Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: attacchino skitrab titan vario 2

  1. #1

    Predefinito attacchino skitrab titan vario 2

    Ciao a tutti,
    E' una vita che non scrivo sul forum, ma ogni tanto leggo per cercare qualche spunto in merito ai materiali.

    Ho utilizzato la funzione "cerca" ma non mi restituisce nessun risultato...morale della favola, qualcuno di voi ha avuto modo di provare questo attacchino?

    Ad oggi ho sempre usato Dynafit (radical ft e superlight 2.0), ma vorrei cambiare verso qualcosa che offra garanzie di sgancio anche in salita ma al contempo si mantenga abbastanza leggero (queste due issues sono il mio target). Parlando con un amico negoziante di un'esperienza che ho avuto, mi ha suggerito lo ski trab per via del puntale che a suo dire si puo' usare serenamente senza alzare la levetta anche in salita e che quindi anche se non è omologato tuv, in pratica garantisce una certa sicurezza. Mi sono documentato con il materiale presente sul sito e guardando mille video sul web, oltre che provare personalmente a secco in negozio.
    Che dire, mi sembra tutto molto interessante, ma alla prova sul campo come si comporta?
    Lo sto valutando in ottica skialp/freerando e lo monterei su boccole, su degli sci 95 e 104.

    Grazie grazie

    p.s. ho gia' un Fritschi Tecton che ho montato con boccole su un sideseth e uno scott superguide 105, essendone felicissimo...ma cercavo qualcosa di leggero per quando si sale e si ravana un po' di piu'.
    p.p.s. astenersi copia/incolla di recensioni della buyer's guide di skialper e/o simili, perche' le ho gia' lette anche io...tutte e piu' di una volta

  2. #2

    Predefinito

    Purtoppo info di primo piede non ne ho, nel senso che non l'ho mai usato su assi mie.

    Ho fatto un giro da 700m dsl questo dicembre con degli Hagan 78(?) uber light di un amico per provare l'effetto che fa montati trab titan(ma senza compensazione attiva della flessione).

    Però io ho bloccato in salita quindi al quesito 1 non so darti risposta.

    Al quesito 2, a me sembra un'ottimo progetto, perchè ha una discreta corsa elastica prima dello sgancio, tanto quanto, se non addirittura migliore, rispetto ai pintech equivalenti(come peso/tipologia). A scendere non ho bloccato e nonostante lo stecchino ho avuto buone senzazioni...quanto fossero dovuto allo ski, al trab o alla birra consumata nella pausa al rifugio tra salita e discesa non so.

    Al quesito 3, quello implicito, ovvero come si abbina ad assi medio larghe, invece sono abbastanza scettico in quanto mi sembra abbia una base di appoggio piuttosto risicata ed un passo fori piuttosto stretto, imho no buono su assi sopra i 90mm ed intezioni bellicose.

    Ed è il motivo percui l'ho scartato in favore del MTN di Solly.

  3. Skife per Jms-1:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Ho fatto un giro da 700m dsl questo dicembre con degli Hagan 78(?) uber light di un amico per provare l'effetto che fa montati trab titan(ma senza compensazione attiva della flessione).

    anche io questo weekend farò questo esperimento diabolico ma con un slr trofeo di atk al posto del titan e uno sci diverso. Ogni tanto si sperimenta.

    Condivido la preoccupazione sul passo fori e la fattibilità di un montaggio su sci "charging" (preso in mano il titan anni fa in negozio)

  6. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio

    Al quesito 3, quello implicito, ovvero come si abbina ad assi medio larghe, invece sono abbastanza scettico in quanto mi sembra abbia una base di appoggio piuttosto risicata ed un passo fori piuttosto stretto, imho no buono su assi sopra i 90mm ed intezioni bellicose.

    Ed è il motivo percui l'ho scartato in favore del MTN di Solly.
    Grazie delle tue impressioni. Sul quesito 3 posso pero' dirti che non c'era nessun quesito 3. La questione del drill pattern la considero quasi solo marketing...non mi ero mai fatto troppe seghe mentali fino a quando non avevo iniziato a leggere di questo "non problema" qui sul forum...allora mi erano venute...poi ho montato i superlite su dei 95 e poi dei 105, ci ho fatto di tutto, ci ho sciato ovunque comprese giornate in pista su marmo e curvoni da mano in terra (secondo me situazione peggiore per un attacchino, insieme a saltelli vari), ho anche criccato 2 puntali (per motivi non relativi al montaggio su sci piu' o meno larghi, per inteso), morale della favola: secondo me tali paranoie sono solo tempo sprecato.

    Comunque la distanza laterale dei fori dei trab e' 30 mm, cosi' come quella di tutti i dyna non tuv...e per dire, ho fatto 2 stagioni con i sideseth montati radical ft...

    Mi preoccupa di piu' il fatto di usare per freerando un puntale uguale ad un puntale gara (visto che l'ho fatto con il superlite e ne ho crepati 2 per fatica, comunque sostituiti per precauzione e non perche' mi sono rimasti in mano, dopo 3 stagioni di uso decisamente intenso), oppure l'accoppiamento diretto sci/metallo...ma il vario.2 ha una basetta in plastica/gomma tipo il dyna radical st/ft...quindi il punto non si pone

    P.s. praticamente tutti i classici 75mm oppure gli attacchi da pista, viste e/o usate entrambe le categorie su assi xxl, non è che abbiano un passo fori laterale molto diverso dai 30 mm degli attacchini standard, anzi tipo i voile switchback senz'altro meno

  7. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Bizz Vedi messaggio
    Grazie delle tue impressioni. Sul quesito 3 posso pero' dirti che non c'era nessun quesito 3. La questione del drill pattern la considero quasi solo marketing...non mi ero mai fatto troppe seghe mentali fino a quando non avevo iniziato a leggere di questo "non problema" qui sul forum...allora mi erano venute...poi ho montato i superlite su dei 95 e poi dei 105, ci ho fatto di tutto, ci ho sciato ovunque comprese giornate in pista su marmo e curvoni da mano in terra (secondo me situazione peggiore per un attacchino, insieme a saltelli vari), ho anche criccato 2 puntali (per motivi non relativi al montaggio su sci piu' o meno larghi, per inteso), morale della favola: secondo me tali paranoie sono solo tempo sprecato.

    Comunque la distanza laterale dei fori dei trab e' 30 mm, cosi' come quella di tutti i dyna non tuv...e per dire, ho fatto 2 stagioni con i sideseth montati radical ft...

    Mi preoccupa di piu' il fatto di usare per freerando un puntale uguale ad un puntale gara (visto che l'ho fatto con il superlite e ne ho crepati 2 per fatica, comunque sostituiti per precauzione e non perche' mi sono rimasti in mano, dopo 3 stagioni di uso decisamente intenso), oppure l'accoppiamento diretto sci/metallo...ma il vario.2 ha una basetta in plastica/gomma tipo il dyna radical st/ft...quindi il punto non si pone

    P.s. praticamente tutti i classici 75mm oppure gli attacchi da pista, viste e/o usate entrambe le categorie su assi xxl, non è che abbiano un passo fori laterale molto diverso dai 30 mm degli attacchini standard, anzi tipo i voile switchback senz'altro meno
    Il quesito 3 l’ho posto io xche per me invece è importante.
    Da quello che scrivi penso lo sia anche per te...però ora non ho tempo xké domani mi devo svegliare molto presto e devo ancora mettere a letto i bocia.

    però l’argomento è interessante e merita di essere approfondito un attimo meglio.

    Ps:sarebbe altresì interessante capire dove e come mai due puntali si sono criccati in 3 stagioni.

  8. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Purtoppo info di primo piede non ne ho, nel senso che non l'ho mai usato su assi mie.

    Ho fatto un giro da 700m dsl questo dicembre con degli Hagan 78(?) uber light di un amico per provare l'effetto che fa montati trab titan(ma senza compensazione attiva della flessione).

    Però io ho bloccato in salita quindi al quesito 1 non so darti risposta.

    Al quesito 2, a me sembra un'ottimo progetto, perchè ha una discreta corsa elastica prima dello sgancio, tanto quanto, se non addirittura migliore, rispetto ai pintech equivalenti(come peso/tipologia). A scendere non ho bloccato e nonostante lo stecchino ho avuto buone senzazioni...quanto fossero dovuto allo ski, al trab o alla birra consumata nella pausa al rifugio tra salita e discesa non so.

    Al quesito 3, quello implicito, ovvero come si abbina ad assi medio larghe, invece sono abbastanza scettico in quanto mi sembra abbia una base di appoggio piuttosto risicata ed un passo fori piuttosto stretto, imho no buono su assi sopra i 90mm ed intezioni bellicose.

    Ed è il motivo percui l'ho scartato in favore del MTN di Solly.
    OT:
    Come ti sei trovato con sta roba super light e super stretta?
    (anche se poi ci andava anche la scarpa superlight )

  9. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Ps:sarebbe altresì interessante capire dove e come mai due puntali si sono criccati in 3 stagioni.
    Sono partite delle cricche nella zona dei fori per le viti di ancoraggio allo sci, ma per colpa mia che in generale penso di averli spesso montati stringendo troppo forse...ma soprattutto su uno sci (il 105) una boccola veniva fuori dal topsheet di un cicinino...montata in fretta e furia non l'avevo controllata e poi spianata, quindi ogni volta che poi giravo gli attacchi su quello sci (a caso, non è che guardavo dx e sx), complice anche il serraggio selvaggio, ho aiutato il tutto. Credo che una certa concausa sia anche legata all'interfaccia diretta attacco (in metallo) e sci, soprattutto nell'uso in pista (in termini di discesa, qualche ora di pista vale diverse "millette" da skialp) o su marmo (vibrazioni etc.).

    Coi puntali nuovi poi ho spianato bene il tutto e dando un serraggio con cognizione, zero problemi.
    Poi si parla sempre di circa 30 uscite/anno su quegli attacchi, zero ritegno nell'utilizzo ed infine una massa in movimento (io) che di fatto non è proprio superlite come gli attacchi
    In tutto questo credo proprio che quello stesso puntale, anche con foratura più larga oppure su sci più stretti, avrebbe fatto la stessa identica fine.
    Però siccome il puntale dei titan mi gasa ed il fatto che abbia quella molla li a T che fa lavorare le ganasce in modo indipendente così a occhio sollecita meno gli alloggiamenti dei braccetti, stavo pensandoci seriamente (al titan vario, che ha placchetta in plastica/gomma come interfaccia attacco/sci)...alla peggio dopo un paio di stagioni mi prendo due puntali di scorta...come fatto molto previdentemente per i superlite

    Quindi ti confermo che per me la domanda 3 non sussiste

  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #8

    Predefinito

    secondo me si sono rotti perchè hanno capito che sei uno che parla così:
    (queste due issues sono il mio target).

  12. Skife per belladitheboss:


  13. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da belladitheboss Vedi messaggio
    secondo me si sono rotti perchè hanno capito che sei uno che parla così:


    In effetti me lo merito!!! Non so come mai mi sia uscita st'espressione pessima...per fortuna sai che non parlo così di solito.

    Comunque qualche tipo di responsabilità nella rottura è sicuramente anche nell'accostamento cromatico non ideale...da quando l'ho migliorato con le pelli verdi è tutto più sotto controllo

  14. #10

    Predefinito

    bravo, vedo che hai già capito tutto!

  15. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da valexx Vedi messaggio
    OT:
    Come ti sei trovato con sta roba super light e super stretta?
    (anche se poi ci andava anche la scarpa superlight )
    Scarpe le solite, hawx xtd. Roba super light e stretta...beh, vola in salita, ed in discesa scendi a curvette..che poi io sono sceso per la pista, quindi puoi anche allargare un po(un bel po se il fondo non è troppo ghiacciato), ma per uso skialp, ovvero in montagna mai e poi mai rinuncerei al Backland95 o simili....a costo di svegliarmi 2 ore prima continuo a preferire il mio sport rispetto a quello.

    Citazione Originariamente scritto da Bizz Vedi messaggio
    Sono partite delle cricche nella zona dei fori per le viti di ancoraggio allo sci, ma per colpa mia che in generale penso di averli spesso montati stringendo troppo forse...ma soprattutto su uno sci (il 105) una boccola veniva fuori dal topsheet di un cicinino...montata in fretta e furia non l'avevo controllata e poi spianata, quindi ogni volta che poi giravo gli attacchi su quello sci (a caso, non è che guardavo dx e sx), complice anche il serraggio selvaggio, ho aiutato il tutto. Credo che una certa concausa sia anche legata all'interfaccia diretta attacco (in metallo) e sci, soprattutto nell'uso in pista (in termini di discesa, qualche ora di pista vale diverse "millette" da skialp) o su marmo (vibrazioni etc.).

    Coi puntali nuovi poi ho spianato bene il tutto e dando un serraggio con cognizione, zero problemi.
    Poi si parla sempre di circa 30 uscite/anno su quegli attacchi, zero ritegno nell'utilizzo ed infine una massa in movimento (io) che di fatto non è proprio superlite come gli attacchi
    In tutto questo credo proprio che quello stesso puntale, anche con foratura più larga oppure su sci più stretti, avrebbe fatto la stessa identica fine.
    Però siccome il puntale dei titan mi gasa ed il fatto che abbia quella molla li a T che fa lavorare le ganasce in modo indipendente così a occhio sollecita meno gli alloggiamenti dei braccetti, stavo pensandoci seriamente (al titan vario, che ha placchetta in plastica/gomma come interfaccia attacco/sci)...alla peggio dopo un paio di stagioni mi prendo due puntali di scorta...come fatto molto previdentemente per i superlite

    Quindi ti confermo che per me la domanda 3 non sussiste
    Allora, scusa ma dovevo assultamente andare a skiare giovedì la prima polvere dell'anno e poi nel we ero dietro al bocia che aveva la garetta del CSI a Colere.

    I puntali scambiano con lo sci attraverso le viti e la basetta di appoggio...su un puntale con passo 3x3 rispetto al 4x4, quello che cambia è sopratutto la superfice di contatto con lo ski, che aumenta del 75%...mica poco...alcuni alpini o ibridi(lo shift per esempio) hanno solo tre viti, vero, ma la base di appoggio è comunque "molto" larga, al punto che il puntale dello shift è scorrevole sull'unica vite anteriore.

    I puntali con passo 4x4 hanno un dimensionamento generalmente più generoso dei 3x3, il superlight sarà anche superlight, ma è anche super sottile, ovvio che sia anche più fragile, e quindi più suscettibile a cedere per fatica..che nel tuo caso è stata probabilmente accellerata dal montaggio sul metallo della boccola anzichè sul morbido topsheet.
    Senza contare che se sforzava sulla boccola, probabile che la basetta fosse anche precaricata in flessione e torsione, e magari non scambiava bene ergo quando ci sciavi su lo stato di sforzo che raggiungeva era in qualche modo superiore a quello che avrebbe sopportato qual'ora fosse stato montato correttamente.

    Quindi, il discorso è abbastanza complesso ed anche piuttosto nerd, si può però semplificarlo e ridurlo al brutale...passo fori stretto, puntale dimensionato per ski stretti e carichi relativamente bassi, passo fori largo, puntale dimensionato per ski larghi e con chances di resistere a carichi più elevati(ie,curvoni sullo spigolo in velocità e sul duro).

    Il titan, sebbene estremamente interessante, innovativo, ed imho anche efficace, sopratutto per l'elasticità che ha in relazione al peso(da primato), a me non ha convinto molto nella basetta del puntale e nei supporti dei perni delle alette porta pin....troppo sottile e stretta la basetta rispetto a quello che mi sarebbe piaciuto vedere e che altri fanno atk, salomon, dyna.....idem le orecchie ed il perno delle alette.....per quello che faccio io....che poi penso non sia molto distante da quello che fai tu....ci sono dei componenti insomma che non mi convincono del tutto.

    Poi magari si scopre che il sistema è così buono che riesce a stare assieme anche con dimensionamenti più spinti rispetto agli altri...

  16. Lo skifoso Jms-1 ha 2 Skife:


  17. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio

    ...su un puntale con passo 3x3 rispetto al 4x4, quello che cambia è sopratutto la superfice di contatto con lo ski, che aumenta del 75%...mica poco...

    il superlight sarÃ* anche superlight, ma è anche super sottile, ovvio che sia anche più fragile, e quindi più suscettibile a cedere per fatica..

    Il titan, sebbene estremamente interessante, innovativo, ed imho anche efficace, sopratutto per l'elasticitÃ* che ha in relazione al peso(da primato), a me non ha convinto molto nella basetta del puntale e nei supporti dei perni delle alette porta pin...
    Ciao, tranqui per il "ritardo"...mica siamo al lavoro, o si?!?! Hehehe

    Cmq, la prima cosa sarebbe vera solo se la basetta fosse una superficie piena, cosa che non è, perlomeno per i superlite e nemmeno per i radical con basetta in plastica...senz'altro un interesse fori più stretto sollecita di più il singolo sistema sci/vite...ma cmq a livelli minori della resistenza dei materiali in questione (al netto di sci fatti di cartone, che cmq non fanno per me, oppure errori macroscopici di produzione e/o montaggio).

    Sulla seconda cosa, vero...ok che è forgiato a etc. etc. ma in effetti è mingherlino, tanto che a suo tempo volevo fare un accrocchio mettendo puntale del radical senza basetta insieme alla talloniera dei superlite. Poi ho pensato che semplicemente, mi sarei premurato di verificarli spesso e sostituire i puntali ai primi segni di cedimento, come ho fatto.

    Infatti memore dell'esperienza con i superlite, credo che se dovessi optare per dei titan vario, finitei probabilmente per poter avere gli stessi problemi, e di conseguenza lo stesso approccio, proprio per ciò che tu giustamente rilevi circa il dimensionamento degli elementi indicati.

    Però è anche vero che il sistema è elastico e lavora diversamente, quindi magari sollecita meno...per questo chiedevo informazioni in merito...ma si vede che è un attacco troppo da tutina e nessuno lo ha usato nel modo in cui intendo io

  18. #13

    Predefinito

    Corretto, però riferendosi al solo perimetro e considerando un cm di corona circolare ...12cm cm2 il 4x4, 8 cm2 il 3x3...il 50% in più.

    ed è anche vero che se giri con gli impianti, sci con struttura montati con gli attacchini, li brasi in fretta ..infatti il
    mio radical speed sul backland95 dopo tre anni è frusto.

    Non tanto il puntale, che è uno dei meglio riusciti dinsempre...peccato solamente sia abbinato ad una delle talloniere peggiori di sempre...infatti le mie sono mezze sderenate è sto seriamente pensando di prenderne due nuove della kreuspitze e far su unaccrocchiata..

    sono combatutto perchè avrei anche un mtn da togliere al bc daemon( che non mi piace per nulla) che ad oggi è quello che mi da più fiducia....

    l ho messo su uno scrapper 105 ed anche nella crosta mi tiene dentro senza bloccarlo

  19. #14

    Predefinito

    In effetti adesso quando giro in pista e/o con impianti o vado a telemark o con gli sci montati tecton...cosa che avrei dovuto fare da subito ma che non ho fatto perché non avevo ancora avuto tempo di boccolarli, siocan

    P.s. o/t come sono gli scrapper 105?

  20. #15

    Predefinito

    ad oggi son piuttosto soddisfatto. Dico così perchè ci ho fatto ancora relativamente poche giornate(6 o 7) quasi tutte con le pelli, solo un paio con gli impianti, dove non mi sono chiarito ancora del tutto le idee. Le condizioni erano quello che erano..Alpi Obrobrie da metà dicembre (croste portanti, croste non portanti, riporti da vento, sastrugi, rigelato, pista dura, pista morbida)...volevo almeno riuscire a skiarlo su della trasformata prima di buttare giù due righe e di tirarlo un po in velocità...
    Insomma le condizioni per quello per cui lo avevo comprato non si sono mai verificate fin ora ed alla fine ho usato più tanto il Corvus e il rossi da GS.


    Notevole il rapporto peso/dimensioni/elasticità.....Da vedere anche quando le fibre si sono "rodate" cosa resta, mia esperienza su sti ski senza metallo ma fibre a pacchi che cambiano un bel po dopo una decine di uscite. Alcuni in meglio, altri invece degradano.

    Tu che auspicavi ad uno strato di gomma di interfaccia tra il metallo dell'attacchino e lo ski, beh, lo scrapper 105 che ho io lo ha applicato di fabrrica in zona attacchi. se serva o no non te lo so dire, ma non è male come idea.

    Comunque da menzione scott perchè lo ski mi è arrivato praticamente perfetto nella finitura di lamine e fondo, e sciolinato.
    Cosa non scontata oggi, i BC che ho preso recentemente erano in condizioni vergognose di finitura, e devo dire anche il Backland95 era tutto fuorchè perfetto.

    PS: il tecton mi sembra un'altro attacco che per girare in pista, pestando, gli accorci l'aspettativa di vita piuttosto in fretta.

  21. Skife per Jms-1:


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •