Pagina 9 di 16 PrimoPrimo 12345678910111213141516 UltimoUltimo
Mostra risultati da 121 a 135 di 236

Discussione: Ritirato skipass Alpe Lusia - Chiedo chiarimenti

  1. #121

    Predefinito

    se leggi l'articolo però non si parla di passarsi il giornaliero, ma di aver chiesto il duplicato dello stagionale per usarlo in due... è un po' diverso


    comunque venite in Francia, dove il giornaliero non ha nominativo e non mi risultano tutte ste menate di controlli (mentre certamente controllano le fotografie di stagionali e card fidelity, visto questo coi miei occhi, ma queste sono nominative e con fotografia registrata)

  2. #122

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    diciamo così allora: negli ultimi dieci comprensori, in tre nazioni, dove ho fatto il giornaliero, vialattea esclusa, non mi hanno chiesto il nome
    in qualsiasi regolamento e contratto di qualsiasi comprensorio è ben specificato che gli skipass non sono cedibili.. alcuni fanno eccezione per le tessere a punti.. che ti chiedano o non ti chiedano il nome sono questioni che riguardano, di fatto, l’italiano medio..

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #123

    Predefinito

    nei regolamenti non sempre è scritto che il giornaliero è nominale (es. a serre chevalier non mi risulta; a les deux alpes è chiaramente scritto che solo dal 2gg il biglietto è nominativo e personale)

    e anche quando lo scrivono, siccome mi vendono una tessera dove il nome non c'è significa che di fatto il biglietto è al portatore in quanto non c'è modo di dimostrare a chi è stato venduto

  5. #124

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da brigas pride Vedi messaggio
    ragazzi, lo skipass è nominativo perché l’assicurazione è nominativa.. quindi se io stipulo un contratto (skipass + assicurazione) e poi cedo il mio biglietto ed il danno lo fa l’altro cosa accade ? meglio non scoprirlo..
    Uhm, ma lo skipass DSS comprende l'assicurazione?

    Perchè in val d'Aosta ad esempio la vendono a parte (la Snowcare), e solo in quel caso chiedono il nome.
    Che l'assicurazione sia nominativa ci sta, ma non per forza, perchè così come cedendo lo skipass un altro lo usa al posto tuo (e non entrambi), anche l'assicurazione viene usata da una persona soltanto nello stesso momento.
    Il tutto a patto, ovviamente, che la rischiosità dei due utenti sia la stessa, ma credo si possa assumere sia così, dato che sono assicurazioni standard che normalmente non distinguono tra diversi tipi di utente.
    Il nome credo serva più che altro per non far usufruire dell'assicurazione il tuo amico che non l'ha comprata e che scia con te.

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Comunque la privacy per immagini di telecamere in luoghi pubblici, se indicate con il regolare cartello, vale due coppe. E gli impianti ed i tornelli sono luoghi pubblici.
    Bisogna distinguere i casi in cui la videosorveglianza sia fatta:
    -per normali fini di tutela dell'ordine e della sicurezza
    -per identificare le persone

    In questo secondo caso (come esempio ci sono proprio riconoscimento facciale ed incrocio dei dati con codici identificativi di carte elettroniche) la faccenda pare sia più complicata, e richieda anche una "valutazione d'impatto".

    https://protezionedatipersonali.it/v...-dei-cittadini

  6. Lo skifoso Garpez ha 4 Skife:


  7. #125

    Predefinito

    tra l'altro il fatto stesso che io possa comprare due giornalieri alla cassa, rende evidente il fatto che sia cedibile: lo compro io e poi lo cedo a mio figlio per farglielo usare

  8. #126

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da testataecassa Vedi messaggio
    tra l'altro il fatto stesso che io possa comprare due giornalieri alla cassa, rende evidente il fatto che sia cedibile: lo compro io e poi lo cedo a mio figlio per farglielo usare
    ahahah.. e certo..
    anche se è scritto nel regolamento di qualsiasi comprensorio che lo skipass non sia cedibile il fatto che tu lo possa comprare per tuo figlio lo rende tale perché lo darai a lui ?
    povera italia.. e poi ci chiediamo come sia possibile aver accumulato un tale debito pubblico.. italiani brava gente..

  9. #127

    Predefinito

    Scusa...ma allora quando si verifica il caso in cui una persona compra più skipass per n persone e poi li distribuisce per esempio
    nel caso degli sciclub oppure semplicemente per non fare la fila in 4/5 persone, commette un illecito? Anche perchè allora chi li vende
    li deve vendere singolarmente ad ogni persona che si presenta.

  10. Lo skifoso Slowcarver ha 2 Skife:


  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #128

    Predefinito

    Bah, la discussione è ormai in vacca.

    Ddski sancisce che lo skipass non è trasferibile: bello, brutto, giusto o sbagliato che sia, è così e dovremmo solo prenderne atto. Qualsiasi altra considerazione è solo l'anticamera in cui viene covata la "furbata" (guai a chiamarla illecito, mi raccomando!). Non voglio scadere nei luoghi comuni, ma c'è un italianità di fondo piuttosto smaccata. Siamo fatti così, inutile girarci attorno, ma francamente trovo i distinguo fatti sul nome con cui chiamare l'azione dei semplici cavilli da avvocato. E sarà che sono cinico e fatalista, ma se uno fa una "furbata", io sono portato a credere che sia "furbo", non che sia in buona fede, perché tra le altre cose, nessuna delle cose di cui si è discusso mi è sembrata nuova (foto, riconoscimento automatico, conservazione dei dati per un periodo superiore al necessario).

    Poi non è che per forza deve starci bene tutto, e non è che voler nascondere qualcosa implichi avere qualcosa da nascondere: dobbiamo essere consapevoli di cosa viene fatto con i nostri dati ed immagini, sempre, e quindi da questo punto di vista la questione è interessante. Però vedo un sacco di bimbiminkia di tutte le età che scrivono sui social a caso, usando hashtag che fanno tanto figo, ignorando forse anche consapevolmente delle implicazioni che ciò può avere sulla loro privacy, autoetichettandosi con delle etichette che probabilmente domani rinneghereanno o nemmeno comprenderanno perché le abbiano. Ecco, questo è il punto, secondo me: passiamo da una non consapevolezza forse anche consapevolmente determinata, ad uno stato di verginità sull'argomento che a mio avviso è fastidiosa.
    Sia chiaro, è un discorso generale: nessuno dei comportamenti è stato da me associato a chi è intervenuti, men che meno all'opener.

    Ciao

  13. Lo skifoso garrincha ha 4 Skife:


  14. #129

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Vallo a spiegare all’avvocato che si è pure beccato la denuncia.
    Comunque la privacy per immagini di telecamere in luoghi pubblici, se indicate con il regolare cartello, vale due coppe. E gli impianti ed i tornelli sono luoghi pubblici.
    Leggi gli articoli che linki, perché l'articolo che hai postato parla di tutt'altro.

    Per il riconoscimento facciale sono d'accordo, è legale, purché l'utenza sia attivamente informata (un regolamento scritto sul sito, non basta). Io non ho visto cartelli in questo senso né in tutte le biglietterie DSS, né ai tornelli degli impianti di accesso dai paesi.

    Questa è la realtà.

    La cessione di un giornaliero non è un reato. Punto. È un regolamento, e come tale va rispettato, ma non c'è nessuna legge dello Stato che fissi questa cosa. Farlo passare per un reato è una bufala, e non scrivere sui cartelli della produzione di foto e la loro conservazione per 24 ore, è un illecito

    Gli italiani medi, siete tutti voi, perché è solo nel nostro Paese che queste regole sono ancora disattese e c'è pure qualcuno che crede di essere al di sopra delle stesse, perché nel resto d'Europa, questo che è un regolamento europeo, è già in vigore da almeno un anno, se non dal 2016 (quando il regolamento è entrato in vigore, anche se gli Stati avevano tempo fino al 2018 per adeguarsi. l'Italia in ritardo di un anno ha rischiato le sanzioni).

    Per una volta gli operatori del DSS, si stanno dimostrando molto italiani, e ben poco asburgici.
    Andranno avanti così finché qualcuno non avrà tempo e voglia di rivolgersi al Garante, poi si scoprirà che qualche centinaio di cartelli non erano così difficili e costosi da mettere.
    Ultima modifica di Ema93; 06-01-2020 alle 10:31 AM.

  15. Lo skifoso Ema93 ha 5 Skife:


  16. #130

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Slowcarver Vedi messaggio
    Scusa...ma allora quando si verifica il caso in cui una persona compra più skipass per n persone e poi li distribuisce per esempio
    nel caso degli sciclub oppure semplicemente per non fare la fila in 4/5 persone, commette un illecito? Anche perchè allora chi li vende
    li deve vendere singolarmente ad ogni persona che si presenta.
    non commette nessun illecito infatti

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da brigas pride Vedi messaggio
    ahahah.. e certo..
    anche se è scritto nel regolamento di qualsiasi comprensorio che lo skipass non sia cedibile il fatto che tu lo possa comprare per tuo figlio lo rende tale perché lo darai a lui ?
    povera italia.. e poi ci chiediamo come sia possibile aver accumulato un tale debito pubblico.. italiani brava gente..
    intanto non è vero che in tutti i comprensori c'è scritto, ti ho fatto l'esempio di les deux alpes dove c'è scritto che il giornaliero un giorno non è nominativo e infatti non ti chiedono né nome, né foto

    detto questo, il fatto che un regolamento dica che un giornaliero sia nominativo quando te lo vendono senza abbinargli un nome, e soprattutto con la normalità di comprarlo per altre persone (famiglia, amici, gruppi) fa capire come questo regolamento sia scritto per essere violato dai loro stessi cassieri

    che poi vialattea e DSS chiedano e abbinino un nome, non vuol dire che gli altri lo facciano

    oggi ad esempio sono a SCV dove nel regolamento non si parla affatto di giornaliero nominativo

    lo sono invece le varie forme di abbonamento (settimana, stagione, holiski)

  17. #131

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Slowcarver Vedi messaggio
    Bisognerebbe fare distinzione tra cessione a titolo gratuito e a titolo oneroso cioè con l'intenzione di procurarsi un guadagno.
    Non è possibile acquistare uno skipass e in seguito decidere di regalarlo?
    Sono stati fatti racconti in questo topic, di situazioni di vero e proprio bagarinaggio. Se uno skipass è intestato a Pincopallo, che a metà giornata decide di finire di sciare e lucra sul suo skipass giornaliero vendendolo, può succedere che Sempronio causi un incidente grave sugli sci. Viene rintracciato il titolare dello skipass per individuare l' autore del sinistro in pista: il subentrato fugge e fa perdere le proprie tracce, il titolare va lui in galera perchè individuato dalla fotina precedentemente scattata, e paf la frittata è fatta. Se DDS o altre società si tutelano con determinati accorgimenti tecnologici, chi non ha nulla da temere....non ha nulla di cui preoccuparsi. Alla fine sono i soliti furbetti, ed è proprio per loro che le società si attrezzano, quando possono gliela fanno giustissamemente pagare.

  18. Lo skifoso bungalow8 ha 2 Skife:


  19. #132

    Predefinito

    Non per fare il tignoso, ma giusto per semplificare il discorso e non avvitarci inutilmente sulle parole.

    Qualsiasi avvocato ci potrebbe dire chiaramente che il REATO è un illecito PENALE, per cui mi pare fuori luogo invocarlo.
    Diversamente si parla di illecito CIVILE (oggi si è inserito in giurisprudenza anche il concetto puramente nominalistico di illecito AMMINISTRATIVO, ma qui non fa testo)

    Tutti e due i casi qui NON ricorrono, in quanto non vi è legislazione italiana ove si asserisca che un generico prodotto/servizio acquisito non possa essere ceduto.
    Al contrario, è specificato che in caso di vendita dell'usato l'IVA è già assolta e non va pagata nuovamente.

    Non parleremo dunque di ILLECITO civile e tanto meno penale (mancando una legge specifica) bensì di VIOLAZIONE di un regolamento.
    Regolamento che, TEORICAMENTE, potrebbe essere contestato dagli utenti e invalidato dal giudice.

    Detto ciò, i regolamenti si rispettano anche se non ci vanno giù. Oppure si fa una azione legale e se ne chiede l'annullamento (rischiando, perché il giudice potrebbe ammettere la necessità di quella regolamentazione a fini di tutela dell'utente stesso).

    Ci sono casi di persone che han fatto ricorso al giudice contro il ferreo regolamento condominiale che impediva loro il possesso di cani in appartamento.
    In questo caso hanno vinto, ma non è sempre detto che vada così.

  20. Lo skifoso pierl ha 10 Skife:


  21. #133

    Predefinito

    Consapevole che altri utenti possano essere di parere differente, ho già espresso il mio punto di vista favorevole alla cedibilità del giornaliero (non dei plurigiornalieri o degli stagionali, che prevedono uno sconto) un po' di pagine addietro.

    Non ci piove che i regolamenti delle società degli impianti prevedano l'incedibilità di qualsiasi skipass (escluse le tessere a punti, che infatti possono essere ritimbrate anche in immediata successione), tuttavia la società stessa non subisce alcun danno economico, se anche il biglietto giornaliero viene ceduto (gratuitamente o a titolo oneroso) a un terzo, perché lo stesso non permette comunque a due persone di sciare contemporaneamente. Quella di proibire formalmente la cessione dei giornalieri mi sembra più una speculazione delle società degli impianti, sul fatto che un certa % di sciatori non riuscirà a usare la tessera sino all'orario di chiusura, abbandonando le piste anticipatamente rispetto alla scadenza del biglietto.

    Chiunque scii da una vita ha letto almeno una volta, anche solo distrattamente, il retro di uno skipass e dunque dovrebbe essere consapevole che lo stesso non sia cedibile. Tuttavia, non mi sembra di avere mai notato cartelli evidenti alle biglietterie né che alcun addetto/a alla cassa mi abbia mai ricordato tale clausola PRIMA di perfezionare il contratto, ossia prima che sia avvenuto lo scambio soldi verso giornaliero. Né sono certo che, se dovessi incidentalmente leggere il verso dello skipass PRIMA di effettuare la prima timbrata e decidessi di non essere d'accordo con la clausola di non cedibilità, verrei rifuso dell'intero prezzo pagato. Non escluderei quindi che un giudice di pace possa dar ragione all'apritore di questo thread, se questi dovesse fare causa alla società degli impianti per il danno subito (il non potere godere dello skipass per l'intera giornata), non essendo stato preventivamente avvisato dell'incedibilità del documento giornaliero. Chiaramente si tratta di un puro esercizio teorico (altrimenti detta sega mentale :)), perché nessuno si prenderebbe la briga di spendere 40 euri di contributo unico di causa e di andare in trasferta al tribunale di Trento o di Bolzano, per vedersi magari rimborsati 10 euri di danno :)

    Però qualche associazione di consumatori potrebbe magari chiamare in causa le singole società d'impianti, per fare rimuovere dalle clausole contrattuali quella - priva di fondamento economico - dell'incedibilità del biglietto giornaliero.

    Citazione Originariamente scritto da bungalow8 Vedi messaggio
    Sono stati fatti racconti in questo topic, di situazioni di vero e proprio bagarinaggio. Se uno skipass è intestato a Pincopallo, che a metà giornata decide di finire di sciare e lucra sul suo skipass giornaliero vendendolo, può succedere che Sempronio causi un incidente grave sugli sci. Viene rintracciato il titolare dello skipass per individuare l' autore del sinistro in pista: il subentrato fugge e fa perdere le proprie tracce, il titolare va lui in galera perchè individuato dalla fotina precedentemente scattata, e paf la frittata è fatta. Se DDS o altre società si tutelano con determinati accorgimenti tecnologici, chi non ha nulla da temere....non ha nulla di cui preoccuparsi. Alla fine sono i soliti furbetti, ed è proprio per loro che le società si attrezzano, quando possono gliela fanno giustissamemente pagare.
    Io definirei col termine "bagarinaggio" la rivendita del biglietto a un prezzo più alto di quello di listino, procurandosi in tal caso un vero e proprio profitto. Scenario che non mi pare possibile nel caso di uno skipass, perché non mi risulta che sia praticato il numero chiuso sulle piste. Se chi tenta di cedere il proprio skipass a un terzo chiede un prezzo più alto di quello di listino, al potenziale acquirente è sufficiente passare in biglietteria e acquistarlo dal canale primario

    Mi sembra un po' forzata anche la casistica di incidente che descrivi. Anzitutto, mi pare di avere capito che venga scattata una fotina a ogni timbratura della giornata e che questa venga confrontata con la prima fotina, per cui dovrebbe esserci sempre a disposizione un'immagine dell'ultimo timbratore. Ma, se anche rimanesse in memoria solo la 1a fotina di giornata, gli eventuali testimoni dell'incidente saprebbero descrivere almeno sommariamente l'abbigliamento dell'investitore e la sua mise non corrisponderebbe con quella del 1° timbratore del biglietto, che quindi non rischierebbe di marcire nelle patrie galere per colpa della persona a cui ha rivenduto il proprio giornaliero Se poi l'incidente avviene senza testimoni (e l'investito non ricorda nulla dell'episodio), qualunque fotina diventa del tutto inutile ...

    Concordo che sia diverso il discorso del giornaliero + assicurazione, se il suo primo acquisto richiede di dichiarare le generalità dell'acquirente. In tal caso, l'assicurazione non coprirebbe di certo chi ha riacquistato il pacchetto da un altro sciatore. Se però l'assicurazione non richiede di dichiarare le generalità, suppongo che sia automaticamente "al portatore" e che quindi copra chiunque l'abbia in tasca al momento dell'incidente causato o dell'infortunio subito.

    Buona giornata a tutti!

  22. #134

    Predefinito

    fi-te, incazzato per l'accaduto ti contraddici non poco.

    A me interesserebbe semmai saper se usano le foto PER ALTRI SCOPI, non per controllare l'uso lecito dello skipass.

    Se non vanno bene le regole basta cambiare comprensorio o sport.

    Da quanto ho capito tu hai fatto la furbata PUNTO. Gli impianti fanno già fatica a stare in piedi economicamente, vista la poca neve e i costi dell'innevamento artificiale.

    Se il gestore lo ritiene opportuno introduce altre possibilità oltre al semplice skipass giornaliero: sconti in certi periodi o giorni, skipass di gruppo, convenzioni ecc.. ma non ti puoi fare tu la riduzione costo facendo il furbo.

    La menata sulla privacy è pretestuosa, e se tutte le aziende e i privati dovessero rispettarla come pretendi tu il mondo diventerebbe invivibile con le nuove tecnologie, se ne arricchirebbero solo avvocato e responsabili del GDPR del *****.

    - - - Updated - - -

    mi è tornata in mente una curiosità: già SECOLI fa i comprensori iniziarono a prendere iniziative per impedire lo scambio di skipass, ricordate i cordoncini elastici che andavano agganciati e poi non si potevano aprire senza spezzarli?

    Io mi in***** quando si invocano le leggi per non pagare il dovuto.
    Io per risparmiare se non posso permetterlo vado meno spesso, e cerco di dividere le spese di viaggio con gli altri. Al limite non farei l'assicurazione facoltativa.
    Anni fa andavo solo a Pila perchè i figli piccoli erano gratis o al 50%.

    Ma non ho mai cercato furbate

  23. Lo skifoso richiurci ha 4 Skife:


  24. #135

    Predefinito

    Quando vai alla cassa come sci club ti serve una lista dei partecipanti e sullo skipass viene scritto il nome dello sci club, e se la tessera è normale, junior o senior. Visto che la tessera è scontata, se la scambi con qualcun altro anche del tuo sci club commetti un illecito.

  25. Lo skifoso Ale71 ha 2 Skife:


Pagina 9 di 16 PrimoPrimo 12345678910111213141516 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •