Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 44

Discussione: Primi passi skialp

  1. #1

    Predefinito Primi passi skialp

    Ciao,
    allora: come da titolo, questa stagione io e il mio compagno ci siamo decisi a cambiare (almeno parzialmente) disciplina, ma siamo molto incerti su cosa acquistare.

    In realtà più che skialp si tratterebbe in realtà di gite quasi-collinari brevi e con dislivello limitato, almeno per ora. Quindi più che sci da fresca pensavamo a roba più adatta per boschetti, gobbe , trafolata.

    In quest'ottica il mio compagno si è già comprato per due spicci degli Storm Rider Pit pro II da 174 cm e centro da 77. Anche dietro suggerimento di vari amici skialper pensava di montare degli attacchi tipo Diamir, che ha detta loro, sono meno rognosi da gestire, non ghiacciano e permettono volendo di usare scarponi freeride (che è poi quello che vuole fare il mio compagno, almeno all'inizio: ha dei Lange XC 120).

    Avevo invece letto qua su skiforum che i diamir ormai sono storia e di lasciarli perdere.. ma a parte il peso, quali sono le controindicazioni?


    Per quanto riguarda me, devo comprare tutto da zero, e pensavo di comprare un set completo usato (ski-attacchi-pelli-ramponi), quindi probabilmente sarà il destino a decidere, soprattutto per quanto riguarda lo sci.

    Però mi piacerebbe (come a quasi tutti, credo!) una combinazione attacchi+scarponi non troppo pesante in salita ma comunque sicura e affidabile in discesa. Dove invece sono disposta a cedere peso e performance senza rimpianti è la larghezza/lunghezza dello sci, 75 al centro x 155-160 mi basta e avanza per l'utilizzo che intendo farne.

    Poi sempre per quanto riguarda lo scarpone: come deve calzare? Bisogna toccare in punta come uno scarpone da pista o bisogna lasciare qualche millimetro in più?

    Consigli?

  2. #2

    Predefinito

    rispondo velocemente e solo per gli attacchi:
    lascia stare i classici diamir
    va su un qualsiasi attacchino che ha prestazioni superiori sia in salita che in discesa
    ciao

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Premesso che per fare i primi passi va bene quasi tutto, se pensi di investire concordo sul cercare roba usata, ma però mediamente recente, oppure ancora meglio fare qualche noleggio per vedere l'effetto che fa. Oramai ci sono anche dei buoni noleggi di materiale ski-alp.

    Primo punto. Oggi mettere un Diamir è una stupidaggine.

    Secondo punto, lo skialp oggi si fa con l'attacco a pin.

    Terzo punto, anche il free-tour oggi si fa con l'attacco a pin.

    Quarto punto l'escursionismo in collina si fa con gli ski da fondo.

    Oggi come oggi si sono più o meno tutti, giustamente, standardizzati sul centro da 82/85 per uso classico. roba più stretta va bene solo in gara o cmq a chi vuole salire a corse. La lunghezza giusta è pari alla tua altezza, +/- 5cm vanno ancora bene.

    gli scarponi vanno presi comodi, giusti di pianta perchè il piede non deve ballarci dentro pena ritrovarsi in fretta le vesciche, non devono essere però troppo corti perchè rischi che ti saltino le unghie alla prima infoppata.

    qua due spunti su roba presa un po a caso dal web che però potrebbe essere OK(e tirerei anche un po i prezzi)

    per lui:

    https://www.subito.it/sport/scialpin...-317082112.htm

    e per lei:
    https://www.subito.it/sport/set-comp...-317062873.htm

  5. Skife per Jms-1:


  6. #4

    Predefinito

    Attacco: atk se il portafoglio non è un problema, altrimenti qualsiasi attacchino.

    Sci: tra gli 85 e 95 sotto il piede a seconda della preferenza colore/grafica marca e offerte prezzo. Altezza sci -5/-8 cm la tua altezza.

    Pelli: consiglio le race, perché sono più leggere e scorrevoli. L’unici problema delle pelli race è che sono più delicate ( vietato camminare sulle rocce) e quindi tendono a durare meno. Guarda le pomoca race di colore fuxia (ci sono 2/3 tipi e solitamente le vendono a metro, a cortina le tiene Kobe sport)

    Fattore peso attrezzatura: il peso dell’attrezzatura va considerato nel suo insieme in assetto salita (sci, attacco, pelli) per cui molti si fissano sul peso dello sci e poi ci mettono un attacco pesante (ho visto in giro gente con sci race e diamir) e pelli pesanti e poco scorrevoli.

    Scarponi: quelli in cui sei più comoda e soddisfa la tipologia di sci scelto (es: sci leggero/ race scarpone leggero/ race, sci alpinismo/freeride scarpone sci alpinismo/freeride)

  7. #5

    Predefinito

    kore 93
    attacco shift (780 grammi invece di 350-400 dell'attacchino, ma la sicurezza sgancio (ed i legamenti!)non hanno prezzo
    pelli rampanti
    scarponi 95-115(lei) 110-130 (lui) tipo atomic hawk xtd

    hai il set definitivo. pista,fuoripista, canali, salita fino a 1000-1500 metri. facili intuitivi, non stancano
    e soprattutto in discesa in powder godi!

  8. Lo skifoso arslonga ha 2 Skife:


  9. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da arslonga Vedi messaggio
    kore 93
    attacco shift (780 grammi invece di 350-400 dell'attacchino, ma la sicurezza sgancio (ed i legamenti!)non hanno prezzo
    pelli rampanti
    scarponi 95-115(lei) 110-130 (lui) tipo atomic hawk xtd

    hai il set definitivo. pista,fuoripista, canali, salita fino a 1000-1500 metri. facili intuitivi, non stancano
    e soprattutto in discesa in powder godi!
    Come non quotati!
    Così avrà un set che va bene anche nei big days....se poi gli verrà la fotta da tutina comprerà la roba da tutina che comunque dovrebbe comprare se ora prendesse diamir o balle varie!
    Se compra un set tipo quello che suggerisci tu puoi fare dalla pista al Touring al freeride backcountry......fino al baiting(col diamir non puoi fare nemmeno il baiting!).
    Sembrerà di spendere un pochino di più in realtà è un set definitivo!

  10. #7

    Predefinito

    Intanto grazie a tutti per le risposte.

    Sugli attacchi: ho tirato in ballo i diamir perché tutti i 4 amici skialper con cui ho parlato mi hanno detto la stessa cosa, e cioè di non prendere attacchi PIN perché quando si ghiacciano è una rogna rimettere gli sci. E uno addirittura mi ha detto di essere passato da attacco dynafit a diamir proprio per questo problema. Qui su skiforum a quanto pare c'è l'unanimità in senso contrario.. quindi probabilmente finirà che prenderò uno shift.


    Sugli sci: come dicevo non mi interessa uno sci largo perché fino ad oggi fuoripista sono sempre andata con un All Mountain da 74 al centro. Siamo d'accordo che uno scia più largo è più divertente ma preferisco tagliarlo lì il peso, dato che condizioni da big day quegli sci non ne vedranno mai.
    Non saranno proprio per uso collinare ma per 500-800 metri di dislivello, tipo per andare di sera a mangiare in baita o la mattina prima del lavoro sulla montagna dietro casa (Jura).

    Idealmente piacerebbe anche a me un set polivalente freeride (e per quell'uso ho giá i miei sci del cuore) ma temo di non avere abbastanza gamba per portarlo su.

    Sul kore: odio il rocker in coda, e la lunghezza non va bene per me: 153 corto, 162 lungo per skialp (io sono 158).

    Il mio compagno effettivamente potrei zavorrarlo con roba più freeride, ma a questo punto basta cambiare attacco a quello che già ha (Stormrider 95).

    Per le pelli vada per le race.

  11. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  12. #8

    Predefinito

    Ciao Kendi, se fai Jura (ma poi ti verrà voglia di altro), prendi uno sci con un po’ di struttura e lamine buone (ok Stormrider, no l’Edge), perché è una distesa di sassi assassini...specie perché tira sempre borella e spesso sono appena coperti. Io ho quasi disfatto gli Elan Ibex Carbon (belli ma leggeri) a inizio primavera, poi spesso trovi neve rigelata, crostosa, ecc. e i dislivelli restano modesti (raramente nel
    Jura avrai le condizioni per fare 8-900 m...credo l’ultimo anno sia stato il 2012. Ormai se ne fai 500 sei già contenta), quindi qualcosa un pelo più largo e solido come il Kore 93 o altro simile. Tornassi indietro prenderei lo Shift anch’io.

  13. #9

    Predefinito

    Ciao Kendi, se fai Jura (ma poi ti verrà voglia di altro), prendi uno sci con un po’ di struttura e lamine buone (ok Stormrider, no l’Edge), perché è una distesa di sassi assassini...specie perché tira sempre borella e spesso sono appena coperti. Io ho quasi disfatto gli Elan Ibex Carbon (belli ma leggeri) a inizio primavera, poi spesso trovi neve rigelata, crostosa, ecc. e i dislivelli restano modesti (raramente nel
    Jura avrai le condizioni per fare 8-900 m...credo l’ultimo anno sia stato il 2012. Ormai se ne fai 500 sei già contenta), quindi qualcosa un pelo più largo e solido come il Kore 93 o altro simile. Tornassi indietro prenderei lo Shift anch’io.

  14. Lo skifoso stefi74 ha 2 Skife:


  15. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da kendi Vedi messaggio
    Intanto grazie a tutti per le risposte.

    Sugli attacchi: ho tirato in ballo i diamir perché tutti i 4 amici skialper con cui ho parlato mi hanno detto la stessa cosa, e cioè di non prendere attacchi PIN perché quando si ghiacciano è una rogna rimettere gli sci. E uno addirittura mi ha detto di essere passato da attacco dynafit a diamir proprio per questo problema. Qui su skiforum a quanto pare c'è l'unanimità in senso contrario.. quindi probabilmente finirà che prenderò uno shift.


    Sugli sci: come dicevo non mi interessa uno sci largo perché fino ad oggi fuoripista sono sempre andata con un All Mountain da 74 al centro. Siamo d'accordo che uno scia più largo è più divertente ma preferisco tagliarlo lì il peso, dato che condizioni da big day quegli sci non ne vedranno mai.
    Non saranno proprio per uso collinare ma per 500-800 metri di dislivello, tipo per andare di sera a mangiare in baita o la mattina prima del lavoro sulla montagna dietro casa (Jura).

    Idealmente piacerebbe anche a me un set polivalente freeride (e per quell'uso ho giá i miei sci del cuore) ma temo di non avere abbastanza gamba per portarlo su.

    Sul kore: odio il rocker in coda, e la lunghezza non va bene per me: 153 corto, 162 lungo per skialp (io sono 158).

    Il mio compagno effettivamente potrei zavorrarlo con roba più freeride, ma a questo punto basta cambiare attacco a quello che già ha (Stormrider 95).

    Per le pelli vada per le race.
    Certo che se lo monti diamir o shift poi la gamba finisce in fretta

    Dopodichè, lo ski è l'ultimo posto dove contare i grammi. Molto più efficace una pelle scorrevole ed un attacco/scarpone efficente che uno ski lite con un catafalco di attacco e scarponi del menga sopra...per non parlare delle pelli ferme...

    Spero inoltre che il tuo conoscente intendesse dire di essere passato a Vipec/tecton, perchè se invece è tornato su un diamir freeride/scout beh, mi farei delle domande ....Gli attacchi pin tech sono l'attacco più resistente al ghiaccio di sempre.

    kore rocker in coda? mia tat, un filo di uprise ma nulla di kè. 162 se sei 158 e una media sciatrice(ovvero che scende composta e in controllo da ogni pista)è semplicemente perfetto.

    Come diceva Arslonga, sci unico, ci fai tutto. se però hai già un set più free, ci sta anche uno più leggero un filo più stretto(85), rigorosamente con attacco pin e scarponi da skialp da poter sfruttare anche in primavera per gite più lunghe, naturale evoluzione di quello che stai iniziando a fare.

  16. #11

    Predefinito

    oramai si va sui pin, dopo una brevssima fase di adattamento, ti troverai da dio
    se vuoi ho dei silvretta nuovi da vendere però o dei marker epf 13 praticamente nuovi (ma mi sa di taglia grande)

    come sci, prova a guardare i black crows vertis birdie, anche di anni passati, 85 al centro, buona struttura, lunghezza sull'158 a memoria

    ma prima di pensare allo sci, cerca lo scarpone, da li poi cerchi lo sci usato, con gli attacchi a pin devi stare attenta sempre a lunghezza scafo del tuo scarpone e misura di montaggio attacco, in quanto solitamente non hanno molto range di regolazione

  17. Skife per cocojambo:


  18. #12

    Predefinito

    Ommaronna... tutti pro col portafoglio pieno qui...

    Per comprare un nuovo set da scialpinismo come lo consigliate voi non bastano 1000 euro.
    - un paio di sci belli? 300 euro minimo, più probabilmente 4-500
    - pelli? 100
    - attacchi? a parte i folli consigli di ATK per iniziare MINIMO 250 euro per attacchi senza stopper, più probabilmente 300
    - scarponi? a meno di prendere delle ciabatte che ti fanno odiare lo sport minimo 300 euro
    altrimenti uno finisce per pendere uno sci merdoso con degli scarponi indecenti e delle due l'una, o pensa che fare scialpinismo fa cacare, o l'anno dopo li cambia, quindi...

    Il che se uno è sicuro che poi userà lo skipass per pulirsi il c... nelle successive stagioni è sicuramente cost effective, MA

    Se uno vuole iniziare e non ha voglia di cambiare tutto a partire dagli scarponi, SECONDO ME mette un dignitosissimo attacco NON PIN. Non esiste solo il diamir che - concordo - è storia, esistono per esempio i validissimi marker tour che nuovi costano 200 euro e che sicuramente si trovano in giro usati. Questo attacco lo mette su uno sci che un domani può usare per fare freeride, che magari ha già... e quindi con il costo di attacchi e pelli (300 euro se vai sul nuovo, meno se trovi roba usata) ha un paio di sci che saranno pesantelli in salita (ma tanto non penso si tratti di fare la pierra minta...), ma che saranno in ogni caso riutilizzabili, sia che uno si stufi di afre scialpinismo e torni a fare fuoripista (dove attacchi da salita e pelli fanno sempre comodo), sia che uno diventi un proazzo di scialpinisno (e quindi poi ci aggiungerà un set dedicato.

    Concordo invece che NON debbano preoccupare eventuali problemi degli attacchi pin che sono funzionali e sicuri, con solo due difetti:
    - costano
    - devi avere scarponi adatti

    MIA PERSONALISSIMA OPINIONE
    (ma alla domanda "primi passi skialp" consigliare le robe che ho letto sopra è secondo me IRRISPETTOSO)

  19. Lo skifoso ami ha 2 Skife:


  20. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Ommaronna... tutti pro col portafoglio pieno qui...

    Per comprare un nuovo set da scialpinismo come lo consigliate voi non bastano 1000 euro.
    - un paio di sci belli? 300 euro minimo, più probabilmente 4-500
    - pelli? 100
    - attacchi? a parte i folli consigli di ATK per iniziare MINIMO 250 euro per attacchi senza stopper, più probabilmente 300
    - scarponi? a meno di prendere delle ciabatte che ti fanno odiare lo sport minimo 300 euro
    altrimenti uno finisce per pendere uno sci merdoso con degli scarponi indecenti e delle due l'una, o pensa che fare scialpinismo fa cacare, o l'anno dopo li cambia, quindi...

    Il che se uno è sicuro che poi userà lo skipass per pulirsi il c... nelle successive stagioni è sicuramente cost effective, MA

    Se uno vuole iniziare e non ha voglia di cambiare tutto a partire dagli scarponi, SECONDO ME mette un dignitosissimo attacco NON PIN. Non esiste solo il diamir che - concordo - è storia, esistono per esempio i validissimi marker tour che nuovi costano 200 euro e che sicuramente si trovano in giro usati. Questo attacco lo mette su uno sci che un domani può usare per fare freeride, che magari ha già... e quindi con il costo di attacchi e pelli (300 euro se vai sul nuovo, meno se trovi roba usata) ha un paio di sci che saranno pesantelli in salita (ma tanto non penso si tratti di fare la pierra minta...), ma che saranno in ogni caso riutilizzabili, sia che uno si stufi di afre scialpinismo e torni a fare fuoripista (dove attacchi da salita e pelli fanno sempre comodo), sia che uno diventi un proazzo di scialpinisno (e quindi poi ci aggiungerà un set dedicato.

    Concordo invece che NON debbano preoccupare eventuali problemi degli attacchi pin che sono funzionali e sicuri, con solo due difetti:
    - costano
    - devi avere scarponi adatti

    MIA PERSONALISSIMA OPINIONE
    (ma alla domanda "primi passi skialp" consigliare le robe che ho letto sopra è secondo me IRRISPETTOSO)
    sul nuovo si spendono follie, ma con 400-500 per set sci-attacchi-pelli usati trovi ottime cose
    per lo scarpone con 150-200, magari sull'usato di chi ha sbagliato taglia (quindi nuovi) trovi buone cose
    se poi non le piace, l'anno dopo rivende e non ci perde nullam se monta un attacco non pin, ha un'attacco che sicuramente non è come quello da pista, e uno sci riforato che magari poteva stare integro con i suoi attacchi originali

  21. #14

    Predefinito

    come mostrato prima...con 300/400 € trovi ottimi set usati(ski+attacco+pelli+rampant) di roba da skialp che da portare in giro è una gioia e ti fanno venire voglia di continuare. Con 300€ prendi un signor scarpone da skialp,

    Marker tour + ski cancaroni per giunta qual'e' la differenza da un diamiar scusa? sinceramente io non la vedo...pochi vantaggi marginali rispetto ad altre soluzioni(pin) che offrono vantaggi sostanziali in tutte le fasi, sopratutto con skiatori leggeri e non troppo aggressivi.

  22. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da cocojambo Vedi messaggio
    se vuoi ho dei silvretta nuovi da vendere però o dei marker epf 13 praticamente nuovi (ma mi sa di taglia grande)
    [...]
    ma prima di pensare allo sci, cerca lo scarpone, da li poi cerchi lo sci usato, con gli attacchi a pin devi stare attenta sempre a lunghezza scafo del tuo scarpone e misura di montaggio attacco, in quanto solitamente non hanno molto range di regolazione

    Per l'attacco per me è sicuramente grande, ma lo propongo al mio compagno, anche lui poco convinto dal pin e che in ogni caso va zavorrato

    Sì, l'idea era partire proprio dallo scarpone, che per me è sempre la parte più problematica.

    Però prima avevo bisogno di farmi un'idea più precisa su quale attacco preferire.

    Citazione Originariamente scritto da ami Vedi messaggio
    Se uno vuole iniziare e non ha voglia di cambiare tutto a partire dagli scarponi, SECONDO ME mette un dignitosissimo attacco NON PIN. Non esiste solo il diamir che - concordo - è storia, esistono per esempio i validissimi marker tour che nuovi costano 200 euro e che sicuramente si trovano in giro usati. Questo attacco lo mette su uno sci che un domani può usare per fare freeride, che magari ha già... e quindi con il costo di attacchi e pelli (300 euro se vai sul nuovo, meno se trovi roba usata) ha un paio di sci che saranno pesantelli in salita (ma tanto non penso si tratti di fare la pierra minta...), ma che saranno in ogni caso riutilizzabili, sia che uno si stufi di afre scialpinismo e torni a fare fuoripista (dove attacchi da salita e pelli fanno sempre comodo), sia che uno diventi un proazzo di scialpinisno
    Mi sa che hai ragione, il piano B potrebbe essere riciclare il mio vecchio all-mountain e a questo punto montare attacchi PIN possibilmente usati (dato che risparmierei sugli sci e potrei cmq riciclarli in futuro su sci migliori).


    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    come mostrato prima...con 300/400 € trovi ottimi set usati(ski+attacco+pelli+rampant) di roba da skialp che da portare in giro è una gioia e ti fanno venire voglia di continuare. Con 300€ prendi un signor scarpone da skialp,
    Questo rimane il piano A ma trovare qualcosa della misura adatta non è facile (anche considerando la poca adattabilità degli attacchi PIN): io sono 158 con misura scarpone 273.

    Citazione Originariamente scritto da Jms-1 Vedi messaggio
    soluzioni(pin) che offrono vantaggi sostanziali in tutte le fasi, sopratutto con skiatori leggeri e non troppo aggressivi
    La leggerezza, ahimè, non è tra le caratteristiche nè mie nè del mio compagno.

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •