Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 32

Discussione: È morto Mario Cotelli

  1. #1

    Predefinito È morto Mario Cotelli

    Senza di lui e senza la valanga azzurra a mio padre, uomo di mare, non sarebbe mai venuto lo sghiribizzo di mettere gli sci all'età di 35 anni.

    E non li avrebbe messi nemmeno a me.

    Gli devo tanto anche io.


  2. #2

    Predefinito

    Tutti noi degli anni 60 e 70 gli dobbiamo qualcosa, perchè se la valanga azzurra è figlia sua e se il boom dello sci negli anni 70' è figlio della valanga azzurra, allora le settimane bianche organizzate dalla scuola che mi ha portato a sciare per la prima volta è figlia sua.
    Per me ragazzino di pianura furono quello settimane bianche che mi avvicinarono allo sci.

  3. Lo skifoso botto ha 2 Skife:


  4. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  5. #3

    Predefinito

    Tutti noi gli dobbiamo qualcosa: prestigio internazionale, passione, e perchè no, semplice ORGOGLIOSA voglia di sciare. RIP
    vorrei ricordare le tristi zavorre burocratiche contro cui, novello Gulliver, dovette combattere, per riconoscere un uomo (tra i pochi) che ragionava (e faceva) con la PROPRIA TESTA e il proprio TALENTO.....il nostro patrimonio ineguagliabile nel mondo (ma fino a quando?)
    .......In varie interviste ha dichiarato che la fine della sua avventura e dei successi della valanga azzurra fu dovuta all'intromissione della Federazione nel suo lavoro, che non fu in grado di formare dei nuovi campioni poiché tentava di eliminare le rivalità interne, segreto del successo della sua gestione........

  6. #4

    Predefinito

    I giornali scrivono che da tempo era in dialisi a causa di un'insufficienza renale.
    Aveva 76 anni.
    Ricordo anche i suoi commenti tecnici sulle gare di Alberto Tomba.
    Tra l'altro, e' stato anche l'artefice della realizzazione della pista 'Stelvio' di Bormio.

  7. Skife per Childerique:


  8. #5

  9. #6

  10. Lo skifoso Nuvola ha 7 Skife:


  11. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da childerique Vedi messaggio
    ricordo anche i suoi commenti tecnici sulle gare di alberto tomba.
    mi mangio un pollo vivo!!!!

  12. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  13. #8

    Predefinito

    Ciao Mario, porti via con te un mondo ed una epoca, che mi mancano. Hai la colpa di chissà quanti pullman di turisti domenicali, file al noleggio sci, chissà quante caviglie; hai trasformato l'inverno in una stagione adatta agli italiani. R.I.P.

  14. Lo skifoso Gafred68 ha 6 Skife:


  15. #9

    Predefinito

    Fuori dalle messe cantate, ha avuto sicuramente molti meriti ma anche a disposizione una rosa di campioni che non è più rifiorita. Personaggio dalla forte personalità e dal carattere non facile. Autore tra l'altro di un libro ("Lo sci moderno") che contiene vari e buoni spunti per chi è interessato un po' di tecnica. Indubbiamente rappresenta un'epoca, quella d'oro dello sci nazionale.
    Riposi in pace.

  16. #10

    Predefinito

    Se ne va un simbolo dello sci italiano e non solo , personaggio a volte scomodo ma schietto. Come ho scritto riguardo i cronisti RAI ricordo i suoi commenti alle gare di CdM assieme a Bruno Gattai ..... RIP

  17. Lo skifoso Slalom64 ha 2 Skife:


  18. #11

    Predefinito

    Se ne va un pezzo della mia vita di bambino attaccato tutte le domeniche alla tv per seguire la valanga azzurra.
    E' stato sicuramente un personaggio che non piaceva a tutti, a volte divisivo, ma con opinioni chiare e nette.
    Su cui mi sentirei di dire che ha avuto ragione a posteriori, senza che nessuno gliela abbia mai riconosciuta.
    Dopo di lui ci sono voluti dieci anni, con l'esplosione casuale di un certo Alberto, per riportare l'entusiasmo per lo sci in Italia.

    Che riposi in pace.

  19. Lo skifoso bisfra65 ha 3 Skife:


  20. #12

    Predefinito

    Ho avuto il piacere di trovarmelo davanti alla biglietteria della cabinovia di Valdidentro e di farci due chiacchiere, ringraziandolo e complimentandomi per quanto fatto.
    "Cima Piazzi" era un'altra sua creatura.
    Che riposi in pace... ma non prima di averci mandato vagonate di neve da nord a sud!

  21. Skife per pat:


  22. #13

    Predefinito

    Un tecnico straordinario , di cui ogni tanto mi rileggo "sci moderno " , una piccola Bibbia per l'analisi del testo tecnico . Ha seminato molto , non so se poi chi doveva raccogliere ha veramente sfruttato l'eredità . Meritava di più, più onori , più dediche , più spazio , però dai , era talmente avanti che oggi le sue idee sciano con le gambe dei migliori atleti....
    Mi auguro sia seduto comodo e in salute a godersi le prossime gare di Coppa.
    Vediamo se il circo bianco gli dedicherà un ricordo ...

  23. Lo skifoso fausto1961 ha 4 Skife:


  24. #14

    Predefinito

    avevo un libro suo che mi hanno regalato quando avevo 13 anni , non so dove è finito ma ricordo la foto stupenda di un'atleta in volo presa dal dente di stacco al trampolino di Innsbruck.
    Grande perdita in questa vita terrena ma vedo un lato positivo : con uno così tra i cieli San Pietro & CO impareranno a carvare con gran stile. Spero di esser della cricca quando verrà quel giorno.

  25. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da velvetgold Vedi messaggio
    Senza di lui e senza la valanga azzurra a mio padre, uomo di mare, non sarebbe mai venuto lo sghiribizzo di mettere gli sci all'età di 35 anni.

    E non li avrebbe messi nemmeno a me.

    Gli devo tanto anche io.
    Io guardavo distrattamente le trasmissioni sullo sci a fine anni 80 - inizio 90, ma guardacaso lo ricordo molto bene, forse è l'unico che ricordo così bene.

    Da "SCI MODERNO" pag. 22

    "La mancata evoluzione della nostra squadra, nonostante il "bacino di reclutamento alpino" più ampio del mondo (nessuna nazione può disporre di un numero così elevato di ragazzi che partecipano al programma agonistico giovanile) è dovuta pertanto solo all'ignoranza culturale dell'ambiente federale (direttori tecnici e presidenti) e alla mancanza di una seria scuola tecnica (di bassissimo livello culturale e tecnico)."

    Uno che la toccava pianissimo... Ma visto quanto è durato all'interno della squadra (pochissimo, se ne andò dopo 6 anni se non ricordo male), sebbene fosse stato forse il più vincente di sempre, qualche dubbio che avesse ragione lo fa venire.

  26. Lo skifoso WellnessGourmet ha 7 Skife:


Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •