Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Gli americani, i curdi e la Turchia

  1. #1

    Predefinito Gli americani, i curdi e la Turchia

    Premetto che non sono antiamericano, ma nemmeno ciecamente innamorato di Stars&Stripes.
    E premetto che tutti i pregiudizi che nutrivo e nutro nei confronti di Trump, hanno trovato puntuale conferma nelle sue parole e nei suoi comportamenti.

    Ma al netto delle gaffes e delle sue imbarazzanti dichiarazioni, mi chiedo: che convenienza hanno gli americani ad andarsene? Cioè: dopo avere combattuto nell'area per anni, tirati dentro più per necessità di occupare uno spazio, per non lasciarlo ai russi, che per convinzione, improvvismente abbandonano il campo, lasciano una prateria libera proprio ai russi e a chiunque altro nella regione voglia allargarsi (e infatti i turchi si sono fatti vanti per primi)...
    Mi chiedo: che senso ha avuto l'impegno militare americano allora?
    O si tratta di un trappolone per Erdogan?

  2. #1.5 ADS
    ADV SkiBot
    SkiBanner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

    Il forum degli sciatori

    Benvenuti nello Skiforum
    la community degli sciatori italiani sciatori e montagna


    Benvenuti nella community degli amanti degli sport invernali e della montagna. Nello skiforum si discute di:
     » sport invernali: tutti;
     » montagna estiva: escursionismo, alpinismo, mountain bike;
     » turismo: commenti su località e recensioni di hotel ed alloggi;
     » sociale: trova nuovi amici per le tue sciate.


    iscriviti sportivo R E G I S T R A T I allo skiforum


    Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni dello Skiforum e la navigazione sarà più veloce (non apparirà più questo messaggio di benvenuto). Per comunicazioni, commenti o altro: info@skiforum.it

        Buono skiforuming!


  3. #2

    Predefinito

    Intanto ti ringrazio per aver aperto questa discussione perché è un argomento sul quale c'è da dire.

    Sulle azioni degli USA all'estero (e di Trump in particolare) credo che non basterebbero enciclopedie per dibattere e cercare di capire quali siano le reali intenzioni e le involontarie (gigantesche) e frequenti "cappelle" fatte.
    Basti per tutte la creazione, il finanziamento e l'addestramento dei talebani in funzione antisovietica.
    Nel caso in questione ritengo che Trump abbia basicamente pensato di risparmiare togliendo via basi, armamenti e uomini senza porsi minimamente il problema di cosa sarebbe successo, soprattutto perché qualche volta ho il dubbio se abbia mai osservato un mappamondo o una carta geografica ....

    Qui siamo all'assurdo che il pentagono si ribella a certe decisioni perché i turchi bombardano alla do cojo cojo beccando anche le loro basi.
    Se non ci fosse la tragedia del popolo curdo sembrerebbe una barzelletta.

  4. #3

    Predefinito

    Trump semplicemente sta attuando il programma elettorale: America first. Disimpegno da tutto ciò che non è interesse strategico dello zio Sam. A maggior ragione con le presidenziali ormai alle porte. Deve presentarsi ai suoi elettori e dire: avete visto, via da quelle ridicole guerre mediorientali che a voi farmers del midwest e operai inkazzati della rust belt non fregano una cippa. E' tutto qui. Al deep state la cosa non va a genio ? Pazienza. Gli alleati non gradiscono ? Alleati chi ?! Il rassicurante mondo della Guerra Fredda è finito per sempre. Siamo al Trono di spade.

  5. #4
    Senior Member Skifoso
    Attrezzatura
    Salomon Superaxe 10 Pilot - Boots LangeXT100- Tuta Dubin - Occhiali Oakley - Guanti Salomon/Oakley - Casco Uvex

    Predefinito

    Se Conte imitasse il 20% di quel che fa Trump avremmo meno gentaglia fra i piedi e più ricchezza!.....

  6. #5

    Predefinito

    Segnalo a latere che la situazione la ritengo talmente seria da aver addirittura tifato Francia ieri sera per la prima (e ultima) volta in vita mia.

  7. #6

    Predefinito

    A me sembra che Trump abbia commesso un autogol clamoroso: Assad, che fino a due anni fa, era il mostro da sopprimere, si rafforza. E così pure Erdogan, per abbattere il quale gli USA hanno provato di tutto. Col rischio che lasci la NATO e stringa un patto con la Russia. Avete in mente che cosa vuol dire avere i russi nel Mediterraneo?
    Dalla Libia in poi gli USA non ne hanno azzeccata una. A pagarne le conseguenze siamo noi italiani, che ci trastulliamo con c.azzate tipo AA sì, AA no.

  8. #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da blizzy Vedi messaggio
    Avete in mente che cosa vuol dire avere i russi nel Mediterraneo?
    No. Cosa pensi che possano fare?

  9. #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Kaliningrad Vedi messaggio
    No. Cosa pensi che possano fare?
    Nulla? Non credo proprio!
    Sarebbe cmq da chiedere a loro.
    Ma il fatto che la NATO possa perdere il controllo su tutto il Mediterraneo a vantaggio del suo storico antagonista, il fatto stesso che i russi, con tutto il loro potenziale offensivo, diventino presenza stabile in quello che dovrebbe essere il Mare Nostrum, non ci metterebbe in una posizione comoda, credo. È un ruolo che abbiamo lasciato volentieri alla Turchia per tutti questi decenni.
    In altre parole finiremmo noi in prima linea. Con tutto quello che ne consegue.

  10. #9

    Predefinito

    Io invece, da cittadino europeo, sono schifato dalla posizione, o meglio dalla non posizione, dell'Europa.
    Ci vorrebbe un esercito europeo che faccia da contraltare a Russia e USA, in modo da essere indipendenti.
    O perlomeno un ONU (ma esiste ancora?) rivisto e riorganizzato

  11. #10

    Predefinito

    l'europa esiste solo in due circostanze.. quando c'è da "pagare" e quando di sono le partite in "eurovisione".. stop, il resto sono chiacchiere purtroppo..

  12. #11

    Predefinito

    Dopo ieri con l'alleanza da migliaia di anni tra USA e Italia ma, soprattutto "dai Erdogan, non fare lo sciocco", mi sembra sempre più chiaro che o l'Europa si dà una mossa e agisce da sola oppure decida di deicarsi alle fiaccolate e agli appelli via FB.

  13. #12

    Predefinito

    Ieri a Piazza Pulita su La7 han fatto un servizio che fa vedere come i tagliagole di Erdogan sono gli stessi tagliagole dell'Isis

  14. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Xtreme Vedi messaggio
    Io invece, da cittadino europeo, sono schifato dalla posizione, o meglio dalla non posizione, dell'Europa.
    Ci vorrebbe un esercito europeo che faccia da contraltare a Russia e USA, in modo da essere indipendenti.
    O perlomeno un ONU (ma esiste ancora?) rivisto e riorganizzato
    mi pare che non sia uno scopo dell'ue star a veder e far dichiarazioni in merito a chi fa la guerra fuori dall'ue

    già europol non funziona mi sa, vedi il ragazzo (schedato in italia) che ha sparato ai due carabinieri a trieste, che non è stato segnalato all'italia dalla germania per un crimine compiuto lassu

  15. #14

    Predefinito

    Trump ha capito benissimo l'errore colossale del suo predecessore obama detto la sola, che ha combattuto Assad, fortaggiando truppe di tagliagole, adesso Trump se ne va e con l'aiuto dei russi Assad ha riconquistato la Siria, e in confronto ai suoi avversari lui è un agnellino.
    Pensarono tanto ai "pseudocrimini di Assad" e non dicevano mulla dei "laogai" cinesi, bravi i sinceri democratici. Assad è l'unico che da stabilità e i curdi foirse abbasseranno la cresta, un popolo che vive in quattro stati e per di più in un aerea caldissima, come potrebbe avere un suo stato? Farebbero la guerra a Turchia, Iran, Siria e anche Iraq?
    Agli Usa dei curdi frega nulla, ognuno fa i propri interessi e salva le vita di centinaia di soldati americani che il "prode" obamino aveva mandato a morire nel mondo, per cosa?

  16. #15

    Predefinito

    Da Repubblica di oggi, Federico Rampini


Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo



Segnalibri

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •