Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 22

Discussione: Giacca da running (pioggia forte)

  1. #1

    Predefinito Giacca da running (pioggia forte)

    Ciao a tutti,

    come da titolo vorrei capire cosa usate quando (e se) vi capita di correre in mezzo ai boschi o su sentieri/mulattiere con pioggia forte.

    Io corro tutto l’anno sul Carso e in questo periodo le temperature qui da me oscillano tra i 4 e gli 8 gradi circa a seconda del momento della giornata e delle condizioni meteo ovviamente.
    Utilizzo una maglietta Odlo Virgo a manica lunga come primo strato e una giacchetta leggerissima da 140 g (Arc’teryx Incendo Hoody) come secondo strato. Questa giacca è ottima come antivento e traspira benissimo, i problemi sorgono quando inizia a piovere (nonostante tante recensioni che ne elogiano la protezione dall’acqua la verità è che ci si bagna subito anche con pioggia debole)
    Ho provato (nelle giornate di forte pioggia) a correre con il guscio leggero Montura Magic Jacket 2.0 in Goretex Active a 3 strati da 300 g che uso x escursioni ma sudo veramente troppo anche quando la temperatura si avvicina allo 0 (quindi è come se si prendesse la pioggia!)

    Recentemente ho letto recensioni fantastiche sulla Gore R7 Gore-Tex Shakedry (anche in versione Trail), qualcuno ce l’ha? E se non l’avete quali giacche anti pioggia utilizzate x correre? L’idea sarebbe quella di acquistarne una veramente performante da utilizzare possibilmente per gran parte dell’anno cambiando solo il primo strato in base alla stagione e alla temperatura.

    Grazie!

  2. #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WillT Vedi messaggio
    Ciao a tutti,

    come da titolo vorrei capire cosa usate quando (e se) vi capita di correre in mezzo ai boschi o su sentieri/mulattiere con pioggia forte.

    Io corro tutto l’anno sul Carso e in questo periodo le temperature qui da me oscillano tra i 4 e gli 8 gradi circa a seconda del momento della giornata e delle condizioni meteo ovviamente.
    Utilizzo una maglietta Odlo Virgo a manica lunga come primo strato e una giacchetta leggerissima da 140 g (Arc’teryx Incendo Hoody) come secondo strato. Questa giacca è ottima come antivento e traspira benissimo, i problemi sorgono quando inizia a piovere (nonostante tante recensioni che ne elogiano la protezione dall’acqua la verità è che ci si bagna subito anche con pioggia debole)
    Ho provato (nelle giornate di forte pioggia) a correre con il guscio leggero Montura Magic Jacket 2.0 in Goretex Active a 3 strati da 300 g che uso x escursioni ma sudo veramente troppo anche quando la temperatura si avvicina allo 0 (quindi è come se si prendesse la pioggia!)

    Recentemente ho letto recensioni fantastiche sulla Gore R7 Gore-Tex Shakedry (anche in versione Trail), qualcuno ce l’ha? E se non l’avete quali giacche anti pioggia utilizzate x correre? L’idea sarebbe quella di acquistarne una veramente performante da utilizzare possibilmente per gran parte dell’anno cambiando solo il primo strato in base alla stagione e alla temperatura.

    Grazie!
    il discorso dei famosi gusci o giacche antipioggia/antivento (solitamente vengono chiamati Hardshell) è un pò "controverso" nel senso che è uno strato, o meglio, un capo d'abbigliamento estremamente tecnico che va benissimo per ripararti da pioggia e vento, ma allo stesso tempo se lo indossi mentre fai attività di movimento (corsa, alpinismo, scialpinismo ecc..) dove il corpo si scalda parecchio ti ritrovi nella condizione di sudare come un maiale..

    considerato che normalmente sono capi parecchio costosi (per un buon guscio hardshell devi mettere in conto almeno 280/300€ a meno che non trovi qualche occasione ecc.. ma quello è un altro discorso) a mio parere dovrebbe essere un acquisto ben ponderato rispetto alle reali necessità!

    onestamente per correre io NON lo comprerei.. anche se ti becchi la pioggia, torni a casa e ti fai una doccia calda.. correre con un Goretex che non ti fa respirare, oltre ad influire negativamente sulla prestazione (sotto sforzo il corpo ha bisogno di "respirare") è estremamente scomodo a mio parere..

  3. Lo skifoso 4 Dolomiti ha 2 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Concordo con Dolomiti!

    O ti bagni o studi


    Cmq per MTB uso una banale mantellina vaude, e sotto pioggia mi sono trovato bene

  6. #4

  7. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    Concordo con Dolomiti!

    O ti bagni o studi


    Cmq per MTB uso una banale mantellina vaude, e sotto pioggia mi sono trovato bene
    Forse una giacca in Pertex Shield potrebbe essere un buon compromesso... ne ho trovate alcune che ‘promettono’ i seguenti valori:

    PERTEX® SHIELD technology incorporano una speciale membrana microporosa impermeabile (20,000 mm Water Column) ed estremamente traspirante (40.000 g/sqm/24h)

    Poi è chiaro che è tutto soggettivo, soprattutto quanto sudi di tuo durante l’attivita’ (io tantissimo, sia durante la corsa che se scio o in caso di escursioni/vie ferrate)e le particolari condizioni meteo in cui ti imbatti

    Probabilmente, come è stato detto, è attualmente forse impossibile riuscire a trovare un prodotto che ti protegga completamente dagli elementi ma che ti faccia al tempo stesso sudare poco...l’unica cosa è a mio avviso cercare il prodotto migliore che si avvicini maggiormente a quel ‘sogno’...

  8. #6

    Predefinito

    Il sogno è l'ombrello

    Cmq per correre sotto la pioggia, mi accontenterei di un buon capellino e di copri scarpe impermeabili

    Tempo addietro avevo visto comunque una giacca per pioggia con belle prese d'aria, ma non ricordo però la marca, vedrò se nei prossimi giorni mi esce

  9. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    Il sogno è l'ombrello

    Cmq per correre sotto la pioggia, mi accontenterei di un buon capellino e di copri scarpe impermeabili

    Tempo addietro avevo visto comunque una giacca per pioggia con belle prese d'aria, ma non ricordo però la marca, vedrò se nei prossimi giorni mi esce
    Il ‘problema’ è che io corro anche in caso di diluvio, anzi sono pure contento se piove forte così non c’è nessuno tra le palle sul sentiero...il cappellino e i copri scarpe non bastano...
    Se ti viene in mente il modello scrivi pure!
    Intanto ripristinerò il DWR sulla Arc’teryx, magari resisterà un po’ di più anche se in caso di pioggia forte solo il Gore-tex e membrane simili ti proteggono, facendoti però sudare come un maiale come è stato già detto

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #8

    Predefinito

    ma comunque secondo me, la corsa è un attività troppo dinamica per porsi il problema di trovare l'abbigliamento o il guscio che vada bene e ti protegga!

    Probabilmente nemmeno se corri indossando una mantella cerata non va bene.. tanto meno se corri volutamente sotto il diluvio!

    E comunque in ogni caso io mi preoccuperei maggiormente dei piedi/scarpe piuttosto che la giacca! Con quelle come fai?
    anche se sono scarpe trail Gore-tex si inzuppano lo stesso.. e con la membrana Gore-tex è pure peggio perchè la parte interna ci mette il triplo ad asciugare!

  12. Skife per 4 Dolomiti:


  13. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da 4 Dolomiti Vedi messaggio
    ma comunque secondo me, la corsa è un attività troppo dinamica per porsi il problema di trovare l'abbigliamento o il guscio che vada bene e ti protegga!

    Probabilmente nemmeno se corri indossando una mantella cerata non va bene.. tanto meno se corri volutamente sotto il diluvio!

    E comunque in ogni caso io mi preoccuperei maggiormente dei piedi/scarpe piuttosto che la giacca! Con quelle come fai?
    anche se sono scarpe trail Gore-tex si inzuppano lo stesso.. e con la membrana Gore-tex è pure peggio perchè la parte interna ci mette il triplo ad asciugare!
    Uso delle Asics Nimbus 21 che si inzuppano solo se si formano i laghi e li devo attraversare...fortunatamente corro su sentiero sterrato e mulattiera (sempre lo stesso percorso) che non si allagano facilmente nemmeno in caso di pioggia forte...poi è chiaro che se esco a correre dopo che sta diluviando da ore non avrò modo di evitare di avere ai piedi due zavorre al posto delle scarpe ma non succede spesso!

  14. #10

    Predefinito

    l'argomento è molto complesso, ma come sintetizzato abbastanza bene da 4dolomiti se corri e hai uno strato impermeabile, per quanto traspirante, ti bagnerai di sudore dentro e suderai ancora di più perchè comunque lo strato ti terrà più caldo
    le giacche antipioggia da running hanno tutte delle prese d'aria fatte "a spina di pesce" in modo che comunque passi aria dalle aperture ma la pioggia scivoli via... certo è che per quanta aria possa passare non ti tiene comunque asciutto
    la mia soluzione è questa (solo per la corsa, per lo skialp uso altri materiali): giacca antipioggia decathlon kalenji da usare solo per corse veramente lente sotto pioggia torrenziale e/o neve
    la uso ad esempio se sto facendo riscaldamento prima di una gara e piove molto forte e freddo, ma poi per la gara me la tolgo, o se esco a fare un lento e sta nevicando forte, in tutte quelle situazioni insomma dove meglio avere più caldo piuttosto che andare in ipotermia
    se esco a correre ad agosto e piove non la uso, tanto dopo 10' sarei comunque bagnato di sudore o di pioggia o di entrambi e non corro il rischio di raffreddarmi
    se esci a correre un'ora non corri il rischio di raffreddarti, se vai a fare un lungo da 30 km sotto la pioggia e magari ti fermi 15' bagnato a 6°C allora meglio avere l'antipioggia
    altro caso in cui l'ho usato quest'autunno: una gara con tempo piovoso e relativamente freddo (credo attorno ai 5-6°C) dove dovevo fare da pacer ad un mio amico più lento di me e con una protesi a una gamba, che ogni tanto ci costringeva a fermarci per sistemargliela, e in quel caso preferivo avere caldo che freddo, alla parte superiore del corpo mentre sotto avevo i pantaloncini estivi

    per le scarpe ho molti meno problemi perchè il piede anche se bagnato si scalda moltissimo, preferisco uan scarpa che si bagni, ma che evacui l'acqua altrettanto velocemente, la scarpa in goretex invece la uso solo se corro tanti km nella neve fonda, in quel caso la scarpa normale con il calore del piede fonderebbe la neve che si deposita sopra, e la neve che si scioglie è sempre a 0°C, e fa perdere un sacco di calore ai piedi, mentre l'acqua per quanto fredda possa essere (metti anche che sia a 4°C) a contatto con il piede caldo si scalda (ovvio che se devi attraversare un torrente ghiacciato è meglio che lo fai in fretta e furia, ma quello a prescindere da che scarpa usi, ma lì il problema è che il volume di acqua da scaldare sarebbe troppo per il calore dei piedi)

  15. Skife per belladitheboss:


  16. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da belladitheboss Vedi messaggio
    l'argomento è molto complesso, ma come sintetizzato abbastanza bene da 4dolomiti se corri e hai uno strato impermeabile, per quanto traspirante, ti bagnerai di sudore dentro e suderai ancora di più perchè comunque lo strato ti terrà più caldo
    le giacche antipioggia da running hanno tutte delle prese d'aria fatte "a spina di pesce" in modo che comunque passi aria dalle aperture ma la pioggia scivoli via... certo è che per quanta aria possa passare non ti tiene comunque asciutto
    la mia soluzione è questa (solo per la corsa, per lo skialp uso altri materiali): giacca antipioggia decathlon kalenji da usare solo per corse veramente lente sotto pioggia torrenziale e/o neve
    la uso ad esempio se sto facendo riscaldamento prima di una gara e piove molto forte e freddo, ma poi per la gara me la tolgo, o se esco a fare un lento e sta nevicando forte, in tutte quelle situazioni insomma dove meglio avere più caldo piuttosto che andare in ipotermia
    se esco a correre ad agosto e piove non la uso, tanto dopo 10' sarei comunque bagnato di sudore o di pioggia o di entrambi e non corro il rischio di raffreddarmi
    se esci a correre un'ora non corri il rischio di raffreddarti, se vai a fare un lungo da 30 km sotto la pioggia e magari ti fermi 15' bagnato a 6°C allora meglio avere l'antipioggia
    altro caso in cui l'ho usato quest'autunno: una gara con tempo piovoso e relativamente freddo (credo attorno ai 5-6°C) dove dovevo fare da pacer ad un mio amico più lento di me e con una protesi a una gamba, che ogni tanto ci costringeva a fermarci per sistemargliela, e in quel caso preferivo avere caldo che freddo, alla parte superiore del corpo mentre sotto avevo i pantaloncini estivi

    per le scarpe ho molti meno problemi perchè il piede anche se bagnato si scalda moltissimo, preferisco uan scarpa che si bagni, ma che evacui l'acqua altrettanto velocemente, la scarpa in goretex invece la uso solo se corro tanti km nella neve fonda, in quel caso la scarpa normale con il calore del piede fonderebbe la neve che si deposita sopra, e la neve che si scioglie è sempre a 0°C, e fa perdere un sacco di calore ai piedi, mentre l'acqua per quanto fredda possa essere (metti anche che sia a 4°C) a contatto con il piede caldo si scalda (ovvio che se devi attraversare un torrente ghiacciato è meglio che lo fai in fretta e furia, ma quello a prescindere da che scarpa usi, ma lì il problema è che il volume di acqua da scaldare sarebbe troppo per il calore dei piedi)

    credo che la ‘soluzione kalenij’ non faccia al caso mio, di solito corro 12 km a circa 4’30 a km su mulattiera sassosa con gli ultimi 2 km (4 considerato il ritorno) con pendenze anche importanti in clima semi-rigido (adesso qua da me in Carso siamo a -1 ma son le 10 di sera, di giorno siamo sopra lo 0), come detto sono molto tentato di provare questa Gore R7 Trail che sembra faccia miracoli a livello di protezione e traspirabilita’.... se avrò il coraggio di acquistarla (son sempre quasi 300 euro) poi vi aggiornerò sulla sua efficacia!
    intanto grazie a tutti x le risposte e buona corsa a chi andrà!

  17. #12

    Predefinito

    se il tuo problema è solo il freddo senza pioggia eviterei qualsiasi antipioggia! ti farebbe solo sudare inutilmente! come detto sopra le situazioni in cui si usa l'antipioggia sono molto specifiche e per 12 km salvo condizioni meteo veramente estreme e percorso veramente lento non la metterei mai
    figuriamoci metterla solo per il freddo, follia pura! (ma pure il migliore antipioggia possibile come detto ti farebbe sguazzare in un lago di sudore e quindi appena ti fermi avresti comunque freddo)
    un inverno ho corso a vermiglio, in val di sole, per tutta la stagione, anche la sera dopo le 8, essendo a circa 1250 m slm di notte era usuale correre con 0°C, si risolve benissimo usando due strati di indumenti tecnici da corsa per la parte superiore del corpo: uno aderente da mettere sotto nato come primo strato, e uno più largo sopra come secondo strato, i pantaloni invece prendendone un paio di buona marca, attillati a tutta gamba bastano perchè le gambe si scaldano molto di più
    importante è a mio parere quando fa molto freddo un'ottima mutanda in tessuto sintetico che non si inzuppi di sudore, altrimenti la mutanda sudata con il freddo è veramente fredda

  18. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WillT Vedi messaggio
    Ciao a tutti,

    come da titolo vorrei capire cosa usate quando (e se) vi capita di correre in mezzo ai boschi o su sentieri/mulattiere con pioggia forte.

    Io corro tutto l’anno sul Carso e in questo periodo le temperature qui da me oscillano tra i 4 e gli 8 gradi circa a seconda del momento della giornata e delle condizioni meteo ovviamente.
    Utilizzo una maglietta Odlo Virgo a manica lunga come primo strato e una giacchetta leggerissima da 140 g (Arc’teryx Incendo Hoody) come secondo strato. Questa giacca è ottima come antivento e traspira benissimo, i problemi sorgono quando inizia a piovere (nonostante tante recensioni che ne elogiano la protezione dall’acqua la verità è che ci si bagna subito anche con pioggia debole)
    Ho provato (nelle giornate di forte pioggia) a correre con il guscio leggero Montura Magic Jacket 2.0 in Goretex Active a 3 strati da 300 g che uso x escursioni ma sudo veramente troppo anche quando la temperatura si avvicina allo 0 (quindi è come se si prendesse la pioggia!)

    Recentemente ho letto recensioni fantastiche sulla Gore R7 Gore-Tex Shakedry (anche in versione Trail), qualcuno ce l’ha? E se non l’avete quali giacche anti pioggia utilizzate x correre? L’idea sarebbe quella di acquistarne una veramente performante da utilizzare possibilmente per gran parte dell’anno cambiando solo il primo strato in base alla stagione e alla temperatura.

    Grazie!
    Guarda, ho avuto il tuo stesso dilemma proprio un paio di mesi fa! Premesso che la penso come belladitheboss e 4dolomiti e cioè che correre con la giacca faccia sudare più che prendere la pioggia, per l'occasione della corsa della bora che ho fatto a gennaio ho acquistato una giacca nuova. Come dicevo io non ricordo di aver mai corso con una giacca, al massimo ho usato il guscio in goretex d'inverno facendo skialp quando nevica e già li mi da fastidio perchè alla fine io ci sudo lo stesso anche se le temperature sono basse. Infatti poi finisce che di solito lo tolgo Correre sotto la pioggia mi è capitato più volte d'estate e come loro anche io preferisco non usare niente o meglio oltre a una maglia tecnica aderente che non fa sentire il freddo(se c'è..) uso un gilettino di quelli leggeri di nylon. D'inverno, tendenzialmente se piove non corro! Comunque visto che dovevo fare sta corsa, che la si sarebbe corsa con ogni meteo, e visto che siamo in inverno, ho pensato che era il caso di attrezzarsi e ho dato anche io un occhio a cosa offre il mercato. Ho escluso subito di portarmi dietro il guscio in goretex in quanto comunque troppo "pesante" e comunque troppo ingombrante per correrci. Ho escluso anche tutte quelle giacchettine per corsa/ciclismo che stanno in un pugno e che narrano di prestazioni mirabolanti ma che per esperienza so che acqua oltre la pioggerella non ne tengono di mai. Alla fine l'unica soluzione veramente valida credo sia quella di affidarsi a giacche fatte apposta per la corsa, e quindi tendenzialmente aderenti ma morbide, comprimibili si ma comunque di sostanza, fatte in membrane tipo goretex leggeri o simili. Il problema principale di queste giacche è che costano come un rene e considerando che come dicevo poi sarei andato ad usarla praticamente mai o quasi, non avevo intenzione di spendere 300€ per una giacca che sfrutterei poco e che poi magari neanche funziona bene(perchè ci sono pareri discordanti anche su quella in goretex shakedry che hai citato). Bon alla fine per concludere ho trovato una offerta online per una giacca di una membrana similgoretex dichiarata a 20000mm di colonna, a un ottimo prezzo e ho preso questa. Alla bora c'era uno splendido sole per cui è ancora da provare però mi è sembrata un giusto compromesso tra costo e prestazioni(dichiarate!)
    La giacca è questa:
    https://www.subzerostore.co.uk/range...h-orange-zips/

    Ah, io l'ho trovata in offerta a 60€ !

  19. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da macs Vedi messaggio
    Guarda, ho avuto il tuo stesso dilemma proprio un paio di mesi fa! Premesso che la penso come belladitheboss e 4dolomiti e cioè che correre con la giacca faccia sudare più che prendere la pioggia, per l'occasione della corsa della bora che ho fatto a gennaio ho acquistato una giacca nuova. Come dicevo io non ricordo di aver mai corso con una giacca, al massimo ho usato il guscio in goretex d'inverno facendo skialp quando nevica e già li mi da fastidio perchè alla fine io ci sudo lo stesso anche se le temperature sono basse. Infatti poi finisce che di solito lo tolgo Correre sotto la pioggia mi è capitato più volte d'estate e come loro anche io preferisco non usare niente o meglio oltre a una maglia tecnica aderente che non fa sentire il freddo(se c'è..) uso un gilettino di quelli leggeri di nylon. D'inverno, tendenzialmente se piove non corro! Comunque visto che dovevo fare sta corsa, che la si sarebbe corsa con ogni meteo, e visto che siamo in inverno, ho pensato che era il caso di attrezzarsi e ho dato anche io un occhio a cosa offre il mercato. Ho escluso subito di portarmi dietro il guscio in goretex in quanto comunque troppo "pesante" e comunque troppo ingombrante per correrci. Ho escluso anche tutte quelle giacchettine per corsa/ciclismo che stanno in un pugno e che narrano di prestazioni mirabolanti ma che per esperienza so che acqua oltre la pioggerella non ne tengono di mai. Alla fine l'unica soluzione veramente valida credo sia quella di affidarsi a giacche fatte apposta per la corsa, e quindi tendenzialmente aderenti ma morbide, comprimibili si ma comunque di sostanza, fatte in membrane tipo goretex leggeri o simili. Il problema principale di queste giacche è che costano come un rene e considerando che come dicevo poi sarei andato ad usarla praticamente mai o quasi, non avevo intenzione di spendere 300€ per una giacca che sfrutterei poco e che poi magari neanche funziona bene(perchè ci sono pareri discordanti anche su quella in goretex shakedry che hai citato). Bon alla fine per concludere ho trovato una offerta online per una giacca di una membrana similgoretex dichiarata a 20000mm di colonna, a un ottimo prezzo e ho preso questa. Alla bora c'era uno splendido sole per cui è ancora da provare però mi è sembrata un giusto compromesso tra costo e prestazioni(dichiarate!)
    La giacca è questa:
    https://www.subzerostore.co.uk/range...h-orange-zips/

    Ah, io l'ho trovata in offerta a 60€ !
    Grazie x le considerazioni e il link con la proposta ma la scarto subito! pesa 320 g... una follia x me.
    Come detto attualmente uso l’ Arc’teryx Incendo Hoody che pesa 140 g, se ne acquisto una x la pioggia forte non deve pesare più di 160/180 g....o anche meno!

    Avrei trovato una Montura in pertex shield 2,5 che dichiara 20.000 impermeabilità e 40.000 (!!!) traspirabilita’ pesando solamente 120 g ma costa più della rata del mutuo....

    Stamattina (sole, venticello, temperatura 8 gradi) ho provato prima a correre con il guscio Montura Magic 2.0 in Gore Active che pesa 300 g (senza sudare uno sproposito) x scaldarmi, poi son tornato alla macchina e al suo posto ho messo la Incendo Hoody x spararmi altri 10 km... un altro mondo! Non tanto x traspirabilita’ (traspira comunque di più ovviamente rispetto al guscio Montura ) quanto x leggerezza e x come sta addosso, è stata progettata veramente bene, sembra di non averla e tiene il vento come penso poche altre rivali del medesimo peso contenuto!

    Quindi devo trovare una antipioggia che non solo ti protegga completamente dagli elementi ma anche che sia super traspirante e che pesi pochissimo!
    Tradotto: mi sa che a meno di offerte clamorose mi tengo quello che ho...

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da belladitheboss Vedi messaggio
    se il tuo problema è solo il freddo senza pioggia eviterei qualsiasi antipioggia! ti farebbe solo sudare inutilmente! come detto sopra le situazioni in cui si usa l'antipioggia sono molto specifiche e per 12 km salvo condizioni meteo veramente estreme e percorso veramente lento non la metterei mai
    figuriamoci metterla solo per il freddo, follia pura! (ma pure il migliore antipioggia possibile come detto ti farebbe sguazzare in un lago di sudore e quindi appena ti fermi avresti comunque freddo)
    un inverno ho corso a vermiglio, in val di sole, per tutta la stagione, anche la sera dopo le 8, essendo a circa 1250 m slm di notte era usuale correre con 0°C, si risolve benissimo usando due strati di indumenti tecnici da corsa per la parte superiore del corpo: uno aderente da mettere sotto nato come primo strato, e uno più largo sopra come secondo strato, i pantaloni invece prendendone un paio di buona marca, attillati a tutta gamba bastano perchè le gambe si scaldano molto di più
    importante è a mio parere quando fa molto freddo un'ottima mutanda in tessuto sintetico che non si inzuppi di sudore, altrimenti la mutanda sudata con il freddo è veramente fredda
    Fermo restando che per me le condizioni ideali per correre sono temperatura 4-5 gradi, assenza di sole, vento leggero e nessuno tra le palle sul sentiero... se fa più freddo non è un problema, anzi... basta che non si vada sotto lo 0 con Bora...
    Sto cercando l’anti pioggia solo ed esclusivamente per correre proprio (e appositamente) sotto la pioggia.... però come detto poco fa in altro post mi sa che rinuncerò sia x l’assenza di prodotti che facciano al caso mio sia x costi esorbitanti laddove invece riesca a trovare qualcosa con le caratteristiche richieste ...

  20. #15

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •