Mostra risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: Carv

  1. #1
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito Carv

    i maestri di sci sono destinati all’estinzione 😂

    https://getcarv.com

  2. #2

    Predefinito

    Ne parlammo già tempo fa https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=91438, in effetti la scimmietta ogni tanto gratticchia, ma è ancora molto piccola.

  3. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  4. #3

    Predefinito

    Io l'ho preso per curiosità l'anno scorso e usato alcune volte. Dico la mia esperienza da buono sciatore.
    Bisogna scaricare App e usare auricolari.

    TRAINING
    L'applicazione ha varie modalità. Una prevede ESERCIZI da superare i livelli da 1 a 20. Può essere divertente, passati i livelli lo scopo è finito. Può essere divertente, ma forse utile per livelli più bassi. Esercizi prevedono Balance (stare centrali), Edging (usare bene gli spigoli in contemporanea e con una curva costante) Rotary (parallelismo sci lungo la curva), Pressure (dare giusta pressione/peso agli sci in curva). Esercizi prevedono piste facili, blu o rosse.
    L'applicazione mi sembra funzioni bene. I livelli sono 20 per esercizio e passarli tutti richiede quindi un sacco di tempo. Non so dire se i livelli alti siano difficili da passare perché ho interrotto prima. Ma l'applicazione è tarata bene. Il difetto è che si supera un livello alla volta e questo è un po' noioso.

    Poi c'è la modalità SFIDA: per sfidarti a raggiungere la maggiore inclinazione sugli spigoli.

    Infine MONITOR (spigolo, accelerazione, centralità, pressione sci esterno sci interno, parallelismo sci, similitudine spigoli). L'app comunica il dato dopo ogni curva. Utile per correggere difetti, monitorare sciata.

    SCIATA LIBERA.
    Questa è la modalità più interessante.
    Si attiva l'app prima di partire e si fa una bella sciata continua. Insomma una sciata continua con 20 o più. Gli stessi dati presi nel training vengono mediati sul numero di curve. Vengono poi mostrati su una linea dove è evidenziato in verde dove la sciata ideale e con un pallino quanto ha fatto lo sciatore
    Le voci sono
    1=BALANCE un solo dato
    (avanti/dietro) riporto solo questo come esempio (se uno ha peso troppo indietro o troppo avanti ilpallino non cade nella zona verde. Il tutto è accompagnato da un numero. Mi sembra sia tarata zona verde valida da 50 a 70 peso davanti
    2=EDGING 5 dati
    1 EDGE SIMILARITY (confronta la presa di spigolo nella curva a dx e a sx), 2 MASSIMO ANGOLO SPIGOLI, 3 QUANTO LUNGO LA CURVA SI STA SULLO SPIGOLO, 4 SIMMETRIA TRA CURVA A DESTRA E CURVA A SINISTRA, 5 COMPARAZIONE TRA LE DUE CURVE (quale è migliore e di quanto)
    3=ROTARY 2 dati
    CURVA BRUSCA (a strappi o bella continua), PARALLELISMO
    4=PRESSIONE 3 dati
    CONTROLLO PRESSIONE SUGLI SCI, PRESSIONE EST/INT, CONFRONTO PRESSIONE SU SCI DX E SX

    Alla fine tutto è condito da un voto che prevede un max di 200 (quasi irraggiungibile in quanto nessuno scia come il modello perfetto inserito nell'algoritmo) molto buono è raggiungere un 140

    Ancora più interessante è il GRAFICO per le voci 2=EDGING e 4=PRESSIONE
    Per queste due voci infatti il grafico fa capire come ci si comporta lungo la curva dall'inizio alla fine: quando inizia la presa di spigolo, quanto varia l'angolo dello spigolo lungo la curva, come si sposta la pressione sui due sci da inizio a fine curva. Si vedono entrambe le curve dx e sx, e i colori rendono l'interpretazione molto intuitiva.
    Bene. L'uso del grafico è utilissimo a qualsiasi livello.
    Messo ai piedi di un agonista, con la supervisione di un maestro che crede nell'utilità dell'applicazione (sono pochi, ma qualcuno c'è), permette al maestro di avere conferma delle proprie impressioni e all'atleta di dare maggior credito a quanto dice il maestro. La mia esperienza ( figlio agonista con CARV durante allenamento tra i pali e maestro) dice che l'accoppiata funziona benissimo evitando il classico maestro:"devi far così" e allievo: "ma io lo faccio già".

    Comunque la maggior parte dei maestri è scettica e prevenuta.

    Mio giudizio personale: applicazione che, a differenza di quello che si può pensare, serve già a chi sa sciare benino. Non insegna a sciare, ma permette di capire se e dove si sbaglia o in che cosa si può migliorare. Molto utile a livello buono o anche molto buono, soprattutto con l'aiuto di un maestro che interpreti i dati e aiuti nella correzione del gesto tecnico. Non sostituisce il maestro, ma lo aiuta e aumenta la fiducia dello sciatore nel maestro.

    spero di essere stato utile a qualche curioso
    Ultima modifica di sario; 31-10-2019 alle 09:41 AM.


  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sario Vedi messaggio
    USARE IL TASTO
    RISPONDI
    SEMPLICE
    grazie.
    La scimmietta è upgradata a gibbone... mannaggia...

  6. #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sario Vedi messaggio

    Comunque la maggior parte dei maestri è scettica e prevenuta.
    Che tristezza. Aveva (ha) ragione Cotelli.

  7. #6
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sario Vedi messaggio
    Io l'ho preso per curiosità l'anno scorso e usato alcune volte. Dico la mia esperienza da buono sciatore.
    Grazie per la tua esperienza, effettivamente credo possa essere un buon sistema di autovalutazione, utile a chi ad esempio carica male gli sci o applica forze strane.

    Due domande:
    I plantari quanto spazio occupano? cambiano le volumetrie dello scarpone?
    ha una funzione di sola registrazione delle forze, senza l'app che ti parla? mi piacerebbe provare ad usarla in powder e capire come cambia la pressione sugli sci in base al tipo di neve su cui si scia.

  8. #7

    Predefinito

    Le solette sono paragonabili a quelle di un classico scarpone, non modificano molto i volumi, le funzioni di rilevamento sono un po' grezze ma comunque affidabili e riscontrabili. La parte "ludica" di sfide e obbiettivi è un po troppo semplicistica.
    Strumento che funziona alla grande se comparato con delle riprese video dove si può avere subito il riscontro visivo sulle differenze di carico, avanzamento e angolazione!
    Per la parte di autodidattica diciamo che la sua interpretazione di curva "perfetta" non sempre è veritiera, però dà comunque riferimenti abbastanza utili.

  9. Lo skifoso CrazyCanucks ha 4 Skife:


  10. #7.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


  11. #8

    Predefinito

    1) Le solette possono dare fastidio solo agli atleti con scarponi particolarmente stretti.
    2) In modalità sciata libera si consultano i dati alla fine. Non c'è bisogno di auricolare.
    La pressione viene misurata in rapporto. Quindi avanti/dietro oppure sci interno/sci esterno.

    Concordo con quanto scritto sopra da CrazyCanucks

  12. Skife per sario:

    Teo

  13. #9

    Predefinito

    Secondo me potrebbe essere utilissimo come integrazione in allenamento, come possono essere le analisi video, ma da utilizzare per aiutare l'allenatore e l'allievo per capire determinate sensazioni.

    La vedo dura autocorreggersi .

  14. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Gianpa79 Vedi messaggio
    Secondo me potrebbe essere utilissimo come integrazione in allenamento, come possono essere le analisi video, ma da utilizzare per aiutare l'allenatore e l'allievo per capire determinate sensazioni.

    La vedo dura autocorreggersi .
    Un ottimo sciatore può riuscire a autocorreggersi, se usa e interpreta i dati come si deve.
    Mi spiego meglio: se uno sciatore ad esempio non carica il peso sui due sci come vorrebbe durante tutto l'arco di curva, questo viene registrato e lo sciatore può correggersi da solo, provando il gesto fino ad avere un riscontro dalla app che lo soddisfi.
    Ma parlo di uno sciatore bravo che, perché no, potrebbe anche essere un maestro di sci.
    Ma per quanto sembri un app per imparare a sciare, secondo me questa è un app per chi sa già sciare e meglio scia più è utile. Aggiunge dati oggettivi a un'analisi solo visiva.
    Per fare un paragone magari non azzeccatissimo con il tennis, aggiunge il punto dove va a finire la palla colpita dalla racchetta. Questo non lo si può capire semplicemente analizzando il movimento del tennista.

  15. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sario Vedi messaggio
    Un ottimo sciatore può riuscire a autocorreggersi, se usa e interpreta i dati come si deve.
    Mi spiego meglio: se uno sciatore ad esempio non carica il peso sui due sci come vorrebbe durante tutto l'arco di curva, questo viene registrato e lo sciatore può correggersi da solo, provando il gesto fino ad avere un riscontro dalla app che lo soddisfi.
    Ma parlo di uno sciatore bravo che, perché no, potrebbe anche essere un maestro di sci.
    Ma per quanto sembri un app per imparare a sciare, secondo me questa è un app per chi sa già sciare e meglio scia più è utile. Aggiunge dati oggettivi a un'analisi solo visiva.
    Per fare un paragone magari non azzeccatissimo con il tennis, aggiunge il punto dove va a finire la palla colpita dalla racchetta. Questo non lo si può capire semplicemente analizzando il movimento del tennista.
    Lo trovo imporbabile perchè:

    ok ho capito che sto sbagliando con i pesi, qual'è il problema ??

    Spalla sbagliata? sono in ritardo con l'esterno ? entro di anca ?

    Magari il giro dopo il peso è ok per il marchingegno, ma può essere che ho annullato il problema aggiungendo un errore in più che va a compensare l'altro.

    Il lavor odel maestro/allenatore non è vedere gli errori (quelli li vedono tutti) ma trovare l'esercizio o il metodo corretto per migliorarlo e toglierlo.

    Anche gli istruttori nazionali , che non credo che siano tanto brocchi, per correggersi , chiedono aiuto ai colleghi, mai più fanno tutto da soli!

    Ripeto , trovo molto interessante il congegno, ma secondo me va usato come aiutante , non può sostituire l'occhio di un adetto ai lavori!

  16. #12

    Predefinito

    Scusa: io ho scritto che un ottimo sciatore può autocorreggersi. Si presume che un ottimo sciatore sappia modificare il gesto andando a curare solo il dettaglio. Altrimenti non lo è. Se ripeto, ma è solo un esempio, uno scopre che scia mettendo il 60% del peso sull'esterno ma ritiene che debba metterne di più (o di meno), può lavorarci da solo. Quindi, forse mi sono spiegato male. Diciamo che quella che tu chiami autocorrezione di un difetto grave, io l'ho interpretata in altro modo. Diciamo allora che da solo un'ottimo sciatore può modificare qualcosa della sua sciata sfruttando l'app.
    Un altro esempio potrebbe essere che lo sciatore molli troppo presto lo spigolo e rimanga troppo a lungo con gli sci piatti tra due curve, questo non è detto che sia un errore dovuto a difetto tecnico. Quando uno lo rileva, può lavorarci da solo. (L'app fornisce anche questo dato).
    D'altro canto non penso sia possibile sciare con "movimenti del corpo difettosi" e soddisfare i parametri richiesti. Se uno aggiusta qualcosa aggiungendo un errore, l'app dovrebbe rilevarlo.
    Per il resto ho scritto precedentemente che è un mezzo di supporto al maestro. Quindi sono d'accordo con te.

    Non però sul fatto che gli errori li vedano tutti. Su questo non concordo. Sono pochi i maestri con un buon occhio.

  17. Skife per sario:


  18. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da sario Vedi messaggio
    Scusa: io ho scritto che un ottimo sciatore può autocorreggersi. Si presume che un ottimo sciatore sappia modificare il gesto andando a curare solo il dettaglio. Altrimenti non lo è. Se ripeto, ma è solo un esempio, uno scopre che scia mettendo il 60% del peso sull'esterno ma ritiene che debba metterne di più (o di meno), può lavorarci da solo. Quindi, forse mi sono spiegato male. Diciamo che quella che tu chiami autocorrezione di un difetto grave, io l'ho interpretata in altro modo. Diciamo allora che da solo un'ottimo sciatore può modificare qualcosa della sua sciata sfruttando l'app.
    Un altro esempio potrebbe essere che lo sciatore molli troppo presto lo spigolo e rimanga troppo a lungo con gli sci piatti tra due curve, questo non è detto che sia un errore dovuto a difetto tecnico. Quando uno lo rileva, può lavorarci da solo. (L'app fornisce anche questo dato).
    D'altro canto non penso sia possibile sciare con "movimenti del corpo difettosi" e soddisfare i parametri richiesti. Se uno aggiusta qualcosa aggiungendo un errore, l'app dovrebbe rilevarlo.
    Per il resto ho scritto precedentemente che è un mezzo di supporto al maestro. Quindi sono d'accordo con te.

    Non però sul fatto che gli errori li vedano tutti. Su questo non concordo. Sono pochi i maestri con un buon occhio.
    Non voglio polemizzare, sicuramente scierai meglio di me, ma credimi che più diventi bravo e più la curva di apprendimento si appiattisce.

    A certi livelli gli errori sono talmente micormetrici che è durissima autocorreggersi.


    PS crdimi che quel che tu chiami "dettaglio" da autocorreggersi , è la cosa più difficile al mondo da fare ... meglio correggere uno sciatore a spazzaneve !

    Trovo molto utile lo'incrocchio per come hai detto tu capire i momenti di scarico delle forze, come una telemetria in F1.

    Anche se c'è da capire se l'elettronica legge l'avvanzamento come tale o come una forza centrifuga in aumento ...

    Non so se mi spiego...

  19. #14
    fotoskier Skifoso
    Attrezzatura
    Volkl Kuro - K2 Pon2oon - Line OPUS - Line SN 100 - Rossignol GS fis r23 - Rossignol HERO SL fis - Head SSS

    Predefinito

    Supposto poi che un OTTIMO sciatore non ha bisogno di autocorreggersi...

  20. Skife per Teo:


  21. #15

    Predefinito

    Semplicemente è utile se si lavora per obiettivi, anche uno sciatore tranquillo e diciamo "medio" può utilizzarlo per fare delle prove finalizzate a miglioramenti specifici (ad esempio distribuzione pesi o appoggi) e trovarne spunti utili, oppure come scritto prima da Teo per capire le differenze tra vari tipi di neve/arco...
    Secondo me è un giochino interessante e divertente, non ti insegna a sciare ma dà qualche spunto su cui lavorare.
    Per uno sciatore di ottimo livello o addirittura per un atleta sinceramente non lo trovo molto utile, i dati sono troppo "grezzi".

  22. Skife per CrazyCanucks:





Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •