Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 42

Discussione: San Vigilio di Marebbe dal 14 al 22 febbraio - suggerimenti

  1. #16

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da blizzy Vedi messaggio
    @ testataecassa
    Avere casa in montagna, dove ti spari almeno una cinquantina di uscite invernali, sempre nella stesso comprensorio, è ben diverso dal fare una (1) settimana bianca in quella stessa località. Nel primo caso cercherai di variare, è più che comprensibile. Nel secondo, al contrario, di sfruttare al massimo le commodities offerte in loco.

    Ma evidentemente questo è un forum di automobilisti incalliti. Si piega così il successo del thread sulla "migliore macchina x andare in montagna". E poi perbacco, se tutti i tedeschi fan così, ci sarà un buon motivo, no?
    guarda, io non ho problemi a fare decine di uscite sempre nella stessa località... qualche anno fa, quando i miei figli erano più piccoli, facevamo tutta la stagione in un posto solo, e con grande soddisfazione

    del resto mi diverto anche in estate su un impianto solo...

    però il giorno che dovessi venire nelle Dolomiti a dare la settimana bianca, col cavolo che me ne sto tutti i giorni in un posto...

    ogni giorno andrei in n posto diverso per assaporare il più possibile, al massimo tornerei un secondo giorno dove proprio mi ha entusiasmato

    forse solo in un posto sterminato come le 3v non viaggerei... anche se poi però mi direi: ma cavolo, sei qui nella Tarantaise, fatti anche un giorno in paradiski e uno in espace Killy !!! (Che per intenderci sono i due comprensori che ho a piano il prossimo fine settimana)

  2. #17

    Predefinito

    @Alberto: la mia ultima esperienza negativa col traffico di rientro da Corvara risale infatti a 6 anni fa, poi fortuna ha voluto che riuscissi sempre ad attraversare La Villa sci ai piedi.

    Esperienza interessante, che racconto nonostante sia un po' OT, perchè rientra nella categoria del "quando tutto gira storto"

    Avevano inaugurato da poco (credo da una decina di giorni) la nuova Dantercepies e rimase ferma per diverse ore, per un non meglio giustificato guasto tecnico (immagino un difetto di gioventù). Tutta la gente che stava percorrendo il Sella Ronda in senso orario tentò disperatamente di rientrare nelle proprie valli, invertendo il senso di marcia.

    Si scatenò così l'inferno, con code che non si vedevano dagli anni '80 ... ma solo ai Piani di Bobbio In poche parole, imbuti umani da 15-20 minuti a ogni impianto.

    Probabilmente per il sovraccarico, saltò il motore elettrico della SG della Città dei Sassi e con grande fumata nera fu avviato il generatore d'emergenza, che però consentiva all'impianto di girare solo a passo d'uomo. La muraglia umana davanti ai tornelli (e le bestemmie che si levavano al cielo) erano qualcosa di impressionante. Lì credo che facemmo 40-45 minuti di coda.

    Morale della favola: impiegammo 4h30 per arrivare a Corvara da Selva, riuscimmo a scollinare la Costoratta per il rotto della cuffia e quindi ci toccò andare a prendere il bus per Pedraces, che - se non ricordo male - partiva davanti al Posta Zirm.

    Peccato che, come gli aerei, l'autobus di linea che doveva scendere verso Brunico fosse lo stesso che doveva arrivare 5 minuti prima dalla Pusteria. Bloccato dalla coda a La Villa, arrivò con quasi 1 h di ritardo (ricordo che provammo anche a chiamare un taxi, ma pure loro erano bloccati a La Villa). Quando finalmente il pullman arrivò, si fece a passo d'uomo metà della strada fra Corvara e La Villa, impiegando ca 30 min più del normale a raggiungere Pedraces, dove arrivammo giusto per l'ora di cena.

    Però era la settimana di Capodanno e a La Villa c'era il vigile a gestire l'incrocio dei CC. Pur non essendo altrettanto "tragiche", le esperienze del ventennio precedente, quando si portava la macchina al Boè o alla Sodlisia, erano tutte simili, con almeno 1/2 ora persa tutte le sere per attraversare La Villa (ma era sempre la 1a di gennaio).

    Quindi è senz'altro ottimo che la nuova rotonda abbia risolto questi problemi, anche perchè La Villa diventava una specie di camera a gas, fra le 16.30 e le 18!

  3. Skife per daniered:

    Edo

  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #18

    Predefinito

    Prima di tutto grazie a tutti per i commenti.
    Preciso che preferiamo mille volte usare l’auto piuttosto che i bus.
    20/40 minuti di auto per raggiungere le località nelle vicinanze non ci preoccupano, anzi, essendo la prima volta al nord non ci dispiace scoprire e girare.
    Concordiamo, quindi, che per la sellaronda sia meglio partire da La Villa?
    ed invece per il giro della grande guerra da dove sarebbe meglio partire?
    grazie

  6. #19

    Predefinito

    guarda,
    sono ormai una decina d'anni che vado a san vigilio

    personalmente, a muovere l'auto non ci penso nemmeno

    sali con la piz de plaies e ti fai una piculin, lo skibus gratuito per sponata (pedraces, val badia insomma) parte ogni 20 minuti e ti deposita a 5 metri dal rimettere gli sci
    questo anche al ritorno

    adesso dopo ultimo skibus, dopo circa un'ora ne passa un altro che fa da scopa, ma ATTENZIONE!!!!! va a riscone, brunico e valdaora, ma non a san vigilio

    partendo presto, non è certo un problema fare il giro dei 4 passi partendo da san vigilio

    altri giri consigliati, al di fuori del sellaronda mi sentirei di consigliarti lagazuoi, 5 torri ed armentarola (devi prendere però un pulmino che ti porta al falzarego 6euro, e poi dopo armentarola o la slitta a cavalli 3euro o il pulmino 5 euro che ti riportano verso san cassiano)

    altro giorno puoi spingerti fino a ortisei passando per la val gardena

    chiaramente, per gente che non ha problemi a scendere qualunque pista

  7. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da biancohead Vedi messaggio
    guarda,
    sono ormai una decina d'anni che vado a san vigilio

    personalmente, a muovere l'auto non ci penso nemmeno

    sali con la piz de plaies e ti fai una piculin, lo skibus gratuito per sponata (pedraces, val badia insomma) parte ogni 20 minuti e ti deposita a 5 metri dal rimettere gli sci
    questo anche al ritorno

    adesso dopo ultimo skibus, dopo circa un'ora ne passa un altro che fa da scopa, ma ATTENZIONE!!!!! va a riscone, brunico e valdaora, ma non a san vigilio

    partendo presto, non è certo un problema fare il giro dei 4 passi partendo da san vigilio

    altri giri consigliati, al di fuori del sellaronda mi sentirei di consigliarti lagazuoi, 5 torri ed armentarola (devi prendere però un pulmino che ti porta al falzarego 6euro, e poi dopo armentarola o la slitta a cavalli 3euro o il pulmino 5 euro che ti riportano verso san cassiano)

    altro giorno puoi spingerti fino a ortisei passando per la val gardena

    chiaramente, per gente che non ha problemi a scendere qualunque pista
    Come dicevo io non ho problemi su nessuna pista, la moglie le nere troppo impegnative le evita.

  8. #21

    Predefinito

    Me fate morì. Prendete casa a San Vigilio e poi volete fare Alta Badia, Sella Ronda e Grande Guerra. Ci manca solo Cortina è stavate a posto. E oggi con internet si dovrebbe sapere quasi tutto. Uno sta a San Vigilio e si gode San Vigilio in primis, poi una volta si fa Alta Badia. Per fare quello che vuoi fare tu amico dovevi andare in Alta Badia o in val di Fassa.

    Ma sarò sbagliato io.

  9. Lo skifoso Pereira ha 3 Skife:


  10. #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Pereira Vedi messaggio
    Me fate morì. Prendete casa a San Vigilio e poi volete fare Alta Badia, Sella Ronda e Grande Guerra. Ci manca solo Cortina è stavate a posto. E oggi con internet si dovrebbe sapere quasi tutto. Uno sta a San Vigilio e si gode San Vigilio in primis, poi una volta si fa Alta Badia. Per fare quello che vuoi fare tu amico dovevi andare in Alta Badia o in val di Fassa.

    Ma sarò sbagliato io.
    capisco il ragionamento ma troverei noioso fare 7 giorni di sci nel medesimo posto e, dato che non abbiamo problemi nello spostarci, abbiamo optato per questa scelta.

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lennon1098 Vedi messaggio
    capisco il ragionamento ma troverei noioso fare 7 giorni di sci nel medesimo posto e, dato che non abbiamo problemi nello spostarci, abbiamo optato per questa scelta.
    Amico se via a San Vigilio 3 giorni per me sono d'obbligo nel comprensorio. Poi se proprio vi volete spostare andatevi a fare le tre cime in Val Pusteria. In Alta Badia parcheggiate a Colfosco. Se proprio volete, fatto due settimane fa: riscaldamento a Colfosco 8.30-9. Poi vai in Gardena.....ti fai Col Raiser-Secede alle 12.30 torni indietro...Sellaronda Verde....e godi pure per me. Se vai in Alta Badia, io sto in ufficio con felpa di Colfosco tanto per intenderci, obbligatorio: giro a Colfosco, Boè, Col Alt, Piz Sorega e Piz la Ila e pranzo al Santa Croce.
    Damme retta.

    W lo sci

  13. Skife per Pereira:


  14. #24

    Predefinito

    Per entrambi ti consiglio Coravara il parcheggio del Boè. Fai più in fretta ad arrivare ad Arabba e da lì sei in Marmolada e poi a Malga Ciapela. Per il Sella Ronda sempre Corvara o in alternativa, Colfosco ma molto alla fine del paese, cè un tornante a destra tu vai diritto, c'è un hotel ristorante, si mangia anche ben, parchgedggi lì, a 20 metri dalla pista e sei subito alla partenza della Frara'

  15. #25

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lennon1098 Vedi messaggio
    Concordiamo, quindi, che per la sellaronda sia meglio partire da La Villa?
    Come ti hanno già indicato altri colleghi, il Sella Ronda passa per Corvara e per Colfosco e quindi potresti parcheggiare lì (ogni località che aggiungi lungo il tragitto Pedraces -> La Villa -> Corvara -> Colfosco allunga il viaggio di ca. 5 minuti cad., da moltiplicare x2 sull'A/R). A mio avviso, i due paesi di fondovalle sono abbastanza indifferenti, perché alla fine il numero di impianti e piste da percorrere è sempre il medesimo e, se parcheggi più in alto (Colfosco), poi devi anche tornare a recuperare la macchina più in alto

    Per maggiore tranquillità coi tempi, è forse meglio lasciare la macchina alla fine di una discesa e non a monte di un impianto di risalita: a Corvara, se decidi di percorrere il giro anti-orario; a Colfosco, se invece opti per l'altra soluzione. In questo modo, presa la Costoratta in un senso o la Dantercepies nell'altro, saresti in salvo

    Se però non hai visto mai visto la Val Badia, io ti consiglierei di parcheggiare già a La Villa, in modo che tu possa fare qualche pista nello skicarosello (adesso si chiama Moviment) che sta in mezzo ai due rami della valle, prima di inserirti nel Sella Ronda a Corvara o al passo Campolongo. Qualche pista carina, per rimanere su impianti veloci e senza perdersi troppo in giro: Gran Risa (nera), Alting e Bamby dal Piz La Ila; la rossa del Piz Sorega e la Arlara, che poi è il percorso praticamente obbligato per andare alla piazza d'armi dove partono il piz Boé e la Borest. Se poi avrai voglia di spingerti sino a Ortisei in val Gardena o a Pozza di Fassa (la Marmolada la vedrai già con il GdGG), l'anno prossimo potrai sempre prenotare in Alta Badia Oppure potrai risalire un 3° giorno e lasciare la macchina a Colfosco o Corvara.

    ed invece per il giro della grande guerra da dove sarebbe meglio partire? grazie
    Il Giro della Grande Guerra antiorario passa per l'Armentarola e San Cassiano e poi si riavvicina alle strade asfaltate solo al passo Campolongo, che però è quasi ad Arabba e credo sia un po' troppo fuori mano per chi arrivi da San Vigilio, salvo che tu abbia azioni dell'ENI Quindi potresti parcheggiare in una delle due località indicate sopra (mi pare che il secondo park sia decisamente più grosso e vale sempre la regola che ogni casello in più sono ca. 5 minuti di strada).

    Nulla ti vieterebbe però di parcheggiare di nuovo a La Villa, da cui puoi raggiungere il piz Sorega (dove transita il GdGG) con 1 impianto + 1 pista + 1 impianto e a cui puoi ritornarci la sera con 1 pista + 1 skiweg (o 1 pista + 1 impianto + 1 pista, che poi è la Gran Risa o la Alting).

    Credo che tutti i park citati siano ormai a pagamento da diversi anni. Forse solo quello della Sponata, fra Pedraces e La Villa (dove arriva lo skibus del Plan) è ancora gratuito. Ma è meglio che te lo confermi qualche collega, perché io in Alta Badia non tiro su la macchina da quasi 20 anni, se non per andare a Cortina

    Se vuoi andare a Cortina, ti prego non farlo con la macchina (passeresti più ore con le chiappe appoggiate sul sedile della vettura, che a scendere le piste!), ma inseriscila in un giro della Grande Guerra spalmato su 2 giorni

    PS Per le Tre Cime, non è affatto una cattiva idea andare in macchina sino a Versciaco, anziché prendere il trenino (ammesso che ora funzioni). Cerca di arrivarci con il serbatoio praticamente vuoto, perché 5 km più in là (forse anche meno) c'è il primo distributore della OMV e ti commuoverai a vedere quanto poco costino il gasolio o la benzina in Austria

    Però, non appena arrivi a San Vigilio il 1° giorno, rabbocca almeno una decina di litri di gasolio in una pompa locale, perché lì è davvero "invernale" e non correrai nessun rischio di far gelare le paraffine, se le temperature notturne dovessero scendere a -10/-15°C.

  16. #26

    Predefinito

    E' la settimana di carnevale, quindi un pò di traffico ci sarà. Ovvio che conviene muoversi in auto per non essere legati ai vari bus etc. Certo da S. Vigilio io farei un giorno al Plan, uno a Corvara/Alta Badia (senza fare TUTTO il giro sella ronda) ed uno a 5 torri (qui solo se trovi posto in qualche rifugio fare il giro grande guerra completo) . Poi torni dove ti è piaciuto di più. Eviterei lo stress di completare di corsa sellaronda e Grande guerra partendo da S.vigilio. Comunque quest'anno le strade son buone (non nevica da mesi.......) e ti sposti agevolmente. Son consigli di uno che ha la casa in zona e non ama molto guidare col traffico , inoltre preferisco sciare più volte sulle stesse piste di cui conosco ogni curva che cambiare in continuazione (così scio meglio e mi godo il paesaggio che in quelle zone vale molto) .
    Comunque vada sarà una bella vacanza, goditela

  17. #27

    Predefinito

    Grazie a tutti.
    delineando un itinerario, avendo 7 giorni interi per sciare, avremmo pensato di gestire così:
    - due giorni Plan;
    -un giorno sellaronda;
    -Giro grande Guerra (da dove è meglio partire?);
    - tre cime;

    E degli altri due giorni?
    uno in più al Plan e poi?

    Opinioni e suggerimenti?
    rifugi da non perdere?


    grazie

  18. #28

    Predefinito

    Rifugio Larice Larchenhutte nella area Drei Zinnen. Ottima lienzer torte con cappuccio a metà mattina.

  19. #29

  20. #30
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Sci Head WorldCup Rebels IRace 180 cm Nordica Boots Speedmachine 130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da daniered Vedi messaggio
    Per non annoiarmi, se fossi nei tuoi panni farei almeno 2 gg in Alta Badia (magari proprio per un Sella Ronda + varie ed eventuali e per un GdGG) e 1 gg alle 3 Cime.

    1) Alta Badia: per stare tranquillo, considera ca 20 min per raggiungere Piccolino sci ai piedi, 20 min di skibus per la Sponata e altri 60 min per arrivare alla partenza del Boè a Corvara, da cui sei nel Sella Ronda. Quindi, anche a studiare perfettamente le coincidenze, ti vanno via 2 x 100 = 200 minuti = 3h20 per andare e tornare. Hai quindi a disposizione 4h40 da quando sei a Corvara, che a uno sciatore spedito basterebbero per chiudere un Sella Ronda senza patemi (servono al max 3h, a seconda del verso), attaccando lì anche qualche extra (tipo Saslong e Fodoma). Greta-approved

    Il Giro della Grande Guerra diventerebbe invece una corsa contro il tempo, con l'assillo di perdere l'ultimo skibus. Anche se mi pare che alle 17.00 ne parta da Piccolino uno che faccia da "servizio scopa" e fermi a tutti e 3 i terminali del Plan.

    Almeno per il GdG, porterei la macchina alla Sponata di Pedraces (2x25 = 50 min di viaggio) o addirittura a La Villa (2x30 = 60 min di viaggio), in modo da avere ca 7 h a disposizione dall'inizio dell'Alta Badia (o anche tutte le 8, con levataccia antelucana e ritorno col buio).

    Io non ho mai avuto problemi a chiudere un GdgG essenziale, con un 10.00-16.15 da Pedraces (è tassativo essere per le 12 a prendere il bus da M.ga Ciapela per Alleghe, pena perdere l'ultima coincidenza utile da Pescul per Masarè), ma sarebbe un crimine non sciare un po' di piu ad Alleghe (che altrimenti attraverseresti come un Freccia Rossa) e inserire qualche variante (tipo una Marmolada = 60 min comodi o una Cinque Torri = 30 min comodi). E, oltretutto, possono esserci diverse incognite (possibili code all'intermedia di Arabba verso la Marmolada, alla funivia della Marmolada se vuoi salirci, alla funivia del Lagazuoi, al traino-cavalli dell'Armentarola). Il suggerimento spassionato, quindi, è di prendere la macchina dedicargli una giornata intera. Comunque Greta-approved, perchè ti faresti un tratto con traino animale

    Se volessi addirittura dedicargliene due, dovresti trovare dei bellissimi thread sull'argomento e mi pare che i colleghi suggerissero di dormire in zona Nuvolao o Lagazuoi (ma difficolta enormi a trovare il 2o libero, mi pare). Dalla val Badia saresti però già a 3/4 del giro e, per evitare di avere poco da fare il 2o giorno, potresti dedicarlo a Cortina (navetta da Bai de Dones = parcheggio 5 Torri a Pocol e viceversa, o addirittura su fino al Falzarego = funivia del Lagazuoi).

    2) Alta Pusteria: sempre per tenerti un po' di margine, considera 60 min per raggiungere Percha sci ai piedi e 35 min di treno per Versciaco (so che una parte della tratta da Bressanone a Lienz era interrotta da una frana, ma non so quale). Più o meno idem al ritorno e quindi avresti 4h50 per girarti le Tre Cime. A mio avviso fattibile (avevo girato più o meno tutto, con qualche ripetizione con un pomeridiano da 4h30), ma probabilmente sprecato.

    Raggiungere Versciaco in macchina ti richiederebbe 2x60 = 120 min di viaggio e ti lascerebbe 6h alle 3 Cime. Che però possono diventare 8, se adatti i tuoi orari di partenza da/ritorno a quelli degli impianti. Però non dire a Greta che ti ho suggerito di tirare su la macchina

    Sperando di esserti stato di aiuto, buona vacanza!
    Bravissimo!!! Io voglio sciare con te!!!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •