Pagina 6 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 76 a 90 di 91

Discussione: Caricare le spatole: vero o falso ?

  1. #76

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Vediamo se ci troviamo d'accordo con lui..
    Così non c'è gusto... mi dài gli assist a porta vuota!



    Ce n'è una sul ripido dove insiste sull'esterno, perché deve risalire per anticipare la porta. L'eccezione che conferma la regola.

    Oh, ma come sciava! Rivoglio il 35 metri!

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #77

    Predefinito

    No come Fausto, le prime curve sono tutte clamorosamente con trasferimento del peso sullo sci a monte prima dell'inversione (si vede che richiama il vecchio esterno completamente scarico, a volte sollevando leggermente, prima di appiattire gli sci). Verso la fine forse abbiamo anche cambi che HH definirebbe... "two footed"? Con trasferimento del peso mentre gli sci si apiattiscono e mentre sono piatti.

  4. #78

    Predefinito

    Ma é già in piedi.... Cosa c'entra ? Io parlo di quello che succede prima , del fatto che l'impulso per cambiare gli spigoli arriva dall'esterno non da un sollevamento sullo sci a monte ( che è quello che dice Cotelli).....
    Facciamo due sport diversi?

  5. Skife per fausto1961:


  6. #79

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Ma é già in piedi.... Cosa c'entra ? Io parlo di quello che succede prima , del fatto che l'impulso per cambiare gli spigoli arriva dall'esterno non da un sollevamento sullo sci a monte ( che è quello che dice Cotelli).....
    Facciamo due sport diversi?
    Capisco quello che dici e ti do ragione, io non mi "tiro su" spingendo sulla gamba interna (non sempre), in quella fase sfrutti l'accelerazione causata dal raddrizzamento, il carico sugli sci è basso, però sicuramente sento che il peso sul nuovo esterno c'è fin dall'inizio della curva, anzi, da ancora prima, quello sì che lo avverto.
    Tutta la fase di cambio degli spigoli avviene già sul nuovo esterno.

  7. #80

  8. #81

    Predefinito

    Ah ok Fausto, cosa fare prima del cambio é un argomento ancora più interessante.

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    l'impulso per cambiare gli spigoli arriva dall'esterno non da un sollevamento sullo sci a monte
    Non capisco però quando parli di impulso o spinta che arriverebbe dall'esterno a fine curva... quelli bravi a fine curva ci arrivano con la gamba esterna ben distesa, non c'è margine per spingere o dare impulso.
    Forse vuoi dire che quando inizi il raddrizzamento l'esterno deve restare bello solido? E inizierai a fletterlo e richiamarlo a te solo quando il ribaltamento verso la nuova curva é ormai innescato?

  9. #82

    Predefinito

    Ma come non c'è impulso? Quando le forze che spingono dal basso sulla gamba incontrano la massa dello sciatore che va dalla parte opposta , si genera un effetto rebound uguale a quello di un asta in mano ad un saltatore...
    Tra l'altro quello è l'unico modo di capire se si è centrali oppure no.
    Il passaggio da uno sci all'altro , a parte casi particolari, non è fare una scala di gradini piuttosto alti in salita , sul nuovo esterno ,che sta ancora verso monte ci arrivo per questioni di velocità , momento , e il cambio spigoli si fa' in leggerezza .

  10. #83

    Predefinito

    Grazie per la precisazione, così mi è chiaro, è solo che mi sembrava parecchio strano che dicessi che a fine curva spingi (attivamente intendo) con la gamba esterna!

    Il fatto di venir "sparati" nella curva successiva mi fa venire in mente questa immagine (fionda gravitazionale):

    https://en.wikipedia.org/wiki/Gravity_assist

    Naturalmente la fisica è diversa, ma forze centripete ci sono in entrambi i casi.

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Il passaggio da uno sci all'altro , a parte casi particolari, non è fare una scala di gradini piuttosto alti in salita , sul nuovo esterno ,che sta ancora verso monte ci arrivo per questioni di velocità , momento , e il cambio spigoli si fa' in leggerezza .
    Ok, completamente d'accordo.

  11. #84

  12. Skife per gheo72:


  13. #85

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gheo72 Vedi messaggio
    Fausto, ora conto sul fatto che tu abbia accesso illimitato ai suoi video!

    Vedi.. Questo me lo ero perso....

  14. #86

  15. #87

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gheo72 Vedi messaggio
    Fausto, ora conto sul fatto che tu abbia accesso illimitato ai suoi video!

    Hai affittato il video ?

  16. #88

    Predefinito

    No, confidavo che ti saresti offerto volontario!

    Scherzi a parte, il video potrebbe essere interessante, cosa ne pensi?

    Considerato che non ho mai speso un euro per acquistare video/dvd e quant'altro, nel weekend vedo quanto costa e magari ci faccio un pensierino.

  17. #89

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da gheo72 Vedi messaggio
    No, confidavo che ti saresti offerto volontario!

    Scherzi a parte, il video potrebbe essere interessante, cosa ne pensi?

    Considerato che non ho mai speso un euro per acquistare video/dvd e quant'altro, nel weekend vedo quanto costa e magari ci faccio un pensierino.
    Insomma vai avanti tu che mi viene da ridere.....mi ricordi un amico mio....
    Guarda , il video è for rental,almeno in questo caso, quindi hai 72 ore di tempo per guardarlo ( do' per scontato che tu abbia almeno una conoscenza dell'inglese B2 ) e prendere appunti ... è una formula che non mi piace , preferirei pagare 5 euro in più e , non dico scaricarlo, ma almeno accedervi a piacimento per un periodo non inferiore ai 12 mesi, come altri suoi video tra l'altro.
    Può essere utile ? Secondo me richiede una certa conoscenza di un modo di concepire lo sci , ( Harald Harb, Richie Bergher , e gli altri soliti noti) almeno per capire bene alcune questioni . A me lui piace molto , ogni tanto ci scambiamo qualche mail , perché approccia lo sci in modo scientifico e biomeccanico .
    Per chi , per capirci faccio un paragone , si interessa di preparazione fisica in generale , lui rappresenta l'approccio metabolico rispetto a quello meccanico.
    Cioè , se io utilizzo un sovraccarico ( manubri , bilancieri ) per far lavorare un muscolo e ottenere un incremento delle sue prestazioni , facendo riferimento al numero di ripetizioni , di serie , e al peso che uso , faccio un lavoro meccanico , perché avrò la tendenza ad aumentare questi valori...se utilizzo una resistenza ( di qualsiasi tipo ) per portare , in un determinato periodo di tempo , il muscolo ad una incapacità totale di proseguire il lavoro , faccio un lavoro metabolico.(body by science )
    Non vado oltre , ma tornando allo sci , direi che Tom si sforza di fare usare correttamente il proprio corpo , e le sue masse , per insegnare uno sci "alla portata di tutti ) , con la comprensione di come le nostre articolazioni e i nostri muscoli e i nostri equilibri / disequilibri possono intervenire mentre " cerchiamo di fare delle curve" , nel modo "complessivamente " più economico ed ergonomico .
    Io ci credo molto .... Anche in riferimento agli anni che passano .
    Ultima modifica di fausto1961; 15-11-2019 alle 11:58 AM.

  18. Skife per fausto1961:


  19. #90

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fausto1961 Vedi messaggio
    Insomma vai avanti tu che mi viene da ridere.....mi ricordi un amico mio....
    Cioè questo ti scrocca i video ? Che brutta persona....


Pagina 6 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •