Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 60

Discussione: Consiglio corso Jam o lezioni private (maestro freelance in abruzzo?)

  1. #1

    Predefinito Consiglio corso Jam o lezioni private (maestro freelance in abruzzo?)

    Quest'anno vorrei migliorare e ho dato un occhio ai corsi jam session, non sono certo economici, 3 giorni da 7 ore in gruppo 480 euro.

    Allo stesso prezzo ci escono fuori minimo 12 ore di lezioni private e qui mi pare che mi sia gia' dato la risposta su cosa sia meglio... voi che pensate?

    Se poi trovassi un maestro freelance per ovindoli/campo felice allora... Ne conoscete?

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner
    Data registrazione
    Da Sempre


  3. #2

    Predefinito

    dipende dai tuoi obiettivi e dal tuo livello tecnico.

    ad un buon livello se vuoi migliorare, Jam o istruttore/allenatore, accantoneri un maestro di sci

    è un investimento personale, se ci tieni non devi badare a spendere nello sci

  4. #3

    Predefinito

    Concordo col fatto che dipende molto dal tuo livello tecnico. Arrivato ad un certo punto, se vuoi migliorare, allenatore o meglio ancora istruttore sono l'unica via. Prima però c'è n'è di roba da mettere in cascina, anche con un buon maestro. Magari uno giovane che sia fresco di corso e con basi aggiornate, sono sicuro che qui dentro sapranno farti qualche nome. Ma perché cerchi un maestro freelance?

  5. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Flyer76 Vedi messaggio
    Concordo col fatto che dipende molto dal tuo livello tecnico. Arrivato ad un certo punto, se vuoi migliorare, allenatore o meglio ancora istruttore sono l'unica via. Prima però c'è n'è di roba da mettere in cascina, anche con un buon maestro. Magari uno giovane che sia fresco di corso e con basi aggiornate, sono sicuro che qui dentro sapranno farti qualche nome. Ma perché cerchi un maestro freelance?
    non sono d'accordo sul fatto di "uno giovane",
    io personalmente mi affido ad un maestro non proprio giovanissimo ma in quanto ad aggiornamenti e metodologia d'insegnamento potrebbe fare tranquillamente l'istruttore o allenatore
    ho trovato spesso invece giovani che o ti portavano a spasso o ti volevano far fare pali mentre scendevi a spazzaneve.
    non è l'età che fa il maestro ma la professionalità ( i miei 2 cents basati sulla mia esperienza)

  6. #5

    Predefinito

    Anche io ho conosciuto tantissimo maestri non giovanissimi molto molto appassionati. Tuttavia dovendo necessariamente parlare in generale, per la mia esperienza, sono di più i maestri giovani con voglia di fare. In più, essendo freschi di corso dovrebbero avere una sciata moderna. Anche qui, ci sono molti Maestri non più giovanissimi che sciano divinamente, ma stiamo parlando di singoli casi.

  7. Skife per Flyer76:


  8. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Descarado Vedi messaggio
    Quest'anno vorrei migliorare e ho dato un occhio ai corsi jam session, non sono certo economici, 3 giorni da 7 ore in gruppo 480 euro.

    Allo stesso prezzo ci escono fuori minimo 12 ore di lezioni private e qui mi pare che mi sia gia' dato la risposta su cosa sia meglio... voi che pensate?

    Se poi trovassi un maestro freelance per ovindoli/campo felice allora... Ne conoscete?
    La tua richiesta è interessante, anche io ero alla ricerca di un maestro di scuola jam o di quella impostazione ad Ovindoli... se esce un nome...

    Fare il corso di 3 giorni è complicato per le ferie... altrimenti avrei investito questi 480 euro...

  9. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da robertoginesi Vedi messaggio
    non sono d'accordo sul fatto di "uno giovane",
    io personalmente mi affido ad un maestro non proprio giovanissimo ma in quanto ad aggiornamenti e metodologia d'insegnamento potrebbe fare tranquillamente l'istruttore o allenatore
    ho trovato spesso invece giovani che o ti portavano a spasso o ti volevano far fare pali mentre scendevi a spazzaneve.
    non è l'età che fa il maestro ma la professionalità ( i miei 2 cents basati sulla mia esperienza)
    Partiamo dal presupposto che basilare la professionalità del maestro e allenatore, ma devo dire che purtroppo è difficile trovare maestri anziani che sono in grado di darti qualcosa in più quando sei arrivato ad un certo livello.

    L'anno scorso mi sono allenato con un istruttore nazionale non più giovanissimo e devo dire che era un po' troppo vecchio stile, e non mi ha trasmesso moltissimo, anche perchè abituato ad allenare gente veramente forte, cioè sciatori che hanno primeggiato alle varie selezioni in trentino, lombardia o alto/adige (scusate sudtirol :) ), quindi magari ero fuori posto io boh...

    Con altri istruttori mi sono trovato meglio (belingheri ad esempio).

    Ideale secondo me un allenatore/istruttore con un po' di esperienza di insegnamento di almeno una decina di anni; quindi sui dai 30 ai 40 anni.

    Giovanissimi appena usciti dal corso a parte qualche raro caso, direi di no, prima si devono fare le ossa sul campetto.

    Poi dipende del livello di partenza dell'allievo, il 90% degli sciatori saltuari scia al contrario, cioè dentro la spalla e fuori i piedi, quindi basta anche un maestro per farglielo capire che deve resettare tutto!

    Quindi è un argomento veramente difficile, dipende da cosa cerchiamo e dove vogliamo arrivare.

    E' anche vero che ogni allenatore lascia una traccia sulla tua sciata, perchè ognuno di loro ha un pallino per qualcosa:
    -c'è chi vuole che acceleri molto lo sci esterno
    -quello che vuole una presa di spigolo decisa ad inizio curva sull'esterno
    .- quello che cura tantissimo braccia e parte alta del corpo
    -chi vuole che usi la gamba lunga appoggiata bene sull'esterno su tutta la curva

    comunque ricordatevi che ogni allenamento è profittevole con qualsiasi persona con la quale sciate, molto propedeutico è anche guardarsi uno con l'altro, cercando di correggere gli errori a vicenda, ovvio ci vuole una minima base di conoscenza tecnica per farlo.

    Spesso l'istruttore ci diceva: "quando sciate senza di me cercate di correggervi a vicenda, imparate in due"

  10. Skife per Gianpa79:


  11. #8

    Predefinito

    jam o privato, per me è + importante poter seguire le lezioni in un ambiente vario (ski domain con piste ripide, gobbe, neve smossa, canalini obbligati etc), alternando magari con sessioni + 'a secco' con qualche esercizio specifico (ma solo 1-2 al giorno). Si migliora nella capacità tecnica xchè ci si spinge maggiormente a 'sciare per sensazioni' (skiing from INSIDE) invece che per 'postura' (skiiing from OUTSIDE) . e poi solo l'ambiente misto evidenzia immediatamente imho gli errori. tutti sono bravi a SCIVOLARE su piste a biliardo modello DSS in modo apparentemente decente ........altro è SCIARE...ottimo lo trovo anche fare sessioni serali sui video del gruppo. e poi scegliersi un maestro/a cui ci si sente affini e magari di taglia simile allo nostra.

  12. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Descarado Vedi messaggio
    Quest'anno vorrei migliorare e ho dato un occhio ai corsi jam session, non sono certo economici, 3 giorni da 7 ore in gruppo 480 euro.

    Allo stesso prezzo ci escono fuori minimo 12 ore di lezioni private e qui mi pare che mi sia gia' dato la risposta su cosa sia meglio... voi che pensate?

    Se poi trovassi un maestro freelance per ovindoli/campo felice allora... Ne conoscete?


    si voglio vederti sciare 7 ore con l'allentore per 3 giorni di fila ...... credimi che se ne fai 4 fatte bene è tanto!

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente scritto da enricobok Vedi messaggio
    jam o privato, per me è + importante poter seguire le lezioni in un ambiente vario (ski domain con piste ripide, gobbe, neve smossa, canalini obbligati etc), alternando magari con sessioni + 'a secco' con qualche esercizio specifico (ma solo 1-2 al giorno). Si migliora nella capacità tecnica xchè ci si spinge maggiormente a 'sciare per sensazioni' (skiing from INSIDE) invece che per 'postura'. e poi solo l'ambiente misto evidenzia immediatamente imho gli errori. tutti sono bravi a SCIVOLARE su piste a biliardo modello DSS........altro è SCIARE...ottimo lo trovo anche fare sessioni serali sui video del gruppo. e poi scegliersi un maestro/a cui ci si sente affini e magari di taglia simile allo nostra.
    Daccordissimo con te, ma le basi tecniche devi impostarle, la curva è quella , punto e basta , se la sbagli riparti dallo spazzaneve prima di andare tra gobbe , neve smossa eccc.

    Altrimenti passi da un perdere quota sul biliardo ad un perdere quota in varie conizioni!

  13. Lo skifoso Gianpa79 ha 2 Skife:


  14. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da enricobok Vedi messaggio
    .... e magari di taglia simile allo nostra.
    finalizzato a? Fregargli la giacca con la patacca?

  15. Skife per Flyer76:


  16. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Flyer76 Vedi messaggio
    finalizzato a? Fregargli la giacca con la patacca?
    sono 183. ho notato che maestri 'simili' hanno + percezione dei miei movimenti.

  17. #12

    Predefinito

    Fondamentali le lezioni. Ma se vuoi migliorare abbinale all'aumento delle uscite.
    Non c'è sport dove si migliori senza una pratica costante. Anche a bocce.
    Invece quasi sempre nello sci si prendono lezioni e poi man mano si ritorna alla sciata personale dimenticando i consigli.
    In parte perchè spesso, comprensibilmente, prevale il piacere dello sci come turismo. Girare, fare diverse piste e itinerari, divertirsi in gruppo,... non si sposano sul fare e rifare una stessa pista didattica stortandosi come dice il maestro. Dall'altra parte perchè lo sci è uno sport molto tecnico e difficile ma allo stesso tempo può esser praticato, con piacere, anche con una tecnica approssimativa e personale.
    Per fare un paragone vedi pochi nuotare bene i 4 stili ma moltissimi divertirsi in acqua nuotando in qualche modo.
    Al contrario nel tennis o nel golf se non applichi la tecnica corretta non ti diverti e lasci perdere.

  18. Skife per PaoloL:


  19. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da enricobok Vedi messaggio
    sono 183. ho notato che maestri 'simili' hanno + percezione dei miei movimenti.
    Io sono 1.80 e non ho mai notato questa cosa... ci farò caso...

  20. #14

    Predefinito

    Risposte varie cumulative:

    -autovalutandomi dovrei essere argento avanzato/oro base

    -preferisco un freelance perche' sono piu' contento di dare 30 euro a lui piuttosto che 40 a una scuola dove a lui ne arrivano 20 e perche' penso che su un "progetto" del genere sia piu' facile l'organizzazione col freelance

    -ho preso casa e stagionale, quindi l'intenzione di praticare parecchio c'e' e il voler migliorare e' una naturale conseguenza

    -sono allenato ma 7 ore di fila col maestro... e chi ci ha mai pensato... ma diverse giornate da 2 o 3 ore si

    Ma quindi un freelance lo conoscete?

  21. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Descarado Vedi messaggio
    Risposte varie cumulative:

    -autovalutandomi dovrei essere argento avanzato/oro base

    -preferisco un freelance perche' sono piu' contento di dare 30 euro a lui piuttosto che 40 a una scuola dove a lui ne arrivano 20 e perche' penso che su un "progetto" del genere sia piu' facile l'organizzazione col freelance

    -ho preso casa e stagionale, quindi l'intenzione di praticare parecchio c'e' e il voler migliorare e' una naturale conseguenza

    -sono allenato ma 7 ore di fila col maestro... e chi ci ha mai pensato... ma diverse giornate da 2 o 3 ore si

    Ma quindi un freelance lo conoscete?
    Assolutamente in accordo, fare 3 giorni allenandosi e poi star fermo mesi (parlo di farsi seguire non scorazzare come una capra per i comprensori) serve a poco.

    Molto meglio lezioni continuative, di 2/3 ore dove vieni corretto tassello per tassello, un lavoro alla volta, non una zuppa di cui ci si ricorda ben poco.

    L'ideale sarebbe riuscire a mettere dentro se è possibile giorni anche infrasettimanali ( cosa che non riesco a fare).
    Mi accorgo spesso infatti che molte sensazioni che trovo nel week end, non riesco a portarle alla settimana dopo, perchè non assimilate ....

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •