Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Dynastar Speed Zone 10 TI Konect+NX 12 B80

  1. #1

    Predefinito Dynastar Speed Zone 10 TI Konect+NX 12 B80

    Oggi sono stato a Skipass e ho parlato con un tecnico della Head, il quale mi ha consigliato, per età e fisico (sono 170 x 90 kg. Anni 51) Head i race da 175 (assolutamente non meno) o I speed da cm 177. Sconsigliato tutti i modelli con piastra pro.

    In realtà io sarei orientato per Dynastar, modelli speed zone 10 (2019) o 12(2017) con preferenza per il 10, a questo punto, da cm 175.
    https://www.snowinn.com/sci/dynastar...80/136997778/p
    Vorrei qualche parere sia per lo sci che per l'attacco, che è Look NX 12 Konect dual b80 DIN 3,5:12. Inoltre posso far installare gli attacchi, o sarebbe meglio farlo fare ad un laboratorio, personalmente? (Però poi...non avendolo acquistato nel negozio non vorrei che mi facessero problemi..)



  2. #2
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Rossignol Hero Master18, Rossignol Radical RX WC Fis, Rossignol Hero Fis SL, Lange WC RP ZA

    Predefinito

    Se confrontato con l’i.race, lo speed zone 10 è uno scietto... un paio di gradini sotto...

    Ad ogni modo, gli attacchi puoi benissimo farteli montare al momento dell’acquisto... sono attacchi “rail” per cui non serve chissà quale scienza...

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Concordo. Ma credo che sia un po' estremo per il tipo di sciata che vorrei. Se guardo le caratteristiche dello speed zone 10 Ti 2019, mi paiono abbastanza bilanciate tra maneggevolezza e stabilità; speed zone 12 (2017) forse sono più spinte. L'affare forse è acquistare lo speed zone a 394€ completo di attacchi spx 12 konect, spedizione compresa, mentre il 10 con attacco nx 12 mi arriverebbe con 340€. Pareri?

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Concordo. Ma credo che sia un po' estremo per il tipo di sciata che vorrei. Se guardo le caratteristiche dello speed zone 10 Ti 2019, mi paiono abbastanza bilanciate tra maneggevolezza e stabilità; speed zone 12 (2017) forse sono più spinte. L'affare forse è acquistare lo speed zone a 394€ completo di attacchi spx 12 konect, spedizione compresa, mentre il 10 con attacco nx 12 mi arriverebbe con 340€. Pareri?
    Se sai mettere gli sci sugli spigoli il 12 tutta la vita.
    Ha un feeling speciale per via della costruzione ma da conoscenti ho avuto riscontri bellissimi.

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Concordo. Ma credo che sia un po' estremo per il tipo di sciata che vorrei. Se guardo le caratteristiche dello speed zone 10 Ti 2019, mi paiono abbastanza bilanciate tra maneggevolezza e stabilità; speed zone 12 (2017) forse sono più spinte. L'affare forse è acquistare lo speed zone a 394€ completo di attacchi spx 12 konect, spedizione compresa, mentre il 10 con attacco nx 12 mi arriverebbe con 340€. Pareri?
    Non conosco gli sci in questione, ma gli attacchi si, e ho avuto modo di provare sia gli NX sia gli SPX sui Rossignol Hero LT, alla fine ho scelto gli SPX. Sono senza dubbio ottimi entrambi: NX un po' piu' "plasticosi" ma comunque validi, SPX piu' adatti a sciate aggressive.
    Indipendentemente dal tuo modo di sciare, considerato il peso non proprio "piuma", io ti consiglio gli SPX...

  7. #6

    Predefinito

    So mettere gli sci sugli spigoli, infatti non cambio gli sci da 15 anni perchè mi trovo bene con quelli che ho, tranne che quando lascio un po' andare, e allora diventano instabili e non danno sicurezza. In quei casi mi porto i miei vecchi rossignol race carve da 184 dell'2000, per 2 ore di sci..Se guardo sul sito dynastar spped zone 10 ti lo consiglia per utilizzatori da avanzato fino ad esperto. Il 12 ti per sciatori esperti. I primi mi davano l'idea che fossero piu' tranquilli e che mi permettessero pure quei 4 curvoni condotti veloci, (che veloci non sono per un agonista), ma solo per un turista.

  8. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    So mettere gli sci sugli spigoli, infatti non cambio gli sci da 15 anni perchè mi trovo bene con quelli che ho, tranne che quando lascio un po' andare, e allora diventano instabili e non danno sicurezza. In quei casi mi porto i miei vecchi rossignol race carve da 184 dell'2000, per 2 ore di sci..Se guardo sul sito dynastar spped zone 10 ti lo consiglia per utilizzatori da avanzato fino ad esperto. Il 12 ti per sciatori esperti. I primi mi davano l'idea che fossero piu' tranquilli e che mi permettessero pure quei 4 curvoni condotti veloci, (che veloci non sono per un agonista), ma solo per un turista.
    Le case tendono a seguire il metodo con cui gli sciatori si autovalutano: quindi esagerano un po'. Il 10 è uno sci da intermedi. Se metti già lo spigolo puoi considerarti un avanzato (da base in su) e allora il 12 è più giusto.

    L'unica perplessità che ho è che nella prima descrizione che hai fatto hai usato "maneggevole" che fa pensare che gli sci debbano essere "spostati"...

  9. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  10. #8

    Predefinito

    Mi piacciono le curve rotonde, scio con un Fischer RC4 SC da 170. Mi piace sempre sentire lo sci condotto, e mi piace girarmi e vedere i due segni delle lamine sulla neve, descrivere la curva. Se questo implica ridurre le velocità, non c'è problema, non mi interessa derappare, in quel caso mi fermo e riparto, aggiustando i movimenti, avanzando la posizione se non sono più centrale, riposare le gambe...poi riparto, e mi concentro sulla spalla a valle, che vada a coprire lo sci esterno al fine di caricarlo sempre correttamente, (mi riesce naturale sulla gamba dx, a vole mi scappa l'esterno della gamba sx...) Se il pendio e la neve lo consentono, percorro tutta la pista senza fermarmi variando i raggi di curva, sempre condotti, se il pendio è ripido e ghiacciato, allora ricorro alla "vecchia tecnica" e avvicino gli sci, carico solo lo sci esterno, alleggerendo molto lo sci interno, e la scio andare le code, faccio curve a corto o cortissimo raggio, con il busto sempre rivolto verso valle. Chi mi vede, dice che scio bene, i conduzione, poi ce ne sono sicuramente di molto più bravi e di più allenati. Se sono 15 anni che scio con lo stesso sci, è perchè in fondo non ne sento tanto il bisogno di cambiarlo, ( le lamine le faccio fare se proprio ne sento il bisogno, max una volta l'anno, a volte neppure, magari ci do una passata io con il tiralamine se c'è qualche bava). scio da dicembre ad Aprile, mi piace sciare pure sulla neve marcia, nessun problema. Spesso sono l'ultimo utente della stagione (Passo Rolle l'anno scorso, Sestola 2 anni fa, Sestriere 3 anni fa, cerano 20 gradi sulla 29 a Sauze d'Oulx, una delle piste che mi piacciono di più.) Mi piacciono gli scarponi comodi, e neppure troppo rigidi, ho fatto qualche fuori pista, al Sestriere, Monte Motta, Valletta della Cabanaira a Limone Piemonte, qualcosa a Cervinia, Monginevro una giornata intera dopo abbondante nevicata primaverile di neve pesante, 50 cm non battuta, e qualcosa al Corno alle Scale (Nuda- Corno). Adesso voglio tirare i remi in barca, quando arriva mezzogiorno, vado a sedermi a tavola, mangio qualcosa, grappetta, e si ricomincia, sempre a livello di puro divertimento, con prudenza, e sempre mantenendo il controllo della velocità. Se c'è confusione, non scio. Io scio solo durante la settimana, meglio una giornata passata bene sugli sci. Spessissimo, le mie sciate le faccio da solo, anche se è successo che sciando abbia poi conosciuto qualche altro lupo solitario con cui poi ho passato la giornata. Mi è successo pure di sciare un giorno interno con una persona anziana, ma molto capace, e simpatica, che poi ho scoperto essere un maestro. Altre volte le faccio con un amico Torinese, amante della montagna, che scia molto bene, pratica sci alpinismo, corsa (maratone), roccia. Praticamente in pista viene solo con me. Quando sciamo insieme io mi metto sulle sue code e scio sulla sua scia, mantenendo la distanza costante e un unica traccia. In tasca ho già lo skipass per le prime 6 giornate infrasettimanali, che faccio al Cimone, da qualche anno. Ho scritto questo solo per farti inquadrare chi posso essere, e quale tipo di sci potrebbe andarmi bene.

  11. Skife per Gafred68:


  12. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Mi piacciono le curve rotonde, scio con un Fischer RC4 SC da 170. Mi piace sempre sentire lo sci condotto, e mi piace girarmi e vedere i due segni delle lamine sulla neve, descrivere la curva. Se questo implica ridurre le velocità, non c'è problema, non mi interessa derappare, in quel caso mi fermo e riparto, aggiustando i movimenti, avanzando la posizione se non sono più centrale, riposare le gambe...poi riparto, e mi concentro sulla spalla a valle, che vada a coprire lo sci esterno al fine di caricarlo sempre correttamente, (mi riesce naturale sulla gamba dx, a vole mi scappa l'esterno della gamba sx...) Se il pendio e la neve lo consentono, percorro tutta la pista senza fermarmi variando i raggi di curva, sempre condotti, se il pendio è ripido e ghiacciato, allora ricorro alla "vecchia tecnica" e avvicino gli sci, carico solo lo sci esterno, alleggerendo molto lo sci interno, e la scio andare le code, faccio curve a corto o cortissimo raggio, con il busto sempre rivolto verso valle. Chi mi vede, dice che scio bene, i conduzione, poi ce ne sono sicuramente di molto più bravi e di più allenati. Se sono 15 anni che scio con lo stesso sci, è perchè in fondo non ne sento tanto il bisogno di cambiarlo, ( le lamine le faccio fare se proprio ne sento il bisogno, max una volta l'anno, a volte neppure, magari ci do una passata io con il tiralamine se c'è qualche bava). scio da dicembre ad Aprile, mi piace sciare pure sulla neve marcia, nessun problema. Spesso sono l'ultimo utente della stagione (Passo Rolle l'anno scorso, Sestola 2 anni fa, Sestriere 3 anni fa, cerano 20 gradi sulla 29 a Sauze d'Oulx, una delle piste che mi piacciono di più.) Mi piacciono gli scarponi comodi, e neppure troppo rigidi, ho fatto qualche fuori pista, al Sestriere, Monte Motta, Valletta della Cabanaira a Limone Piemonte, qualcosa a Cervinia, Monginevro una giornata intera dopo abbondante nevicata primaverile di neve pesante, 50 cm non battuta, e qualcosa al Corno alle Scale (Nuda- Corno). Adesso voglio tirare i remi in barca, quando arriva mezzogiorno, vado a sedermi a tavola, mangio qualcosa, grappetta, e si ricomincia, sempre a livello di puro divertimento, con prudenza, e sempre mantenendo il controllo della velocità. Se c'è confusione, non scio. Io scio solo durante la settimana, meglio una giornata passata bene sugli sci. Spessissimo, le mie sciate le faccio da solo, anche se è successo che sciando abbia poi conosciuto qualche altro lupo solitario con cui poi ho passato la giornata. Mi è successo pure di sciare un giorno interno con una persona anziana, ma molto capace, e simpatica, che poi ho scoperto essere un maestro. Altre volte le faccio con un amico Torinese, amante della montagna, che scia molto bene, pratica sci alpinismo, corsa (maratone), roccia. Praticamente in pista viene solo con me. Quando sciamo insieme io mi metto sulle sue code e scio sulla sua scia, mantenendo la distanza costante e un unica traccia. In tasca ho già lo skipass per le prime 6 giornate infrasettimanali, che faccio al Cimone, da qualche anno. Ho scritto questo solo per farti inquadrare chi posso essere, e quale tipo di sci potrebbe andarmi bene.
    E allora...vai di speedzone 12 174. Visto come ti piace sciare è proprio centrato.

    Il 10 sarebbe subito strettissimo!

  13. Skife per AsioOtus:


  14. #10

  15. #11

    Predefinito

    Fatto; ho trovato Il Dynastar Speed Zone 12 ti, (2019), da cm 174 ad un buon prezzo. Martedì lo vado a ritirare. Speriamo di potermeli godere come mi sono goduto i miei attuali. Adesso dovrò andare in cantina, e dirglielo...

  16. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Fatto; ho trovato Il Dynastar Speed Zone 12 ti, (2019), da cm 174 ad un buon prezzo. Martedì lo vado a ritirare. Speriamo di potermeli godere come mi sono goduto i miei attuali. Adesso dovrò andare in cantina, e dirglielo...
    Hai preso uno sci bellissimo. Non scordarti di darci un feedback con le tue impressioni.

  17. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gafred68 Vedi messaggio
    Fatto; ho trovato Il Dynastar Speed Zone 12 ti, (2019), da cm 174 ad un buon prezzo. Martedì lo vado a ritirare. Speriamo di potermeli godere come mi sono goduto i miei attuali. Adesso dovrò andare in cantina, e dirglielo...
    sci stupendi. li usa mio figlio ed è contentissimo, stessa misura. ogni tanto li scambio con i miei perchè mi ci trovo molto bene.

  18. Skife per lele1974:


  19. #14

    Predefinito

    Potresti farci una recensione, qui sul forum, di questo sci non si sa nulla. Come li trovi?




Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •