Pagina 19 di 22 PrimoPrimo ... 910111213141516171819202122 UltimoUltimo
Mostra risultati da 271 a 285 di 321

Discussione: Salviamo l'Italia 3

  1. #271

    Predefinito

    Il sunto è ' il vecchio va tutelato dal giovane'.


    Grazie anche a no. Tu stupri la natura, anche crudele, che ci ha portato dall'essere protozoi a Beethoven.

    La crescita che manca all'Italia e che c'è in tutto il resto del mondo democratico capitalista è proprio perchè qui per motivi diciamo etici si è deciso di fermare la natura.


    Ma la natura non si ferma, si adatta, e questo sistema all'italiana alla fine ha prodotto:

    - fancazzisti tutelati
    - burocrati incapaci ma potenti
    - ricchezza legata al muoversi nello Stato e con lo Stato, anzichè legata al proprio talento
    - caste privilegiate che si difendono da qualunque attacco
    - fuga di ricchezze e di idee imprenditoriali, per via delle troppe tasse)
    - fuga di cervelli (i giovani che non si danno per vinti)
    - depressione collettiva (i giovani che si danno per vinti)
    - criminalità
    - razzismo (perchè le persone non capiscono le vere cause dei loro problemi)

  2. #272

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da pierr Vedi messaggio
    Il sunto è ' il vecchio va tutelato dal giovane'.


    Grazie anche a no. Tu stupri la natura, anche crudele, che ci ha portato dall'essere protozoi a Beethoven.

    La crescita che manca all'Italia e che c'è in tutto il resto del mondo democratico capitalista è proprio perchè qui per motivi diciamo etici si è deciso di fermare la natura.


    Ma la natura non si ferma, si adatta, e questo sistema all'italiana alla fine ha prodotto:

    - fancazzisti tutelati
    - burocrati incapaci ma potenti
    - ricchezza legata al muoversi nello Stato e con lo Stato, anzichè legata al proprio talento
    - caste privilegiate che si difendono da qualunque attacco
    - fuga di ricchezze e di idee imprenditoriali, per via delle troppe tasse)
    - fuga di cervelli (i giovani che non si danno per vinti)
    - depressione collettiva (i giovani che si danno per vinti)
    - criminalità
    - razzismo (perchè le persone non capiscono le vere cause dei loro problemi)
    Nel comparto privato fancazzisti veramente incancreniti ce ne sono pochissimi perchè tutele o non tutele se una azienda di grandi dimensioni non ti vuole ha tutti i mezzi di pressione (cambi svilenti di funzione,continui attacchi ad ogni minimo errore,ecc) necessari per farti fuori..anche i più resistenti durano poco.,ti mettono nell'impossibilità di lavorare serenamente e prima o poi togli le tende di tua spontanea volontà,anche perchè le cause per mobbing dato l'onere della prova per il lavoratore in genere non hanno successo
    I fancazzisti del pubblico non avete avuto il coraggio nemmeno di sfiorarli,percui recrimina con il tuo renzi.
    I burocrati sono figli della burocrazia,snellire e digitalizzare la burocrazia rendendo molte posizioni lavorative superflue è una impresa che ogni santo governo promette e fa in minima parte
    Caste provilegiate? durante il governo renzi non mi ricordo provvedimenti di liberalizzazione contro gli ordini di casta..notai,avvocati,e altri professionisti che si passano le posizioni di padre in figlio per ius sanguinis
    Le troppe tasse su lavoratori ed imprese..avete tagliato il cuneo fiscale per caso? Non mi risulta.
    Fuga di cervelli..ho diverse amiche ricercatrici o assistenti universitarie che hanno mollato sotto il governo renzi perchè continuavano a prendere stipendi da fame e avevano la carriera sbarrata in ambito universitario..date le solite logiche di nomina dei titolari di cattedra..non mi hanno detto ora che c'è renzi è tutto cambiato
    Criminalità e razzismo..la criminalità attanaglia i soliti giri di affari e quanto al razzismo sotto renzi l'immigrazione è stata a lungo fuori controllo

    Cmq sia tra un pò ci penseranno le sardine..altro partito di sinistra inutile che al canto di bella ciao non becca un voto nell'altro campo esattamente come voi..finita la demolizione del pd e del m5s non ci sarà più un centrosinistra politico ma un bel duo pescivendoli-rottamati bolliti..il cdx ringrazia

    Le notizie sono tre. La prima è che l’ipotetico partito delle Sardine è quotato nelle intenzioni di voto al 12%. La seconda è che si registrerebbe un crollo del Pd e del M5s. La terza è che anche se facessero parte della coalizione che appoggia il Governo, la loro presenza sarebbe ininfluente per determinare la sconfitta dello schieramento del centrodestra.
    Questo e altro emerge dalla prima analisi effettuata dall’Istituto Noto Sondaggi sulla stima dello scenario elettorale nel caso in cui il movimento, nato in Piazza Maggiore a Bologna, si dovesse presentare alle elezioni politiche. Un vero e proprio terremoto all’interno del centrosinistra e che potrebbe mandare addirittura in crisi sia il Pd che il M5s, ma che non minerebbe affatto il voto ai partiti del centrodestra. Insomma la presenza delle Sardine riequilibrerebbe i pesi elettorali solo tra i partiti che appoggiano il Governo, ma non diventerebbe un aggregatore aggiuntivo di voti provenienti da altri schieramenti o dai sempreverdi indecisi.
    A essere attratti sono prevalentemente quegli elettori che, pur riconoscendosi nel Pd o nel M5s, ne sono molto critici non condividendo pienamente l’operato. Questo si spiega con il fatto che le Sardine sono nate con l’obiettivo di contrastare il "salvinismo", quindi con una connotazione ben precisa di opposizione a una parte politica. Infatti a leggere le intenzioni di voto si comprende chiaramente da dove arriverebbero le preferenze al "movimento delle piazze". Il Pd è il partito che soffrirebbe in misura maggiore l’ingresso nel mercato elettorale delle Sardine, anche se fossero loro alleati. Il partito di Zingaretti perderebbe 5 punti rispetto al risultato elettorale che oggi potrebbe conquistare senza la partecipazione del movimento. Passerebbe dal 18 a un punitivo 13%.
    Ma i dolori non sarebbero solo dei democratici. Anche il M5s subirebbe un crollo valutabile in 4 punti, il che lo farebbe arretrare dal 17 al 13%, e finirebbe ex aequo con lo stesso Pd. Il risultato eclatante sarebbe quello della new entry Sardine che, arrivando al 12%, conquisterebbe all’incirca la stessa cifra dei due maggiori alleati di governo. La conseguenza è che il centrosinistra si polverizzerebbe con 3 partiti che avrebbero più o meno la stessa quantità di consenso. Questo schieramento, con la presenza delle Sardine, pur aumentando dal 41 al 44% rimarrebbe comunque lontano dal raggiungere la coalizione del centrodestra che, con o senza il nuovo partito, rimarrebbe ancorata al 50,2%. Emerge quindi che il movimento sta esercitando un ruolo di chiamata alle armi dei simpatizzanti del centrosinistra e del M5s, quasi come se stesse mettendo in pratica una sorta di Opa solo sui partiti di governo. Pertanto, pur con le piazze piene, il consenso nell’urna potrebbe premiare Salvini, Meloni e Berlusconi.
    C’è anche da dire che spesso i nuovi partiti sono sovrastimati nei primi sondaggi rispetto ai voti che possono conquistare nelle urne. Questo accade in quanto è più facile aderire a un nuovo soggetto politico in una fase iniziale, quando non c’è ancora una chiara linea politica. Poi con il tempo questo stesso soggetto è obbligato a prendere posizione su temi importanti come l’economia, la politica estera, il welfare, il lavoro, i diritti sociali e il più delle volte produce delusione nei confronti di una parte dei simpatizzanti che aveva proiettato nel nuovo attore politico le proprie aspirazioni.
    È presto dunque per decretare il successo certo delle Sardine, ci vorrà ancora del tempo per comprendere se diventeranno "il partito che non c’è" all’interno del centrosinistra.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #273

    Predefinito

    Pierr arriverà anche per te quel giorno che avrai 50/55 anni,
    dove per il tuo datore di lavoro, sarai vecchio e poco produttivo e sinceramente mi auguro con tutto il cuore che ti diano un bel calcio nel sedere e tanti saluti, dopo che avrai provato sulle tua pelle la disoccupazione a 50/55 anni, cambierai sicuramente idea sulla tua mania di licenziare a qualsiasi costo ( cosa che già avviene nel settore privato).

  5. #274

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessio90 Vedi messaggio
    Pierr arriverà anche per te quel giorno che avrai 50/55 anni,
    dove per il tuo datore di lavoro, sarai vecchio e poco produttivo e sinceramente mi auguro con tutto il cuore che ti diano un bel calcio nel sedere e tanti saluti, dopo che avrai provato sulle tua pelle la disoccupazione a 50/55 anni, cambierai sicuramente idea sulla tua mania di licenziare a qualsiasi costo ( cosa che già avviene nel settore privato).
    Magari semplicemente perchè non potrà più dedicare tutto il suo impegno di totale flessibilità di orario all'azienda o di massima disponibilità per una qualsiasi ragione..fisica,familiare,ecc..poi che lui fa un lavoro alla sedia,,chi sgobba manualmente ha un declino produttivo anagrafico volente o nolente a prescindere dalla sua volontà..questi lavoratori lui se li dimentica,per l'azienda sono zavorra da rimpiazzare con manovalanza giovanile in piena forza
    L'azienda ha l'interesse a liberarsene e lo stato gli impone di stare al lavoro fino a 70 anni ritardando la pensione..presi tra l'incudine e il martello
    Ora poi il sistema è meraviglioso..l'azienda magari li licenzia e noi li passiamo a reddito di cittadinanza assorbendo il costo della scelta aziendale..jobs act e reddito di cittadinanza insieme sono un connubio di demenza perfetto..il primo non tutela in alcun modo l'età e il secondo è un costo di stato sine die

  6. #275

    Predefinito

    Mettere i problemi sociali sulle spalle dei privati significa che i privati andranno a fare il loro lavoro dove non hanno questi problemi.

  7. #276

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Mettere i problemi sociali sulle spalle dei privati significa che i privati andranno a fare il loro lavoro dove non hanno questi problemi.
    Non possiamo però nemmeno permettere che i privati lascino tutti i costi delle loro scelte a carico dello stato..perchè un disoccupato magari cinquantenne licenziato,che non ha possibilità di reinserimento e quindi da mettere a regime sussidiato,cui devo pagare tutto (ad esempio con esenzione totale dai costi della sanità,esenzioni fiscali,agevolazioni di vario tipo) viene a carico della società,anche in futuro per l'elargizione di una pensione minima,ecc
    Ora occorre che la classe imprenditoriale sopporti un costo di licenziamento crescente al crescere dell'età di impiego del lavoratore in azienda..se mi scarichi un trentenne o un cinquantenne prospettive di reimpiego e costi sono del tutto diversi
    Licenziare senza grossi costi oltre una certa età deve essere una soluzione necessaria solo per la sopravvivenza aziendale in caso di estrema necessità,non perchè tu come azienda un ventenne messo in una mansione di fatica ti rende ovviamente di più di un cinquantenne e ti costa anche meno come stipendio dato che parte dal tabellare senza scatti di anzianità,eventuali aumenti ricevuti in carriera,ecc.
    Questo almeno nelle mansioni di usura dove la produttività segue inevitabilmente l'età

  8. #277

    Predefinito

    In Canada un cinquantenne prende sei/sette mesi di sussidio al 60% dello stipendio dell’ultimo anno. Poi o si trova un altro lavoro o chiede l’assistenza sociale. Ma quando lo fa deve essere completamente al verde.
    Ma dato che in canada non c’è’ la pressione migratoria di bassa manovalanza un lavoro al salario minimo di una quindicina di dollari l’ora lordi lo trova anche un cinquantenne appena uscito di galera.

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #278

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da missouri Vedi messaggio
    Non possiamo però nemmeno permettere che i privati lascino tutti i costi delle loro scelte a carico dello stato..perchè un disoccupato magari cinquantenne licenziato,che non ha possibilità di reinserimento e quindi da mettere a regime sussidiato,cui devo pagare tutto (ad esempio con esenzione totale dai costi della sanità,esenzioni fiscali,agevolazioni di vario tipo) viene a carico della società,anche in futuro per l'elargizione di una pensione minima,ecc
    Ora occorre che la classe imprenditoriale sopporti un costo di licenziamento crescente al crescere dell'età di impiego del lavoratore in azienda..se mi scarichi un trentenne o un cinquantenne prospettive di reimpiego e costi sono del tutto diversi
    Licenziare senza grossi costi oltre una certa età deve essere una soluzione necessaria solo per la sopravvivenza aziendale in caso di estrema necessità,non perchè tu come azienda un ventenne messo in una mansione di fatica ti rende ovviamente di più di un cinquantenne e ti costa anche meno come stipendio dato che parte dal tabellare senza scatti di anzianità,eventuali aumenti ricevuti in carriera,ecc.
    Questo almeno nelle mansioni di usura dove la produttività segue inevitabilmente l'età
    Beh contando che tra busta paga e costo azienda ci passa una differenza mostruosa direi che no... che i privati lascino tutto il costo a carico dello stato anche no.. una parte di questi costi è coperta dagli introiti statali mostruosi su ogni ***** di rapporto di lavoro... che poi li stato se li giochi a tressette è un altro discorso...vi è pure il tfr che sono si soldi dei lavoratori ma che all’atto dell’erogazione subiscono una bella sforbiciata di tasse.... fammi capire... tu vorresti una punizione corporale e pecuniaria per chiunque sia costretto a chiudere un rapporto di lavoro con un 50enne mentre un buffetto per chi lo faccia con un 30enne? Va come è facile rendere inoccupabili tutti i 50enni in un colpo solo...zaaac..... a diliberto piace da morire questo elemento...

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Mettere i problemi sociali sulle spalle dei privati significa che i privati andranno a fare il loro lavoro dove non hanno questi problemi.
    Se possono... diversamente smetteranno di farlo...

  11. #279

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da boletus Vedi messaggio
    Beh contando che tra busta paga e costo azienda ci passa una differenza mostruosa direi che no... che i privati lascino tutto il costo a carico dello stato anche no.. una parte di questi costi è coperta dagli introiti statali mostruosi su ogni ***** di rapporto di lavoro... che poi li stato se li giochi a tressette è un altro discorso...vi è pure il tfr che sono si soldi dei lavoratori ma che all’atto dell’erogazione subiscono una bella sforbiciata di tasse.... fammi capire... tu vorresti una punizione corporale e pecuniaria per chiunque sia costretto a chiudere un rapporto di lavoro con un 50enne mentre un buffetto per chi lo faccia con un 30enne? Va come è facile rendere inoccupabili tutti i 50enni in un colpo solo...zaaac..... a diliberto piace da morire questo elemento...

    - - - Updated - - -



    Se possono... diversamente smetteranno di farlo...
    io penso che una persona che ha maturato una forte anzianità in azienda senza mai un biasimo meriti rispetto..e non un calcio in culo appena ti fa comodo per rimpiazzarlo con un lavoratore meno costoso (partendo da più bassi livelli retributivi) e più produttivo ad es. per semplice differenza anagrafica o semplicemente ricattabile e totalmente malleabile in quanto soggetto ad una nuova contrattualistica più favorevole all'azienda
    Il costo di una azione del genere deve disincentivarti dal farlo salvo situazioni di comprovata necessità aziendale che allora non si affrontano in modo individuale ma collettivo..stiamo parlando di grosse imprese,le piccole hanno una disciplina libera da tempo in tema di licenziamenti

  12. #280

    Predefinito

    Anche le grosse, chiudono e trasferiscono la produzione in Slovacchia, Romania, Moldavia, Turchia etc etc.

  13. #281

    Predefinito

    Ci sarebbe tanto da discutere, ma alla fine non so se vale darsi pena più di tanto per QUESTI:



    Si meritano quel che vanno cercando. Per il resto prepariamoci all’emigrazione di massa, ho perso le speranze.

  14. #282

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gigiotto98 Vedi messaggio
    Anche le grosse, chiudono e trasferiscono la produzione in Slovacchia, Romania, Moldavia, Turchia etc etc.
    quello lo fanno e lo facevano a prescindere,vanno dove il lavoro costa meno,non é un problema di licenziabilità in sè

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Ci sarebbe tanto da discutere, ma alla fine non so se vale darsi pena più di tanto per QUESTI:



    Si meritano quel che vanno cercando. Per il resto prepariamoci all’emigrazione di massa, ho perso le speranze.
    Meraviglioso...poi il problema è che la gente non capisce la sinistra tradizionale..e che bisogna rinnovarla..bisognerebbe rinnovare i cervelli degli italiani..questi non li recupera nessun rinnovamento
    Le destre vincono spargendo ignoranza su menti già ignoranti..e sono in buona fede oltretutto..andrebbero presi uno ad uno,resettati,e informati..poi dopo dirgli ora scegli liberamente
    Ogni volta che vedo una roba come questa mi convinco sempre più che gente come questa si recupera solo con una fossa economica dove il paese finirà a breve..a quel punto salvini e company faranno meno incetta di voti per partito preso
    Cmq non ce l'ho con la povera gente ma con chi la f,otte..certi politici andrebbero trattati al pari di wanna marchi,truffatori di voti approfittando dell'incompetenza in materia e dell'ingenuità popolare

  15. #283

    Predefinito

    Forse non capisci che l’immigrazione incontrollata la pagano i lavoratori delle fasciae più basse. Non i manager o gli imprenditori. A loro fa comodo avere tanta manodopera poco qualificata a basso prezzo.
    Come ti ho detto in Canada anche un cinquantenne senza qualifiche appena uscito di galera trova un lavoro a 15 dollari l’ora, perché le aziende non hanno tante alternative. Non ci pasteggi a caviale e champagne ma ci paghi il mutuo o l’affitto, l’auto ed in due una famiglia.

  16. #284

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da bisfra65 Vedi messaggio
    Ci sarebbe tanto da discutere, ma alla fine non so se vale darsi pena più di tanto per QUESTI:



    Si meritano quel che vanno cercando. Per il resto prepariamoci all’emigrazione di massa, ho perso le speranze.
    Sticazzi!

    Non capisco cosa ci sarebbe da discutere? Stai dicendo che questi sono ignoranti come le capre? Si e allora? Perché secondo te quando negli anni '70 il PCI (o la DC) prendeva 12 milioni di voti alle elezioni chi lo votava sapeva cosa fosse il compromesso storico, la scala mobile, il governo della non sfiducia, etc...?

  17. #285

    Predefinito

    Devo impormi di rileggere più spesso quel che scrivo perché evidentemente non riesco a farmi capire.
    Era così incomprensibile che il “ci sarebbe tanto di cui discutere” si riferisse alla discussione precedente?

    Comunque se vuoi una risposta alla tua interpretazione personale, ebbene SÌ, era meglio.
    Ti bastino i referendum sul divorzio e sull’aborto.

    E quantomeno, pur nell’ignoranza generalizzata, non sarebbe mai stato possibile che degli ignoranti eleggessero delle capre più ignoranti di loro.

    - - - Updated - - -

    P.S.: ma poi, tu firmeresti un qualcosa che non sai cosa caxxo è, perché "te lo dice Salvini"?

Pagina 19 di 22 PrimoPrimo ... 910111213141516171819202122 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •