Pagina 5 di 16 PrimoPrimo 123456789101112131415 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 61 a 75 di 229

Discussione: Novità Rossignol 2021

  1. #61

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gian Maria Vedi messaggio
    non può bruciarli!! Con tutta l'elettronica che hanno a bordo deve fare necessariamente la differenziata
    mmmm non credo , penso debba chiamare le aziende specializzate nello smaltimento del fotovoltaico ...

  2. Skife per Gianpa79:


  3. #62
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Master M18 2020, Atomic Automatic 117 Nordica nrgy 90 e Nordica dobermann Gp 130

    Predefinito

    ieri ho maneggiato per una oretta (solo in negozio purtroppo) i nuovi Master M17 173 cm mettendoli a confronto con un paio di M18 nuovi che erano in esposizione. Da una semplice osservazione si nota come in punta ci sia minor spessore e compiendo la classica pressione al centro l'asta sia vistosamente più morbida anche in coda. Li testerò a metà marzo per poi esprimere un giudizio sicuramente più completo...ma così a prima vista "manggiandoli solamente" non mi convincono, mi sembrano più morbidi e flessibili (forse troppo)...se poi ciò nonostante, avranno la stessa tenuta di M18 allora sarà davvero uno sci rivoluzionario...ma per ora ho i miei piccoli dubbi

    Per quanto attiene alla grafica (ma qui andiamo ancor più nei gusti personali) la parte anteriore con quel rosso smaltato intenso e lucido tipo "ferrari" è molto bella, non mi piace però la parte posteriore con quell'arancione e grigio che sfumano, troppo "pasticciata"...sarebbe stato meglio a mio avviso farli rossi anche dietro.
    Trovo M18 decisamente più bello e sobrio. Ma io forse sono all'antica e il mercato esprimerà il suo insindacabile giudizio

  4. Skife per Gian Maria:

    wow

  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #63

    Predefinito

    Noooooooooo! Ho preso gli M21 quest’anno (noleggio stagionale). Al noleggio giornaliero erano disponibili solo M18. Li ho quindi provati per una giornata: divertenti ma eccessivamente slalomeggianti rispetto a quelli che cercavo. Quindi non avendo provato gli M21 ho optato per noleggio stagionale nel caso non mi fossi trovato bene. Che dire? Dopo la 1h in cui non li avevo ancora del tutto capiti (anche a causa influenza), dal secondo giorno mi sono dato del demente per non averli comprati e soprattutto prima. Per me sono gli sci più divertenti ed equilibrati che abbia mai avuto. In una parola super! Concordo che non sia uno sci per tutte le esigenze (se non si conduce più che bene sul ripido veloce non hanno probabilmente senso). A mio giudizio è per quel poco che ho provato sono senza rivali. Bene anche sul corto non condotto (meglio dei miei vecchi M18). Probabilmente da abbinare ad uno sci senza piastra di raggio inferiore per fare altro (io purtroppo ho solo un largone). Lamina dello sci appena uscito dal negozio imbarazzante. Le ho fatte fare a mano prime di usarlo. Molto molto sottili. Sci quindi non eterni. E ora???? Cosa mi combina Rossignol? Me li rivoluziona? Togliendomi la certezza raggiunta??? Che fare? Riscattarli a fine stagione (come era mia intenzione fare dal secondo giorno di utilizzo) o arrovellarsi leggendo recensioni ed attendere il nuovo modello????
    Provarlo questÂ’anno non so se sia possibile dove scio io e comunque probabilmente non raggio 19.
    Son problemi...;-)
    Unico neo, è che grafica e vernice attacchi (ho quelli verdi) sono molto molto delicati. Non è rilevante, ma do per scontato che questo aspetto l’abbiano migliorato. Per il resto non so proprio cosa vi fosse da migliorare. Spero i nuovi non siano simili a I.Speed pro che ho trovato meno concreti.

  7. #64
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Master M18 2020, Atomic Automatic 117 Nordica nrgy 90 e Nordica dobermann Gp 130

    Predefinito

    strappa un buon prezzo al noleggiatore e tieniti gli M21 visto che ti sei trovato bene.

  8. Skife per Gian Maria:


  9. #65

    Predefinito

    Provati oggi i m17....fantastici...un inversione di spigolo fulminea....non stancanti....due bisturi ma non difficili...belli belli belli

    I 19 ho provato a sciarli ma erano troppo impegnativi per me...

  10. Lo skifoso Chicco#32 ha 2 Skife:


  11. #66

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da loocla Vedi messaggio
    D'accordo sul discorso del 21 attuale...quando si proverà il nuovo vedremo, sul tuo consiglio non metterei mai bocca , il mio dubbio era in generale sul discorso facilità...non trovi sia meglio qualche cm in più e magari meno struttura che viceversa? Non per TEDOSIT in generale intendo
    Due settimane fa ho sciato un paio di giorni con un bravo sciatore, ai piedi Race Tiger 170 cm R17 non piastrato, carvate fino a 60 all'ora, non gli ho visto fare una piega.

    No, direi che problemi non ce ne sono.

    Ok, sono d'accordo che sarebbe meglio uno sci lunghino con struttura morbida. Ma la struttura deve essere MOLTO più morbida. Tipo un bel allround top di gamma 175, allora si potrebbe ragionare. Ma se rimaniamo per forza sul master, l'unica cosa che si può fare per renderlo sciabile, è ridurre il raggio.

    Considera che alcuni istruttori sono indecisi tra il 15 e il 17.

    Alcuni ISTRUTTORI.

    Mentre qui ci si lamenta della struttura troppo morbida del 19. Il mondo è bello perché è vario.

  12. Lo skifoso WellnessGourmet ha 3 Skife:


  13. #67

  14. Lo skifoso wow ha 6 Skife:


  15. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  16. #68

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SUPERMANUEL Vedi messaggio
    Per non parlare del ciclismo, sport che pratico con passione….vagonate di migliaia di euro buttati per dei mostri tecnologici che in assenza di preparazione fisica forse ti danno l'1% in più di prestazione.
    Con il mio telaio in acciaio ne ho fumati di questi ciclisti, scalando lo Zoncolan per esempio...ma non contesto ovviamente, è tutto normale alla fine. Quindi va bene così perché il mondo è comunque meraviglioso :-)
    Con la differenza che una bici più leggera ti darà solo vantaggi (forse qualche svantaggio posturale), uno sci cazzuto invece ostacola il miglioramento.

  17. Lo skifoso WellnessGourmet ha 3 Skife:


  18. #69

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio

    Considera che alcuni istruttori sono indecisi tra il 15 e il 17.

    Alcuni ISTRUTTORI.
    Oggi ho visto in giro bertagnolli proprio con il 17...

  19. Skife per alfpaip:


  20. #70

    Predefinito

    Credo anche io, senza essere un professionista dello sci, ma ormai un semplice amatore, che una struttura più morbida aiuti senz’altro in genere a progredire fuori dall’agonistica. Così come il raggio minore o una lunghezza non eccessiva. Credo che il punto stia in quello che si cerca. L’istruttore dello sci club di mio figlio mi ha dissuaso a prendere i 18 e convinto, volendo io restare su Rossignol, a prendere i 21. E nel mio caso ci ha preso.
    Rimane comunque indiscutibile che abbiano un raggio eccessivo e non adeguato allÂ’utilizzo che tutti noi ne facciamo o dovremmo farne in campo libero. Sono pesanti (certo stabili e su binari), con i pregi e difetti che ne consegue. Io scio da solo o con amici ex agonisti/amatori per 3/4 ore non stop al giorno. Le restanti 2 ore le passo con mio figlio piccolo a pranzare e a fare con tranquillitÃ* le discese di rientro post suo sci club.
    Pensare di sciare con lÂ’intensitÃ* che richiedono per unÂ’intera giornata è probabilmente impegnativo un poÂ’ per chiunque. Non sono certamente sci per fare lezione. In quanto risulterebbe difficile, senza essere Hirscher, mostrare determinate tecniche a bassa velocità.
    Perciò sulla carta il nuovo dovrebbe vincere nel mio caso a mani basse: comunque lungo il giusto (sono alto e impostato in avanti), più morbido (si deforma più facilmente a bassa/medio bassa velocitÃ*) e con raggio più moderno (e quindi chiappa a terra più spesso).
    Il mio dilemma è che mi sono trovato così bene con questi (rispetto ai miei M18 ormai vecchi, molto sfruttati e scollati) che temo a cambiare l’anno prossimo per i nuovi. Anche se la ragione dovrebbe far propendere da quella parte. E probabilmente anche il portafoglio, se consideriamo che un raggio 21 non potrebbe essere lÂ’unico paio di sci che si possiede nella rastrelliera.
    Per quanto riguarda poi i discorsi su quale sci ci faccia meglio migliorare nella tecnica, credo che sia un discorso soggettivo e dipenda innanzi tutto in cosa si debba migliorare. Purtroppo nel mio caso specifico, sia per etÃ*, sia per ore sciate, sia per personalizzazione della tecnica e sensibilitÃ* propiocettiva maturata, credo di avere ormai piuÂ’ margini di regressione che di miglioramento.

    Curioso quindi di leggere le recensioni di chi non si tiene e li cambia o li prova.

  21. #71

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MarcoLV Vedi messaggio
    C
    Rimane comunque indiscutibile che abbiano un raggio eccessivo e non adeguato allÂ’utilizzo che tutti noi ne facciamo o dovremmo farne in campo libero. Sono pesanti (certo stabili e su binari), con i pregi e difetti che ne consegue. Io scio da solo o con amici ex agonisti/amatori per 3/4 ore non stop al giorno.
    Ti dico la mia (allo stato attuale, aperto al cambiamento), senza offesa per nessuno.

    Chi ama uno sci come il 21 non sa carvare, oppure sa carvare ma non vuole carvare. Mette più o meno lo sci sullo spigolo e si fa più o meno portare dalla sciancratura. Sente lo sci stabile, che non gli dà risposte strane, perché anche se per sbaglio lo metti sullo spigolo come si deve, il 21 va comunque abbastanza dritto e non si deforma. Stabile e sincero. Oppure lo guida più o meno di piede, facendo curve condotte.

    Mio padrei scia più o meno così, ha 80 anni e viene giù a 50 all'ora senza alcun problema, se gli metti ai piedi un 21 te lo porta giù tranquillamente e ti dice pure che gli piace, d'altronde scia con un Carpani Maestro Light che pesa (a livello di kg) come il 21, il suo gira molto, molto di più, ma tanto lui non sa carvare manco col 18, quindi lo fa girare uguale.

    Ora, io non sono di certo un fenomeno, ma lo sci lo so far carvare. Per sfruttare un M21, per deformarlo decentemente, devo andare sopra i 60 all'ora, diciamo che la sua velocità ideale per essere sfruttato come di deve si attesta (credo si attesti) tra i 60 e i 75 all'ora. Quindi lo puoi sfruttare tra le 8.30 e le 9.30 di mattina, su fondo adeguato e piste molto poco affollate. Dalle 9.30, per quanto mi riguarda, è una lotta contro i mulini a vento.

    PS: sempre il solito istruttore, con ai piedi il 21... "ogni tanto lo metto su per abituare un po' il piede a uno sci che non gira, ma è uno sci senza senso". Con l'app del telefono, curvoni sull'amazzonia, velocità di punta 80 all'ora. Questo significa sfruttare il 21.

    Ovviamente ognuno scia come gli pare, non bisogna per forza carvare e non sono qui per giudicare nessuno, anzi sono il primo a dire che se uno vuole sciare così, ben venga lo scione strutturato, che gli risolve il problema della stabilità e gli consente alla fine di fare meno fatica rispetto ad avere ai piedi uno sci più ballerino.

    Però per me "sfruttarlo" è un'altra roba.

    Per quanto riguarda il 18 il discorso è un pelo più complesso, ma rimane il concetto di fondo: se sai carvare, raggiungi inclinazioni e fai evoluzioni più spettacolari con uno sci meno strutturato. Quindi il grande punto interrogativo rimane.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da alfpaip Vedi messaggio
    rossignol master, ma anche head i.speed pro o atomic xt si vendono come caramelle perché sono il top della gamma, non perché sono (o erano) delle putrelle... per come la vedo io...
    Penso anche io che sia così. Ogni tanto, quando la schiena mi dà tregua, mi viene il voglino di tornare allo sci top di gamma... poi la scorsa settimana ho fatto fuori il Carpani e ho dovuto rimettere ai piedi l'allround che usavo anni fa... e mi sa che il prossimo sci che compro sarà proprio un allround. Piegoni da paura, facilità estrema, zero mal di schiena.

    Il celodurismo da sci master è forte in tutti noi...

  22. Lo skifoso WellnessGourmet ha 7 Skife:


  23. #72

    Predefinito

    A Folgaria vedo il solito gruppo di maestri che sciano con gli LT-Ti in 172.....

  24. #73

    Predefinito

    QUOTE: Ora, io non sono di certo un fenomeno, ma lo sci lo so far carvare. Per sfruttare un M21, per deformarlo decentemente, devo andare sopra i 60 all'ora, diciamo che la sua velocitÃ* ideale per essere sfruttato come di deve si attesta (credo si attesti) tra i 60 e i 75 all'ora. Quindi lo puoi sfruttare tra le 8.30 e le 9.30 di mattina, su fondo adeguato e piste molto poco affollate. Dalle 9.30, per quanto mi riguarda, è una lotta contro i mulini a vento.

    Assolutamente condivisibile.

    QUOTE:
    PS: sempre il solito istruttore, con ai piedi il 21... "ogni tanto lo metto su per abituare un po' il piede a uno sci che non gira, ma è uno sci senza senso". Con l'app del telefono, curvoni sull'amazzonia, velocitÃ* di punta 80 all'ora. Questo significa sfruttare il 21.

    Anche qui come non concordare.

    QUOTE: Però per me "sfruttarlo" è un'altra roba.

    Il personalmente l’ho preso proprio consapevole del suo utilizzo limitato, avendo comunque un altro paio di scorta seppur vecchio, più i largoni. In giornate con condizioni inadatte, spesso la domenica sono risceso a valle alle 10.00 e preso i vecchi 18. Vedo oggi ad esempio.

    Vorrei perciò capire se il nuovo è effettivamente più polivalente nel resto della giornata.

    Dalle mie parti, si è tutti piuttosto semplici nell’approccio. Il celudorismo è per fortuna piuttosto sconosciuto.
    Si compra quello che si sa usare a giudizio di chi scia anche meglio e si è disposti a cambiare idea.

    Se ci sono prodotti che, a paritÃ* di rendimento, sono più divertenti, gratificanti o offrono un maggiore arco di utilizzo senza essere per forza allround, perché no?

    QUOTE: Per quanto riguarda il 18 il discorso è un pelo più complesso, ma rimane il concetto di fondo: se sai carvare, raggiungi inclinazioni e fai evoluzioni più spettacolari con uno sci meno strutturato. Quindi il grande punto interrogativo rimane.

    Anche questo assolutamente condivisibile. Sono sempre più curioso quindi di leggere del nuovo modello. Per anni pur essendo alto ho sciato con 174/175 (largoni esclusi). Ora con 180 mi trovo molto meglio. lÂ’80% degli istruttori o allenatori con cui mi capita di sciare per varie ragioni, e con conformazione fisica similare alla mia, utilizza lunghezze intorno al 180. Probabilmente la tendenza sarÃ* ad accorciare, ma nel mio caso, essendo appena approdato alla misura più lunga (su consiglio dei più), vorrei esplorarla ancora per altre stagioni.

    179, minor raggio, meno strutturato ma comunque presente, dovrebbe essere unÂ’ottimo prodotto.

  25. #74
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    scarponi Fisher RC4 Podium 150, sci nordica dobberman 205 , fisher rc4 wc 188 r30, salomon srace pro175 r15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio
    Ti dico la mia (allo stato attuale, aperto al cambiamento), senza offesa per nessuno.

    Chi ama uno sci come il 21 non sa carvare, oppure sa carvare ma non vuole carvare. Mette più o meno lo sci sullo spigolo e si fa più o meno portare dalla sciancratura. Sente lo sci stabile, che non gli dà risposte strane, perché anche se per sbaglio lo metti sullo spigolo come si deve, il 21 va comunque abbastanza dritto e non si deforma. Stabile e sincero. Oppure lo guida più o meno di piede, facendo curve condotte.

    Mio padrei scia più o meno così, ha 80 anni e viene giù a 50 all'ora senza alcun problema, se gli metti ai piedi un 21 te lo porta giù tranquillamente e ti dice pure che gli piace, d'altronde scia con un Carpani Maestro Light che pesa (a livello di kg) come il 21, il suo gira molto, molto di più, ma tanto lui non sa carvare manco col 18, quindi lo fa girare uguale.

    Ora, io non sono di certo un fenomeno, ma lo sci lo so far carvare. Per sfruttare un M21, per deformarlo decentemente, devo andare sopra i 60 all'ora, diciamo che la sua velocità ideale per essere sfruttato come di deve si attesta (credo si attesti) tra i 60 e i 75 all'ora. Quindi lo puoi sfruttare tra le 8.30 e le 9.30 di mattina, su fondo adeguato e piste molto poco affollate. Dalle 9.30, per quanto mi riguarda, è una lotta contro i mulini a vento.

    PS: sempre il solito istruttore, con ai piedi il 21... "ogni tanto lo metto su per abituare un po' il piede a uno sci che non gira, ma è uno sci senza senso". Con l'app del telefono, curvoni sull'amazzonia, velocità di punta 80 all'ora. Questo significa sfruttare il 21.

    Ovviamente ognuno scia come gli pare, non bisogna per forza carvare e non sono qui per giudicare nessuno, anzi sono il primo a dire che se uno vuole sciare così, ben venga lo scione strutturato, che gli risolve il problema della stabilità e gli consente alla fine di fare meno fatica rispetto ad avere ai piedi uno sci più ballerino.

    Però per me "sfruttarlo" è un'altra roba.

    Per quanto riguarda il 18 il discorso è un pelo più complesso, ma rimane il concetto di fondo: se sai carvare, raggiungi inclinazioni e fai evoluzioni più spettacolari con uno sci meno strutturato. Quindi il grande punto interrogativo rimane.

    - - - Updated - - -



    Penso anche io che sia così. Ogni tanto, quando la schiena mi dà tregua, mi viene il voglino di tornare allo sci top di gamma... poi la scorsa settimana ho fatto fuori il Carpani e ho dovuto rimettere ai piedi l'allround che usavo anni fa... e mi sa che il prossimo sci che compro sarà proprio un allround. Piegoni da paura, facilità estrema, zero mal di schiena.

    Il celodurismo da sci master è forte in tutti noi...




    Hai assolutamente ragione secondo me infatti la vendita degli sci da dimostrazione per intenderci tutti i fratelli dell'M18 dovrebbero essere ad esclusivo appannaggio di atleti che vogliono fare la selezione e i maestri istruttori alleatori,inserendoli magari nei contratti atleti cosi da abbassare i costi ed aumentare le vendite.Tanto ad una persona se gli dici che la piastra del salomon è P80 o no non gli cambia niente e in pista si starebbe anche più sicuri.Non solo ma i costi per coloro che li sfruttano veramente si abbasserebbero. in conclusione per dare a tutti lo sci di cui hanno veramente bisogno bisognerebbe impedire di comprare determinate tipologie di sci un poco come i FIS che senza contratto non li puoi avere,anche perchè parliamoci chiaro se rendessero pubblici i FIS non accadrebbe la stessa cosa che accade con i top di gamma?

  26. #75
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Scarponi Rossignol Hero WC 130 (Made in Italy); sci Rossignol Hero LT Ti 2019

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da andreski0 Vedi messaggio
    ... per intenderci tutti i fratelli dell'M18 dovrebbero essere ad esclusivo appannaggio di atleti che vogliono fare la selezione e i maestri istruttori alleatori,inserendoli magari nei contratti atleti cosi da abbassare i costi ed aumentare le vendite.Tanto ad una persona se gli dici che la piastra del salomon è P80 o no non gli cambia niente e in pista si starebbe anche più sicuri.Non solo ma i costi per coloro che li sfruttano veramente si abbasserebbero. in conclusione per dare a tutti lo sci di cui hanno veramente bisogno bisognerebbe impedire di comprare determinate tipologie di sci un poco come i FIS che senza contratto non li puoi avere,anche perchè parliamoci chiaro se rendessero pubblici i FIS non accadrebbe la stessa cosa che accade con i top di gamma?
    In linea teorica posso essere d'accordo circa il fatto che, tendenzialmente, molti comprino sci superiori al proprio livelli...Ma...
    Impedirne l'acquisto mi pare davvero troppo, roba da regimi totalitari !!!
    E dove siamo, in Corea del Nord...???
    Ma dai, non esagerare...
    In fin dei conti ognuno è libero di comprare ciò che vuole, non vedo quale sia il problema...

  27. Lo skifoso delta2 ha 2 Skife:


Pagina 5 di 16 PrimoPrimo 123456789101112131415 ... UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •