Pagina 5 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 61 a 75 di 83

Discussione: ALITALIA... si o no?

  1. #61

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fla5 Vedi messaggio
    Ho letto bene che un normale cittadino che PAGA le tasse non può esprimere un giudizio su un carrozzone senza fondo quale Alitalia?
    A quanto pare si vista anche la risposta che ha dato al tuo post...
    Basta rileggere qualche post prima e si capisce che a quanto pare per qualcuno è lesa maestà parlare di Alitalia a meno che non si abbia fatto parte della “cabin crew”, ma posso capirlo non è mai facile rinunciare alle rendite di posizione...

  2. #62

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da skicentral Vedi messaggio
    A quanto pare si vista anche la risposta che ha dato al tuo post...
    Basta rileggere qualche post prima e si capisce che a quanto pare per qualcuno è lesa maestà parlare di Alitalia a meno che non si abbia fatto parte della “cabin crew”, ma posso capirlo non è mai facile rinunciare alle rendite di posizione...
    Dai... Che tanto siete a casa ... Parlami di questa rendita di posizione....
    Parlami di sti privilegi de sta categoria .....
    Descrivili......che gli voglio sapere anche io.
    Non che non ci abbiano magnato sopra per carità ...
    Ma il dipendente ....che ***** c'entra?

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #63

    Predefinito

    in arrivo altro salvataggio di quel carrozzone inutile che è alitalia...
    compagnia che vive solo grazie agli aiuti di stato.

    #alitaliadevefallire

  5. #64

    Predefinito

    beh, in questo momento e’ praticamente l’unica compagnia che vola da e per l’Italia.

  6. #65

  7. #66

    Predefinito

    Purtroppo non sono a casa come moltissimi altri, visto che nel mio piccolo mi tocca portare avanti la baracca dato che ho consentito ai miei dipendenti di lavorare da casa ma io non posso permettermelo.

    Ora dopo l'ennesima infamata che ha ci costa 600 milioni..., messa dentro un Decreto Legge che doveva servire per scopi più urgenti e importanti, come sostenere la Sanità e l'economia produttiva, ma che nella migliore tradizione politica italiana di basso livello (senza alcuna distinzione di partito) è stata l'occasione per regalare ulteriore denaro ad una società fallimentare che ci tocca continuare a mantenere, perché di quello si tratta visto che sul mercato non regge. A quelli che hanno fatto l'elemosina di 600 € una tantum, ai piccoli imprenditori ed a quei dipendenti privati che per fortuna hanno un cassa integrazione in deroga, appena passato tutto questo toccherà pagare oltre l'extra deficit anche l'ennesima carissima elemosina fatta ad un carrozzone "pubblico".
    Come se in Italia non pagassimo già abbastanza per le inefficienze dello Stato e di moltissime aziende statali e parastatali.

    Per tornare al discorso privilegi, sicuramente negli ultimi anni sono spariti (almeno cosi mi auguro) o quantomeno si sono allineati a quelli che sono i benefit che le altre compagnie aeree riconoscono ai propri dipendenti. Ma che per arrivare a togliere quelli che per i lavoratori italiani (che spesso lavorano molto più dei dipendenti Alitalia, per non parlare degli autonomi che non hanno orari e cartellini da timbrare) erano qualcosa di impensabile, nel corso degli anni hanno bloccato il paese per giorni con il loro sindacato di piloti e assistenti di volo.

    https://www.ariannaeditrice.it/artic...articolo=18366

    https://www.ilgiornale.it/news/polit...t-1390329.html

    https://www.corriere.it/cronache/15_...fc84b136.shtml

    Per non parlare di questa porcata che dimostra che alla vergogna e decenza non vi è alcun limite (non vale la risposta che è stata una norma fatta dallo Stato a tutela perché è una norma che è stata fatta palesemente con un attività di lobbing, alle favole non ci crede più nessuno)

    https://www.linkiesta.it/it/article/...litalia/33981/

    https://it.finance.yahoo.com/notizie...112311450.html

    P.S. L'Alitalia non fa purtroppo un servizio pubblico nel senso stretto del termine, o almeno non lo fa più da parecchi anni, perché non applica (e forse non ha mai applicato) un prezzo pubblico per i suoi servizi. Purtroppo io, come avevo scritto anche diversi post fa, nel corso degli anni quando ho viaggiato più volte in aereo, anche ultimamente, ho provato ad acquistare biglietti con Alitalia ma o sono sfigato oppure non rientro in nessuna convenzione che mi permetteva di avere sconti con Alitalia e sistematicamente i prezzi di Alitalia sono sempre stati maggiori rispetto a quelli che ho trovato con altri vettori e non parlo di low cost, ma di compagnie di bandiera che sanno stare sul mercato e che in momenti difficili per il trasporto aereo hanno preso decisioni drastiche cosa mai avvenuta con l'Alitalia.

  8. #67

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    beh, in questo momento e’ praticamente l’unica compagnia che vola da e per l’Italia.
    mica vero….. ho un amico che rientra il 20 con qatar e un altro con Singapore tra qualche giorno….

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #68

  11. #69

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Manfri Vedi messaggio
    ora con sta storia nazionalizzeranno anche l'ex ilva

  12. #70

    Predefinito

    Alitalia si estinguerà da sola entro pochi anni per mancanza di aerei. Ad ogni ennesimo salvataggio e cambio di nome aziendale, viene sistematicamente ed ulteriormente ridotta la (ormai obsoleta) flotta aerea. Attualmente é pari ad un terzo dei tempi d'oro. Mancano i soldi per acquistare nuovi velivoli. Airbus A330 a parte, tutti gli altri aerei sono vecchi e datati. Sono appena rientrato da Roma a bordo di un Embraer 175 con gli interni sporchi ed obsoleti e i rivestimenti laterali sotto i finestrini strappati in più punti per non parlare della sporcizia dei sedili e meno male che siamo in tempi di covid. Al di la di Alitalia comunque, il problema (cronico) che avete in Italia sono le vostre compagnie aeree. L'Italia ha una lunga storia di linee aeree alternative ad Alitalia nate e poi fallite nel giro di pochi anni: Alpi Eagles, Livingston, Volare, MyAir, Windjet, Eurofly, Gandalf e altre ancora. Alla base di tutte queste avventure finite male una imprenditorialità che fa acqua da tutte le parti.

  13. #71

    Predefinito

    Purtroppo Alitaglia non si estinguerà finché ci sarà chi continua a drenare denaro dalla parte produttiva a quella improduttiva del paese. Non vogliono capire che bisogna fare tabula rasa e partire da zero, ma nessuno lo vuole, chiaramente in primis i dipendenti ma devono ricordarsi che sono dipendenti di un azienda statale costantemente in perdita almeno nell'ultimo ventennio e che ha pesato sulle spalle dei contribuenti fin troppo.
    Speravo che il Covid cambiasse qualcosa ma tanto si dimostra che non sarà l'Alitaglia ad estinguersi da sola nei prossimi anni ma sarà proprio l'Itaglia a scomparire.

  14. #72

    Predefinito

    Dopo l’ennesimo travaso di denaro NOSTRO (tra un po’ mi viene anche un travaso di bile) proporrei a tutti gli utenti inserire nella bio la dicitura “comproprietario Alitalia”.

  15. #73

    Predefinito

    Una compagnia aerea che garantisca I collegamenti diretti del paese serve, volente o nolente. Specialmente in questo periodo. Per esempio Lufthansa e’ stata nazionalizzata, con un esborso da parte del governo tedesco pari ad almeno a tutti i salvataggi Alitalia messi assieme. Le altre compagnie aeree del globo non sono da meno. Spero almeno che questa volta chi gestisce capisca che non si può fare la guerra alle low cost che servono l’Europa, ma sul lungo raggio e’ tutta un.’altra storia.
    La nuova Alitalia parte anche senza il fardello di una flotta vetusta e poco adatta alle dinamiche di mercato.
    Oggi il mercato lungo raggio vuole B787, A350, A321XLR. Non mastodonti come il B777, A380, B747, che hanno senso solo sulle rotte hub. Il mercato oggi vuole aerei taglia ridotta per volare da medi aeroporti su medi aeroporti, evitando i grandi scali.
    Io come passeggero preferisco di gran lunga, e sono disposti a pagare anche di più, per volare direttamente dall’aeroporto di provincia direttamente a destinazione senza scali.
    E per la compagnia aerea vale lo stesso. Meno scali, meno costi. Con gli aerei più piccoli ora e’ possibile. Aeroporti di provincia costano molto meno dei grandi scali.
    E visto che il mercato aereo e’ in crisi e’ possibile accaparrarsi a prezzi contenuti velivoli adatti. Un anno fa sarebbe stato impossibile, perché la lista d’attesa per i nuovi modelli era di almeno un lustro.

  16. #74

    Predefinito

    La mia idea, è che se lo Stato non può fare a meno di buttare soldi in un'azienda (e con Alitalia sembra essere così), tanto vale il caro e vecchio statalismo. Il privato ha senso dove riesce a fare utili. Dove invece campa sistematicamente di sovvenzioni pubbliche, tanto vale nazionalizzare tutto, e selezionare manager di buon livello, con procedure selettive, e non con nomine clientelari e puramente politiche.

  17. #75

    Predefinito

    Legggevo che la nuova Alitalia sta trattando l’acquisto della flotta. Si parla di sconti del 65-70 sul nuovo da parte di Airbus. E forse anche di più. Molti aerei pronti per la consegna non saranno ritirati per fallimento del cliente. A Seattle i parcheggi sono strappieni dei Boeing 737 max, che dovrebbero essere consegnati appena riescono a ricertificarli. Ma nel frattempo molto clienti sono falliti. E pure la Boeing stessa ha già un piede e 3/4 nella fossa.

    Comunque L stato può competere sul mercato e non solo fare un’enorme servizio per il paese, ma anche guadagnarci. Vedi il caso Emirates. L’investimento complessivo di Dubai nella compagnia e’ stato di 90 milioni di dollari. Poi tutto autofinanziato, nel frattempo in dividendi Emirates ha ripagato miliardi e miliardi di dollari, oltre che portare allo sviluppo turistico del paese, miliardi di dollari all’anno nell’indotto, e decine se non centinaia di migliaia di posti di lavoro a Dubai.

Pagina 5 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •