Pagina 4 di 14 PrimoPrimo 1234567891011121314 UltimoUltimo
Mostra risultati da 46 a 60 di 201

Discussione: Krampus Strafexpedition

  1. #46

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Cazz che figata...ma sei serio ?
    erano molto "forti" le prime manifestazioni. Erano i krampus e tutti sapevano che erano "i krampus". Adesso è una anonima sfilata di belle maschere. Senza quella poca e CONCORDATA IMPLICITAMENTE quantità di violenza tra pubblico e krampus è una manifestazione come 1000 altre.

    Citazione Originariamente scritto da Nuvola Vedi messaggio
    non sono i Krampus il problema.....è la manifestazione della violenza, apprendo ora che la liquefazione del sangue di Napoli si svolge in modo violento
    Non mi riferivo alla violenza ovviamente ma alle tradizioni, questa del sangue che diventa liquido a comando è la prima senza senso che mi è venuta in mente, come è senza senso quella dei krampus. Ma se avessero un senso non sarebbero tradizioni.



    Estremizzando quyello che voglio dire, per favore comprendete il concetto non la frase:
    Estrapolando l'andazzo fra qualche anno sarà vietato dire buongiorno per errore a una persona per strada per non turbare la sua sfera emotiva

  2. #47

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Ora ho letto le altre pagine, grazie per i commenti.

    Frequenti da anni quella di Dobbiaco e ho osservato in soli 5-6 anni un declino purtroppo inarrestabile della vera tradizione.

    Il primo anno erano i Krampus "reali" con botte e vischiate a tutti, furti di cappelli, transenne divelte, fuochi d'artificio tossici, motoseghe senza marmitta con decibelb fuori dai limiti di legge, addirittura trattori interi senza marmitta che venivano lasciati dei minuti al massimo regime in piazza con decine e decine di krampus in giro a "massacrare" i ragazzini

    Poi sono arrivati i turisti di lingua italiana e le lamentele... e quest'anno è stata una sfilata sotto-tono quasi noiosa in cui al massimo qualche krampus ha corso un po', zero botte se non vischiate date solo ad adulti, qualche fuoco d'artificio regolamentato, motoseghe silenziate, niente trattori smarmittati... una sfilata ahimè a misura di italiano impellicciato per il quale andare in montagna è scendere dall'auto a passo Giau ed entrare in ristorante stellato.

    Penso che anche quella di Dobbiaco con questa voglia di mediocrizzare tutto stia per morire e diventi una anonima sfilata per-italiani impellicciati. Peccato perchè era davvero adrenalinico restando nelle posizioni giuste (non al fronte della transenna ma leggermente dietro).

    E' come se dei turisti di Sondrio, adducendo ai danni formativo-socio-pedagogici creati dal rito, andassero a Napoli e nel giro di 5-6 anni pretendessero che il rito della liquefazione del sangue di San Gennaro venisse fatto in presenza di chimici e in laboratorio rovinando la magia che ci sta sotto.
    E quindi i Krampus di Dobbiaco avrebbero in qualche modo deciso di autocensurarsi per venire incontro alle sensibilità dei turisti impellicciati di lingua italiana?
    Se la tradizione è sentita, radicata, ad esclusivo “uso interno”, non è che la si cambia per compiacere gli ospiti.

  3. Lo skifoso subsahara ha 2 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #48

    Predefinito

    Subsahara, non sta a me dirlo. Io parlo da turista italiano non impellicciato che saliva per i Krampus e non per una "sfilata di bellissime maschere" (come quella di quest'anno).
    Secondo me quest'anno hanno deciso di farla sottotono per qualche motivo che non conosco, forse perchè quella "cattiva" sarà al 13 o 14 dicembre?

  6. Skife per Fabio:


  7. #49
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    Siamo il paese delle tradizioni pret-a-porter.

    $e fanno comodo, le si sbandierano ai 4 venti in nome del Dio consenso..
    Altrimenti le mettiamo in naftalina, in nome dell’altro Dio... quello più materiale...

  8. Lo skifoso madflyhalf ha 2 Skife:


  9. #50
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Salomon Superaxe 10 Pilot - Boots LangeXT100- Tuta Dubin - Occhiali Oakley - Guanti Salomon/Oakley - Casco Uvex

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da subsahara Vedi messaggio
    E quindi i Krampus di Dobbiaco avrebbero in qualche modo deciso di autocensurarsi per venire incontro alle sensibilità dei turisti impellicciati di lingua italiana?
    Se la tradizione è sentita, radicata, ad esclusivo “uso interno”, non è che la si cambia per compiacere gli ospiti.
    Non è un problema di compiacere gli ospiti ma di violenza gratuita che non tutti accettano, in Valsugana si sono lamentati per le bastonate ricevute e infatti sui giornali si sono incazzati un po' in tanti e le 'esternazioni' krampusiane sono state ridimensionate, come è giusto che sia. Non tutti sono felici di prendersi scudisciate addosso anche se è una tradizione.....ma c'è modo e modo eh!

  10. Skife per lukkinenski:

    pat

  11. #51

    Predefinito

    Beh dai appurato che non c’entra nulla un pestaggio a persone che non volessero essere fustigate non vedo nessunissimo problema, non ci sono vittime.
    Un po’ come il carnevale d’Ivrea dove ogni anno moltissimi si divertono a farsi colpire dalle arance (con tanto di feriti seri).
    È una sorta di consenso informato.

    Sono sicuro che ci siano Krampus che eccedano coperti dall’impunita’ della tradizione (ed è successo anche a me e ai miei bimbi) ma non in questo caso.

    In questa vicenda il fatto che mi ha turbato è l’alteraziobe della notizia.
    Questa presentata e condita in un modo riesce a spostare il giudizio di chi la legge.
    Questa volta anche io ci sono cascato

  12. Lo skifoso gambadilegno ha 3 Skife:


  13. #52

    Predefinito

    dal momento che non si può proibire a turisti e/o osservatori di essere presenti durante questa ricorrenza.. bisognerebbe introdurre l'utilizzo di un particolare e distintivo vestiario (che ne so.. un gilet giallo, un berrettino rosso, etc.) in modo da essere riconosciuti come soggetti osservatori/turisti.. ad ivrea più o meno accade ciò..

  14. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  15. #53
    Skifosissimo Skifoso
    Attrezzatura
    Spazzauovo DH 250cm r>∞, scarponi Cement 190 very hard, il mio disastrato fisico e una scimmia prepotente

    Predefinito

    GIusto!!

    Tornino le pellicce per distinguere il turista dall’indigeno!

  16. Skife per madflyhalf:


  17. #54

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Non si può pensarla diversamente che qui arriva l'antropologo culturale a dare giudizi e far passare per arroganti coloro che non apprezzano "feste" in cui ci si mena. Mah.
    Un conto è pensarla diversamente, un altro pensare di vietarla a casa d'altri.

    Io la penso diversamente, ma non mi sognerei di dire agli abitanti di Vipiteno cosa devono e cosa non devono fare, cosa significhi vivere nel 2019 e cosa invece e da Medioevo.

    I figuranti vengono precedentemente identificati in questura, se commettono reati vengono individuati.

    Dove gli abitanti non gradiscono modi così bruschi (tutto il Trentino, Bolzano), la manifestazione si adegua alla sensibilità del luogo.

    Forse anche gli abitanti di Vipiteno un giorno si romperanno le scatole e pretenderanno una manifestazione diversa e meno selvaggia, benissimo.

    Ma nel mentre, specialmente se non vengono commessi reati (aspettiamo di vedere se quest'anno verrà indagato qualcuno, gli anni scorsi non è accaduto), perché dobbiamo sindacare sulla vita degli altri? Non mi risulta che gli abitanti di Vipiteno pretendano di portare i loro Krampus a Cremona o a Trieste. Nel qual caso, sarei il primo a oppormi, perché a me quella roba li non piace, e non lo vorrei a casa mia.

    Siamo sui livelli di chi da fuori Siena, vorrebbe vietare il Palio ai senesi per presunte violenze ai danni degli animali.

    Se i Senesi un giorno decidessero in massa di abbandonare il Palio, considerandolo non più parte dell'identità cittadina, ne avrebbero tutto il diritto. Ma un cremonese o un milanese, che c'entrano?

    Tutto questo vale solo e finché non vengono infrante leggi della Repubblica Italiana, oltre non ha più senso parlare di libertà.


  18. #55

    Predefinito

    In questo paese ormai bisogno standardizzarsi a tutto. Non sono pro-violenza, ma non mi pare di ricordare sia mai morto nessuno durante la giornata dei Krampus.
    Io da piccolo avevo il terrore dei Krampus! Mio papà per rincarare la dose appendeva dei piccoli Krampus per la casa nel periodo natalizio. E mi diceva che se non facevo il bravo quelli mi venivano a prendere. Serviva!
    Tutti in Alto Adige sanno di cosa si parla.
    Allora andate a Ivrea a vietare alla gente di tirarsi le arance in faccia. Che forse fanno anche più male di una frustatina.

    Sto davvero diventando intollerante ai turisti (di cui quasi ormai faccio parte). Vi indignate? State a casa (Anzi no, venite venite a portare soldi).
    Se poi la notizia arrivava dal quotidiano locale AA, la media dei "giornalisti" è sul gradino appena superiore a quello in cui siede la scimmia.

  19. Lo skifoso fedi_m ha 3 Skife:


  20. #56

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ema93 Vedi messaggio
    Un conto è pensarla diversamente, un altro pensare di vietarla a casa d'altri.

    Io la penso diversamente, ma non mi sognerei di dire agli abitanti di Vipiteno cosa devono e cosa non devono fare, cosa significhi vivere nel 2019 e cosa invece e da Medioevo.

    I figuranti vengono precedentemente identificati in questura, se commettono reati vengono individuati.

    Dove gli abitanti non gradiscono modi così bruschi (tutto il Trentino, Bolzano), la manifestazione si adegua alla sensibilità del luogo.

    Forse anche gli abitanti di Vipiteno un giorno si romperanno le scatole e pretenderanno una manifestazione diversa e meno selvaggia, benissimo.

    Ma nel mentre, specialmente se non vengono commessi reati (aspettiamo di vedere se quest'anno verrà indagato qualcuno, gli anni scorsi non è accaduto), perché dobbiamo sindacare sulla vita degli altri? Non mi risulta che gli abitanti di Vipiteno pretendano di portare i loro Krampus a Cremona o a Trieste. Nel qual caso, sarei il primo a oppormi, perché a me quella roba li non piace, e non lo vorrei a casa mia.

    Siamo sui livelli di chi da fuori Siena, vorrebbe vietare il Palio ai senesi per presunte violenze ai danni degli animali.

    Se i Senesi un giorno decidessero in massa di abbandonare il Palio, considerandolo non più parte dell'identità cittadina, ne avrebbero tutto il diritto. Ma un cremonese o un milanese, che c'entrano?

    Tutto questo vale solo e finché non vengono infrante leggi della Repubblica Italiana, oltre non ha più senso parlare di libertà.
    Riporta dove avrei detto di vietare qualcosa per favore. Altrimenti non far prediche inutili. Nessun altro ha scritto di vietare alcunché, semplicemente est modus in rebus.

  21. #57

    Predefinito

    Mi viene in mente la processione della Sacra Spina del Venerdì Santo a Cremona.

    Si fa da tempo immemore, è talmente identitaria per la città, che vi prendono parte anche persone dichiaratamente non credenti, e fa abbastanza impressione perché si forma un enorme serpentone formato da migliaia (non sto esagerando MIGLIAIA e non poche) di persone per tutto il centro storico.
    Da quando esistono gli altoparlanti, quindi molti decenni, la processione è accompagnata da decine di altoparlanti che diffondono letture sacre, e soprattutto.... Musica sacra (rinascimentale e barocca, non le idiozie post moderne) in ogni via toccata.
    Entro le 22:30, anche prima, tutto è finito e smontato.

    Nessuna violenza, eppure le critiche (per lo più di gente esterna, come sempre), sono praticamente le stesse: siamo nel 2019, non è possibile che mentre voglio bere la mia birra, mi rompano le balle con la via Crucis, la civiltà è andata avanti etc etc.

    Ma nessun consigliere comunale, mai nessun sindaco, mai nessun assessore, nemmeno di sinistra, che a Cremona è anche abbastanza forte, si sognerebbe una cosa del genere, perché è un momento identitario e atteso da tutti.
    Chi viene a farsi il venerdì sera dal bresciano, dal parmense, dal lodigiano, se non gradisce, può anche andare altrove.

  22. #58

    Predefinito

    L'unica cosa strana, forse, e che mi lascia pensare, è che la notizia sia stata rilanciata su giornali locali come la voce del trentino, e alto adige, quantomeno informati sulla tradizione locale. Questo mi fa pensare che questa usanza cominci ad essere mal sopportata anche negli stessi luoghi in cui viene praticata.

    Tradizione che, a mio avviso, deve essere mantenuta "cum grano salis", per evitare che prenda connotati che non le appartengono.

  23. Skife per Gafred68:

    apo

  24. #59

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da apo Vedi messaggio
    Riporta dove avrei detto di vietare qualcosa per favore. Altrimenti non far prediche inutili. Nessun altro ha scritto di vietare alcunché, semplicemente est modus in rebus.
    Caro apo, io rispondo al tuo quote, ma nel messaggio a cui hai risposto qualche ora fa, non ti avevo affatto quotato. Non me ne volere, ma non eri al centro del primo messaggio (quello di pagina 2 per intenderci). E il messaggio in cui ti ho quotato in risposta era un approfondimento del messaggio di pagina 2.

    Comunque entrando nel merito, sostenere che un qualcosa sia non adatto ai tempi, superato, medievale, equivale a sottintendere un desiderio di superamento, che può accadere tramite una modifica o un abbandono della tradizione stessa.
    Cose che sono state dette in generale, da vari utenti, in piccola parte da te, ma per lo più da altri.
    Le mie risposte sono molto generiche, anche perché il tema è generico, e non ha senso farne un battibecco con uno o con l'altro.

    Non ho mai detto che l'abbia scritto tu in particolare, quindi non ho alcun dovere di dimostrarti dove l'avresti scritto

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da 66luca Vedi messaggio
    A me piacerebbe molto che nella mia citta' venisse ripristinata un'antica tradizione popolare, un tempo molto in voga : i combattimenti fra gladiatori, non riesco proprio a tollerare che per colpa di alcuni benpensanti metropolitani siano stati vietati.......
    L' importante e' che i turisti si tengano alla larga dal colosseo.
    Citazione Originariamente scritto da Nuvola Vedi messaggio
    ma da qualche parte devi iniziare a togliere violenza, o non si puo' fare perchè è tradizione
    nessuon vuol vietare le manifestazione, voglio evitare che la violenza diventi spettacolo....
    vi piace menarvi, metteti in una palestra e menatevi tra di voi non fatelo sul suolo pubblico
    Per Apo, due esempi.
    Nel primo si allude al superamento totale, utilizzando il paradosso (gladiatori) per dire che è una tradizione ormai superabile.

    Nel secondo, invece, si auspica una modifica della tradizione per come oggi è praticata.

  25. #60

    Predefinito

    https://youtu.be/ro0zYMfi2w8

    Al minuto 15 ci sono alcuni ragazzi che vengono aggrediti dai Krampus , si vede che sono li per loro volontà, infatti non scappano nemmeno e sembra si stiano pure divertendo , non ero a conoscenza di sta cosa , sapevo che nella tradizione porta bene sfidare i krampus e prendere qualche botta , ma non sapevo che ci fossero contatti così diretti e impetuosi.

  26. Skife per mckenzie:


Pagina 4 di 14 PrimoPrimo 1234567891011121314 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •