Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Sciare con mia figlia

  1. #1

    Predefinito Sciare con mia figlia

    Buongiorno a tutti,
    ho 50 anni, mia figlia 10. Sciamo insieme tutti i we.
    Siamo di Milano. Lei scia livello 4. Non trovo uno sci club che ci permetta di sciare insieme. In tutti i club tendono a mettere i bimbi nel gruppo agonistico.
    Io e mia figlia vorremmo iniziare a fare qualche pista con pali e magari il prossimo anno qualche gara FISI ma conservando lo spirito puramente ludico.
    Esistono, non troppo lontano da Milano, località dove è allestita una pista da gigante con allenatori?
    O una soluzione che ci permetta di provare l'emozione di una pista da gara con istruttore e continuare a sciare insieme?
    Grazie


  2. #2

    Predefinito

    io non so di pali o gare però lo scorso anno chiesi di far lezione con mia figlia, (più o meno stesso livello anche se a velocità diverse) ma il maestro disse che sarebbe stato controproducente, per il fatto anagrafico e per il rapporto padre figlia, meglio separati

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Val Palot ... sopra Pisogne... un solo skilift a circa 1000-1300.

    Sopravvivono (anche relativamente bene) con sci club, gare, garette e lezioni (e forse fanno ancora il serale), e qualche allenamento dei "big" che ogni tanto passano da lì.

    Magari qualcosa di personalizzato possono crearvelo. Prova a contattarli. Ci son due piste e un ristorante. Io non ci son mai andato. So però che hanno un sistema di innevamento artificiale molto efficiente e possono sfruttare anche i periodi di inversione termica come questo.

    Dato che la loro vocazione, per sopravvivere, è questa penso che altrove avresti ancor meno speranze.

  5. #4

    Predefinito

    o. Come già detto è considerata "dannosa" la presenza di genitori/parenti durante le lezioni dei bambini. Senza considerare che o tu giri in mezzo ai ciuffetti con i bambini o tua figlia si fà il tracciato da master...

  6. Lo skifoso TEDOSIT ha 2 Skife:


  7. #5

    Predefinito

    La vedo dura che vi possiate allenare insieme , le tracciature master e quelle per i bimbi sono diverse.

    Anche il diametro del palo cambia, quindi se lei dovesse girare in un tracciato da adulti , a parte la tracciatura intorno ai 27 mt , rischierebbe di farsi male con l'impatto dei pali.

    Far girare te in un trqacciato da bimbi .... non credo sia il caso .

    Poi puoi sempre salire a Foppolo in settimana , ho un amico allenatore che potrebbe fare al caso tuo, ma non ti garantisco niente , siete troppo distanti ....

    Senti anche Milano ski team , lo trovi su facebook chiedi di andrea l'allenatore !

  8. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da robertoginesi Vedi messaggio
    io non so di pali o gare però lo scorso anno chiesi di far lezione con mia figlia, (più o meno stesso livello anche se a velocità diverse) ma il maestro disse che sarebbe stato controproducente, per il fatto anagrafico e per il rapporto padre figlia, meglio separati
    e anche per il fatto economico. 2 lezioni private vs 1 lezione privata con 2 allievi

  9. Skife per PaoloL:


  10. #7

    Predefinito

    Gare FISI non so, mi da l'idea però che sia molto ma molto più onersoso come impegno, costi e organizzazione rispetto al più ludico CSI.

    Nell'ambito del CSI, che conosco abbastanza avendo un figlio iscritto, nel comitato di Bergamo ci sono parecchi ski club a cui fare riferimento.

    Sci Club Spiazzi, Lizzola, Olimpia, Baz Snow&Race, Presolana Montepora, Rovetta, Scalve SKI Moving, Val di Scalve, Orezzo, Goggi, Mountain ski team, ecc

    Questi, chi più chi meno, hanno un taglio più o meno ludico/organizzato/serioso. Sta poi al singolo identificare effettivamente cosa cerca nell'attività di Club e scegliere di conseguenza. Tutti fanno base in qualcuna delle note stazioni Orobiche, facilmente raggiungibili da Milano Nord/Est. tutti fanno uno/due allenamenti in settimana, uno il sabato e poi la gara la Domenica. Chiaramente se state a milano avrete modo di usufruire solo il sabato e nelle feste dove si concentrano allenamenti praticamente tutti i giorni.

    Essendo stazioni medio piccole, non vi è molta dispersione e gli allenamenti si tendono a fare in promisquità tra adulti e bambini, magari con tracciati diversi ma sempre sulla stessa pista.

    E' chiaro che scegliere un club implica di fatto dover fare lo stagionale nella stazione base del club e predisporre un'alloggio di conseguenza, o con affitto o con hotel/B&B.

    ciao

  11. Skife per Jms-1:


  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #8
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Se proprio vuoi fare gare, fa allenamenti separati, metti tua figlia in un bel gruppetto di coetanei e tu fai lo stesso, vi divertirete di più e migliorerete più in fretta. i raggi che copri tu non li può coprire tua figlia e viceversa.

    Oppure, ed è il mio spassionato consiglio, continua a sciare con lei in campo libero, a quel punto magari vi prendete un maestro che vi dia qualche dritta per perfezionare entrambi la vostra sciata, e per il resto macinate piste e divertitevi insieme.
    Non smetterò mai di ringraziare mio padre per non avermi "scaricato" in uno sciclub ma sempr eportato in giro con lui e i suoi amici, ho sciato in mille situazioni diverse e se ancor oggi a 45 anni adoro sciare lo devo agli anni in cui ho sciato con lui... perchè poi dopo i 16-18 continuerà a sciare ma vorrà farlo sempre più spesso con gli amici, e a te mancherà il tempo che passate ora insieme.

  14. Lo skifoso Teo ha 8 Skife:


  15. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da PaoloL Vedi messaggio
    e anche per il fatto economico. 2 lezioni private vs 1 lezione privata con 2 allievi
    vero quello che dici ma nel mio caso il maestro è un amico e non ne ha fatto un discorso economico.
    convieni con me che anche se tecnicamente mia figlia scia più pulita di me visto che ha imparato dal primo momento con un maestro mentre io ho fatto l'autodidatta 40 anni fa e dopo 2/3 anni ho smesso per 25, abbiamo due sciate completamente diverse anche per indole.
    Io ho una sciata aggressiva e faccio movimenti spesso scorretti mentre lei scia tranquilla ma con movimenti più a posto, quindi come farebbe un maestro a seguire e correggere entrambi? uno che scende scomposto a 60km/h e l'altra tutta precisa a 30?

  16. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Teo Vedi messaggio
    Se proprio vuoi fare gare, fa allenamenti separati, metti tua figlia in un bel gruppetto di coetanei e tu fai lo stesso, vi divertirete di più e migliorerete più in fretta. i raggi che corpi tu non li può coprire tua figlia e viceversa.

    Oppure, ed è il mio spassionato consiglio, continua a sciare con lei in campo libero, a quel punto magari vi prendete un maestro che vi dia qualche dritta per perfezionare entrambi la vostra sciata, e per il resto macinate piste e divertitevi insieme.
    Non smetterò mai di ringraziare mio padre per non avermi "scaricato" in uno sciclub ma sempr eportato in giro con lui e i suoi amici, ho sciato in mille situazioni diverse e se ancor oggi a 45 anni adoro sciare lo devo agli anni in cui ho sciato con lui... perchè poi dopo i 16-18 continuerà a sciare ma vorrà farlo sempre più spesso con gli amici, e a te mancherà il tempo che passate ora insieme.
    Vero però ti posso assicurare, facendone parte, che ci sono club che hanno molto più a cuore l'aspetto ludico che agonistico. E i due momenti, sciclub e genitori, possono benissimo essere complementari, anzi, fomentarsi a vicenda.

    Mio figlio ha iniziato con me, poi, appena raggiunta l'età minima è entrato nel club(di quelli 80% ludico, 20% sportivo) e ha trovato ulteriori nuovi stimoli...sia dovuti ai pali, le garette, gli allenatori ma sopratutto dal confronto e dalla condivisione con i compagni. Non ultimo la relativa libertà e responsabilizzazione che deriva dal non essere assistito dal genitore...

    ...dopodichè non vede comunque l'ora di poter venire a skiare con me ed ancora meglio se ci sono anche i miei soci. Per lui rappresenta il top, come giusto che sia, perchè quello che fa con noi non lo fai con lo skiclub.

  17. Skife per Jms-1:


  18. #11
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    Vero però ti posso assicurare, facendone parte, che ci sono club che hanno molto più a cuore l'aspetto ludico che agonistico. E i due momenti, sciclub e genitori, possono benissimo essere complementari, anzi, fomentarsi a vicenda.

    Mio figlio ha iniziato con me, poi, appena raggiunta l'età minima è entrato nel club(di quelli 80% ludico, 20% sportivo) e ha trovato ulteriori nuovi stimoli...sia dovuti ai pali, le garette, gli allenatori ma sopratutto dal confronto e dalla condivisione con i compagni. Non ultimo la relativa libertà e responsabilizzazione che deriva dal non essere assistito dal genitore...

    ...dopodichè non vede comunque l'ora di poter venire a skiare con me ed ancora meglio se ci sono anche i miei soci. Per lui rappresenta il top, come giusto che sia, perchè quello che fa con noi non lo fai con lo skiclub.
    oggi sicuramente si, e ne conosco alcuni, infatti ha due ottime scelte, dipende piú da lui che da lei, che si divertirá in ogni caso!

  19. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Albyski Vedi messaggio
    Buongiorno a tutti,
    ho 50 anni, mia figlia 10. Sciamo insieme tutti i we.
    Siamo di Milano. Lei scia livello 4. Non trovo uno sci club che ci permetta di sciare insieme. In tutti i club tendono a mettere i bimbi nel gruppo agonistico.
    Io e mia figlia vorremmo iniziare a fare qualche pista con pali e magari il prossimo anno qualche gara FISI ma conservando lo spirito puramente ludico.
    Esistono, non troppo lontano da Milano, località dove è allestita una pista da gigante con allenatori?
    O una soluzione che ci permetta di provare l'emozione di una pista da gara con istruttore e continuare a sciare insieme?
    Grazie
    Te lo dico da istruttore anche se di altro sport : una lezione con padre/madre e figlia è qualcosa che è meglio non fare mai; non porta risultati a nessuno....neanche all’istruttore.
    Te lo dico da padre : scia con tua figlia in campo libero, non insegnarle mai nulla ( non ne hai le capacità), falla divertire e non parlarle/ spingerla verso le gare. Quando sarà il momento giusto si staccherà da te e vorrà provare a stare in compagnia dei coetanei iscrivendosi ad uno sci club dove farà agonismo oppure semplicemente sciando in compagnia. Per te sarà duro all’inizio ma poi ci farai l’abitudine ed inizierà un nuovo percorso per entrambi.
    Fidati

  20. Lo skifoso Sperem ha 3 Skife:


  21. #13

    Predefinito

    Grazie a tutti, interessantissime e preziose idee.
    Per quanto riguarda la lezione con genitore e figlio una spiegazione plausibile e ragionevole per cui è meglio fare lezioni distinte me l'ha suggerita un maestro sulla settantina.
    Secondo lui gli adulti imparano spiegando la tecnica e correggendo eventuali errori, mentre i più giovani imparano per imitazione dal maestro, eventualmente con esercizi, ma rimangono refrattari alle spiegazioni. Se ci sono altri motivi non saprei, non conosco Freud .
    Per il resto io seguo mia figlia durante la lezione organizzata per lei e lei segue me nelle poche lezioni che prendo. Ovviamente non la seguo quando frequenta i corsi di gruppo.
    Per esperienza personale trovo che i maestri per sciatori "turisti" siano veramente molto bravi con i più piccoli...
    Quella di provare in luoghi meno frequentati dall’”orda” di noi milanesi potrebbe essere un’ottima idea per creare affinità con un istruttore e riuscire a soddisfare qualche piccolo sfizio che vada un po’ oltre alla tecnica di pista libera.
    Buon ski a tutti.


  22. #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Albyski Vedi messaggio
    Grazie a tutti, interessantissime e preziose idee.
    Per quanto riguarda la lezione con genitore e figlio una spiegazione plausibile e ragionevole per cui è meglio fare lezioni distinte me l'ha suggerita un maestro sulla settantina.
    Secondo lui gli adulti imparano spiegando la tecnica e correggendo eventuali errori, mentre i più giovani imparano per imitazione dal maestro, eventualmente con esercizi, ma rimangono refrattari alle spiegazioni. Se ci sono altri motivi non saprei, non conosco Freud .
    Per il resto io seguo mia figlia durante la lezione organizzata per lei e lei segue me nelle poche lezioni che prendo. Ovviamente non la seguo quando frequenta i corsi di gruppo.
    Per esperienza personale trovo che i maestri per sciatori "turisti" siano veramente molto bravi con i più piccoli...
    Quella di provare in luoghi meno frequentati dall’”orda” di noi milanesi potrebbe essere un’ottima idea per creare affinità con un istruttore e riuscire a soddisfare qualche piccolo sfizio che vada un po’ oltre alla tecnica di pista libera.
    Buon sci a tutti.
    L’apprendimento di un gesto motorio passa attraverso varie fasi che sono completamente differenti tra adulto e bambino- ragazzo. Si potrebbero scrivere, come sono stati scritti, libri interi. Però non ci siamo ancora, se mi permetti mi sono permesso di sottolineare la frase completamente sbagliata. Non devi seguire tua figlia durante la sua lezione perché anche se lei non lo dice e non lo dirà mai le stai creando pressione, lei se sbaglia si sente giudicata, anche si sforza di avere attenzione al 100% su quello che dice e fa il maestro una parte, che poi tanto parte non , è indirizzata a te, a capire cosa pensi ....basta che tu non sorrida ad un errore e dentro di lei si apre una voragine. Io ho fatto un esperimento con i genitori dei bimbi che seguo: ho chiesto loro di allontanarsi per 5 lezioni ed ho filmato ( di nascosto) i bimbi per mostrare loro come si comportavano in campo, i loro volti ecc ecc .. Poi per 2 lezioni ho fatto assistere i genitori alle lezioni ed al termine della seconda lezione ho mostrato loro il video ed ho chiesto se avevano visto il medesimo scenario. Ebbene su 10 genitori presenti tutti hanno dovuto fare mea culpa. Quando lei segue te che fai lezione lei assimila concetti avulsi dalla sua realtà, sente spiegazioni opposte a quelle che avrebbe lei, vede fare esercizi magari non consoni a lei come bimba ed il suo cervello assimila, confronta, fa casino. Quello che poi ci rimette sei tu in fin dei conti perché alla fine i tempi di apprendimento si allungano e tu sei costretto a prendere più lezioni e quindi a pagare di più . Le lezioni dovete farle separate, devi sciare tacendo e non mostrando ( quindi sciando dietro ) in campo libero, ne trarrete vantaggio personale .............ed economico.

  23. Skife per Sperem:


-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •