Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 24 di 24

Discussione: Sci su misura (custom)

  1. #16

    Predefinito Custom made

    Io me li sono fatti fare da Carpani e con il costo di un paio di sci di serie medi ho due gioielli.
    Sono uno sciatore medio (almeno credo) di 56 anni compiuti.

  2. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ACE65 Vedi messaggio
    Il problema più grosso degli sci oggi, è che non sono più fatti di solo legno. E questi materiali sono costosi e richiedono migliaia di euro di investimento nel progettarli, nel produrli, nel testarli. Quindi non a disposizione di un piccolo artigiano. Questi artigiani, oggi non fanno altro che assemblare manualmente parti fatte da altri. Ci sono aziende specializzate solo nell’assemblaggio delle listelle di vari legni per formare il core dello sci, altri nel produrre solette in grafite e così via. Inoltre la cosa principale che deve fare uno sci è scendere dal pendio il più velocemente possibile nel modo migliore, e questo te lo permettono solo una marea di quattrini da investire. Parliamo anche dei costi all’utente finale, uno sci artigianale a 660€ è veramente poco, forse addirittura troppo poco. Delle aziende Italiane che ti hanno proposto conosco Blossom e ho provato i loro prodotti, ma non credo che si sia nulla sotto i 700/900€ per i modelli standard figuriamoci se lo si vuole custom.

    Ciao
    Ti posso assicurare che Carpani non assembla parti fatte da altri, difatti, se vuoi, quando costruisce gli sci che hai ordinato ti avvisa e se vuoi puoi assistere alle varie fasi costruttive. Certamente non costruisce le solette, ma la struttura degli sci nasce interamente dal suo laboratorio

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #18

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da marchèn Vedi messaggio
    Ti posso assicurare che Carpani non assembla parti fatte da altri, difatti, se vuoi, quando costruisce gli sci che hai ordinato ti avvisa e se vuoi puoi assistere alle varie fasi costruttive. Certamente non costruisce le solette, ma la struttura degli sci nasce interamente dal suo laboratorio
    Mi spiace ma ho i miei dubbi. Ho visto pancali di anime in legno fatte tutte dalla stessa azienda per le varie aziende produttrici di sci, ovviamente ogniuno con le specifiche del azienda richiedente.
    Ciao

  5. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ACE65 Vedi messaggio
    Mi spiace ma ho i miei dubbi. Ho visto pancali di anime in legno fatte tutte dalla stessa azienda per le varie aziende produttrici di sci, ovviamente ogniuno con le specifiche del azienda richiedente.
    Ciao
    Pancali di anime di legno? Tienti pure i tuoi dubbi

  6. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ACE65 Vedi messaggio
    Il problema più grosso degli sci oggi, è che non sono più fatti di solo legno. E questi materiali sono costosi e richiedono migliaia di euro di investimento nel progettarli, nel produrli, nel testarli. Quindi non a disposizione di un piccolo artigiano. Questi artigiani, oggi non fanno altro che assemblare manualmente parti fatte da altri. Ci sono aziende specializzate solo nell’assemblaggio delle listelle di vari legni per formare il core dello sci, altri nel produrre solette in grafite e così via. Inoltre la cosa principale che deve fare uno sci è scendere dal pendio il più velocemente possibile nel modo migliore, e questo te lo permettono solo una marea di quattrini da investire. Parliamo anche dei costi all’utente finale, uno sci artigianale a 660€ è veramente poco, forse addirittura troppo poco. Delle aziende Italiane che ti hanno proposto conosco Blossom e ho provato i loro prodotti, ma non credo che si sia nulla sotto i 700/900€ per i modelli standard figuriamoci se lo si vuole custom.

    Ciao
    Secondo me le cose non stanno esattamente così.

    Vado a memoria ma direi di non sbagliare: solette e lamine sono prodotte da una sola azienda (o da pochissime aziende), tutti le comprano da loro, nessuna casa le produce in autonomia.

    Carpani e Blossom vendono sci a un prezzo allineato alle grandi marche. Quello che manca probabilmente è il mercato dell'usato e dei "saldi" di fine stagione (Blossom in realtà li fa o almeno li faceva).

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da ACE65 Vedi messaggio
    Mi spiace ma ho i miei dubbi. Ho visto pancali di anime in legno fatte tutte dalla stessa azienda per le varie aziende produttrici di sci, ovviamente ogniuno con le specifiche del azienda richiedente.
    Ciao
    Nessuno assembla i legni in autonomia, suvvia. Non è mica un falegname, Carpani, come non lo è nessuna azienda che produce sci.
    Carpani ha legni supertop, stagionati per decine di anni (davvero), lo so perché me lo sono fatto spiegare da lui personalmente.
    Ma ovviamente li compra. Poi li sagoma lui in base agli sci che deve produrre.
    E li pesa al grammo, per accoppiare legni che siano davvero identici per i due sci, cosa che in pochi fanno.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Bravissimo è proprio quello che intendevo, come puoi essere competitivo con materiali che escono da aziende dove investono soldi in sviluppo e che si possono permettere test e tester in quantità.
    Secondo me sei un pelo ottimista... Questo lavoro lo faranno sugli sci che danno ai pro, ho seri dubbi che lo facciano sugli sci commerciali.
    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio

    Ma poi quanta importanza diamo allo sci , forse troppa , a discapito di un lavoro su noi stessi che può portare veramente a starvolgere la sciata .
    Straquoto e togliamo pure il forse.

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da fedi_m Vedi messaggio
    Io però mi farei questa domanda:

    Il mio livello è tale da percepire le differenze di uno sci "personalizzato" rispetto ad uno "di serie"?

    Se SI', il gioco (la spesa) vale la candela?
    Se NO, che senso ha spendere quei soldi?
    Storia vera (e triste).

    "Posso customizzare lo sci?"

    "Certo, te lo faccio come ti pare"

    "Lo vorrei un po' più morbido in punta"

    "Ok, ma rispetto a cosa? Hai provato lo sci standard?"

    "No, non l'ho provato"

    Fine della storia triste.

  7. Lo skifoso WellnessGourmet ha 2 Skife:


  8. #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio
    Secondo me le cose non stanno esattamente così.

    Vado a memoria ma direi di non sbagliare: solette e lamine sono prodotte da una sola azienda (o da pochissime aziende), tutti le comprano da loro, nessuna casa le produce in autonomia.

    Carpani e Blossom vendono sci a un prezzo allineato alle grandi marche. Quello che manca probabilmente è il mercato dell'usato e dei "saldi" di fine stagione (Blossom in realtà li fa o almeno li faceva).

    - - - Updated - - -



    Nessuno assembla i legni in autonomia, suvvia. Non è mica un falegname, Carpani, come non lo è nessuna azienda che produce sci.
    Carpani ha legni supertop, stagionati per decine di anni (davvero), lo so perché me lo sono fatto spiegare da lui personalmente.
    Ma ovviamente li compra. Poi li sagoma lui in base agli sci che deve produrre.
    E li pesa al grammo, per accoppiare legni che siano davvero identici per i due sci, cosa che in pochi fanno.

    - - - Updated - - -
    .
    Ti sei reso conto che nei miei due messaggi che hai quotato, hai praticamente scritto quello che ho scritto io?

    Ciao

  9. #22

    Predefinito

    Il polietilene delle solette, fino a qualche anno fa, veniva prodotto da sole due industrie chimiche al mondo, forse adesso da una sola.
    Il materiale è prodotto in pani o bobine e il polipropilene più scorrevole è quello che si trova al centro di queste bobine (non mi chiedete perchè, ma il chimico che mi spiegò la cosa così mi disse e ubi major......)
    Con una bobina fai solette per qualche migliaio di sci, quindi le grandi case produttrici possono arrivare al "cuore" della bobina per avere il materiale più veloce da mettere negli sci da gara, le case artigianali, invece, o si consorziano e comprano assieme una bobina che poi si dividono oppure può capitare (come successe alla prima produzione duel), che ti capiti la parte più lenta.
    Anche le anime sono fatte da una o due falegnamerie industriali in Europa, una di queste era di Kneissel e faceva anime anche per atomic (anni addietro, un 12-15 anni fa), in genere sono tutte più o meno nell'est europa e inviano i loro preparati dappertutto. Vi siete chiesti perchè si è ripassati dal microcell e roacell (prodotti della dupont, mi pare) per le anime, al legno? Cioè si è ritornati ai "vecchi" materiali?
    Quindi, alla fine, la costruzione di uno sci non è una cosa alla portata di pochi, tutt'altro, se hai dime fatte come si deve e una pressa seria e usi il materiale giusto tutti possiamo realizzare materiale di prim'ordine, accumulata la necessaria esperienza.
    Carpani fa sci che non hanno nulla da invidiare a nessun altra marca, casomai il contrario, così come duel o blossom.
    Se vi capita partecipate a un test con loro perchè vi si apre un mondo, ma non perchè troverete sicurmente lo sci che avete sempre sognato, ma perchè provando il materiale con il supporto e le dritte di chi lo costruisce sul serio, decide se mettere un foglio da 3 o da 5 mm di titanal o meno in quella struttura, vi farà imparare a cogliere le differenze tra lo sciare con strutture differenti del medesimo sci.
    Lo so, per lo sciatore normale che è abituato solo a mettere lo sci ai piedi e che neanche si accorge se è sciolinato o meno è un'assurdità, ma per chi, invece, vuole imparare o scia in modo più "completo" è una bella storia.
    Per intenderci, è in piccolo quello che fanno anche gli atleti.
    E' un pò come farsi un vestito: va benissimo quello confezionato, se di un marchio di grido ancora meglio, ma quello fatto dal sarto e tagliato su misura, se il sarto è bravo, anche se non devo andare a sfilare, veste in maniera completamente diversa e il più delle volte in meglio.

  10. Lo skifoso giò ha 3 Skife:


  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ACE65 Vedi messaggio
    Ti sei reso conto che nei miei due messaggi che hai quotato, hai praticamente scritto quello che ho scritto io?

    Ciao
    Avevo capito che mettevi in discussione il fatto che sia possibile differenziarsi, per un artigiano, rispetto a una industria.
    Se ho capito male, chiedo venia.

  13. #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da WellnessGourmet Vedi messaggio
    Avevo capito che mettevi in discussione il fatto che sia possibile differenziarsi, per un artigiano, rispetto a una industria.
    Se ho capito male, chiedo venia.
    Assolutamente non c’è problema. La differenziazione sta nella ricetta e non negli ingredienti che più o meno sono gli stessi. Ho avuto la fortuna di andare in un paio di fabbriche a vedere come li fanno, anche se sarebbe più corretto dire come li assemblano.

    Ciao

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
-

Tags per questo thread

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •