icona Skitags: Sellaronda [50]

Pagina 4 di 4 PrimoPrimo 1234
Mostra risultati da 46 a 56 di 56

Discussione: Sellaronda 2020

  1. #46

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Sperem Vedi messaggio
    Natale, Capodanno, le festività natalizie, carnevale, sono i giorni che normalmente uno scia, certo che mercoledì 8 gennaio magari non trovi coda...difatti tutti gli altri son già andati. Mi puoi dire tre piste del SellaRonda che meritano veramente il fatto di andarci? Lascia fuori deviazioni extra eh...
    dài, non fare il talebano al contrario per partito preso...

    sicuramente il sellaronda non è più quel "viaggio" di un'intera giornata che se sei un po' lento rischi di restare a piedi a metà strada, com'era negli anni '90... ma questo secondo me non intacca assolutamente la soddisfazione di chi lo percorre per la prima volta... a maggior ragione se non è uno sciatore navigato, non ha il patema di dover correre come un matto e può godersi 4-5 piste (dantercepies, boè, lezuo, rutort) che per un turista poco avanzato sono di assoluta soddisfazione, con il valore aggiunto di un ambiente e paesaggio con pochi eguali... anche perché, se restiamo al giro canonico, non vi è stata poi questa gran proliferazione di nuovi impianti... uno sul passo gardena, arabba fly, uno per risalire al burz... poi? il resto mi sembrano più che altro ammodernamenti di impianti esistenti...

    ammodernamenti che hanno reso il giro nuovamente interessante anche per chi è esperto e lo conosce a menadito, perché ti permette proprio quelle deviazioni utili a percorrere le piste più blasonate, che prima erano per forza di cose limitate... ci si poteva permettere una discesa sulla saslong o una ripetizione della dantercepies, e poco altro... adesso fai quelle, una puntatina alla gran risa, un giretto in val stella alpina, 2-3 piste diverse ad arabba e ti avanza ancora tempo per qualcos'altro (o per mettere comodamente le gambe sotto un tavolo anziché mangiarti un panino in piedi con ancora gli sci agganciati agli scarponi)...


    poi si può benissimo preferire altro, de gustibus... io attualmente preferisco assolutamente altro... ma secondo me affermare che ormai è solo marketing non è corretto...

  2. Lo skifoso alfpaip ha 4 Skife:


  3. #47

    Predefinito

    [QUOTE=Sperem;2149025]Natale, Capodanno, le festività natalizie, carnevale, sono i giorni che normalmente uno scia, certo che mercoledì 8 gennaio magari non trovi coda...difatti tutti gli altri son già andati. Mi puoi dire tre piste del SellaRonda che meritano veramente il fatto di andarci? Lascia fuori deviazioni extra eh...[/QUOTE

    Cyr, Danterceppies, Ciampinoi 5 e 4, da porta Vescovo a Pont de Vauz (non ricordo il nome), il Vallon . Io nell'ultima settimana di gennaio non ho mai trovato code, de non alla Marmolada a volte, lo stesso a S.Ambrogio. Forse sei rimmasto alle code di 15 anni fa. Da 3 anni non c'è più coda alla Danterceppies.

  4. Skife per Alberto 2:


  5. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  6. #48

    Predefinito

    Pierfrancesco scriveva che probabilmente sarebbe salito verso fine gennaio e dunque non dovrebbe avere grossi problemi di traffico in tangenziale

    Come sicuramente mille altri colleghi, anche io ho avuto modo di fare la settimana bianca sia fra Capodanno e l'Epifania, sia a fine gennaio / inizio febbraio.

    Indicativamente, in alta stagione si perdono 45-60 minuti al giorno fermi in coda. Se però si considera che si prende una ventina di impianti, l'attesa media è di 2-3 di minuti (magari 5 nei punti nevralgici e 0 altrove ...), tempo che mi sembra ragionevole, per la quantità di gente che affolla le piste (il che è forse il vero problema). Di certo, a Natale non si può pretendere di finire ogni discesa schiantandosi contro i tornelli dello skipass :)

    Però la situazione sta cambiando anche a fine gennaio, probabilmente perchè gli alberghi stanno riempiendosi di sciatori "low cost" (polacchi, cechi, etc ...). Senza una logica che mi fosse comprensibile, lo scorso gennaio alcune giornate erano deserte e altre affollate come fosse Natale (ad es. fatti cmq 20-25 min di coda alla Marmolada).

    Roguardo alle piste meritevoli di una visita, Pierfrancesco chiedeva in realtà come schivare quelle difficili, avendo con sè il padre col ginocchio ballerino

    Premesso che anche io sono fra quelli che usano il Sella Ronda come tangenziale, se dovessi citare 3 piste belle, direi:

    - Antiorario: Dantercepies e Fodoma (quest'ultima non sarebbe obbligatoria, ma la stazione a valle della sua seggiovia è 200 m sotto l'arrivo della Alpenrose ...)
    - Orario: Ciampinoi nera, per scendere a Selva

    Dal punto di vista paesaggistico, non ricordo grandi stravolgimenti rispetto a 20-30 anni fa: le dorsali degli impianti sono più o meno sempre le stesse ed è stata modificata quasi solo la loro taglia/portata. Magari qualche pista è stata allargata e qualche ristoro si è aggiunto o è stato ampliato. I paesotti degli anni '80 sono probabilmente diventati piccole città, ma credo che questo aspetto di cementificazione dei centri urbani non possa essere ascritto direttamente al consorzio che gestisce gli impianti.

    Forse le uniche aree che trovo davvero inguardabili sono i catini sotto il col Rodella e sotto il Belvedere di Canazei, così infarciti di impianti che in parte mi paiono inutili. Ma, di nuovo, mi pare che la situazione fosse più o meno la stessa già negli anni 80.

    Per la mia personale sensibilità, non trovo quindi il paesaggio in quota più bello o più brutto di 30 anni fa. Quello che non mi fa appassionare al Sella Ronda è semplicemente il fatto di dovere condividere le piste del giro con vere e proprie mandrie di sciatori, per cui in alcuni tratti non puoi disegnare le traiettorie che vorresti e devi stare più concentrato a non urtare / venire urtato dalle altre persone

  7. Lo skifoso daniered ha 2 Skife:


  8. #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da daniered Vedi messaggio

    Per la mia personale sensibilità, non trovo quindi il paesaggio in quota più bello o più brutto di 30 anni fa. Quello che non mi fa appassionare al Sella Ronda è semplicemente il fatto di dovere condividere le piste del giro con vere e proprie mandrie di sciatori, per cui in alcuni tratti non puoi disegnare le traiettorie che vorresti e devi stare più concentrato a non urtare / venire urtato dalle altre persone
    d'accordissimo con te, tutte le piste sul giro del Sella anche in settimana c'è da stare attentissimi: alla mattina ci sono orde di barbari dell'Est che vengono giù a duecento all'ora e non sai mai bene dove si fermano, dopo le 15 sono pure ubriachi fradici per cui non sai mai che cosa aspettarti... periodo migliore per sciare dalle 12.30 alle 14 quando si fermano tutti per mangiare. Per questo conviene fare le piste del Sellaronda solo per spostarsi da una località all'altra - spostarsi senza sciare per davvero - e poi sciare sulle piste fuori dal giro.

  9. #50

    Predefinito

    Ciao! Io anno scorso sono andata il tuo stasso periodo ed ho alloggiato ad Alba di Canazei e secondo me per il Sellaronda è perfetto. Val Gardena e Alta Badia sono le valli più care (anche se quest'anno ho trovato una buona offerta per San Cassiano, stesso periodo. Però per prenotare in Alta Badia temo sia già tardi).

    Io non ho fatto il Sellaronda completo ma l'ho fatto a pezzi in modo da soffermarmi di più nei vari comprensori, però ho comunque fatto tutte le piste. Personalmente, non essendo troppo esperta, io ho trovato difficoltà a fare il tratto da Porta Vescovo al passo Pordoi (quindi senso orario). Non tanto per un discorso di piste nere (lo stradello per tagliare la pista Fodoma l'ho trovato aperto, ma forse era messo peggio della pista), ma delle condizioni delle piste. Partendo da Alba quello era l'ultimo passo, quindi fatto il pomeriggio era tutto un seguito di gobbe. E come me ho visto molta gente arrancare.

    Come ti hanno già detto la Val di Fassa è inoltre quella meglio raggiungibile. Il giorno che sono arrivata anno scorso aveva nevicato parecchio e molti passi erano chiusi. Io sono arrivata comodamente, mentre chi doveva raggiungere altre valli ha tribolato non poco.

  10. Skife per Abarà:


  11. #51

    Predefinito

    lo scorso anno il tuo periodo è stato abbastanza problematico
    ultima di gennaio temperature attorno a-10 (tieni conto che se devi fare il ritorno tutto all'ombra il freddo si sente…..)
    poi tanta tanta neve fresca

  12. #52
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Völkl code Uvo 2014, Salomon Xdr88 TI 2018; scarponi Head Raptor 140 RS

    Predefinito

    il giro Verde, per me, ha due pecche:
    - la fila d'impianti per risalire al Gardena da Corvare ;
    - la VAL SETUS (che poi sarebbe parte del punto in piccolo).

    Per il resto lo preferisco all'arancione, io tutte e 3 le volte son partito da Canazei o Lupo Bianco così da poter fare le nere di arabba subito.
    Mentre se c'è vento ocio, quando l'ho beccato assieme al
    boss sulla DMC non era mica da ridere; mi sa che se lo ricorda ancora di che colore ero
    ma ammetto che io non sono particolarmente a mio agio in quelle condizioni...

  13. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  14. #53

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da lugo89 Vedi messaggio
    il giro Verde, per me, ha due pecche:
    - la fila d'impianti per risalire al Gardena da Corvare ;
    [SIZE=3]- la VAL SETUS [SIZE=2]
    La Val Setus... l’impianto forse piú odiato al mondo per la sua inutilitá. Tempo fa, ho letto che hanno rifatto come cabinovia la Borest per poi far diventare un’unico impianto il Passo Gardena... secondo me, si guadagnerebbero minuti preziosi, però toglierebbe tutta la bellezza naturale del Passo. Cosa ne pensate?

  15. #54

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Baldosss Vedi messaggio
    La Val Setus... l’impianto forse piú odiato al mondo per la sua inutilitá. Tempo fa, ho letto che hanno rifatto come cabinovia la Borest per poi far diventare un’unico impianto il Passo Gardena... secondo me, si guadagnerebbero minuti preziosi, però toglierebbe tutta la bellezza naturale del Passo. Cosa ne pensate?
    Prova a farti una salita al pomeriggio all’ombra e con -10 pensando che devi fare un’altra seggiovia ......
    Poi della bellezza delle dolomiti e del passo .........

  16. #55

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da aleg Vedi messaggio
    Prova a farti una salita al pomeriggio all’ombra e con -10 pensando che devi fare un’altra seggiovia
    Mi è capitato di essere all’Armentarola alle 15:30 e dover tornare a Selva prima della chiusura degli impianti... il solo pensiero di doverla fare mi traumatizzava, invece allora la facevano saltare con una stradina senza reti...

  17. #56

    Predefinito

    Ciao. Io vado a Colfosco da circa 30 anni ed entro in pista dopo il ponte di legno a 10 metri dall'albergo.Riesco ad andare quasi sempre Tra il 10 e il 20 Dicembre Mi sfrutto il super premier e scio senza quasi nessuno alla faccia di quelli che si scannano nei centri commerciali per i regali di Natale. L'Alta Badia, se si cerca un po', non è più cara delle altre valli. Per quanto riguarda i tempi del Sellaronda senza code agli impianti, sono riuscito con mio figlio nel 2006 a farne 2 nello stesso giorno, terminando alle 14.30 e mio figlio avrebbe voluto tentare il terzo ( ma ho declinato ⛷⛷⛷ ) A parte questa ' bravata ' il Sellaronda lo farei per primo in senso antiorario, con sosta alle Comici se si vuole fare un po' di piste azzurre, oppure dal Campolongo entrare dal Cherz nel carosello di Corvara. La Sellaronda ' secca ' senza varianti ' è ¨ molto paesaggistica ma qualche pista extra completano la giornata.
    Quest'anno parto al 14 e torno al 20 Dicembre. Neve sembra ok. Speriamo nel tempo e nel freddo.

    - - - Updated - - -

    Ciao. Io vado a Colfosco da circa 30 anni ed entro in pista dopo il ponte di legno a 10 metri dall'albergo.Riesco ad andare quasi sempre Tra il 10 e il 20 Dicembre Mi sfrutto il super premier e scio senza quasi nessuno alla faccia di quelli che si scannano nei centri commerciali per i regali di Natale. L'Alta Badia, se si cerca un po', non è più cara delle altre valli. Per quanto riguarda i tempi del Sellaronda senza code agli impianti, sono riuscito con mio figlio nel 2006 a farne 2 nello stesso giorno, terminando alle 14.30 e mio figlio avrebbe voluto tentare il terzo ( ma ho declinato ⛷⛷⛷ ) A parte questa ' bravata ' il Sellaronda lo farei per primo in senso antiorario, con sosta alle Comici se si vuole fare un po' di piste azzurre, oppure dal Campolongo entrare dal Cherz nel carosello di Corvara. La Sellaronda ' secca ' senza varianti è molto paesaggistica ma qualche pista extra completano la giornata.
    Quest'anno parto al 14 e torno al 20 Dicembre. Neve sembra ok. Speriamo nel tempo e nel freddo.

Pagina 4 di 4 PrimoPrimo 1234
-

Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •