ecc... con dei bei forum ma la gestione complicata li ha fatti chiudere.

  23. Skife per Manawa:


  24. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Manawa Vedi messaggio
    In Italia non abbiamo forum come skiforum sul windsurf, nel resto del mondo meglio molto meglio ma è uno sport minore rispetto allo sci in termini di praticanti non puoi pensare di avere un'utenza così grande. In Italia abbiamo delle Chat di whatsup e un grande mercatino dell'usato su FB. Fino a qualche anno fa c'erano alcune aziende tipo Starboard Gaastra ecc... con dei bei forum ma la gestione complicata li ha fatti chiudere.
    per chat whatsup intendi i vari gruppi dei club, dei "locals"?

    concordo sul numero di praticanti, ma a mio avviso non è significativo per spiegare l'assenza di un vero e proprio forum di riferimento: per quanto pochi possiamo essere, parliamo sempre di un discreto numero di persone con una forte passione in comune.

    Esistono forum ben strutturati che trattano argomenti mooolto più di nicchia e molto meno comuni..
    penso ad esempio ad un tizio conosciuto qualche anno fa al mare che gestiva una community di appassionati di treni (veri) o a forum tipo "metal detector per tutti" che ha più di 1 milione di messaggi (ne ho cercato uno a caso eh! )

  25. Skife per scrweb:


  26. #14

    Predefinito

    I windsurfisti sono una razza strana...........

  27. Skife per marchèn:


  28. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da scrweb Vedi messaggio
    Ecco, questa è una cosa domanda che volevo fare da tempo: non sono ancora riuscito a trovare un forum bello e ricco di contenuti come è SkiForum ma dedicato al Windsurf, qualcuno ne conosce uno??

    Ho leto un po' Waterwind ma la sensazione è che le discussioni siano tutte molto datate e poco seguite: a differenza di qua, gli utenti sono veramente pochi!

    Stendo poi un velo pietoso sull'aspetto e la leggibilità del forum in questione
    Stavolta cito io il tuo post perchè condivido esattamente la tua stessa idea con tutto il rispetto per waterwind che già seguo da un po' , ho chiesto consiglio in questo forum perchè, oltre a sapere dell'esistenza di una sezione dedicata agli sport acquatici e di molti praticanti sciatori/windsurfisti (la foto profilo di molti parla chiaro ), questo è un forum più "immediato" e di ottima impostazione grafica, su waterwind trovo tutto molto più "dispersivo", inoltre per poter postare un thread occorre essere "socio sostenitore" dunque versare una quota, che possono anche esseri pochi euro all'anno ok, ma che personalmente rende la cosa tutta un po' "macchinosa", e forse per questo non si trovano tutte le informazioni esaustive che un utente ricerca e gli interventi in un thread sono veramente pochi fatti quasi sempre dalle solite persone.
    Però già sul kite, tutto un altro mondo in fatto di forum.
    Purtroppo, come dice Marchèn i surfisti sono una "razza strana" e forse per questo c'è più ritrosia nel condividere esperienze e consigli, ma probabilmente una delle cause è che l'età media dei surfisti è abbastanza altina e chi si occupa di internet e forum è solitamente più giovane, e i più giovani, una buona fetta pratica il kite e non il windsurf.
    Il paragone con lo sci purtroppo non regge, ci sono molti più praticanti sciatori in Italia (perchè pur essendo circondati dal mare e abbastanza pieni di laghi non tutte le località hanno favorevoli esposizioni ai venti o non sono "windsurfing oriented") ed inoltre lo sci genera un vero e proprio business legato ai comprensori (alberghi, impiantisti ecc..) che può paragonarsi ad una "industria", mentre quello che muove il windsurf (almeno qui in Italia) è poco a livello economico, basti pensare al surfista tipo che viaggia in furgone camperizzato, non ha bisogno di pagare nessuno "skipass" per entrare in acqua e dunque lascia pochissima "moneta" in giro.

    Ho voluto scrivere ora la mia domanda perchè ero certo che in questo periodo di "transito" tra l'inverno e la primavera avrei avuto la certezza che il mio thread fosse letto da più persone possibili e sono contento delle risposte ricevute, dunque ho capito che ora come ora fa più al caso mio una tavola freestyle wave (è stato quasi un plebiscito a suo favore) e sinceramente era anche quella a cui ero più propenso io.

    Chissà che in futuro, qualcuno che sia bravo col pc , non gli venga spunto di creare un forum simile a questo basato sul windsurf, in ogni caso , visto che la sezione c'è , possiamo sfruttare questo spazio per condividere informazioni utili, anche perchè il vantaggio comunque del windsurf è che si può praticare tutto l'anno (vento e volontà propria permettendo) per cui chi è surfista sa che uno spot che "lavora" senza aspettare la neve mesi su mesi, lo trova sempre

    Spezzo anch'io come Manawa una lancia a favore dei mercatini su facebook dove ho avuto modo di comprare e vendere bene, mentre personalmente "stendo un velo pietoso" sui gruppi di whatsapp dove leggi tutte le c....te possibili immaginabili ma se uno si trova in uno spot dove fa vento non lo dice quasi mai a nessuno

  29. Skife per phil:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •